x

Connect with us

x

Intrattenimento

Le iene show martedì 13 dicembre tra i conduttori Bebe Vio

Bebe Vio alla conduzione de Le Iene show. Accade domani, martedì 13 dicembre in prima serata su Italia 1. Nel nuovo appuntamento con il programma di Italia 1, eccezionalmente per questa puntata, al fianco di Ilary Blasi, Frank Matano e Giampaolo Morelli, alla conduzione ci sarà la campionessa paralimpica a Rio 2016 e neo vincitrice della Coppa del Mondo di scherma paralimpica.

Pubblicato

il

Bebe Vio alla conduzione de Le Iene show. Accade domani, martedì 13 dicembre in prima serata su Italia 1. Nel nuovo appuntamento con il programma di Italia 1, eccezionalmente per questa puntata, al fianco di Ilary Blasi, Frank Matano e Giampaolo Morelli, alla conduzione ci sarà la campionessa paralimpica a Rio 2016 e neo vincitrice della Coppa del Mondo di scherma paralimpica.
Condividi su

 Lo scorso 13 novembre Sabrina Nobile aveva realizzato una bella intervista alla Vio che aveva persino spiegato al pubblico come funzionano le sue braccia.

La giovane campionessa è sempre più presente nei programmi televisivi con la sua forza d’animo, il suo coraggio e l’ironia leggera e comunicativa con cui si presenta. Questa sera i telespettatori potranno seguirla anche nell’inedito ruolo di conduttrice.

bebe vio le iene show

Tra i servizi della puntata in onda, ve ne segnaliamo alcuni.

Alla luce delle recenti dichiarazioni della sindaca di Torino, Chiara Appendino, che ha annunciato la volontà di far uscire la città dall’Osservatorio sulla TAV, Marco Maisano realizza un’inchiesta per capire quale sia l’effettivo stato dei lavori del tanto discusso progetto per la costruzione della linea ferroviaria ad alta-velocità Torino-Lione. Quanto è stato fatto e speso finora? Quando verrà portata a termine l’infrastruttura? La Iena si reca in Val di Susa, dove è prevista l’apertura della nuova supergalleria che collegherà Italia e Francia. Inoltre, l’inviato intervista il primo cittadino di Grenoble Éric Piolle, che lo scorso aprile ha annunciato il ritiro dei finanziamenti destinati all’opera voluta dalla giunta precedente insieme ad altre 13 amministrazioni locali.

La crescente paura di subire furti o rapine nelle proprie abitazioni ha portato molti cittadini nel nord Italia a comprarsi un fucile o una pistola. Il numero di licenze per armi sportive dal 2015 ad oggi è cresciuto del 18,5%. Per documentare questo fenomeno, Luigi Pelazza si reca in alcuni paesi in provincia di Bergamo e Brescia. Possedere un’arma mette veramente più al sicuro o può rappresentare un pericolo? La Iena intervista i titolari di alcune armerie, il presidente di un poligono di tiro e due esperti che tengono corsi di addestramento per aiutare a gestire eventuali situazioni di panico e pericolo nelle proprie case.

{module Pubblicità dentro articolo}

La Iena intervista, infine, un pensionato di Vaprio D’Adda che racconta quanto accaduto un anno fa quando sparò a un ladro sorpreso di notte in casa sua uccidendolo.

Anche questa edizione dell’autunno 2016 volge al termine. 


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

ARCHIVIO

Maggio 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it