Connect with us

Intrattenimento

Le Iene Show, puntata del 15 marzo in diretta

Tutti i servizi della puntata settimanale del programma di Italia 1
Irene Natali

Pubblicato

il

Tutti i servizi della puntata settimanale del programma di Italia 1
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 {module Pubblicità dentro articolo 2}

Il primo servizio è di Cristiano Pasca: Il ponte che non c’è da 300 milioni di euro. La iena ripercorre i tanti annunci con cui, a partire da Mussolini, è stata annunciata l’opera edilizia del ponte sullo stretto: al momento c’è solo un ecomostro, con la società deputata in liquidazione. Si tratta di una società statale che ha chiesto un indennizzo allo Stato, in quanto lo Stato avrebbe avuto un pregiudizio nei suoi confronti: dall’81 a oggi sono stati spesi 300milioni di euro, per lasciare un ninete di fatto. Pasca va a chiedere un euro di donazioni ai politici in favore della società, la cui sede è alla Stazione Termini; quando però si reca in sede con il salvadanaio, viene allontanato con la scusa che ha sbagliato luogo.

le iene 15marzo servizio pelazza

Luigi Pelazza è in Sardegna: Vivere vicino a un impianto petrolchimico. La Saras, azienda petrolchimica, inquina i prodotti coltivati dagli agricoltori della zona: se ne sono accorti proprio loro, notando che le loro colture prendevano colori e forme inusuali, oppure non crescevano. La raffineria inquina l’aria del vicino Sarroch, definito dai medici il “paese della morte”: le istituzioni fingono di non vedere, probabilmente perché parte della giunta è dipendente proprio della Saras.
Pelazza si reca in loco, non riuscendo a parlare con nessuno a cui chiedere spiegazioni. In che modo la Saras si sta occupando dell’inquinamento che produce? Risarcirà la famiglia che ha dovuto chiudere la propria serra? Che legame ha con i politici locali? Il servizio si chiude con domande che non trovano risposta.

le iene 15marzo servizio rei

Si prosegue con Roberta Rei: Guarire dall’epatite c..ma in India. Maria Elena, Luciana e Maria Elisa sono volate a Nuova Delhi per acquistare, a poche centinaia di euro, una cura che in Italia sarebbe costata 15mila euro. Esiste un’agenzia che organizza i viaggi, in un fenomeno di turismo medico che la Rei documenta volando in India insieme alle tre donne. Il medico  indiano spiega alla iena che gli italiani che vaanno in India sono circa venti al mese, ma stanno aumentando rapidamente.
In India inoltre, a differenza di quanto avviene nel nostro Paese, non c’è il monopolio delle case farmaceutiche: il governo ha sottratto i brevetti dei farmaci, permettendo di produrli anche a chi non li ha creati, di fatto abbattendo il prezzo e rendendo le medicine accessibili a prezzi molto più bassi. Il governo ha capito che, a fronte della grande popolazione, per debellare le malattie gravi è importante un costo più sostenibile.
In Italia, come spiegano le tre donne protagoniste del servizio, si ha diritto alle cure per l’epatite c solo se si rientra in un certo numero chiuso, in cui sono inclusi i casi più gravi. E le statistiche internazionali attestano ben 900mila malati italiani ogni anno.

le iene 15marzo servizio ruggeri

Veronica Ruggeri smaschera l’ennesima truffa: Compra, non paga a rivende tutto. Un uomo che acquista merce senza pagarla per somme ingenti: 800mila euro in due mesi, lasciando creditori su creditori nei guai. Essendo poi irreperibile, il procedimento legale non va avanti; la Ruggeri riesce a rintracciarlo dopo essere arrivata alla compagna.

Sebastian Gazzarrini testa nuovamente la sua app “Appanculo”: cadono nello scherzo Daniele Bossari, Ron, Elena Santarelli, Solange, Alessia Macari, Gigi D’Alessio, Chiara Ferragni, Beppe Vessicchio.

le iene 15marzo servizio golia

Giulio Golia si occupa di Francesco Cannizzo, Il boss ergastolano in carrozzella. In ospedale per curarsi, come riconosciuto dal giudice, Cannizzo non segue alcuna delle restrizioni previste in questi casi. Tanto che una complice di Golia lo avvicina senza alcun problema, e lui le racconta il suo passato con nochalance: ammette pure di uscire per andare a comprare le sigarette, di prendere aria.
Il boss è in ospedale da quasi due anni: è sulla sedia a rotelle dopo aver subito un agguato. È condannato a due ergastoli, ragion per cui, quando vede Golia entrare in ospedale, gli chiede di poter dare la propria versione dei fatti. Cannizzo utilizza persino due telefoni; in ospedale c’è pure chi si scatta la foto con lui e Golia.

Nic Bello ha portato la signora Lucia negli studi Mediaset, dopo averla scelta la scorsa settimana e baciata: La bella addormentata e il suo principe. Nic Bello intervista l’arzilla 78enne, a cui ha creato una mail per trovare un compagno.

le iene 15marzo servizio de devitiis

Niccolò De Devitiis incontra Anna: Il mostro di Castelverde. Anna ha trovato il suo Cana, Pallino, con le zampe posteriori troncate: in giardino non sono state trovate tracce di sangue. Quando il cane è stato seviziato, i padroni non erano in casa: Anna e il marito ne sono rimasti traumatizzati, vista anche la premeditazione che il gesto sembrerebbe avere.
De Devitiis chiede in giro se qualcuno ha visto qualcosa: tutto il paese è schierato con Anna e il marito. Su Facebook è nato un gruppo intitoolato “Io sto con Pallino”. Dalle analisi inoltre, è emerso un particolare agghiacciante: il cane ha mangiato le proprie falangi, secondo una dinamica non ancora chiara.
Vediamo De Devitiis in attesa davanti alla sala operatoria, dato che a Pallino dovranno essere impiantate delle protesi. Il montaggio del servizio unta tutto su un mistero da scoprire, colonna sonora inclusa.
Alla fine si scopre l’arcano: il povero cane ha avuto una trombosi che gli ha bloccato l’aorta, che nei cani manda il sangue alle zampe. Il dolore è stato così insopportabile che Pallino si è strappato le zampe a morsi.
Da sottolineare che in questa ricostruzione da giallo, la iena aveva persino intervistato il vicino di casa sospettandolo come “mostro”.

le iene 15marzo di porto

La puntata prosegue con uno scherzo a Davide Di Porto, ex isolano nel 2009: Lo scherzo alla webstar da 10milioni di visualizzazioni. Gestore di tre palestre e convinto di essere il “re della web”, viene contattato per sostenere un provino a Mediaset. Gli viene fatto credere che sarà testimonial dl “Muscolone”, sostanza per gli sportivi: pur essendo contrario al doping, non si accorge degli ingredienti dopanti del prodotto.
Per somigliare al personaggio disegnato sulla boccetta del “Muscolone” gli vengono tinti i capelli. Prima della conferenza di presentazione alla stampa, gli vengono prelevati dei capelli per analizzarli; gli vengono inoltre fatti firmare dei documenti in cui si addossa le responsabilità dell’azienda.
La conferenza stampa si svolge con tanto di domande da parte dei finti giornalisti, tutti firma di testate improbabili. arriva la lettera con il risultato delle analisi: Davide Di Porto legge, solo che c’è scritto che è positivo a sostanze dopanti e anfetamine. Come se non bastasse, in sala si alzano due poliziotti: sgombrata la stanza, lo accusano di frode mostrandogli i fogli che ha firmato.
Lui che era tanto contrario al doping, si ritrova così invischiato proprio in un’indagine per traffico di sostanze dopanti.
Alla fine viene svelata la verità: il malacapitato si stava quasi sentendo male.

Alessandro De Giuseppe sfrutta la complicità di una modella per smascherare Il porcone pasticcione: un produttore che tiene provini per una fiction, durante i quali però fa avance sessuali.

le iene 15marzo servizio giarrusso

Dino Giarrusso fa da mediatore: Salvini e De Magistris: botte da orbi. I due non si incontrano, però la iena porta cerca di capire le motivazioni di entrambi: De Magistris appoggia le proteste perchè Salvini porta avanti idee di stampo razzista e fascista, il leader della Lega minimizza sui trascorsi in cui se la prendeva con il sud.Giarrusso porta al leader della lega Nord un babà per suggellare la pace.

Tocca a Nadia Toffa: Sesso curativo o stupro?  La Toffa raccoglie la testimoninanza di una ragazza finita nelle grinfie di un “curandero”, uno sciamano peruviano che ha abusato di lei: a spingerla , la psichiatra da cui era in cura. E Paola, questo il nome della ragazza, si era rivolta all’analista proprio perché aveva subito uno stupro: di tutta risposta, l’ha mandata da uno sciamano 70enne che sostiene di praticare il “sesso curativo”.
Quando la Toffa si reca dall’uomo, lui tenta di difendere l’indifendibile: Paola era innamorata. La Toffa lo insulta, dandogli del malato; poi va dalla psichiatra, che si sottrae alle domande.

A mezzanotte e un quarto viene replicato lo scherzo a Fedez. La puntata si conclude qui, l’appuntamento è per domenica.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Beauty bus al via le riprese con Federico Fashion Style su Real Time

Tutte le anticipazioni sul nuovo programma di Federico Fashion Style di cui sono iniziate le riprese in giro per l'Italia.
Stefano Della Felce

Pubblicato

il

Beauty bus
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Al via le riprese di Beauty bus il nuovo programma di Federico Fashion Style prossimamente in onda su Real Time, canale 31.

Beauty bus al via le riprese con Federico Fashion Style

Sono trascorse ben quattro stagioni de Il Salone delle Meraviglie e siamo in attesa della quinta. Nel frattempo, però, in queste settimane Federico Lauri ha iniziato a girare l’Italia a bordo del Beauty bus.

Si tratta di un vero e proprio salone di bellezza dotato di tutto e che si muove su quattro ruote.

Il concept del programma è semplice. In ogni puntata Federico Lauri arriva nella piazza di un piccolo centro di provincia al volante del suo Bus. Saranno tante le candidate che accorrono e si propongono chiedendo un nuovo look che sarà sarà dalla testa ai piedi, comprensivo di trucco e outfit. Tra queste ne sceglierà alcune con l’aiuto di una “valletta”, un’assistente anch’essa selezionata in loco.

Per essere notate da Federico sono importanti la simpatia e la grinta. Ma soprattutto la motivazione che spinge queste donne a mettersi in gioco e affrontare un total makeover. Una rivoluzione nella loro vita che non sarà soltanto temporanea.

Cambiare la propria vita

Le fortunate che saliranno a bordo del Beauty bus avranno l’opportunità di lasciarsi trasformare dalle mani di Federico e di ritrovare la femminilità e la bellezza perdute. Ascolteremo che lavoro, impegni familiari, dispiaceri, delusioni d’amore, sono alcune tra le ragioni per cui una donna inizia a trascurarsi, ma si è sempre in tempo per un riscatto.

E per tutte, la trasformazione di Federico Fashion Style segnerà l’inizio di una nuova vita. Tra un taglio di capelli, un abito nuovo e un make-up, ma soprattutto attraverso una vera e propria confessione dei propri desideri, queste donne scenderanno dal Bus completamente trasformate, fuori e dentro. Insomma un programma che vuole incidere sia dal punto di vista fisico che psicologico per donare a chi ne ha bisogno una nuova consapevolezza di se stesse e della propria personalità.

Beauty bus è un programma Pesci Combattenti, la società di produzione di Cristiana Mastropietro, Riccardo Mastropietro e Giulio Testa Ed è scritto da Olivia Bernardini e Francesca Petrocelli.

La regia è di Tiziano Bernardini. Il Produttore Esecutivo Discovery è Silvia Viganò, il Produttore Esecutivo Pesci Combattenti è Marianna Capelli.

Federico Lauri si lancia in questa nuova avventura a distanza di poco tempo dalla conclusione della quarta edizione di Il salone delle meraviglie che è andato in onda sempre su Real time con un buon gradimento di pubblico.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Fratelli di Crozza 16 aprile 2021, parodie e monologhi della puntata

Fratelli di Crozza 16 aprile, la sesta puntata del 2021 per il one man show di Maurizio Crozza. Tutte le parodie e i monologhi.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Fratelli di Crozza 16 aprile
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nove trasmette questa sera, 16 aprile 2021, la sesta puntata della nuova edizione di Fratelli di Crozza. Il comico genovese Maurizio Crozza va in onda dalle 21.25 con le sue parodie di personaggi del mondo politico e dello spettacolo.

Nel corso della puntata di venerdì scorso, Crozza aveva dedicato particolare attenzione all’argomento vaccini. Infatti, tra le imitazioni proposte c’erano quelle del premier Mario Draghi, e del Generale Francesco Paolo Figliuolo; entrambi rappresentati alle prese con ritardi sulla somministrazione dei vaccini e presidenti di Regione “problematici” come Attilio Fontana, indagato per false dichiarazioni e autoriciclaggio. 

Vi ricordiamo che potete seguire la quinta puntata di Fratelli di Crozza in diretta streaming sul sito discovery+; dove saranno caricate anche le singole imitazioni estrapolate da ogni puntata dell’edizione.

Fratelli di Crozza 16 aprile, la diretta

Crozza inizia il primo monologo della puntata parlando di omofobia e legge Zan, contro l’omotransfobia. In settimana sono stati molti a supportare l’approvazione della legge, fra cui il cantante Fedez. “Hanno più followers loro che votanti il PD” afferma Crozza. Quindi, si parla di Matteo Salvini, leader della Lega e fra i più grandi detrattori della legge Zan, e del ministro Speranza. 

Inizia poi una nuova parodia proprio di Matteo Salvini. Come la sua controparte reale, Crozza-Salvini inizia la sua crociata personale contro Speranza. “Non posso nemmeno dirgli Speranza è ricch***e dopo la legge DDL SperanzaZan” afferma convinto Crozza-Salvini. “Sono matto io, o le rondini non ci sono più a causa di Speranza?” continua.

Subito dopo, Crozza inizia una nuova imitazione inedita. “Dal momento che Draghi non ha un buon rapporto con gli psicologi di 30 anni, vi aiuto io a migliorare la vostra condizione psicologica” afferma prima di iniziare l’imitazione dello psicanalista Massimo Recalcati. “Il Covid non ha territorio, non è territoriale. Zurigo è in Svizzera no? Il Virus no, è indeterminato, ce lo dice la psicobanalisi. E’ molto difficile trovare un virus di 1 metro e novanta di nome Frederich; lo diceva lo pneumologo di Freud.” esclama Crozza-Recalcati; sbagliando di proposito la parola psicoanalisi, come accaduto al vero Recalcati durante un’intervista.

Fratelli di Crozza 16 aprile

Fratelli di Crozza 16 aprile, la parodia di Miguel Bosè

Di ritorno da una breve interruzione pubblicitaria, Crozza parla di negazionisti e no-mask. Miguel Bosè, ad esempio, ne è convinto, tanto che ha dichiarato in varie interviste che il Covid non esiste. Non solo, Bosè, nella medesima intervista ha candidamente confessato di consumare 2 grammi di cocaina al giorno. Ed ha insultato il giornalista che lo intervistava, perché voleva indossare una mascherina. Così, Crozza ne propone stasera la parodia.

“Una volta in una casa c’era una urna. Ho sniffato anche quella. E poi il Dixan, la Maria, tutto. La cocaina la prendevo come gastroprotettore” afferma Crozza-Bosè. L’intervista prende una piega sempre più surreale, mentre Crozza-Bosè continua a ripetere “Non sniffo da sette anni, ora ragiono con la mia testa”.

Crozza torna poi a parlare di vaccini, dopo le note problematiche riscontrate da Astrazeneca e Johnson & Johnson. Così, inizia anche una nuova imitazione del Generale Figliuolo. Questa sera Crozza-Figliuolo è attorniato da uno stuolo di giornalisti che chiede informazioni sulla copertura vaccinale. Come la sua controparte reale, Crozza-Figliuolo sbaglia a pronunciare molti accenti. “Tutta l’Italia sarà presto vaccintà. Lo giuro sul mio onorè. Stiamo pensando di vaccinare tutti coloro che sono più alti di un metro.” afferma.

L’imitazione di Vincenzo De Luca e Luca Zaia

Dopo un breve periodo di assenza, torna anche uno dei personaggi chiave della scorsa edizione del programma: Vincenzo De Luca, il presidente della Regione Campania. Come di consueto, Crozza-De Luca parla senza filtri e mette la Campania al di sopra di qualunque altra regione; e anche al di sopra della nazione tutta. “La Campania ormai fa nazione a sè. Qui da noi i sacchetti della monnezza non li smuove nessuno, fanno parte dei legami affettivi.” esclama Crozza-De Luca. “Non sono tutti contro la Campania. E’ la Campania che ormai è sola contro tutti.” continua minacciosamente Crozza-De Luca.

“Il Veneto sarà un’isola Covid-free” ha dichiarato Luca Zaia, presidente della Regione Veneto. Di recente, poi, Zaia ha anche riportato le grandi navi da crociera nei canali di Venezia, dopo un divieto che perdurava ormai da lungo tempo. Segue la parodia del personaggio Crozza-Zaia. Anche Crozza-Zaia, come Crozza-De Luca, è fedele al suo personaggio per come lo conosciamo. Crozza propone dunque la parodia di una conferenza stampa del presidente; durante la quale Crozza-Zaia parla in dialetto Veneto, si rivolge a persone fuori dall’inquadratura ed è alquanto confuso su dati e numeri forniti.

Fratelli di Crozza 16 aprile

L’ultima imitazione della puntata: Flavio Briatore

L’ultima imitazione della puntata è quella di Flavio Briatore, che anche questa settimana ha rilasciato numerose interviste, e ha anche festeggiato il suo compleanno, caduto lunedì 12 aprile. “Se gli anni li avessi dichiarati in Italia, dove ci sono i comunisti, avrei avuto almeno 86 anni, non 71” dichiara Crozza-Briatore. Come sempre, Crozza-Briatore se la prende con i politici italiani, e fa dichiarazioni controverse sui vaccini, sul Covid e sull’economia.

E’ tutto un blablare, il mondo va avanti solo se la gente si impegna. Non ci fanno aprire le attività perchè le persone fanno gli schizzosi (schizzinosi n.d.r.) sui vaccini. Li vogliono al gusto di limone, e qui e là” vaneggia Crozza-Briatore. “Speranza va in bagno con il catalogo dei chiavistelli e si diverte, vuole solo chiudere tutto.continua.

 

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Felicissima Sera 16 aprile 2021, diretta prima puntata dello show con Pio e Amedeo

Prima puntata dello show condotto dal duo comico Pio e Amedeo, all'anagrafe Pio D'Antini e Amedeo Grieco.
Benedetta Morbelli

Pubblicato

il

Felicissima Sera 16 aprile diretta
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa sera, 16 aprile 2021, alle ore 21:40 su Canale 5 andrà in onda la prima puntata di Felicissima Sera. Padroni di casa Pio e Amedeo, approdano sulla principale rete di Cologno Monzese con il nuovo show.

Ospiti della prima puntata Maria De Filippi, Francesco De Gregori, Ivana Spagna, Tommaso Paradiso, Emanuele Filiberto, Francesco Pannofino e Andrea Iannone.

Felicissima sera 16 aprile 2021 – diretta

Inizia il programma. Pio e Amedeo ironizzano sul pubblico di Mediaset, definito “semplice e basico” perchè ama i “vipponi”. Dopo aver salutato affettuosamente Alfonso Signorini, i due continuano a scherzare sui programmi di Canale 5 e soprattutto sull’Isola dei famosi che è ritenuta diseducativa (“Mio figlio dopo averne visto una puntata ha c****to nella pianta del salotto”).

Felicissima sera 16 aprile 2021 - maria

La prima ospite della serata è Maria De Filippi, colei che “ha moltiplicato pani e pesci, ha camminato sulle acque ed è apparsa in sogno alla Madonna di Medjugorje”, è “la conduttrice preferita di Zia Antonietta” e “anche se suda profuma”. Pio e Amedeo si inginocchiano al suo cospetto. La De Filippi regala loro delle racchette per giocare.

Il duo comico fa accomodare Maria su un divano e la invita a togliere i tacchi sostituendoli con un paio di pantofole. I due cercano poi di farla piangere mostrandole foto dei suoi cani, di Gianni Sperti e del suo passato . Pio e Amedeo sono convinti che facendo commuovere la conduttrice “faranno i soldi”. La De Filippi si racconta, parla del suo passato e delle sue esperienze. Svela di non essersi mai fatta una canna, ma di aver rubato un pezzo d’argenteria in casa sua. Maria l’ha rivenduto per pagare delle multe, perchè sperava che i genitori non lo venissero a sapere. E’ stata però “sgamata”. Pio e Amedeo mostrano poi uno scatto del giorno del matrimonio della De Filippi e di Costanzo. “Berlusconi c’era al matrimonio? Che vi ha regalato? A parte Canale 5 intendo..” – scherzano.

Prima di congedare Maria, Pio si accovaccia per aiutarla ad indossare nuovamente i tacchi. Nell’abbassarsi gli si strappano però i pantaloni.

Felicissima sera, C’è posta per Pio e Amedeo e Federico

La De Filippi inverte i ruoli e porta sul palco di “Felicissima sera” una sorpresa alla “C’è posta per te”. Maria mostra uno scatto di Pio e Amedeo neonati. Le loro mamme si sono conosciute perchè vicine di letto in ospedale il giorno del parto. Poi ognuna è tornata alla sua vita e si sono perse di vista. Dopo 11 anni Pio e Amedeo si sono rincontrati perchè vivevano entrambi nello stesso quartiere. Sono diventati amici, hanno fatto gli animatori turistici, si sono diplomati e si sono trasferiti a Roma per frequentare la facoltà di Scienze della comunicazione.

Dopo poco sono tornati a Foggia per intraprendere la carriera televisiva. Le famiglie erano assolutamente contrarie. L’unico che ha creduto in loro è stato Federico, padre di Amedeo, che ha sempre seguito i loro spettacoli dalla prima fila e li ha sostenuti in tutti i modi. Anche Pio è molto legato a Federico.

Maria invita il papà di Amedeo sul palco e parla della sua vera passione: il canto. Federico è grande fan dei Pooh. La De Filippi legge una bellissima lettera scritta da Amedeo al padre. Scopriamo il dolore di una famiglia che ha subito un grave lutto solo pochi mesi fa. La mamma è venuta a mancare lo scorso giugno e da allora il vuoto si è fatto incolmabile. Amedeo piange e Pio gli prende la mano.

Per ringraziare Federico per il sostegno di sempre, Pio e Amedeo gli fanno incontrare Roby Facchinetti – il suo mito. Il cantante abbraccia il papà di Amedeo e gli regala una felpa dei Pooh ed una miniatura della macchinina storica del gruppo.

Federico canta con Facchinetti, Pio e Amedeo suonano “per finta”.

Felicissima sera 16 aprile 2021 - federico

Felicissima sera 16 aprile 2021 – le mamme italiane

Pio e Amedeo salutano gli ospiti e rimangono soli. La commozione è ancora tangibile. “Come sapete la mia mamma è volata prima e invece doveva stare qui a impettirsi con me e papà e questo mi fa inca**are. Mi dispiace perchè si perde tutte queste cose o le guarda ma non le può commentare. Mi sarebbe piaciuto farle fare qualche figuraccia stasera” – svela Amedeo. “Le mamme sono ovunque, le mando un bacio grandissimo perchè sono sicura che ci guarda” – commenta Pio.

Il duo si lascia poi andare ad una serie di battute sulle mamme e sull’educazione “verace” delle mamme italiane. Tra “mazze e panelle”, Pio e Amedeo raccontano di aver preso molte botte, ma di essere stati anche molto amati. I due cantano poi una ironica canzone sull’argomento.

Felicissima sera 16 aprile 2021 – grandi ospiti

Tommaso Paradiso canta “Non avere paura”.  Pio e Amedeo inscenano il ricevimento di un matrimonio e coinvolgono anche Paradiso. Il banchetto diventa occasione di intervista e poi Tommaso delizia gli “invitati” con un medley dei suoi successi.

Felicissima sera 16 aprile 2021 - paradisoPio e Amedeo diventano i conduttori di una puntata di “Che interviste che fa” (parodia di “Che tempo che fa”). Seduti dietro al celeberrimo bancone – acquario, i due comici intervistano Emanuele Filiberto. Il principe parla della sua famiglia e dell’esilio. Poi il “miracolato di Maria” canta il brano con il quale arrivò secondo al Festival di Sanremo.

Amedeo non apprezza e lo accusa di plagio perché la base del pezzo ricorda quella di “Somewhere over the rainbow”.

Pio tenta di corrompere Emanuele Filiberto convincendolo a dare sia a lui che ad Amedeo il titolo di cavalieri. Il principe accetta e li nomina ufficialmente “ufficiali dell’ordine civile dello Stato di Savoia”. 

Ivana Spagna regala la colonna sonora all’importante momento, cantando “Il cerchio della vita” dall’OST del cartone Disney “Il re leone”.

Felicissima sera, in discoteca con gli Emigratis

Sale sul palco Francesco Pannofino, che rivendica la sua carriera di successo. Pannofino spiega infatti di essere ormai conosciuto come la “voce narrante di Emigratis”, ma di aver fatto molto di più in tanti anni di recitazione e doppiaggio. Arrivano Pio e Amedeo in versione Emigratis, accompagnati da Andrea Iannone.

Gli Emigratis danno vita ad una festa in discoteca con il neomelodico Angelo Famao, Mirko Desideri ed altri colleghi. “Questa è la televisione che nessuno vi vuole dare” – urla Amedeo.

Francesco De Gregori canta “Viva l’Italia” e Pio e Amedeo ci danno appuntamento alla prossima settimana.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it