Connect with us

Intrattenimento

Le Iene 30 marzo, tutti i servizi, scherzo a Samantha De Grenet

Tutti i servizi in onda questa sera nel programma condotto il martedì dalla coppia Marcuzzi-Savino. Scherzo alla De Grenet.

Pubblicato

il

Le iene 30 marzo
Tutti i servizi in onda questa sera nel programma condotto il martedì dalla coppia Marcuzzi-Savino. Scherzo alla De Grenet.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Le iene tornano martedì 30 marzo, in prima serata su Italia 1. Conducono lo show Alessia Marcuzzi e Nicola Savino con le immancabili voci de la Gialappa’s Band.  Ideatore de “Le Iene” e capo-progetto è Davide Parenti. In regia Antonio Monti.

Le Iene 30 marzo scherzo a Samantha De Grenet, servizio di Pelazza

Il primo divertentissimo scherzo della serata è quello di Nicolò De Devitiis ai danni di Samantha De Grenet, realizzato con la complicità di Brando, figlio adolescente della showgirl.

Il servizio di Luigi Pelazza mostra l’arresto di un ferrarese di 54 anni, accusato di sfruttamento della prostituzione. L’inviato è stato contattato in redazione da uno dei potenziali clienti dell’uomo che chiedeva soldi in cambio di prestazioni sessuali consumate con una giovane studentessa ventenne. Ed ha aiutato le forze dell’ordine nell’indagine, consegnando agli inquirenti il filmato dell’accaduto. L’uomo arrestato si presentava attraverso la sua associazione come un sostenitore per le donne vittime di violenza. E, allo stesso tempo, procacciava incontri erotici in cui si consumavano sostanze stupefacenti.

Servizio di Alessandro Politi

Poi il servizio di Alessandro Politi sulla morte di Pompeo Panaro, esponente politico calabrese di Paola, cittadina in provincia di Cosenza. Dall’uccisione nel 1982 la famiglia Panaro viene travolta da una serie di eventi che ancora oggi non trovano risposte definitive.

L’indagine sulla scomparsa dell’uomo era stata ufficialmente archiviata come lupara bianca ma circa trent’anni dopo suo figlio Paolo è riuscito a rompere il silenzio sulla vicenda e a ottenere la riapertura del caso. Nel 2013, infatti, la magistratura ha rinviato a giudizio uno dei suoi presunti assassini, il collaboratore di giustizia Giuliano Serpa che però viene assolto in quanto il reato è caduto in prescrizione in base alla legge Ciriello. Nella richiesta di rinvio a giudizio, però, Paolo trova i nomi degli altri indagati per i quali si procederà separatamente in quanto deceduti.

Di questi nove solo tre sono effettivamente defunti, racconta il figlio della vittima alla Iena, gli altri sono vivi, secondo il figlio di Pompeo Panaro pregiudicati e tutti noti alle forze dell’ordine. Nei giorni scorsi, a seguito della messa in onda del precedente servizio, c’è stata un’interrogazione parlamentare. Questa sera altri nuovi elementi che riguardano la gestione delle indagini per cui la famiglia continua a chiedere che possa essere fatta chiarezza.

Le Iene 30 marzo La morte di Gianmarco Pozzi

Giulio Golia e Francesca Di Stefano tornano sulla morte di Gianmarco Pozzi, il 28enne romano deceduto nelle prime ore della mattinata del 9 agosto scorso, sull’isola di Ponza. In un primo momento la morte del ragazzo è stata descritta come una caduta avvenuta dopo una corsa in preda al delirio da cocaina, sostanza di cui Gianmarco ha fatto uso. Il suo corpo è stato trovato in un’intercapedine tra un muro di contenimento di un campo e un’abitazione.

Ma la storia sembra avere ancora molti lati oscuri, gli approfondimenti svolti dal consulente della famiglia, il Prof. Vittorio Fineschi, hanno portato all’ipotesi che si possa trattare di un omicidio. La sua ultima relazione infatti indicherebbe un decesso non avvenuto a seguito della caduta nel vuoto ma in seguito all’azione di terze persone.

Nel servizio la testimonianza inedita di Alessandro, terzo inquilino dell’alloggio isolano, che, insieme ad Alessio, è stato testimone degli ultimi istanti di vita della vittima. Si proverà a ricostruire i fatti. E si ripercorre quanto sarebbe accaduto, compreso il tema dello spaccio di cocaina e della quantità che sarebbe stata acquistata a Roma e portata sull’isola in quei giorni.

Su questo argomento si tenterà di capire qualcosa di più tra la versione data da Alessio (compagno di stanza e amico di Gianmarco, ndr.)  e quella di Vincenzo (proprietario del locale Blue Moon, dove sia Alessio che Gianmarco lavoravano ndr.).

“Le Iene” sarà di nuovo in onda venerdì 2 aprile con il secondo appuntamento settimanale condotto da Giulio Golia, Matteo Viviani e Filippo Roma.

L’appuntamento può essere seguito in streaming, anche all’estero, sul sito della trasmissione.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Domenica In 19 settembre: diretta della prima puntata, omaggio a Raffaella Carrà

Torna il contenitore festivo condotto da Mara Venier. Ospiti della prima puntata: Mahmood, Loretta Goggi, Paola Cortellesi, Antonio Albanese, Alessandro Gassman.

Pubblicato

il

Domenica in 19 settembre
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Oggi, 19 settembre, Mara Venier dà il via su Rai 1 alla nuova stagione di Domenica In. Accanto a lei ritroviamo Stefano Magnanensi con la sua band.

Come vi avevamo già anticipato tra le novità previste c’è il ritorno di Don Mazzi che presenzierà in molte puntate per trattare temi di carattere sociale. La conduttrice inoltre ha aggiunto uno spazio dedicato ai Nuovi Talenti. L’ospite di turno può portare con sé una persona o un gruppo, di qualsiasi età, che abbia delle doti artistiche. Rimane inoltre il segmento dedicato al Covid e alla campagna vaccinale. 

Gli ospiti della prima puntata sono: Mahmood con il suo coro, Alessandro Gassmann, Paola Cortellesi, Antonio Albanese. E ancora Loretta Goggi e Vincenzo Mollica per lo spazio dedicato al ricordo di Raffaella Carrà. Presenti anche Francesco Gabbani, Aldo Cazzullo, la moglie di Gianni Nazzaro, scomparso lo scorso 27 luglio.

Domenica In, la diretta del 19 settembre


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Antonino Chef Academy 19 settembre, ospiti e anticipazioni

Tutte le anticipazioni sulla puntata odierna del programma ideato e condotto da Chef Cannavacciuolo.

Pubblicato

il

Antonino Chef Academy 19 settembre
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Torna, domenica 19 settembre, con la quarta lezione Antonino Chef Academy. Si tratta  dell’Accademia culinaria guidata da Antonino Cannavacciuolo. Qui i giovani chef, sfoderando le loro abilità e conoscenze professionali e personali, devono dimostrare il proprio valore per conquistare un posto ai fornelli della celebre e prestigiosa cucina di Villa Crespi, ristorante stellato dello stesso Cannavacciuolo.

Antonino Chef Academy 19 settembre

Il nuovo episodio, in arrivo domenica 19 settembre su Sky e NOW, si apre con una lezione di vita da parte dello chef Cannavacciuolo: superare la propria comfort zone può portare a un salto di qualità.

Questo vale anche in cucina, e per dimostrarlo il prof. eseguirà davanti alla classe, durante la lezione sulle tecniche di cucina, la sua ricetta del risotto gamberi e zucchine. La sua creazione ha rappresentato il superamento di un proprio limite personale. Terminata la dimostrazione, lo chef consegnerà a ogni studente un pagellino di metà percorso nel quale, per ognuno di loro, verrà indicato un compito che servirà per uscire dalla comfort zone. Dovranno quindi mettersi alla prova con il proprio tallone d’Achille.

Per il test fuori sede, gli studenti e lo chef si sposteranno nel pieno centro di Milano. Ospiti delle cucine della storica pasticceria Marchesi, gli studenti si confronteranno con il caffè e con la piccola pasticceria. A dare lezione ai ragazzi saranno l’esperto coffelier – sommelier del caffè – Fabio Sipione, e Fabrizio Fiorani, nominato Miglior Pasticcere dell’Asia nel 2019 e membro dell’Accademia Maestri Pasticceri italiani. Il compito dei ragazzi, divisi in squadre, sarà di realizzare quattro pezzi di piccola pasticceria e due bevande al caffè.

Gli altri ospiti

A seguire, nel test di approfondimento, in Aula ci sarà come ospite lo chef salentino Floriano Pellegrino. Il suo ristorante a Lecce si è guadagnato una stella Michelin ed è inserito nel 2018 nella lista di Forbes 30 Under 30 nella categoria Arte.

Gli allievi dovranno esplorare e imparare a usare un gusto spesso non apprezzato ma cavallo di battaglia del giovane e carismatico chef: il rancido. Per tutti gli allievi l’obiettivo sarà ottenere il massimo dei voti possibile, poiché anche alla fine di questo appuntamento, non tutti potranno proseguire il proprio percorso all’interno di Antonino Chef Academy.

Il programma è stato realizzato nel pieno rispetto della normativa relativa alle misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2.

Antonino Chef Academy va in onda ogni domenica alle 21.15 su Sky Uno (canale 108, digitale terrestre canale 455). E’ sempre disponibile on demand, visibile su Sky Go, su smartphone, tablet e PC, anche in viaggio nei Paesi dell’Unione Europea, e in streaming su NOW.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Da Grande: le anticipazioni dello show condotto da Alessandro Cattelan

Tutte le anticipazioni e le dichiarazioni sul nuovo programma di Alessandro Cattelan in onda su Rai 1 in due puntate.

Pubblicato

il

Da Grande anticipazioni prima puntata
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica 19 settembre Alessandro Cattelan approda su Rai 1 alla conduzione del nuovo show evento dal titolo Da Grande di cui vi abbiamo già dato alcune anticipazioni.

Da Grande anticipazioni prima puntata conduttore

Da Grande – anticipazioni

Si tratta di uno show nel quale il conduttore protagonista racconta la fase della maturità alla sua maniera. Secondo Cattelan è una soddisfazione enorme essere arrivato su Rai 1 e notare come tante maestranze e professionalità siano disposte a lavorare su una sua idea. Intanto vi anticipiamo che i primi ospiti nella puntata d’esordio sono Carlo Conti, Antonella Clerici, Marco Mengoni, Il Volo, Elodie Di Patrizi, Luca Argentero, Blanco e Paolo Bonolis.

Non sarà un programma generazionale, ma una vera e propria festa insieme ad amici che mi sono venuti in soccorso in questo mio esordio“.

Da Grande è un vero e proprio esperimento in due puntate che saranno differenti tra di loro. Ognuna con un proprio schema ed una propria vitalità, anche se il formato generale è identico.

Continua Cattelan: “Ho sempre desiderato realizzare uno show, non un programma televisivo. Per me è stato una sorta di palestra tutto il mio passato per poter arrivare poi a questa domenica“.

Il direttore di Rai 1, Stefano Coletta, sottolinea anche che questa esperienza per Cattelan è la prima di un percorso futuro. Il responsabile della prima rete anticipa che sta già parlando con Alessandro Cattelan di dare continuità alla sua presenza in Rai. In particolare sta parlando di eventi importanti tra cui il prossimo Eurovision Song Contest.

Stefano Coletta sottolinea che per adesso si sta lavorando per scegliere la città che dovrà ospitare l’evento. Ma la presenza di Cattelan potrebbe essere quasi una certezza.

La premessa infatti, in questo caso, è di saper parlare perfettamente l’inglese e di avere un codice culturale rappresentativo dei concetti che Eurovision veicola. In questo senso Cattelan sarebbe il conduttore ideale.

Lo stesso ex conduttore di X Factor sottolinea che il suo percorso è iniziato proprio a MTV, ovvero la casa dei grandi premi Awards che sono molto simili all’Eurovision.

Da Grande anticipazioni prima puntata conduttore

Ospiti seconda puntata

Cattelan anticipa poi che nella seconda puntata saranno presenti Gianmarco Tamberi e Marcell Jacobs insieme a Sangiovanni. Poi sottolinea che Da Grande sarà l’unico programma senza Orietta Berti. È ancora, con una vena ironica: io sono abituato a share del 1,5% e se dovesse arrivare al 3% per me sarebbe già un raddoppio, ma non credo che in Rai saranno contenti.

Poi sottolinea di aver sperimentato personalmente quanto sia importante per la gente la presenza della Rai che è presente in ogni caso, in ogni evento nella vita del paese. Infine svela che gli piacerebbe realizzare un late show secondo quanto ha anticipato anche Stefano Coletta direttore di Rai 1.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it