Connect with us

Intrattenimento

Makari conferenza stampa della nuova serie tv con Claudio Gioè

Tutte le dichiarazioni degli intervenuti alla conferenza stampa di presentazione della nuova serie TV Rai intitolata Makari.

Pubblicato

il

Makari conferenza stampa
Tutte le dichiarazioni degli intervenuti alla conferenza stampa di presentazione della nuova serie TV Rai intitolata Makari.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Oggi, 9 marzo 2021, alle 11.30 la Rai presenta in conferenza stampa una nuova serie TV intitolata Makari. La messa in onda delle prime due puntate è prevista per lunedì 15 marzo, e martedì 16 marzo2021 in prima serata e prime time su Rai 1.

Makari è tratta dai romanzi di Gaetano Savatteri, giornalista e scrittore italiano. La casa di produzione Palomar di Carlo Degli Esposti ha già realizzato quattro puntate totali, liberamente ispirate alle quattro opere letterarie edite in Italia da Sellerio. Michele Soavi ha curato la regia della serie, sceneggiata da Francesco Bruni con gli attori Claudio Gioè, Antonella Attili.

La serie è di genere crime, con protagonista il giornalista e scrittore Saverio Lamanna che si trova suo malgrado coinvolto in alcune indagini della polizia, aiutato dall’amico Peppe Piccionello. Peppe vive a Makari, piccolo borgo vicino a Castelluzzo e San Vito Lo Capo in provincia di Trapani. Un paesino perennemente esposto a sole e calura, tanto che Piccionello è diventato “allergico ai vestiti”, e appare nella serie sempre in pantaloncini e infradito.

Alla conferenza stampa di oggi è prevista la partecipazione del cast della serie e del regista del tv movie.

Makari conferenza stampa, la diretta

In collegamento ci sono anche i tre componenti del gruppo Il Volo, che hanno interpretato la sigla di Makari. La prima a prendere la parola è Maria Pia Ammirati, direttrice di Rai Fiction. “Non faremo fatica ad affezionarci al personaggio di Makari, la serie ci darà molti elementi per fidelizzarci. Ricordiamo che non siamo di fronte a un poliziotto, ma bensì a un giornalista. Non ce ne sono molti nella storia televisiva. Infatti, la linea gialla della serie diventa poi sentimentale da subito; il protagonista si muove come un fulmine. Non mancheranno anche punte di dramma. Sarà protagonista anche la Sicilia, calda e meravigliosa. Tutti vorremmo vivere a Makari.” .

Poi, interviene Carlo Degli Esposti, produttore Palomar. “Quando ho letto i libri di Savatteri non ho avuto dubbi che potessero diventare protagonisti di una serie. Le vicende che lo coinvolgono sono molto moderne. Abbiamo composto la serie con bravissimi attori, su un paesaggio che è fra i più belli del mondo. Ho provato per anni a comprare una casa lì, ma non sono mai riuscito. Infine, ringrazio il regista Michele Soavi che è riuscito a portare avanti la produzione in piena pandemia.”. 

Tocca poi al regista Michele Soavi parlare:Per me è stato un salto in un genere nuovo, perché ho cercato di coniugare giallo e commedia. Sono rimasto fulminato dal mal di Sicilia. Una terra quasi invadente all’inizio, ma che impari ad apprezzare. C’è un’aria di benessere, forse dato dal mare. “. Commenta poi i personaggi della serie: “Saverio, il protagonista, cade sotto la freccia di cupido scoccata dal personaggio femminile, che ho voluto dipingere quasi come come una Venere. E poi c’è il padre di Saverio, che anche se il figlio è oltre che quarantenne continua ad essere un padre premuroso.” 

Makari conferenza stampa, gli interpreti Claudio Gioè ed Ester Pantano, Il Volo

I due protagonisti Saverio Lamanna e Suleima sono interpretati da Claudio Gioè ed Ester Pantano. Inizia a parlare Claudio Gioè: “Il protagonista indaga, ma non in modo convenzionale, le sue sono indagini quasi sociali. Ha l’occhio di chi è andato via dalla Sicilia, e ora che vi ritorna cerca di riscoprire le unicità della sua terra. Compresi alcuni luoghi comuni -saggi-, sì, ma che andrebbero aggiornati. Savatteri ha raccontato una Sicilia contemporanea che cerca di affrancarsi dai luoghi comuni. Il Mezzogiorno ha bisogno di cercare riscatto e identità.”

Prima di parlare con la Pantano, si collegano i tre membri del gruppo Il Volo: Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginobile. Inizia Boschetto “Questa canzone racconta la Sicilia vista dagli occhi di un venticinquenne. Ogni estate torno in Sicilia, terra di santi e di stolti. Adoro le serie come questa, che abbinano amore e giallo. Per noi è davvero un onore poter raccontare la mia Sicilia attraverso una fiction.”. Continua Ginobile: “Un giorno vorrei intraprendere il cammino dell’attore, sono contento di aver partecipato alla sigla. Sto aspettando con ansia di vedere la fiction.”. Infine, interviene Barone: “Sentire la nostra canzone ogni volta negli spot promozionali ci fa emozionare.”.

Makari conferenza stampa

Makari conferenza stampa, le domande dei giornalisti

Domanda 1: per Ester Pantano, il tuo personaggio affianca Saverio solo per amore, o anche con altri fini? Per Savatteri (l’autore dei romanzi Makari), la tua è una storia di rinascita, cosa ti ha ispirato?

Inizia la pantano “Credo che Suleima (il nome personaggio che interpreta n.d.r.) sia intraprendente, il che la porta ad essere presente e aiutare il protagonista a prescindere dall’amore.”. Poi risponde Savatteri: “Mi ha ispirato il personaggio -Sicilia-, che spero torni ad essere presente nell’immaginario nazionale.”. Riguardo il personaggio di Suleima lo scrittore aggiunge che “Non è solo una fidanzata. Lei destruttura le certezze di Lamanna.”. 

Domanda 2: state già pensando a una seconda stagione in attesa di sapere cosa accadrà di Montalbano?

Risponde Degli Esposti:Vediamo cosa dirà il pubblico, non voglio parlare di Montalbano oggi.”

Makari conferenza stampa, lo sceneggiatore Francesco Bruni

Domanda 3: il sud sta diventando l’unico protagonista dei racconti Rai?

Risponde la Ammirati: “Non sarà solo il sud protagonista dei nostri racconti. Vedrete più in là su Rai 1 e Rai 2. L’Italia merita di essere vista tutta. Mare, sole e spiagge sono di grande attrattiva, ma vedremo anche la montagna. Inoltre, cercheremo di proporre nuovi generi, non solo gialli. E soprattutto generi mixati, che partono da una linea gialla per approdare sulla commedia, o sul grottesco. Cerchiamo linguaggi plurali.”.

Continua Degli Esposti: “A parte Abruzzo e Sardegna le nostre produzioni hanno spaziato ovunque in Italia. Sono affezionato alla Sicilia, ma soprattutto sono innamorato della letteratura. Partire da un’opera letteraria è il primo gradino per raggiungere la qualità. Gli scrittori, ovviamente, sono coinvolti dagli sceneggiatori nella realizzazione.”.

Conclude lo sceneggiatore Francesco Bruni: “La storia dei romanzi ci ha conquistato. C’è uno humor brillante, non tipico dell’Italia. A volta abbiamo dovuto rinunciarvi, per concentrarci sulla prosecuzione del giallo. Infine, rispetto a Montalbano c’è una diversa attenzione ai personaggi secondari. Noi abbiamo creato una linea orizzontale che unisse tutte e quattro le puntate. Non è stato difficile.”

Makari conferenza stampa

Domande per il cast

Domanda 4: per l’interprete Claudio Gioè, sei consapevole di avere tutta la serie sulle spalle? In base a cosa scegli quali personaggi portare in tv? Infine, puoi fare una riflessione sui teatri chiusi?

“Il personaggio è interessante, ha una back-story da sviluppare, è sfaccettato, e ha in comune con me le origini palermitane. E’ stato una favola interpretarlo per me. Riguardo i teatri, ero in scena quando li chiusero l’anno scorso. Adesso i teatri stanno cercando di riaprire in fretta, ma forse è una scelta azzardata in questo momento. Mi auguro che si riesca a riprogrammare il teatro, magari con i fondi europei in arrivo. meglio che affrettarsi a riaprire senza avere una lunga visione.”.

Domanda 5: la Sicilia raccontata nelle serie è già riuscita negli ultimi tempi a scardinare i luoghi comuni?

Risponde Gioè: “Lamanna è un personaggio portatore di una nuova luce sulla Sicilia moderna. Con tutti i suoi aspetti poetici e romantici.”

Ancora domande per il cast di attori

Domanda 6: per Domenico Centamore, chi è Peppe Piccionello, il personaggio che interpreti? Quanto è fedele al libro?

“Ho amato da subito il personaggio, che esemplifica il modo di vivere siciliano in tutto. Infatti si scontra sempre con Lamanna, un siciliano che scappa dalla Sicilia, poi ci torna, e non apprezza tutto della sua regione. Piccionello invece ci crede fino in fondo. Però nella sua sicilianità è anche moderno e libero, per il suo modo di vestire. In Sicilia essere liberi è una bella vittoria.”

Parla poi anche Tuccio Musumeci, l’interprete del padre del protagonista, che commenta il suo personaggio. “E’ un padre rimasto vedovo e solo, quando Saverio si ripresenta riversa su di lui tutto il bene che ha. Rinuncia a tutto per lui. Forse è stato un po’ -camorriuso-, come diciamo noi in Sicilia, un po’ assillante. Ma lo ha amato tanto.”

Domanda 7: è stato difficile lavorare con le restrizioni dovute al Covid?

Risponde il regista: “Sì, è stato difficile, eravamo in pieno lockdown. Si sono verificati anche due falsi positivi sul set. Il lavoro più complesso è stato gestire le comparse e i generici, che venivano sempre tamponati, ma non potevamo avere in numero eccessivamente elevato. Abbiamo usato alcuni effetti visuali per aumentare il numero delle comparse a volte.”

Domanda 8: per Ester Pantano, come hai affrontato un personaggio di una fiction così diverso dal canone della “poliziotta”?

“Mi è stato svelato pian piano il mio ruolo nella serie. E mi ha subito interessato, in quanto personaggio che tiene testa ai maschi, e non è una femme fatale, che usa il proprio corpo per primeggiare. Si relaziona con gli uomini alla pari, gioca con loro.”

Le ultime domande dei giornalisti

Domanda 9: per Claudio Gioè, cosa ti ha spinto a tornare a vivere in Sicilia?

“Non c’entra con la serie, è stato una piacevole coincidenza fortunata.”.

Domanda 10: per Degli Esposti, la scelta di ambientare molte serie in Sicilia dipende dalla bellezza dei territori? Quanto può essere importante per far riscoprire la Sicilia?

“E’ importante arrivare al grande pubblico con tutte le piccole differenze che compongono la diversità italiana. Senza pregiudizi e luoghi comuni, per sentirci tutti quanti più italiani”.

Domanda 11: per Claudio Gioè, in quanto interprete di un giornalista, che tipo di responsabilità senti nei confronti delle persone che hanno bisogno di avere voce, e lo fanno con atti dimostrativi?

“Nel nostro paese mancano intellettuali, che raccontino l’Italia contemporanea e lo sradicamento socio culturale che sta accadendo da anni. La letteratura di genere in qualche modo tenta di arginarlo. E in questo caso pone l’accento su alcune drammatiche vicende sociali. A differenza di altre serie ambientate in luoghi inventati, Makari si relaziona con problemi più tangibili.”

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Appassionato di Cinema e Serie TV, di libri e di fumetti, di video e di videogiochi. Di avventure, si può dire riassumendo. Non ama molto dormire, ma a volte lo costringono. Del resto, gli servirebbero delle "vite extra" per seguire tutti i suoi hobby e interessi. Intanto, fa quel che può con quella che ha: scrive, disegna, registra video, ogni tanto mangia. A tal proposito, potrebbe sopravvivere mangiando solo pizza. Se serve, anche pizza estera, quando viaggia. Sì, anche quella con sopra l'ananas.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Da Grande: le anticipazioni dello show condotto da Alessandro Cattelan

Tutte le anticipazioni e le dichiarazioni sul nuovo programma di Alessandro Cattelan in onda su Rai 1 in due puntate.

Pubblicato

il

Da Grande anticipazioni prima puntata
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica 19 settembre Alessandro Cattelan approda su Rai 1 alla conduzione del nuovo show evento dal titolo Da Grande di cui vi abbiamo già dato alcune anticipazioni.

Da Grande anticipazioni prima puntata conduttore

Da Grande – anticipazioni

Si tratta di uno show nel quale il conduttore protagonista racconta la fase della maturità alla sua maniera. Secondo Cattelan è una soddisfazione enorme essere arrivato su Rai 1 e notare come tante maestranze e professionalità siano disposte a lavorare su una sua idea. Intanto vi anticipiamo che i primi ospiti nella puntata d’esordio sono Carlo Conti, Antonella Clerici, Marco Mengoni, Il Volo, Elodie Di Patrizi, Luca Argentero, Blanco e Paolo Bonolis.

Non sarà un programma generazionale, ma una vera e propria festa insieme ad amici che mi sono venuti in soccorso in questo mio esordio“.

Da Grande è un vero e proprio esperimento in due puntate che saranno differenti tra di loro. Ognuna con un proprio schema ed una propria vitalità, anche se il formato generale è identico.

Continua Cattelan: “Ho sempre desiderato realizzare uno show, non un programma televisivo. Per me è stato una sorta di palestra tutto il mio passato per poter arrivare poi a questa domenica“.

Il direttore di Rai 1, Stefano Coletta, sottolinea anche che questa esperienza per Cattelan è la prima di un percorso futuro. Il responsabile della prima rete anticipa che sta già parlando con Alessandro Cattelan di dare continuità alla sua presenza in Rai. In particolare sta parlando di eventi importanti tra cui il prossimo Eurovision Song Contest.

Stefano Coletta sottolinea che per adesso si sta lavorando per scegliere la città che dovrà ospitare l’evento. Ma la presenza di Cattelan potrebbe essere quasi una certezza.

La premessa infatti, in questo caso, è di saper parlare perfettamente l’inglese e di avere un codice culturale rappresentativo dei concetti che Eurovision veicola. In questo senso Cattelan sarebbe il conduttore ideale.

Lo stesso ex conduttore di X Factor sottolinea che il suo percorso è iniziato proprio a MTV, ovvero la casa dei grandi premi Awards che sono molto simili all’Eurovision.

Da Grande anticipazioni prima puntata conduttore

Ospiti seconda puntata

Cattelan anticipa poi che nella seconda puntata saranno presenti Gianmarco Tamberi e Marcell Jacobs insieme a Sangiovanni. Poi sottolinea che Da Grande sarà l’unico programma senza Orietta Berti. È ancora, con una vena ironica: io sono abituato a share del 1,5% e se dovesse arrivare al 3% per me sarebbe già un raddoppio, ma non credo che in Rai saranno contenti.

Poi sottolinea di aver sperimentato personalmente quanto sia importante per la gente la presenza della Rai che è presente in ogni caso, in ogni evento nella vita del paese. Infine svela che gli piacerebbe realizzare un late show secondo quanto ha anticipato anche Stefano Coletta direttore di Rai 1.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Domenica In: Mara Venier anticipa gli ospiti e le novità dell’edizione 2021/2022

La conduttrice torna per la tredicesima edizione del programma ed eguaglia il record di Pippo Baudo.

Pubblicato

il

Domenica In ospiti 19 settembre
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mara Venier torna con la nuova edizione di Domenica In su Rai 1: ecco anticipazioni e ospiti della prima puntata. La regia è di Roberto Croce.

Sarà un viaggio di allegria, di riflessione e di conversazioni” anticipa la conduttrice che è giunta al quarto anno di conduzione consecutiva, ma in tutta la sua carriera ha gestito ben 13 edizioni di Domenica In eguagliando il primato di Pippo Baudo.

Tra le novità il ritorno di Don Mazzi, che sarà presente non in tutte le puntate ma avrà un suo spazio per parlare e discutere dei temi più importanti per le giovani generazioni di oggi.

Domenica In ospiti prima puntata Mahmood

Domenica In – dichiarazioni di Mara Venier

Mara Venier anticipa anche che ci sarà un segmento dedicato a Nuovi Talenti. “La mia idea è di far portare ad un ospite, un altro ospite meno noto, che avrà la possibilità di esibirsi dinanzi al pubblico. Dimostrando così le proprie capacità”. Si tratta di una sorta di “Raccomandati” con padrini che portano dei talenti, non solo giovani e questa è l’altra novità. Ad esempio nella prima puntata Mahmood porterà il suo coro.

Mara Venier anticipa anche che si prepara ad affrontare il suo quarto anno consecutivo di Domenica In con i sentimenti di sempre, amore e affetto per i telespettatori e capacità di far sentire a proprio agio ognuno degli ospiti che arriva nello studio del programma.

Spesso sono stata anche protagonista di domande scorrette, mi succede di rado ma può accadere. Ricordo infatti una intervista con Naomi Campbell in cui lei mi diceva di non voler parlare di determinati argomenti privati. All’ennesima risposta simile io le ho detto: e allora fammi tu una domanda“.

Il suo più grande sogno sarebbe di avere un piccolo spazio in cui poter dialogare con Papa Francesco. “Ma so che per adesso è solo un sogno“.

Loretta Goggi sarà tra gli ospiti della prima puntata. E a questo proposito la Venier fa un’osservazione su tutte le critiche che le sono state mosse sul web. E sottolinea che la Goggi ha fatto male ad andar via dai social. “A certe persone senza educazione bisogna rispondere in maniera differente, ovvero bloccandole”.

La Venier anticipa anche di essere stata molto felice della sua esperienza radiofonica di qualche anno addietro. E sottolinea che sicuramente ci sarà un suo ritorno sulle onde hertziane.

Sono felice quando mi chiamano zia Mara. Mi emoziona moltissimo essere la zia degli italiani. Nel corso della mia carriera sono stata prima la vicina di casa, poi l’amica e adesso finalmente sono la zia degli italiani“.

Domenica In ospiti prima puntata Paola Cortellesi e Antonio Albanese

Domenica In: gli ospiti della prima puntata

Gli altri ospiti che faranno parte nella puntata d’esordio sono Paola Cortellesi e Antonio Albanese per promuovere il film Come un gatto in tangenziale – ritorno a Coccia di Morto. Alessandro Gassmann invece viene a presentare la terza stagione de I bastardi di Pizzofalcone all’esordio lunedì 20 settembre.

Ci saranno poi Francesco Gabbani e un ricordo di Gianni Nazzaro. È probabile che sia nello studio anche la zia del piccolo Eitan Biran che avrebbe dovuto dare una risposta già qualche giorno addietro.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Tale e Quale Show 17 settembre: Vincono la puntata i Gemelli di Guidonia

Torna su Rai 1 la nuova edizione dello show condotto da Carlo Conti. In giuria Loretta Goggi, Giorgio Panariello, Cristiano Malgioglio.

Pubblicato

il

tale e quale show 17 settembre Rai 1
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Venerdì 17 settembre, alle 21.25, torna su Rai 1 Tale e quale show. Carlo Conti, al timone dell’undicesima edizione, presenta i nuovi Vip che partecipano alla gara a colpi di imitazioni.

Si tratta di Francesca Alotta, Deborah Johnson, Federica Nargi, Stefania Orlando, Alba Parietti, Dennis Fantina, I Gemelli di Guidonia, Biagio lzzo, Simone Montedoro, Pierpaolo Pretelli, Ciro Priello.

In giuria ritroviamo Loretta Goggi e Giorgio Panariello. New entry invece Cristiano Malgioglio che prende il posto di Vincenzo Salemme.

tale e quale show 17 settembre montedoro

Tale e Quale Show, la diretta del 17 settembre

Nella diretta del 17 settembre Carlo Conti ha scelto di dedicare questa edizione a Raffaella Carrà, scomparsa lo scorso 5 luglio, con le varie imitazioni che si sono alternate a Tale e Quale Show. Ma anche con la sua telefonata avvenuta nel programma.

Dopo aver salutato la giuria composta da Loretta Goggi, Giorgio Panariello e Cristiano Malgioglio, Conti dà il via alla gara. Presente anche l’imitatore di Vittorio Sgarbi. Il primo ad esibirsi è Simone Montedoro che deve interpretare Francesco De Gregori. La canzone scelta è Buonanotte fiorellino. I giudici che il trucco e l’interpretazione si avvicinano all’originale. A Malgioglio però è mancato quel guizzo necessario per farlo davvero emozionare.

tale e quale show 17 settembre gemelli guidonia

I prossimi a salire sul palco sono i Gemelli di Guidonia che devono interpretare Fedez, Achille Lauro e Orietta Berti. La performance in generale è divertente. Il trucco meno somigliante è quello riguardante Fedez. La voce che si avvicina maggiormente all’originale è invece quella di Achille Lauro. Chapeau! da parte di Loretta Goggi ma anche dagli altri giudici che si complimentano con il trio per aver interpretato il brano senza imperfezioni.

tale e quale show orlando

Stefania Orlando invece interpreta Lady Gaga con Million Reasons. I giudici si complimentano per l’esibizione in quanto la Orlando ha dimostrato le sue doti canore e non hanno notato particolari stonature. Il trucco forse troppo lontano da Lady Gaga. Il più critico nei suoi confronti è Malgioglio.

tale nargi

Quarta concorrente ad esibirsi è Federica Nargi nel ruolo di Elettra Lamborghini. La trasmissione ha optato per il tormentone di quest’anno, Pistolero. I giudici condividono l’opinione che la Nargi ha bisogno di lavorare molto sulla voce. La Goggi ha però apprezzato la sua voglia di mettersi in gioco dato che non ha mai cantato in passato.

tale e quale show parietti

Tale e Quale Show, le altre esibizioni

E’ il momento dell’esibizione di Alba Parietti. Imita Loredana Bertè in Cosa ti aspetti da me. La voce è lontana dal personaggio da imitare e presenta delle stonature soprattutto nelle parti alte. E’ mancato inoltre quel pizzico di grinta che contraddistingue la Bertè. I giudici però apprezzano l’impegno della Parietti soprattutto perché il brano è oggettivamente complesso da interpretare.

tale izzo

A Biagio Izzo invece il compito di imitare Caterina Valente in Bongo Cha Cha nella versione dei Goodboys. I giudici si sono molto divertiti nonostante hanno valutato l’esibizione come “disastrosa”. Panariello lo ha paragonato ironicamente al mix tra la sorella di Totò e la madre di Ricky Cunningham di Happy Days.

tale e quale show 17 settembre alotta

La prossima concorrente ad esibirsi è Francesca Alotta nel ruolo di Emma Marrone con il brano Amami.  Standing ovation per lei che è riuscita ad imitarla nel timbro graffiante e nelle movenze.

tale e quale show petrelli

E’ il turno di Pierpaolo Petrelli che deve interpretare Ricky Martin. Il brano scelto è La Mordidita. Nel trucco bisognava osare maggiormente per renderlo il più simile possibile all’originale. Anche la voce si discosta un po’ da quella di Martin. I giudici però nel complesso hanno gradito la performance.

tale e quale show 17 settembre Johnson

Tale e Quale Show, le ultime esibizioni

Deborah Johnson deve interpretare Donna Summer in Could it be magic. L’esibizione è travolgente per l’atmosfera che riuscita a creare. Standing ovation da parte degli spettatori in studio che si alzano in piedi applaudendola per tutto il tempo. I giudici si complimentano la straordinaria somiglianza nel trucco e nella voce. Malgioglio avrebbe gradito solo un pizzico in più di sensualità.

tale e quale show 17 settembre fantina

E’ il turno di Dennis Fantina nel ruolo di Eros Ramazzotti. Canta Più bella cosa. Nulla da dire da parte dei giudici sulla voce. Solo il viso non è perfettamente somigliante all’originale.

tale e quale show 17 settembre priello

L’ultimo ad esibirsi è Ciro Priello. Il suo personaggio è Stash dei The Kolors. Canta Cabriolet Panorama. Nonostante non sia somigliante nel look e nella voce, i giudici hanno apprezzato il modo in cui ha imitato le movenze.

La classifica del 17 settembre

Prima di procedere con la classifica Carlo Conti rivela i personaggi che i concorrenti devono interpretare la prossima settimana:

  • Simone Montedoro: Franco Califano
  • Gemelli di Guidonia: Bee Gess
  • Stefania Orlando: Donatella Rettore
  • Federica Nargi: Baby K
  • Alba Parietti: Maneskin
  • Biagio Izzo: Nino D’Angelo
  • Francesca Alotta: Liza Minelli
  • Pierpaolo Petrelli: Sangiovanni
  • Debora Johnson: Tina Turner
  • Dennis Fantina: Claudio Baglioni
  • Ciro Priello: Mika.

Dopo le preferenze espresse dai giudici, si passa alla consueta assegnazione dei 5 punti di ogni vip ad un collega. A questi voti vanno sommati quelli provenienti dai telespettatori tramite i social.

Ecco la classifica finale: 

  • 11) Alba Parietti: 27 punti
  • 10) Biagio Izzo: 29 punti
  • 9) Simone Montedoro: 31 punti
  • 8) Federica Nargi: 40 punti
  • 7) Ciro Priello: 42 punti
  • 6) Pierpaolo Petrelli: 48 punti
  • 5) Stefania Orlando:  49 punti
  • 4) Dennis Fantina:  53 punti
  • 3) Deborah Johnson: 59 punti (ex aequo)
  • 2) Francesca Alotta: 59 punti (ex aequo)
  • 1) Gemelli di Guidonia: 67 punti 

Trionfano i Gemelli di Guidonia che hanno interpretato Fedez, Achille Lauro e Orietta Berti.

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it