x

Connect with us

x

Intrattenimento

Il Testimone, la seconda puntata in diretta

Live la seconda puntata de Il testimone di Pif.

Pubblicato

il

Live la seconda puntata de Il testimone di Pif.
Condividi su

 {module Pubblicità dentro articolo 2}

Dopo una breve anteprima in cui spiega il tema della puntata si parte per Coverciano, dove sono in ritiro gli arbitri, i protagonisti di questo appuntamento. Parte subito l’intervista a Nicola Rizzoli. Prima di ricordare la sua carriera, sfociata nella direzione della finale dei mondiali, scopriamo un divertente aneddoto: durante il suo debutto ha segnato solo due volte.

nicola rizzoli

Domenico Messina, ex arbritro, è colui che degnina i direttori di gara per i match di fine anno. Le preclusioni sono l’origine geografica e il luogo di lavoro. Il suo vice è Emidio Morganti, che scende in campo insieme a Pif, e svela alcuni segreti del mestiere e mostra la prospettiva del terreno di gioco. Bella questa chiacchierata, in cui l’ex arbitro commenta anche un suo clamoroso errore.

La vera palestra dei direttore di gara sono le categorie inferiori e allora Pif, con la sua immancabile telecamera si sposta a Rieti dove si svolge un match di Serie D. L’arbitro di giornata è Carina Vitulano. Oltre ad avere due figli lavora alla Piagio. Il suo marito è un calciatore è l’ha conosciuto proprio in una partita. Come il suo più famoso collega anche lei nell’esordio non fischiò quasi mai.

carina vitulano arbitro

Nella sua carriera due volte è uscita scortata dai Carabinieri. 47 euro è il compenso per una partita e scopriamo che l’Associazione italiana arbritri non le passa nemmeno il fischietto. Alla tifoseria tradizionale non è interessata al fatto che ad arbitrale sia una donna, molto più acceso il parere di un ultras.

Leggi anche --->  A casa cucina papà con Vittorio Vaccaro, da domenica 3 luglio luglio su Food Network e Discovery+

27gen il testimone ultra

Il viaggio nelle categorie dilettantistiche prosegue al ribasso con una gara di Eccellenza Laziale. Ad arbitrare c’è un giovane campano. A differenza del precendete caso, in un meeting pre gara, l’arbitro concorda le regole e i segnali con gli assistenti di gara. Gli insulti per tutta la terna arbitrale si sprecano.

arbitro eccellenza

Si ritorna in Toscana, per incontrare Pierluigi Collina, uno degli arbritri italiani più famosi di sempre. La figlia ci svela un lato molto umano fuori dal campo. Giusto il tempo di un ricordo degli ultimi attimi della finale mondiale del 2002 che arbitrò e per un grazie agli arbitri che lo fanno solo per passione.

pierluigi collina

La puntata odierna de Il testimone termina qui, Pif vi da appuntamento venerdì prossimo 1 febbraio, alle 23.15, su Tv8 con il proseguo del viaggio nel mondo arbitrale.


Condividi su

Nasco a Narni nel gennaio del 1987. Dopo gli studi al liceo scientifico, mi laureo in Scienze della comunicazione alla Sapienza con una tesi su Nicolò Carosio, il primo radiocronista sportivo. La laurea specialistica in “Editoria multimediale e nuove professioni dell’informazione” arriva grazie ad una tesi sui talk show sportivi italiani. Sono un grandissimo appassionato di sport e del mondo della televisione, soprattutto della fiction italiana e dei programmi comici. Sono stato anche uno speaker in una web-radio.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

ARCHIVIO

Agosto 2022
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it