Connect with us

Intrattenimento

Bake Off Italia 7, prima puntata, eliminate Annamaria e Dora

Bake Off Italia 7, prima puntata, eliminate Annamaria e Dora. Il cooking show di Real Time condotto da Benedetta Parodi al via della settima stagione con 18 nuovi concorrenti. Confermati Clelia D’Onofrio, Ernst knam e Damiano Carrara come giudici, a cui si aggiunge un ospite in ciascuna puntata

Pubblicato

il

Bake Off Italia 7, prima puntata, eliminate Annamaria e Dora. Il cooking show di Real Time condotto da Benedetta Parodi al via della settima stagione con 18 nuovi concorrenti. Confermati Clelia D’Onofrio, Ernst knam e Damiano Carrara come giudici, a cui si aggiunge un ospite in ciascuna puntata
Condividi su

Il primo di una serie di giudici speciali, visto che ciascuna delle 14 puntate previste ne ospiterà uno. I nomi fatti finora sono quelli di Antonio Cannavacciuolo, Benedetta Rossi, Csaba Dalla Zorza, Renato Ardovino e Gabriele Bonci.

Altra novità è rappresentata dalla location, spostata a Villa Borromeo D’Adda ad Arcore, allestita in stile ani ’50 per l’occasione. È lì che i 18 concorrenti di quest’anno – due in più delle edizioni precedenti – giocheranno gran parte delle sfide. Sebbene siano previste anche esterne in Puglia, in Emilia Romagna e a Disneyland.

Qualche ritocco anche al meccanismo della gara. La Prova creativa e quella tecnica sono seguite da una Prova a sorpresa curata da Clelia D’Onofrio – sulla scorta di quanto accadeva già – ma dopo ciascuna fatica sarà nominato il migliore. Chi si aggiudicherà il riconoscimento avrà alcuni vantaggi in quella successiva.

La prima puntata, da questo punto di vista, è stata particolare. I pasticcieri si sono sfidati suddivisi in tre batterie, ognuna terminata con due concorrenti a rischio eliminazione. Poi, la sfida finale tra i 6 a rischio, che ha portato alle eliminazioni definitive.

Di seguito, potrete ripercorrere la diretta della prima puntata di Bake Off Italia 7.

L’inizio è con sorpresa. Ci sarà subito una prima sfida in 3 batterie da 6 concorrenti ciascuno. I concorrenti dovranno preparare un grande classico: una saker torta ispirata alla rivisitazione di Ernst Knam. Al termine, i due peggiori di ciascuna batteria saranno a rischio eliminazione.

Benedetta Parodi spiega come l’ambientazione ani ’50 del tendone sia stata scelta per ricreare l’ambiente in cui le nostre nonne hanno inziato a preparare le delizie fatte in casa.  Lancia così la prima sfida sulla saker, della durata di 100 minuti.

Salta all’occhio, in questa primissima fase, la scelta dei partecipanti. Probabilmente, fatta considerando anche il loro possibile impatto a livello televisivo: l’impessione è che siano stati scelti pensando di ricreare un gruppo vario di tipi umani potenzialmente sorprendenti.

Il primo verdetto penalizza Olena Romaniuk – giovane milanese – e il trentenne bresciano Daniele Baga. Non hanno fatto errori disastrosi, ma la loro prova è risultata ugualmente al di sotto della media generale. Sono i primi due a rischio eliminazione nella prima puntata di Bake Off Italia 7.

Un grande classico anche per la seconda batteria di 6 concorrenti: la torta mimosa. Stavolta, a sceglierla è stata Clelia D’Onofrio, che la considera il suo dolce preferito. Il suggerimento di Ernst Knam è quello di concentrarsi sul pan di spagna, mentre Damiano Carrara raccomanda ai concorrenti di pensare sempre al fiore di mimosa. Anche per la seconda batteria il limite di tempo a disposizione è fissato a 100 minuti.

Tra i più in difficoltà con la torta mimosa ci sono il giovane milanese Rong Hao Wu, l’insegnante palemitano Rosario Cucco e la salernitana Annamaria Renna.

A fine preaprazione, in realtà, sia Rong Hao Wu che Rosario Cucco riescono a piazzarsi tra i migliori insieme a Martina Botticelli.

A rischio eliminazione finiscono Annamaria Renna e la bresciana Mariangela Plebani. Salva – nonostante una prova appena sufficiente – la fermana Cecilia Pongetti.

I 100 minuti della terza batteria di 6 concorrenti saranno dedicati alla preparazione dello zuccotto toscano. Un must nel menu di Damiano Carrara.

Vanno in crisi la giovanissima Alice Mancini e il catanese Antonio Bonanno. Problemi anche per la salernitana Hasnaa Machaar.

All’assaggio, l’impasto e i biscotti di Alice effettivamente vengono considerati insufficienti. Antonio Bonanno, invece, si riprende con un colpo di reni e figura tra i migliori. Se la cava non al meglio la molisana Dora Scinocca, mentre il milanese Roberto Landriscina – molto sicuro di sé durante la preparazione – convince poco. Tanti errori tecnici anche per la manager varesina Sara Gandini e per Hasnaa Machaar.

A rischio eliminazione finiscono Alice e Dora. Insieme ad Annamaria, Mariangela, Daniele ed Olena si sfideranno per rimanere sotto il tendone di Bake Off Italia 7.

Dovranno preparare i rispettivi cavalli di battaglia in formato monoporzione. La particolarità: dovranno essere “perfetti”, soprattutto esteticamente, ma non solo. A giudicarli arriva anche Carlo Beltrami, vincitore dell’ultima edizione di Bake Off Italia. È lui l’ospite di serata.

I pasticcieri iniziano tutti con convinzione e positività. Poi, arrivano i problemi, soprattuto per Mariangela Plebani.

Dora Scinocca ha preparato un dolce della tradizione molisana. Risultato così così, probabilmente anche a causa dell’ansia fuori controllo. Mariangela Plebani, dal canto suo, porta a casa più di qualche apprezzamento. A sbagliare, invece, è Daniele Baga, al quale vengono rimproverati da un alto l’eccessiva semplicità della preparazione, dall’altra un risultato finale approssimativo.


Presentazione da dimenticare, ma sapore molto buono per il dolce di Alice Mancini. Di nuovo un pasticcio per Annamaria Renna. Olena colpisce positivamente gran parte dei Giudici, ma Ernst Knam la stronca senza mezzi termini.

Ora, i sei pasticcieri a rischio eliminazione alzeranno uno ad uno la cloche: solo chi troverà il proprio grembiule potrà rimanere.

Le eliminate della prima puntata di Bake Off Italia 7 sono Annamaria Renna e Dora Scinocca. Entrambe riconoscono l’inconsistenza delle proprie prove. Anche se Dora, probabilmente, ha pagato la sua emotività al di là delle reali abilità.

La prima puntata di Bake Off Italia 7 finisce qui.

Gli affezionati del cooking show non avranno faticato a ritrovare tutti gli ingredienti al loro posto. Il cambio di location al momento è stato ininfluente e le stesse novità introdotte nel meccanismo delle sfide non ne hanno stravolto l’impianto di base. Tuttavia, proprio l’introduzione delle eliminazioni intermedie ha dato un pizzico in più di vivacità e ritmo ai 90 minuti di programma.

Ripetitivo, invece, lo stile di montaggio. In particolare, l’indugio continuo sulle medesime scene di agitazione – quelle dovute agli errori durante le prove – rende molti passaggi ormai del tutto prevedibili.

L’appuntamento con Bake Off Italia 7 è per venerdì prossimo.


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it