Connect with us

Intrattenimento

Le Iene Show, la diretta dell’8 marzo

Tutti i servizi della puntata del mercoledì del programma di Italia 1 che unisce informazione e intrattenimento
Irene Natali

Pubblicato

il

Tutti i servizi della puntata del mercoledì del programma di Italia 1 che unisce informazione e intrattenimento
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 {module Pubblicità dentro articolo 2}

Dopo i rituali saluti di Blasi e Mammucari, si comincia con Nadia Toffa: Quando l’acqua mette a rischio la mamma e il suo bimbo. Siamo in Veneto, tra Verona, Vicenza e Padova: qui la forte contaminazione dell’acqua sta avendo gravi conseguenze sulle donne incinta. Scoperto l’inquinamento, anziché cambiare la fonte, la regione Veneto ha deciso di utilizzare dei filtri: questi filtri però, non azzerano il problema. Il valore minimo degli inquinanti è fissata su numeri che sono molto più alti rispetto a quanto avviene in altri Paesi: ben otto volte più degli Usa.
Responsabile di questo inquinamento, una fabbrica costruita proprio sopra la falda acquifera. La contaminazione è stata scoperta nel 2013: elemento rivelatore, sono stati i problemi riscontrati dalle donne in dolce attesa.
Come conseguenza, scrive la Regione Veneto nei documenti ufficiali, la situazione alimentare non è sotto controllo. Le piantagioni infatti, vengono irrigate con acqua non potabile; gli animali abbeverati con quella stessa acqua. Il direttore sanitario ha inviato una lettera in cui si chiedevano provvedimenti urgenti: eppure Luza Zaia l’ha saputo dai giornali, così come il sindaco di uno dei paesi più colpiti.

le iene 8marzo servizio viviani

Dopo il primo break pubblicitario, una brevissima promozione de Lo scherzo perfetto, programma di Teo Mammucari al via domani sera.
Viene lanciato il secondo servizio, di Matteo Viviani: Attenzione: c’è chi si approfitta della solidarietà. La iena raccoglie la testimonianza di alcune donne che hanno vissuto i sismi in centro Italia: le donne si sono conosciute in gruppo Facebook di mamme. Tra loro si è distinta Rosita, che si è attivata per aprire uan raccolta donazioni per aiutare le mamme delle zone del sisma: peccato però che, dopo un po’, abbia inziato a rivendersi online la tanta merce ricevuta.
Mano a mano si sono scoperte le tante identità virtuali di Rosita, sempre alla ricerca di offerte.
Matteo Viviani va proprio da Rosita: la donna cerca come può di negare. Le truffe sono diverse, persino una cassettiera non pagata: con la scusa che fosse per un orfanotrofio terremotato, la venditrice gliel’aveva regalata. La iena la smaschera in tutte le sue frottole, compresa quella del figlioletto morto.

Il prossimo è Nic Bello: 8 marzo: alla ricerca della bella addormentata. Vestito da principe azzurro, Nic Bello cerca tra le donne della città la sua principessa.

le iene 8marzo servizio ruggeri

Al rientro in studio dalla pubblicità, al posto di Mammucari c’è Fabio De Luigi. Insieme a lui viene introdotta Veronica Ruggeri: Attenzione: non comprate cuccioli di contrabbando. La iena conosce alcune persone che hanno comprato cagnolini di contrabbando dallo stesso uomo, avendo così dei cuccioli che si sono ammalati. La Ruggeri trova l’uomo: ha un negozio, e importa gli animali illegalmente.

le iene 8marzo servizio pelazza

Luigi Pelazza incontra Maurizio: Quando la banca ti porta via casa. L’uomo è stato truffato dalla banca, arrivando persino a tentare il suicidio: avendo bisogno di un prestito per acquistare un terreno, la banca gli ha proposto di scalare la cifra da quella che Maurizio già le doveva in precedenza. Nel momento in cui Maurizio non è più riuscito a pagare, si è reso conto che era come se non avesse versato niente: ora rischia lo sfratto.
Grazie all’intervento di Pelazza, la famiglia ottiene una proroga.

le iene 8marzo servizio cizco

Ritorna sul palco Fabio De Luigi, in promozione per il film in uscita; al suo fianco, Elio Germano. La puntata va avanti con Cizco: Il muro di Trump. Per dimostrare solidarietà al popolo messicano, è stato girato un video che è poi divenuto virale: i razzisti americani si sono scatenati con dosi massicce di insulti. A questo punto Cizco passa a mostrare le speranze di chi passa il confine ogni giorno per andare a lavorare, oppure delle ragazze che sperano di sposare un americano. I controlli sono schierati su tutta la linea di confine: la polizia di frontiera pattuglia il muro con accortezza.
Da un lato la povertà assoluta, dall’altro il benessere. L’aspetto grottesco è che gli operai che stanno costruendo il muro, sono proprio messicani. A guardare i lavori, c’è pure il piccolo Juanito: gioca con i materiali di scarto, immaginando che un giorno pure lui costruirà muri come il papà. Cizco però, gli augura che siano altri tipi di muri.

Prima dell’ennesimo break pubblicitario, un best of di Paul Baccagnini quando, prima di diventare presidente del Palermo, era nella squadra delle Iene .
Il servizio successivo è di Sabrina Nobile: Aborto: una scelta drammatica. Per motivi di salute, Lisa si è trovata nella condizione di abortire al quinto mese di gravidanza: oltre al dolore personale, non si apettava il trattamento di sufficienza dei dottori. Il servizio dipende dai medici obiettori: chi lo è, secondo la 194 può non praticare l’aborto; la legge però, prevede pure che la struttura debba provvedere a fornire il servizio a chi lo richiede.
Girando vari ospedali, grazie a una complice, si scopre quanto il diritto all’aborto non sia tale: tra molti ospedali “testati”, alla fine ci si può rivolgere solo al San Camillo. Ma anche qui bisogna recarsi alle sei del mattino, mettendosi in coda per soli dieci posti.
Una dottoressa spiega che molte volte, più che per fede personale, l’obiezione di coscienza è dovuta a motivi di convenienza: per evitare eventuali denunce da parte delle pazienti. In Molise addirittura, è rimasto un solo medico a cui rivolgersi: le donne arrivano dal Lazio, dalla Campania, dalla Puglia, per un totale di 400 aborti l’anno.

le iene 8marzo servizio trincia

Viene riproposto un vecchio servizio di Pablo Trincia: Krokodil: la droga che ti mangia. Nata dal miscuglio tra ingredienti che si possono trovare in farmacia e ferramenta, dunque a basso costo,la Krokodil finisce per mangiare i tessuti. In Russia il governo è arrivato a vietare la vendita senza ricetta di medicine contenenti codeina, ma ciò non è bastato ad arginare il fenomeno. Al momento perciò, lo Stato si limita a mettere in carcere i tossicodipendenti. Il giornalista conosce diversi tossicodipendenti, entrando anche in un appartamento dove viene preparata la droga: i ragazzi sembrano dei chimici navigati, tanta è la sicurezza ocn cui maneggiano le sostanze.
Il ciclo della Krokodil dura due ore, tempo del suo effetto. La diffusione di massa è dovuta al basso costo di produzione: Trincia si reca in un centro di recupro, in cui conosce chi sta combattendo contro la dipendenza.

le iene 8marzo servizio pasca

Tocca a Cristiano Pasca: Una iena presidente. Paul Baccaglini, ex inviato del programma, è il nuovo presidente della squadra del Palermo: dopo un periodo in america in cui si è occupato di trading, è tornato in Italia. La notte prima della conferenza stampa di presentazione, Pasca raggiunge Baccaglini in hotel: gli fa tatuare lo stemma del Palermo alle tre di notte, costringendolo poi a mostrarlo durante la conferenza.

Pochi minuti alla mezzanotte, e viene replicato un vecchio servizio di Matteo Viviani sull’eutanasia: Viaggio al termine della vita.

le iene 8marzo servizio palmieri

Nina Palmieri si occupa di natalità in decrescita: Fertilità 2.0. Il servizio è molto privato, perché è in parte il videodiario di un’esperienza strettamente personale: il congelamento dei propri ovuli. Una pratica consigliata a chi ha una menopausa precoce, oppure in caso di tumore.
Il racconto segue i vari giorni di trattamento: punturine, farmaci, monitoraggi. Fino all’operazione finale, della durata di circa mezz’ora. Il costo è di 3mila euro. Ma alla Palmieir quegli ovuli probabilment enon serviranno, dato che il filmato si conclude con l’annuncio della propria gravidanza.

La puntata si conclude con uno sketch insieme ad Alvin: un quiz in cui si sfidano Ilary Blasi e Teo Mammucari. Per i saluti finali, torna sul palco anche Fabio De Luigi; Mammucari ricorda per l’ennesima volta Lo scherzo perfetto.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Il lato positivo 15 aprile, la seconda puntata

La seconda puntata del programma Il lato positivo, in onda questa sera dalle 23.50 su Rai 2, con tre nuove storie vere di resilienza e coraggio.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Il lato positivo 15 aprile
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Oggi, 15 aprile 2021, Rai 2 trasmette in seconda serata, a partire dalle 23.50, la seconda puntata, di quattro, dello show Il lato positivo. Il programma è condotto da Fabrizio Biggio, Melissa Greta Marchetto e Stefano Bini. 

In ogni puntata i conduttori affrontano, insieme ad alcuni ospiti speciali, temi sociali inerenti l’educazione, la salute, l’economia e, più in generale, la resilienza dell’essere umano. Sono infatti raccontate le storie di tre persone, diverse ogni sera, che non si sono arrese alle avversità e hanno cambiato la direzione della loro vita. Un viaggio, dunque, che porta i telespettatori in un’Italia diversa da quella vessata dal Covid. In vista delle ripartenze e delle riaperture, per offrire un punto di vista alternativo sui problemi quotidiani che affrontiamo.

Nel corso della puntata di giovedì 8 aprile abbiamo ascoltato le storie di Milly, Valeria e Monica. Tre coraggiose imprenditrici che hanno trasformato le loro attività per adattarsi alle difficoltà affrontate dal lockdown a oggi. L’identità dei protagonisti di questa sera, invece, la scopriamo insieme.

Vi ricordiamo che potete seguire Il lato positivo anche in streaming, collegandovi al sito dedicato RaiPlay.

Il lato positivo 15 aprile, la diretta

Inizia il programma. La prima storia raccontata è quella di Umberto Guidoni. Fabrizio Biggio e Melissa Greta Marchetto lo incontrano insieme presso la sede della sua società: Fondazione Ania. La fondazione è una branca dell’azienda assicurativa Ania che si occupa di progetti senza fini di lucro. Il progetto di supporto, nello specifico, si chiama Ania Cares. “Abbiamo creato un progetto a supporto di parenti di vittime, par aiutarli ad andare avanti” racconta Guidoni. “Questo è un tipo di servizio che nel pubblico non si fa, finanziato dall’azienda assicurativa” prosegue.

Interviene anche la professoressa e psicologa Annamaria Giannini. “Spesso i parenti delle vittime di incidenti sono lasciati soli e senza supporto. Il periodo del Covid, ad esempio, è stato terribile. Ania Cares è stato convertito in Ania Cares + Covid, con operatori formati per supportare a distanza chi ne avesse bisogno” spiega la Giannini.

La storia di Nicolò Briante

Quindi, Fabrizio Biggio intervista Nicolò Briante, che ha fondato una startup innovativa tutta italiana. Briante ha ideato un dispositivo portatile, un elettrocardiografo. Attraverso un sistema di elettrodi intuitivo e il collegamento con una app per smartphone, il paziente può posizionare autonomamente gli elettrodi; ed eseguire in casa elettrocardiogrammi completi in brevissimo tempo.

“Tuttavia è fondamentale parlare con un esperto. Noi abbiamo realizzato una rete di collegamento online con dei professionisti in grado di leggere i dati ottenuti con il macchinario, e fornire un referto completo in brevissimo tempo” spiega Nicolò. “Il dispositivo, infine, è utilissimo specialmente in paesi in via di sviluppo, dove la sfida è trovare tanto il macchinario, quanto il cardiologo” prosegue.

Il lato positivo 15 aprile

Carabinieri: al servizio dei cittadini

Melissa Greta Marchetto, invece, è entrata in una caserma dei Carabinieri per intervistare Sigfrido Valenti, tenente colonnello medico di Milano. Con lui la conduttrice ha parlato di un progetto di prevenzione dal Covid che il tenente colonnello promuove da mesi in tutta Italia.

E poi, il tenente colonnello Valenti spiega in cosa consistono i presidi di sicurezza messi in atto dall’arma per tutelare la sicurezza dei membri dell’arma. “L’unico modo certo per sapere se si è contagiati è il tampone” spiega.

Interviene quindi anche il maggiore Carmine Elefante, comandante del nucleo Carabinieri della radiomobile di Milano. “La tutela delle persone che si occupano della sicurezza dei cittadini è importantissima. Noi non ci siamo mai fermati durante tutta la fase pandemica” racconta il comandante. “Attenetevi alle prescrizioni che vengono fornite. E’ un piccolo sforzo alla portata di tutti” prosegue poi.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Isola dei Famosi 2021 diretta 15 aprile: Brando Giorgi ed Elisa Isoardi si ritirano, Vera e Miryea di nuovo in gioco

Andrea Cerioli è il nuovo leader mentre alcuni concorrenti hanno dovuto abbandonare il reality. Il televoto è attualmente aperto tra Beatrice e Fariba.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

Isola dei Famosi 2021 diretta 15 aprile Canale 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Giovedì 15 aprile, in diretta dalle 21.25 su Canale 5, è andata in onda la nona puntata dell’Isola dei Famosi 2021. Il reality è condotto da Ilary Blasi mentre Massimiliano Rosolino si collega dall’ Honduras come inviato. Gli opinionisti in studio sono Tommaso Zorzi, Elettra Lamborghini ed Iva Zanicchi.

In questo appuntamento si svolge la Cerimonia della Salvaciòn. Attraverso una sfida viene proclamato il leader Salvador, che oltre ad essere immune può salvare un altro naufrago dal televoto. Nel frattempo tra Vera Gemma, Miryea Stabile ed Elisa Isoardi potrebbero lasciare Playa Esparanza per tornare in gioco.

Il televoto è attualmente aperto tra Roberto Ciufoli, Fariba Tehrani e Valentina Persia.

isola dei famosi 2021 diretta 15 aprile playa

Isola dei Famosi 2021, la diretta del 15 aprile

Nella puntata del 15 aprile Ilary Blasi si collega con Vera Gemma e Miryea Stabile su Playa Esperanza. Non appare invece Elisa Isoardi che nella notte ha avuto un infortunio all’occhio.

La conduttrice si collega con la Palapa dove è assente anche Brando Giorgi che è obbligato a rientrare in Italia per accertamenti medici. Si sofferma poi sui concorrenti che rischiano l’eliminazione. Nessuno dai tre vorrebbe uscire per proseguire la propria avventura sull’isola ma Fariba lamenta che non riesce ad integrarsi con il gruppo, perché viene spesso attaccata.

Isola dei Famosi 2021 diretta 15 aprile amazzoni

Le tre Amazzoni in Palapa

Nel frattempo sono arrivate sulla spiaggia dei naufraghi  Vera Gemma e Miryea Stabile che ritrovano Elisa Isoardi; che indossa una benda sull’occhio destro. La concorrente racconta che nella giornata di ieri mentre stava cucinando le è finito nell’occhio un lapillo rovente. Per attimo ha avuto il terrore di perdere la vista ma il medico l’ha rassicurata.

Le tre naufraghe eliminate arrivano in Palapa e la conduttrice si sofferma nuovamente su Vera Gemma ed Awed. L’attrice lo accusa di esserle stato accanto solo quando era un personaggio forte, poi si è lentamente allontanato. Focus poi su Gilles Rocca, accusato invece di influenzare il gruppo.

Isola prova ricompensa

Isola dei Famosi 2021, prova ricompensa

Ilary Blasi spiega ai telespettatori che le Amazzoni, Vera Gemma, Miryea Stabile ed Elisa Isordi devono scegliere chi sfidare nella prova ricompensa. Non partecipa la Isoardi per il suo infortunio e così gli sfidanti di Vera e Miryea sono due. Le tre naufraghe optano per Fariba e Ubaldo.

I concorrenti vengono bendati e ripartiti in due squadre. I componenti della coppia sono legati tra loro e devono seguire una corda affrontando alcuni ostacoli. Vince chi riesce per prima a suonare la campana al termine del percorso. In palio ci sono dei wurstel con patatine fritte, uova ed altre patate da poter cucinare nei prossimi giorni. Trionfano Vera e Miryea.

Successivamente la conduttrice si sofferma su Awed e Beatrice, che avrebbe inizialmente accettato il suo corteggiamento anche se fidanzata, ma ha spiegato al ragazzo di non essere interessato a lui perché già impegnata in un’altra relazione.

Isola dei Famosi 2021 diretta 15 aprile verdetto televoto

Isola dei Famosi 2021, il verdetto del televoto, la prova leader

Terminata la prova la conduttrice svela il verdetto del televoto. E’ salva Valentina Persia mentre Roberto Ciufoli e Fariba Tehrani rimangono in sospeso perché il loro destino verrà deciso dalla prova leader, che si chiamerà Cerimonia della Salvaciòn.

Tutti i naufraghi prendono parte alla speciale prova leader tranne Paul Gaiscogne, ancora infortunato. I concorrenti devono stringere una sfera tra due mattoncini rimanendo più tempo possibile a braccia tese. I primi a cedere sono Ubaldo, Gilles Rocca e Valentina Persia. Vince la prova Andrea Cerioli, che diventa il primo leader Salvador di questa edizione dell’Isola dei Famosi. Cerioli ha la possibilità di scegliere chi salvare tra Roberto Ciufoli e Fariba Tehrani. Il ragazzo elimina Fariba che va direttamente al prossimo televoto.

Intanto Miryea e Vera Gemma vengono trasferite a Playa Reunion, in attesa dell’arrivo di Elisa Isoardi che è andata a farsi visitare. Le concorrenti occuperanno la tenda lasciata da Brando Giorgi. Pochi minuti dopo Elisa Isoardi che arriva in Palapa spiegando ai telespettatori che è obbligata a tornare in Italia per accertamenti.

 Le altre due amazzoni invece devono affrontare la prova del fuoco. Se la somma delle loro prove superano 3 minuti, sono entrambe salve e possono tornare sulla spiaggia con gli altri naufraghi, altrimenti resteranno a Playa Reunion. Riescono a superare la prova e per tale ragione restano a Cayo Cochinos.

Isola dei Famosi 2021 diretta 15 aprile nomination

Isola dei Famosi 2021, le nomination del 15 aprile

E’ arrivato il turno delle nomination, che sono segrete per gli uomini, palesi per le donne. E’ immune Andrea Cerioli in quanto nuovo leader mentre Fariba Tehrani è già al televoto. Immuni anche Vera e Miryea. Ecco i naufraghi chi hanno nominato:

  • Awed–> Beatrice
  • Andrea Cerioli –> Isolde
  • Ubaldo –> Isolde
  • Gilles Rocca –> Beatrice
  • Paul Gascoigne –> Gilles Rocca
  • Roberto Ciufoli –> Paul

Per Vera Gemma c’è una sorpresa, un videomessaggio ed un disegno da parte del figlio Maximus.

  • Beatrice Marchetti–> Awed
  • Fariba Tehrani –> Gilles
  • Francesca Lodo –> Beatrice;  Per la Lodo c’è il videomessaggio da parte di sua madre.
  • Isolde Kostner –> Awed
  • Angela Melillo–> Beatrice
  • Valentina Persia –> Paul

I nominati sono Beatrice e Fariba. I telespettatori devono scegliere chi eliminare.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Top Dieci conferenza stampa con Carlo Conti

Tutte le dichiarazioni degli intervenuti alla conferenza stampa di presentazione di Top Dieci, la seconda edizione in onda su Rai 1.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Top Dieci conferenza stampa
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rai 1 presenta in conferenza stampa dalle 11.30 di oggi, 15 aprile 2021, la seconda edizione del programma Top Dieci, condotto da Carlo Conti e prodotto da Banijay Italia.

La prima edizione dello show, andata in onda dal 14 giugno al 3 luglio 2020, era stata accolta favorevolmente dal pubblico. Il format prevede due squadre composte ognuna da 3 vip del panorama televisivo italiano che si sfidano nella compilazione di classifiche di ogni genere. Partendo da grandi hit musicali a record sportivi, fino ad argomenti di attualità, cinema, politica e cultura pop in generale, i partecipanti devono, quindi, mettere in ordine i nomi forniti dal conduttore.

Top Dieci avrebbe dovuto avere il suo esordio sabato 17 aprile; invece, la prima puntata dello show è rimandata al 23 aprile, sempre su Rai 1, e sempre in prima serata a partire dalle 21.20 circa. Le ragioni dello spostamento di data sono rivelate oggi. Carlo Conti ha voluto, probabilmente, evitare il confronto con Amici di Maria De Filippi.

Alla conferenza stampa di oggi partecipano il conduttore dello show Carlo Conti e il direttore di Rai 1 Stefano Coletta; e poi Claudio Fasulo, vice-direttore di Rai 1 e Fabrizio Ievolella, amministratore delegato di Banijay Italia, che ha prodotto la prima e la seconda edizione di Top Dieci.

Top Dieci conferenza stampa, la diretta

Il primo a parlare è Stefano Coletta, direttore di Rai 1. “Siamo contenti di ribattere Top Dieci, che resta nella storia professionale di Rai 1 il primo rigurgito vitale dopo un lockdown che aveva sospeso la programmazione. In quel momento difficile avremmo potuto puntare -sull’usato sicuro-, invece abbiamo sfruttato l’occasione per far nascere un’innovazione dopo una grande difficoltà. C’è stata una risposta autentica del pubblico, anche grazie a Carlo Conti.

“Il gioco mette al centro la memoria, e oggi, ad aprile, abbiamo bisogno di ritrovarci e ritrovare i nostri ricordi. Ormai ci distinguiamo solo se siamo vaccinati o meno, e la memoria è uno strumento per combattere lo spaesamento. La forma del programma sarà più ricca, abbiamo rafforzato un formato che mette insieme complicità, sfida, gioco, evasione intorno alle classifiche intorno all’ospitalità di Carlo Conti. Quando c’è lui, ti senti a casa.” prosegue Coletta.

“E’ stata mia la scelta di insediare Carlo al venerdì: è la serata di Carlo, e fra l’altro è la serata in cui Top Dieci ha debuttato.” termina il direttore.

Top Dieci conferenza stampa, le dichiarazioni di Fabrizio Levolella e Claudio Fasulo

Si esprime poi Fabrizio Ievolella, amministratore delegato di Banijay Italia, che ha prodotto la prima e la seconda edizione di Top Dieci. “Rispetto al format originale nato nel Nord Europa abbiamo arricchito moltissimo l’offerta. Solo in Rai potremmo fare questo programma, grazie al mastodontico archivio della rete che possiede. Quest’anno abbiamo modificato l’approccio alle classifiche del programma, per renderlo più interessante e libero, più creativo.”

Prosegue poi Claudio Fasulo, vice-direttore di Rai 1. “Rai 1 sta cercando da tempo una terza colonna portante: creiamo sia Top Dieci. Infatti, il programma può aiutarci a spostare il target della rete, come da tempo stiamo tentando di fare. Con un capitano come Carlo Conti non possiamo fallire.”

Top Dieci conferenza stampa

Top Dieci conferenza stampa, il conduttore Carlo Conti

Quindi, tocca a Carlo Conti, il conduttore, parlare di Top Dieci, durante la conferenza stampa di oggi. “Tra le cose nuove di questa seconda edizione c’è la scenografia. Lo studio è apposito per top dieci, e ogni granello che abbiamo potuto ottenere rispetto  alle restrizioni dello scorso anno lo abbiamo sfruttato. Abbiamo 18 persone tra il pubblico ad esempio. Per il gioco, ci siamo applicati di più sui sondaggi, fare una serie di classifiche ad hoc per il programma. Oltre alle classifiche musicali ci sono anche altre che ci permettono di giocare con costumi, abitudini e curiosità del nostro paese.”

“Mia moglie è grande fan di Pio e Amedeo, quindi questo spostamento al venerdì ci ha messo un po’ in crisi” scherza Conti. “Non so se guarderanno il programma”. 

“Top Dieci sarà un modo anche per fare interviste partiocolari, chiedendo classifiche personali agli ospiti come Rita Pavone o Giorgia.” prosegue.

Top Dieci conferenza stampaTop Dieci conferenza stampa

Le domande dei giornalisti

Domanda 1: per Carlo Conti, in che decennio vorresti tornare con la mente per la tua classifica preferita? Chi saranno gli ospiti di Top Dieci?

Essere riuscito in questi ultimi anni a costruire una famiglia e avere un figlio mi porta a dire che il mio decennio preferito è quello presente. Ma professinalmente, direi i primi anni della mia carriera, 75-85, quando ho avuto il mio debutto prima in radio, poi in tv. Non posso parlare degli ospiti, ma uno posso svelarvelo, è qui: Leonardo di Caprio” svela Conti portando in studio un cartonato del celebre attore. “I cartonati di Hollywood saranno protagonisti di un gioco” conclude.

Domanda 2: per Conti, i sondaggi del programma sono attendibili? Hai suggerito argomenti per i sondaggi di questa edizione? Se sì, quali?

“Il primo a fare osservazioni sui sondaggi sono sempre io, ma sono opinioni soggettive. Nei sondaggi, inoltre, piccole differenze di decimali percentuali cambiano una posizione. I sondaggi sono affidati a un istituto, e sono quindi certificati e sicuri. A volte mi hanno bocciato alcuni suggerimenti.”

Le ragioni dello spostamento al venerdì sera di Top Dieci

Domanda 3: per Stefano Coletta, lo spostamento a venerdì di Top Dieci è dovuta a uno scontro con la concorrenza?

“Non siamo riusciti a partire prima per ragioni produttive. Abbiamo voluto proteggere il format. Riguardo al discorso del sabato: Anzitutto saluto Maria De Filippi, una grande amica. Poi, questa rete aveva rinunciato all’intrattenimento del sabato. In autunno abbiamo proposto diversi programmi di sabato, che hanno avuto anche grande successo. Ad esempio, Ballando con le Stelle, e The Voice Senior. A gennaio, abbiamo adattato Affari Tuoi, proprio con Carlo. Ma con un budget stra-ridotto, non si può mantenere per una intera stagione una qualità costante sia al venerdì che al sabato. Quindi, stavolta abbiamo puntato al venerdì.

“A nome dell’azienda ribadisco: non c’è settimana in cui Rai 1 non distacchi Canale 5 di molti punti anche nel prime time.” conclude Coletta. “Lo dico perché a fronte dei commenti disastrosi che riceviamo, abbiamo incrementato molto gli ascolti della rete. Rai 1 è alla media di oltre il 20% in prima serata, e del 17% sulle 24 ore. Risultati superiori a quelli che l’azienda ha richiesto alla rete. Non si tratta di orgoglio personale, ma di squadra. Passare al venerdì non è una fuga da un pericolo. Vogliamo coltivare quello che può diventare un classico di Rai 1.”. 

“Le squadre avranno un nome e un denominatore comune che rispecchierà i concorrenti. Ma non posso dirvi chi sono. Inoltre giocheremo con gli ospiti -cartonati- di Hollywood.” termina Conti interrogato sugli ospiti dello show.

Altre domande dei giornalisti

Domanda 4: per Coletta, al di là dei nuovi formati a cui state lavorando, state pensando a un cambio della guardia con nuovi volti da far debuttare su Rai 1? E poi, la fiction va fortissima su Rai 1. In questo periodo storico, il pubblico ha più voglia di ascoltare storie in questo periodo?

“Sono osservazioni che in effetti abbiamo fatto in passato. E’ chiaro che abbiamo visto già dal periodo di Lockdown, dove io ho voluto e premuto per mandare in onda la prima serie di Doc con Luca Argentero. Dal lockdown si è innestata nella casa degli italiani una forza di ricerca evasione nel racconto di vite altre. La fiction è stata una medicina per un reale troppo faticoso. Infine, Rai 1 ha volti generazionalmente molto giovani, come Carlo Conti o Antonella Clerici, Insinna, Amadeus, Milly Carlucci. E’ una generazione che può dare molto.” afferma il direttore di Rai 1. 

“Rispetto a questo, penso che si debba avere, però, il coraggio di provare alcuni volti. Con Canzone Segreta, ad esempio, ho voluto Serena Rossi. Per me Canzone Segreta non è stato un flop. E’ stato un esperimento, un nuovo format, con un nuovo volto, che in quattro puntate ha registrato la media del 18%. Questo esperimento non resterà unico. In autunno, insieme con questa schiera di grandi conduttori, vorrei aggiungere altre novità.” conclude Coletta.

Ancora domande dei giornalisti

Domanda 5: per Carlo Conti, puoi fare una riflessione su quanto detto dal direttore Coletta sullo spostamento al venerdì? E’ giusto parlare di sfide fra canali e programmi? Tra i volti giovani di Rai 1 c’è qualcuno da cui ti senti “insidiato”?

“Assolutamente no, è giusto che nuove leve prendano spazi nuovi nel palinsesto. Oltretutto, per presentare in Rai 1 serve una sorta di -patente- che devi guadagnarti con il pubblico.” esordisce Conti.Riguardo lo spostamento al venerdì, non vivo da anni le sfide contro chicchessia. Il dato di ascolto è importante, ma non mi lascio angosciare.”.

Domanda 6: per Carlo Conti, puoi farci un bilancio della tua carriera arrivato a 60 anni?

“Sono molto contento, i 60 sono un traguardo importante, specialmente perché l’ho raggiunto con onestà. Ho avuto un pizzico di fortuna, ma sento di aver meritato quello che ho. E da un punto di vista umano sono felicissimo di aver creato una famiglia.”

Domanda 7: per Stefano Coletta, come saranno i prossimi sabato di Rai 1? Sempre fiction in replica fino a quando?

“Per altri tre sabati continua la prima replica di Sotto copertura. Poi ci saranno due speciali di Soliti Ignoti, l’Eurovision Contest, e un finale con una live del gruppo Il Volo, che si impernia su un omaggio a Ennio Morricone”. 

Le ultime domande dei giornalisti

Domanda 8: come interagirà il pubblico con il gioco? Qual è il target a cui mira il programma?

Risponde Carlo Conti: “Potranno applaudire e reagire alla trasmissione, ma anche aiutare gli ospiti suggerendo le posizioni per le classifiche. Con più persone in studio sarebbe stato un pool statistico più efficace, ma i nostri 18 componenti del pubblico si faranno sentire. Vorrei mettere i vari componenti della famiglia tutti davanti alla televisione, anche i bambini.”

Continua Coletta:E’ un gioco family, miriamo alle famiglie. Ma puntualizzo che nel 2020 il dato più significativo era una crescita dopo tanto tempo del target 15-24 anni. Speriamo di riuscire a proseguire con questa crescita sul medesimo target.”

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it