Connect with us

Intrattenimento

MasterChef Italia 6 la conferenza stampa

Masterchef Italia 6 andrà in onda a partire dal 22 dicembre alle 21.15 su Sky Uno HD. Padroni di casa, per il secondo anno consecutivo, il quartetto dei Fab Four formato da Bruno Barbieri, Joe Bastianich, Carlo Cracco e Antonino Cannavacciuolo.

Pubblicato

il

Masterchef Italia 6 andrà in onda a partire dal 22 dicembre alle 21.15 su Sky Uno HD. Padroni di casa, per il secondo anno consecutivo, il quartetto dei Fab Four formato da Bruno Barbieri, Joe Bastianich, Carlo Cracco e Antonino Cannavacciuolo.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ai casting di questa sesta stagione si sono presentati in 150: location la Stazione Centrale i Milano. Un luogo studiato ad hoc da Carlo Cracci per “agevolare la ripartenza di chi non passerà le selezioni”. Solo 100 di loro potranno proseguire le selezioni e accedere al Live Cooking, in cui avranno solo 45 minuti per cucinare e prese tre ai giudici le proprie creazioni. Chi riuscirà ad aggiudicarsi almeno tre sì, l’ambitissimo grembiule di MasterChef e l’accesso all’Hangar per la prova decisiva, quella sulle tecniche di cottura? Di questi 40, solo in 20 potranno partecipare alla nuova edizione del cooking show.

Prende la parola Nils Hartmann: “Masterchef raccoglie l’eredità di X Factor. È il programma perfetto per le festività di Natale in famiglia. Tanti programmi simili sono nati negli ultimi anni ma l’unico vero originale è il nostro. Abbiamo realizzato un percorso nella tradizione italiana ma siamo stati anche in Spagna in Grecia. Tema importantissimo e lo spreco del cibo e abbiamo così introdotto sia la doggybag sia una puntata sullo spreco. Sarà un’edizione allegra, si piange di meno si ride di più. C’è un sano Cazzeggio tra i giudici e noi ci divertiamo.

Adesso interviene Paolo Bassetti AD di Endemol. Per noi è il programma più importante della nostra library. Ci concentriamo soprattutto su quello che viene realizzato in Italia. Forse l’edizione italiana di MasterChef è la più bella del mondo. A livello internazionale è stata copiata. Gli investimenti di Sky sono molto importanti e Master è il prodotto più venduto al mondo e anche più copiato. Non è soltanto un programma televisivo ma un brand, un prodotto è un fenomeno virale. Ringraziamo le nostre popstar giudici perfetti e attori perfetti di una sit-com perfetta. Di programmi divertenti ma così laboriosi come ma perché non ne ho mai realizzati.

masterchef 6 giudici

La parola passa ai quattro giudici di gara.

Antonino Cannavacciuolo: “mi sono divertito tantissimo siamo davvero molto affiatati.

Bruno Barbieri: per uniformarmi mi sono fatto crescere la barba.

Jo Bastianich:  barba quei quattro peli di gatto.

Carlo Cracco: un conto è lavorare da soli come Hell’s Kitchen un conto è avere tre splendidi spalle.

Bastianich: il rapporto tra 4 amici che stanno insieme per 4 mesi non lo si può inventare. Basta uno sguardo. E si parte da un semplice sguardo tra di noi. Noi portiamo la nostra vita a Masterchef.

Barbieri: le donne sono molto più aggressive rispetto agli altri anni.

Bastianich: quest’anno c’è molta più ambizione culinaria, perché la cucina deve cambiare la vita dei protagonisti.

Barbieri: oggi le scuole sono molto cambiate e chi sceglie di andare all’alberghiero lo fa perché è consapevole di quello che vuole fare in futuro. Ciò che mi aiutato molto a masterchef è la percezione della cucina. Prima era qualcosa sui generis che in tv non funzionava. Oggi invece si ha una maggiore consapevolezza.

Cannavacciuolo: se questo lavoro ce l’hai dentro, se hai talento, se hai curiosità nei confronti del fruttivendolo, degli ingredienti, se sai che significa sporcarsi le mani, allora è possibile farcela.

Bastianich: la scuola alberghiera è importante ma ciò che conta di più è la voglia di lavorare. È una vita che ti dà tanto, ma non è affatto facile.

Ancora Bastianich: è molto interessante vedere come questo format abbia un grande impatto sulla società. Il cibo e la curiosità delle ricette rappresentano soltanto un pretesto per raccontare la storia delle persone.

masterChef Italia 6 conferenza stampa

Riprende alla parola Hartman: MasterChef Italia una storia unica. La nostra versione italiana continua a crescere anno dopo anno, mentre negli altri paesi dopo del tempo è un po’ di edizioni la curva degli ascolti scende.

Barbieri: c’è una grande attenzione per lo spreco alimentare. Si vede la dispensa e viene voglia di prendere tanti prodotti, invece i concorrenti devono prestare molta attenzione affinché nulla venga buttato via.
Bastianich: affrontare il discorso dello spreco è un grande passo. Infatti i bambini che ci seguono entrano in contatto con il concetto di spreco. E già parlarne e pronunciare la parola è un passo avanti.
Hartmann: noi doniamo a delle associazioni tutto quello che avanza nel corso delle prove.
Cannavacciuolo: Andrea e Bertone che fanno parte della mia brigata da un anno sono già stati riconfermati.
Barbieri: da me c’è Maradona che sta facendo un ottimo lavoro. È interessante poter partecipare ad una crescita anche al di fuori del programma. MasterChef non è alla ricerca di uno chef ma della realizzazione di un sogno.

{module Pubblicità dentro articolo 2}
Iniziano le domande.
La prima: perché moltiplicare questo marchio nelle versioni vip e kids?
Risponde Paolo Bassetti: lo si fa per raccontare storie come quelle di bimbi o celebrity. La chiave di lettura è molto diversa a secondo della tipologia di concorrente.

Domanda: non siete ancora stanchi?
Risponde Carlo Cracco: non so nulla del fatto che questa potrebbe essere la mia ultima stagione, siamo un gruppo affiatato non siamo ancora i pooh, anche se non sarebbe affatto male.
Cannavacciolo: è stato molto bello lavorare con Joe. Mio padre mi parlava sempre dello zio d’America e finalmente ora ce l’ho. In un ipotetico ristorante, queste sarebbero le nostre collocazioni: Bastianich farebbe il manager, Barbieri lo chef, Cracco il sous-chef, e Cannavacciuolo la nuova leva.

Domanda: quanto non siete d’accordo sulla scelta di un concorrente, chi è il leader?

Cannavacciuolo: il peso specifico ce l’ho io.

Barbieri: alla fine si trova sempre la squadra. Certo che a volte litighiamo.

Cracco: cerchiamo di trovare quale sia la strada migliore da percorrere.

Bastianich: piatto e personalità narrativa, tutto ha il suo peso.

 Domanda: Quali sono gli impegni degli Chef?

Carlo Cracco: esiste la possibilità di trasferire il mio Ristorante in galleria, stiamo facendo i lavori. Garage Italia si aprirà ad inizio anno. Mosca è stato già aperto.

Barbieri: ho aperto a Bologna un bistrot e sto chiudendo una grande operazione a Miami. Ho altri progetti, tra cui un catering in giro per il mondo. Il progetto di Bologna è stato molto impegnativo. Tutti si aspettavano un ristorante ma ho voluto avere uno sguardo internazionale e li ho chiamato Maradona. Si mangia in modo diverso. Il mondo va avanti dobbiamo stare al passo e pensare in grande.

Bastianich e io vado avanti con Eataly e mi sto occupando di un altro progetto a New York dova ho aperto La Sirena.

Cannavacciuolo: io apro un secondo bistrot a Torino e poi vorrei portarmi in Italia e all’estero.

Altra domanda: quali saranno le esterne?

Andremo a Santorini dove si è cucinato per il matrimonio e in Spagna presso un ristorante a 3 stelle.

Fine della conferenza stampa.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Giornalista esperta del mondo dello spettacolo, ho lavorato per diverse testate giornalistiche della carta stampata e del Web tra cui Libero e Affari Italiani Appassionata di calcio e basket, amo il teatro e la letteratura.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

L’Eredità 16 maggio: il neocampione Marco non conquista il montepremi

Marco è il nuovo campione del game show ma non è riuscito ad indovinare la parola corretta della Ghigliottina.

Pubblicato

il

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica 16 maggio è andato in onda su Rai 1 un  nuovo appuntamento de L’Eredità. Il game show è condotto da Flavio Insinna.

Nella puntata di oggi Marco è stato eletto campione dopo aver sconfitto al Triello Marta ed Elisabetta. Ha dovuto però rinunciare al montepremi in palio perchè non ha individuato la parola corretta della Ghigliottina. Marco prende il posto di Marta, che non è riuscita a difendere il titolo.

L eredità 16 maggio sfidanti

L’Eredità, la diretta del 16 maggio

Nella diretta del 16 maggio Flavio Insinna presenta gli sfidanti della campionessa Marta, che viene da Firenze. Il primo è Marco, dalla provincia di Ferrara. E’ uno sportivo ed ama affrontare le maratone. E’ sposato con Maria ed ha due figli. Nel gioco degli abbinamenti deve specificare se i film sono interpretati da Julia Roberts o Demi Moore.

Elisabetta invece studia Lettere all’Università e sta scrivendo un giallo. E’ anche Consigliere Comunale del suo paese. Lei deve riferire se alcune ricorrenze cadono in giorni festivi e lavorativi.

Roberta viene da Avellino, è funzionario pubblico ed è laureata in management. Suona il pianoforte ma uno dei suoi sogni è di partecipare in un musical. Per lei come abbinamenti ci sono alcune poesie/opere. Deve spiegare se sono state scritte da Ungaretti o Leopardi.

La quarta concorrente è la giovane Bianca che frequenta il liceo linguistico. E’ fidanzata con Davide ed il suo sogno è di diventare cantante. Ha già inciso due singoli. La ragazza deve indovinare se alcune sigle sono cantate da Cristina D’Avena.

Selene è nata a Firenze ma si è trasferita a Prato per amore, per il suo Alessandro. E’ una cantante lirica ma anche una beauty trainer. Ha una figlia di 14 anni. Deve riferire il nome di alcuni personaggi noti sulla base dei cognomi suggeriti dal conduttore.

Torna Harieta, proviene dalla Romania ma vive in Piemonte. E’ docente universitaria di rumeno all’Università. Per lei come abbinamento se alcuni luoghi sono lago o deserto.

La campionessa Marta infine sceglie di far sfidare nel gioco dei 60 secondi Harieta e Roberta. Harieta riesce a rimanere in gara. Roberta invece è la prima concorrente eliminata.

L eredità 16 maggio una o l'altra

L’Eredità, il gioco L’una o l’altra

Il conduttore dà il via al gioco L’una o l’altra dove per ogni quesito fornisce solo due possibili alternative. Al termine del primo giro forniscono la risposta sbagliata Bianca, Harieta, Marta ed Elisabetta. 

A compiere il doppio errore è la professoressa Harieta che ha scelto di sfidare la giovane Bianca. La docente è obbligata ad abbandonare lo studio.

Eredità quattro date

Le Quattro Date

Nella puntata di oggi, 16 maggio, il game show ha scelto le seguenti quattro date:  1957, 1971,1982 e 2019. 

La prima concorrente a non eseguire il corretto abbinamento è la campionessa Marta. Bianca però compie il doppio errore e sceglie di puntare il dito contro Selene. La giovane studentessa è eliminata dal gioco.

Eredità paroloni

L’Eredità 16 maggio, i Paroloni

E’ il momento dei Paroloni. E’ il gioco in cui i concorrenti devono riferire il significato di alcune parole in disuso. Il primo termine è Riavolo, individuato da Marco.  Si tratta di un’asta di ferro utilizzata per mescolare i metalli fusi.

Il secondo parolone è invece Filugello, indovinato dalla campionessa Marta. E’ un sinonimo di baco da seta.

Si sfidano di conseguenza nel gioco dei 60 secondi, Elisabetta e Selene. Quest’ultima è la concorrente eliminata.

L eredità 16 maggio triello

Il Triello

Nella puntata del 16 maggio si sfidano al Triello Marco, Marta ed Elisabetta. 

Inizia Marta che conquista le categorie Musica (20.000 euro), Spettacolo (10.000 euro), Curiosità (20.00o euro). Ed ancora Chi l’ha detto (20.000 euro) ed Italiano (30.000 euro).

Elisabetta invece risponde correttamente solo al tema Casa (30.000 euro). Marco infine si aggiudica solo la categoria Scienza (10.000 euro).

Marta ha il montepremi più alto e deve affrontare altre domande per poter accedere alla Ghigliottina. I temi scelti sono Viaggi nel Medioevo e Peter Pan. La concorrente sbaglia la seconda risposta ed è Marco a diventare il nuovo campione.

L eredità 16 maggio ghigliottina Marco

L’Eredità, la Ghigliottina di Marco

Marco affronta la Ghigliottina con 130.000 euro  Deve scegliere tra i seguenti abbinamenti: aereo o treno, concorrente o studente, chimica o fisica, musica o poesia, forno o piastra. Il neocampione dimezza ben quattro volte. Il montepremi scende vertiginosamente a 8.125 euro.

Le parole che formano la Ghigliottina del 16 maggio sono:

  • aereo
  • studente
  • musica
  • fisica
  • forno

Marco ha scritto la parola volo. Il termine corretto però è carta.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Domenica In 16 maggio: tra gli ospiti Sandra Milo ed Ermal Meta, omaggio a Francesco Nuti

Tutti gli ospiti e le anticipazioni sulla puntata di oggi del contenitore festivo condotto da Mara Venier.

Pubblicato

il

Domenica in 16 maggio Rai 1
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica In torna il 16 maggio, con molti ospiti in studio ed in collegamento. L’appuntamento con la trentaseiesima puntata è alle ore 14:00 su Rai 1. Il contenitore festivo è trasmesso in diretta dagli Studi Fabrizio Frizzi di RomaE’ condotto da Mara Venier.

Domenica in 16 maggio Sandra Milo

Domenica In ospiti 16 maggio, Sandra Milo, omaggio a Francesco Nuti

Nella puntata del 16 maggio Mara Venier accoglie in studio Sandra Milo. L’attrice mostra al pubblico il Premio alla Carriera che le è stato consegnato da Carlo Conti ai David Di Donatello 2021. Racconta le emozioni che ha vissuto durante la cerimonia e ripercorre alcune tappe salienti della propria carriera attraverso immagini di repertorio.

La conduttrice inoltre rende omaggio all’attore e regista Francesco Nuti, che compie gli anni domani, il 17 maggio. In occasione del suo 66° esimo compleanno sono presenti in studio la figlia Ginevra Nuti e l’ex compagna Annamaria Malipiero. Ginevra inoltre duetta con Marco Masini in Sarà per te. E’ il brano che Francesco Nuti portò a Sanremo nel 1988, classificandosi al dodicesimo posto.

Intervengono in collegamento anche alcuni colleghi ed amici di Nuti. Tra questi Ornella Muti, Giovanni Veronesi, Clarissa Burt e tanti altri. La conduttrice inoltre manda in onda alcune immagini tratte da alcuni suoi film. Vengono infine anche ricordati i Giancattivi, il trio comico che Nuti ha formato negli Anni 70 con Athina Cenci ed Alessandro Benvenuti.

Domenica In 16 maggio, il caso di Denise Pipitone

Mara Venier nella puntata di oggi torna ad occuparsi di Denise Pipitone, la bambina scomparsa nel 2004 a Mazara Del Vallo. Con il supporto del giornalista Alberto Matano e dell’avvocato di Piera Maggio Giacomo Frazzitta ricostruisce tutte le fasi della vicenda. Ed aggiorna i telespettatori sulle ultime novità del caso, a partire dalla riapertura delle indagini ai racconti di nuovi testimoni.

Domenica in 16 maggio Ermal Meta

Domenica In 16 maggio, ospiti Ermal Meta e Alvaro Soler

Nello spazio dedicato all’intrattenimento musicale Mara Venier accoglie in studio Ermal Meta ed Alvaro Soler. Ermal Meta interpreta dal vivo il nuovo singolo Uno, che è contenuto nell’ultimo album Tribù Urbana. Regala al pubblico anche Un milione di cose da dirti. E’ il brano con il quale si è classificato al terzo posto all’ultimo Festival di Sanremo.

Alvaro Soler invece propone la sua ultima hit Magia, tratta dall’omonimo album che uscirà il 9 luglio. E’ già considerata uno dei tormentoni dell’estate 2021.

La campagna vaccinale anti Covid

Come ogni settimana Mara Venier dedica la prima parte del programma alla campagna vaccinale anti Covid. Sono presenti ancora una volta in studio Pierpaolo Sileri ed il Prof Francesco Vaia.

Il Sottosegretario alla Salute informa i telespettatori sugli ultimi dati dei contagi. Il Direttore Sanitario dell’Istituto Spallanzani di Roma si occupa invece dell’andamento della somministrazione dei vaccini. Intervengono in collegamento anche Alessandro Sallusti, Peppino Di Capri e Giovanna Botteri, da Pechino.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Amici 20 finale 15 maggio, vince Giulia

Gli allievi e le allieve di Amici 20 giungono al termine del loro percorso formativo, e si sfidano nella puntata finale del talent show. La vincitrice di Amici 20 è Giulia.

Pubblicato

il

Amici 20 finale 15 maggio
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La puntata finale di Amici 20 è in onda su Canale 5 questa sera, 15 maggio 2021, dalle 21.20.

I giovani finalisti in gioco sono i cantanti Sangiovanni, Deddy, Aka7even, e i ballerini Giulia e Alessandro.

Il montepremi in palio consiste in 150.000 Euro in gettoni d’oro, assegnati al concorrente che otterrà più voti attraverso il sistema del televoto. Il pubblico da casa può votare in vari modi: tramite l’apposita app per dispositivi smart e tramite smart tv abilitate; oppure direttamente dal sito web WittyTV.

Inoltre, una giuria composta da membri di testate giornalistiche e web italiane elegge il vincitore del Premio della Critica, al quale è assegnato un montepremi da 50.000 Euro. Altri 50.000 Euro vanno in premio ai vincitori dei Premi di categoria. Infine, il cantautore Giovanni Caccamo consegna il Premio Siae e 20.000 Euro all’autore del miglior testo originale.

Ogni finalista riceve inoltre il Premio Marlù del valore di 7000 Euro in gettoni d’oro. Inoltre le emittenti radio RDS, Radio Italia, R101 ed RTL 102.5 votano per eleggere il vincitore del Premio delle radio, attribuito al miglior brano inedito.

Confermata la partecipazione di alcuni ospiti speciali: la cantante Gaia, vincitrice della precedente edizione del talent, passa il testimone al vincitore eletto questa sera. Inoltre, l’artista presenta in anteprima sul palco di Amici il suo nuovo singolo Boca, che ha realizzato insieme a Sean Paul. Infine, sono presenti anche i comici Pio e Amedeo.

Amici 20 finale 15 maggio, la diretta

Inizia la puntata, la conduttrice Maria De Filippi presenta la giuria: Stefano De Martino, Emanuele Filiberto e Stash. “Finalmente siamo riusciti a far venire Stash in studio vestito bene!” scherza De Martino.

Poi, tutti insieme, salgono sul palco i finalisti: i cantanti Sangiovanni, Deddy, Aka7even, e i ballerini Giulia e Alessandro. 

“In tutte le finali ero sempre io che parlavo a voi. Questa volta abbiamo chiesto ai vostri compagni di scrivere dei pensieri per voi. Sangiovanni ha scritto qualcosa che penso possa valere per tutti.” esordisce Maria De Filippi, prima di mostrare un video in cui scorrono le immagini delle varie edizioni di Amici. E poi, quelle dell’edizione appena trascorsa.

“Amici è il treno perfetto: sempre in orario, dove tutto funziona alla perfezione. Il nostro viaggio è finito, facciamoci un applauso, come quando si applaude all’atterraggio dell’aereo.” ha scritto Sangiovanni.

Infine, sale sul palco Gaia, la campionessa della passata edizione di Amici, per passare la coppa al futuro campione. L’artista è molto emozionata: “Stasera torno a casa. Vi faccio i complimenti: siete anime belle, che spiccheranno il volo dopo questo percorso. Vi faccio gli auguri dal profondo del cuore” afferma Gaia.

Inizia la finale: il circuito cantanti

La finale, spiega Maria De Filippi, si divide in due circuiti: uno di canto e uno di ballo. Terminati i due circuiti, sono scelti due sfidanti, uno da ogni circuito; infine, si terrà la finalissima tra loro, per eleggere il vincitore definitivo.

Amici 20 finale 15 maggio

Il primo a esibirsi è Aka7even, con il brano Loca.

Subito dopo tocca a Deddy, che si esibisce con Zero Passi.

Amici 20 finale 15 maggio

Infine, sale sul palco Sangiovanni, da tempo additato come il favorito della finale, con il brano Lady.

Quindi, canta di nuovo Deddy, che si esibisce con Non fa per me.

E poi si esibisce ancora Sangiovanni, con il brano Tanti Auguri, di Raffaella Carrà.

Subito dopo, tocca ad Aka7even, con la sua versione di Hypnotized.

Prima di proseguire, Maria De Filippi mostra al pubblico le cover dei dischi realizzati dai tre artisti. Poi, annuncia che devono cantare solo una canzone ciascuno, prima di sapere chi andrà in finalissima.

Si esibiscono nell’ordine Sangiovanni, Aka7even, che canta il suo brano Yellow, e infine Deddy. Dopo la sua esibizione, si chiude il televoto per il circuito cantanti, e i giornalisti in collegamento si esprimono sui finalisti.

Amici 20 finale 15 maggio, il cantante della finalissima è Sangiovanni

La più amata dagli italiani questa sera balla con il più amato dalle italiane. Si esibiscono con un modernissimo Tuca Tuca” afferma Emanuele Filiberto per annunciare lo stacchetto di Stefano De Martino e Lorella Cuccarini. 

Poi, dopo una breve interruzione pubblicitaria, Maria De Filippi annuncia che il cantante scelto per la finalissima è Sangiovanni. Che, ricevuta la notizia, si commuove.

Amici 20 finale 15 maggio, il circuito di danza

Iniziano le esibizioni del circuito di danza, a partire da Giulia. Quindi, si esibisce Alessandro. “Difficile trovare un ballerino così sicuro di sè” afferma la Cuccarini.

Amici 20 finale 15 maggio

Poi, Giulia e Alessandro si alternano sul palco più volte, ogni volta con un pezzo differente. A sorpresa, durante l’esibizione finale di Giulia, suo padre le dedica un messaggio. “Sono fiero di te”.

Come accaduto per il circuito cantanti, prima di procedere i giornalisti in collegamento si complimentano con i due finalisti. Rudy Zerbi propone ad Arisa di ballare con lui il Tuca Tuca, ma lei rifiuta l’offerta. 

Il premio della critica: vince Sangiovanni

Tutti i finalisti sono chiamati sul palco per l’annuncio del vincitore del Premio della Critica. Lo consegna Stéphane Jarny, il nuovo direttore artistico della serale di Amici.

Renato Tortarolo, del Secolo XIX darebbe il premio a Giulia. Renato Franco del Corriere della Sera, invece, sceglierebbe Sangiovanni. Anche Mattia Marzi de Il Messaggero, Marco Mangiarotti di QN, Fabrizio Biasin di Libero premierebbero Sangiovanni.

Uno alla volta, i giornalisti esprimono le loro preferenze personali, indicando mano a mano Sangiovanni come il favorito. Alla fine, è proprio Sangiovanni a vincere il Premio della Critica.

Quindi, Arisa e Stash duettano sul palco. Cantano Caro amico di scrivo di Lucio Dalla.

L’esibizione di Pio e Amedeo, Giulia finalista per il circuito di danza

I comici Pio e Amedeo sono in studio ad Amici 20 per esibirsi. “Possiamo darci un bacio?” chiedono i due alla De Filippi. Lei inizialmente è restia, nel rispetto delle norme anti Covid. “Ma ci fai fare mille tamponi al giorno!” obiettano i comici. Così, alla fine entrambi ottengono il bacio a stampo richiesto con la conduttrice.

“Vogliamo festeggiare i vent’anni di Amici. Che poi sono anche vent’anni di carriera per noi. Come due anni fa, abbiamo preparato una lettera per te.” avvisano Pio e Amedeo.

“Maria te ne potresti stare a casa tua a farti i selfie con tuo marito, mettendo i denti di diamante come i rapper. Potresti fare le sgommate in motocross in salotto. E invece sei qui ad Amici. In un anno vai in vacanza dieci giorni.” affermano.

“Non sai quanto bene fai alle persone: sarai la prima Beata da viva.” continuano. “Ma poi, che nomi hanno questi concorrenti? Quando torneranno un Salvatore, un Marco… tutti Irama, Aka7even, Stash…”.

Infine, è annunciato il nome del finalista del circuito di danza: Giulia.

Amici 20 finale 15 maggio

La finalissima tra Giulia e Sangiovanni

Maria De Filippi apre ufficialmente il televoto per la finalissima. Il vincitore tra Giulia e Sangiovanni è scelto infatti unicamente dalle preferenze espresse tramite il televoto.

La sfida vede alternarsi Sangiovanni con il canto, e Giulia con la danza. Inizia Sangiovanni, e canta il brano Malibù.

La sfida prosegue, i giornalisti della giuria si complimentano con Sangiovanni e Giulia per le loro abilità. In particolare, poi, con gli tutti i finalisti autori di inediti, la vera sorpresa di questa edizione di Amici 20.

Anche Stash afferma che “Grazie a voi mi sono ricordato delle emozioni che provai quando partecipai ad Amici. A prescindere dal risultato, fuori da qui inizia tutto.”.

All’ennesima richiesta di Zerbi, Arisa cede e gli concede un Tuca Tuca. Quindi, la finalissima prosegue, e Sangiovanni canta Hype.

Il verdetto finale: Giulia vincitrice di Amici 20

“Una volta Sangiovanni mi ha scritto un bigliettino: ci vediamo in finale.” racconta Giulia. “Giulia ha sempre cercato di essere bella e diversa. Non sapeva di essere già bella e diversa, non doveva cambiare nulla di sè.” commenta allora Sangiovanni.

Elena D’Amario consegna il Premio Tim, del valore di 30.000 Euro in gettoni d’oro. La vincitrice è Giulia.

Segue il Premio delle Radio, per l’inedito di Amici 20 più trasmesso in radio, consegnato da alcuni rappresentanti delle principali radio nazionali. Il vincitore è Sangiovanni, con il brano Malibù.

Ci sono altri premi da assegnare. Tocca quindi al Premio Siae, del valore di 20.000 Euro in gettoni d’oro. Il premio è consegnato da Giovanni Caccamo. Sangiovanni è di nuovo il vincitore.

Poi, Giulia Pauselli attribuisce il Premio Marlù, 7000 Euro in gettoni d’oro, a ciascuno dei concorrenti.

Infine, è il momento del verdetto finale, l’elezione del vincitore di Amici 20. Prima, però, Gaia si esibisce con il suo nuovo singolo Boca.

Per l’ultima volta la De Filippi scopre la carta del vincitore di un confronto. E rivela che il vincitore di Amici 20 è Giulia.

Sangiovanni, invece, riceve il premio della categoria Canto.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it