Connect with us

Intrattenimento

X Factor 11, puntata del 12 ottobre: Bootcamp in diretta

Dopo Fedez e Manuel Agnelli, stasera tocca a Levante e Mara Maionchi scegliere i concorrenti delle proprie squadre.
Irene Natali

Pubblicato

il

Dopo Fedez e Manuel Agnelli, stasera tocca a Levante e Mara Maionchi scegliere i concorrenti delle proprie squadre.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Si comincia con la categoria Over, assegnata a  Mara Maionchi. La Maionchi stringe le mani ai ragazzi, chiedendo se hanno paura: alla risposta, no, ribatte che invece bisogna averne.

Si comincia con Valerio Bifulco, che canta One degli U2. Si sente Agnelli dire che è uno dei suoi preferiti; a microfono aperto poi, sostiene che sia una delle voci maschili migliori di questa edizione. A Fedez ricorda Joe Sada, motivo per cui dovrebbe tirare fuori un po’ più di personalità: la Maionchi concorda, ma gli dà la sedia perché comunque canta bene.

Il prossimo è Alessandro Sette, con The best of you dei Foo Fighters: standing ovation per lui. La Maionchi vuole sapere quanto regge a cantare così “spinto”, poi lo spedisce subito su una sedia con uno sbrigativo “ciao”.
Noemi Cannizzaro, accompagnata dal suo “pianino”, canta La notte di Arisa. Emoziona Levante, ma gli altri trovano il continuo vibrato fastidioso; la Maionchi è combattuta, perché la conosce poco e l’ha sentita sempre uguale. La coach decide di non assegnarle la sedia.

No anche per la delusissima Paola, mentre Andrea Spigaroli con Free falling di John Meyer conquista una sedia: la Maionchi gli consiglia di aggiungere emotività, facendogli notare che non deve ringraziare, non è mica finita eh.
Ricardo Munoz vuole dimostrare di essere un vero showman: dopo la Papu dance, ecco I got that feeling dei Black Eyed Peas. Un grande intrattenitore secondo Fedez, la Maionchi è indecisa: intanto lo fa sedere.

Giulia MIlitello tenta di riarrangiare Il cielo in una stanza di Gino Paoli: la Maionchi si arrabbia, specie perché la ragazza cambia la melodia poi sbaglia. La giudice trova che sia una questione di vanità; Levante e gli altri tentano di prendere le difese di Giulia, ma la Maionchi non la trova artisticamente matura. Il palazzetto fischia rumorosamente.

Andrea Radice cerca di spiegare il motivo per cui ha scelto un pezzo “introspettivo”: dopo le prime due parole, la Maionchi lo fa cantare perché la situazione si fa difficile. Con Recovery, Andrea riceve applausi scroscianti: è bravissimo. Fedez lo vuole subito ai live, fortissimo per Levante; ad Agnelli piace la timidezza che diventa grinta quando apre bocca. Sedia per lui, senza nemmeno un dubbio.
Finite le sedie, “adesso comincia la tragedia” per la Maionchi.
Valentina Grigò porta Cosa sono le nuvole di Modugno. Particolare e con una struttura per la Maionchi: switch con Alessandro Sette.

Nicola Pomponi canta Father and son di Cat Stevens; per Agnelli è “molto fotocopia dell’originale”. Nessuna sedia per lui. Intanto Fedez è colpito da quanto la Maionchi sia lapidaria.
Tocca ora ad Enrico Nigiotti, vecchia conoscenza della giurata da un altro talent. Per dimostrare di aver messo la testa a posto, Nigiotti cala la carta di Dev’essere così di Cesare Cremonini. Ottiene la sedia, ma con la promessa di essere investito se stavolta non riga dritto: switch con Ricardo Munoz.

Infine Lorenzo Licitra, tenore sui generis con un pezzo di Sia. Fedez già immagina quanto sarà rognoso averlo in gara; siccome però la Maionchi vuole dargli fastidio, gli dà la sedia. Switch con Valentina Grigò, perché più forte di lei.

Questo dunque il team della Maionchi, interamente al maschile: Valerio Biofulco, Andrea Spigaroli, Andrea Radice, Enrico Nigiotti e Lorenzo Licitra.

Adesso è la volta delle Under donne di Levante.
Apre Manila Statelli: l’acuto finale su A chi mi dice non piace a Levante, per lei è no. Quindi Alessandra Vedovato, la piccola Janis Joplin: chitarra in spalla, ha scelto Il mio canto libero di Battisti. Secondo Levante la versione è molto onesta: il palco però è troppo grande per lei.
Anna Giulia Pricoco con Pipers and Flowers: versione poco personale, senza la forza che Elisa riesce a dare al pezzo secondo Agnelli. Deve trovare una sua identità: niente sedia nemmeno per lei. Cattelan le fa notare che qualcuno però, prima o poi, deve sedersi.

La prossima è Virginia Perbellini con If I ain’t got you di Alicia Keys: il pubblico si alza in piedi, lei si siede.
Francesca Giannizzari con Everybody hurts: Fedez invoca la sedia subito, Levante vuole toglierle cappello e bretelle. Ad ogni modo: sedia per lei.

Rita Bellanza, sul palco con Sally, fa esclamare un “porca vacca” di stupore ad Agnelli; la Maionchi ha le lacrime agli occhi, tanta è la sofferenza della voce della ragazza. Il pubblico applaude calorosamente. Levante si complimenta: Rita ha una voce che racconta tutto il suo dolore, e a differenza di tante interpreti, lei ha davvero diritto di esibirsi con questo pezzo.
Eleonora Noemy Rao porta Dancing queen degli Abba. Timbro a dir poco unico, non può che sedersi: per Agnelli quella di Levante è “una squadra di strane”.

Claudia Guaglione opta per Across the universe dei Beatles: per Fedez c’è qualcosa di interessante oltre la scelta del brano. Si è data “la zappa sui piedi” ma la sedia la aspetta. Parte ora lo switch.
Kleopatra Jasa ha una “voce eccezionale” però poca dimestichezza nello stare sul palco, aspetto su cui si può lavorare: è switch con Claudia Guaglione, che si era appena seduta.

Bocciata Carolina, è il turno di Isaure Cassone: ha scelto un pezzo francese, la Maionchi la apprezza tantissimo perché misurata nel canto. Giudici senza parole, Levate dice che è stata “scardinata” per quanto riguarda le sue sicurezze sulle sedie. La coach vorrebbe sentirla in un altro genere di brani, perciò le assegna una sedia: switch con Kleopatra Jasa. Il pubblico fischia.

Ultima concorrente dei Bootcamp 2017 è Camille Cabaltera. Suona il pianoforte, canta un brano di Irene Cara tratto dalla colonna sonora di Fame: si guadagna l’ultima standing ovation dei Bootcamp. Agnelli la stronca, mentre Maionchi e Fedez la difendono; Levante non ama particolarmente il suo modo di cantare, ma non dimentica le Auditions. Switch con Noemi Rao, seguendo il pubblico: la Maionchi non l’avrebbe mai mandata via, errore anche secondo Fedez.

Questa la squadra di Levante: Virginia PerbelliniFrancesca Giannizzari, Rita Bellanza, Isaure Cassone, Camille Cabaltera.

I Bootcamp si concludono qui.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

L’Eredità: Francesco Simonetta vince ancora. Il suo montepremi ammonta a 105.000 euro

Il nuovo campione de L'Eredità alla sua terza Ghigliottina. Ecco chi è e quanto ha vinto.
Anna Mancini

Pubblicato

il

L'Eredità Francesco Simonetta campione
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Francesco Simonetta è ancora campione de L’Eredità. Ha vinto una consistente somma nella puntata andata in onda domenica 11 aprile 2021 del game show condotto da Flavio Insinna nella fascia preserale di Rai 1.

L'Eredità Francesco Simonetta chi è

L’Eredità: il percorso di Francesco Simonetta

Il campione è alla sua terza Ghigliottina. Nella sua seconda prova infatti è stato beffato dà una risposta da lui data ma che aveva declinato al singolare e non al plurale. La parola infatti era Bagagli, mentre lui aveva scritto semplicemente Bagaglio. Aveva così buttato via la non indifferente somma di 35.000 euro. Si è rifatto completamente questa sera aumentando di molto la somma a sua disposizione.

Il campione naturalmente non ha effettuato la prima fase del gioco, ovvero La sfida dei sette, e al momento di scegliere i due concorrenti da mandare alla prima scalata ha indicato Gianluca e Martina.

Il resto del percorso è stato abbastanza lineare ed è riuscito a superare i giochi Questo o quello e le Quattro date in cui collocare gli eventi anticipati da Flavio Insinna. Le prime serie difficoltà sono arrivate con i Paroloni. Infatti Francesco Simonetta non ne ha indovinato neanche uno ed è dovuto andare allo spareggio rendendosi così protagonista di una nuova scalata. Ha difeso il suo accesso al Triello insieme al concorrente Stefano. Quest’ultimo è stato in vantaggio per quasi tutta la durata dei 60 secondi del gioco ed è stato tradito soltanto dall’ultima parola. Per cui ha finito il tempo a disposizione e Francesco Simonetta è riuscito finalmente a tirare un sospiro di sollievo.

La parola sulla quale è caduto era Cupola e la domanda estremamente facile era: “É famosa quella di San Pietro in Vaticano“.

L'Eredità Francesco Simonetta Paroloni

Il Triello e la Ghigliottina

Francesco Simonetta riesce così ad accedere al Triello insieme a Lorenzo e Monica. C’è stata anche una breve incursione di Gigi D’Alessio e per qualche minuto ha preso il posto di Flavio Insinna gestendo così la prima domanda del Triello indovinata da Monica.

L'Eredità Gigi D'Alessio

La prima concorrente a fare i due passi verso la Ghigliottina è stata proprio Monica. A causa della sua risposta sbagliata l’eredità è passata a Lorenzo che ha dato a sua volta la risposta inesatta. Tutto il montepremi è giunto così a Francesco Simonetta che arriva alla Ghigliottina con la somma di 210.000 euro. Riesce a dimezzare soltanto due volte e la somma finale da difendere è 52.500 euro.

Le cinque parole così faticosamente conquistate sono: Pensiero, Mani, Giorno, Economica e Dichiarazione. Francesco Simonetta indovina la parola giusta che è Indipendenza e vince la somma di 52.500 euro. É la sua prima Ghigliottina vincente.

L'Eredità Francesco Simonetta quanto ha vinto

L’Eredità: chi è Francesco Simonetta

Francesco Simonetta è originario di Palmi in provincia di Reggio Calabria ma è residente a Roma. È laureato in Scienze Naturali ed iscritto anche alla facoltà di Ecobiologia alla Sapienza.

È amante degli animali, infatti in casa ha un Ghiro e due Tritoni. Il suo profilo Instagram è: @zeppo_wildlife.nature.

L'Eredità Francesco da Roma quanto ha vinto

Update 14 aprile 2021

Il campione Francesco Simonetta, nella puntata di mercoledì 14 aprile 2021, ha vinto ancora. É stata un puntata inizialmente facile per Francesco fino al gioco dei Paroloni che non ha indovinato. Ha dovuto quindi sostenere la scalata dei 60 secondi dalla quale è uscito vincitore.

É giunto così al Triello insieme a Monica e Loredana. Questo gioco è stato dominato dal campione in carica che è arrivato alla sua quarta Ghigliottina con la somma di 210.000 euro.

Francesco è riuscito a dimezzare soltanto due volte e a mantenere la non indifferente cifra di 52.500 euro. Le cinque parole che componevano la Ghigliottina erano: Maestro, Finale, Velocità, Piacere e Felino. La parola che legava le precedenti cinque era Brivido che è stata indovinata dal campione. La somma vinta finora è di 105.000 euro.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Chi l’ha visto? 14 aprile 2021 ultime notizie su Denise Pipitone

Questa sera a Chi l'ha visto, 14 aprile 2021, la conduttrice Federica Sciarelli torna ad occuparsi del caso di Denise Pipitone.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Chi l'ha visto 14 aprile
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mercoledì 14 aprile 2021, Rai 3 trasmette il nuovo appuntamento con Chi l’ha visto? in onda dalle 21.20. Il programma condotto da Federica Sciarelli si occupa di cold cases inerenti persone scomparse anche a livello internazionale. Per rintracciarle, la redazione del programma si avvale delle segnalazioni degli spettatori da casa.

Il caso della ragazza russa che avrebbe potuto essere Denise Pipitone, purtroppo, sembra concluso. Il risultato degli esami del DNA ha dato esito negativo, spegnendo le speranze riaccese nei familiari della bambina scomparsa. Ma la madre di Denise, Piera Maggio, non si arrende, e continua a cercare la verità. 

E poi, si torna a parlare anche del caso del comandante Marcos, che afferma di essere in contatto con delle ragazze scomparse misteriosamente sul territorio nazionale. Una di loro avrebbe inviato alla redazione di Chi l’ha visto? un filmato inedito: la quindicenne Reina. Reina è fuggita mesi fa da una comunità di recupero, e da allora non si hanno più sue notizie.

Vi ricordiamo che potete vedere la puntata di Chi l’ha Visto? anche in streaming su internet, tramite il servizio gratuito RaiPlay.

Chi l’ha visto 14 aprile, la diretta

Piera Maggio, la madre di Denise Pipitone è collegata con lo studio di Chi l’ha visto? questa sera, 14 aprile. Alcune intercettazioni rinvenute di recente potrebbero gettare nuova luce sul caso della scomparsa di Denise. In seguito al caso della ragazza russa che nelle ultime settimane si pensava potesse essere Denise, l’attenzione mediatica sul caso della sua scomparsa si è risvegliata. “Sono rincuorata, finalmente si sta comprendendo che le anomalie riscontrate dopo la scomparsa non erano fantasie, erano reali” afferma la Maggio.

“Avrei tanto da dire. Non voglio colpevolizzare nessuno, ma c’è chi ha speso anima e cuore per far si che Denise venisse ritrovata. Altri. invece, non avrebbero nemmeno mai dovuto partecipare alle indagini” prosegue Piera Maggio.  Quindi, l’intervista alla Maggio e al suo avvocato prosegue, e si parla del caso della ragazza russa. “Non avrei mai potuto aspettare mesi per sapere se lei fosse o no mia figlia. Ho richiesto il gruppo sanguigno, e l’ho ottenuto. Mi è stato dato in forma di cortesia, era importante che almeno io lo sapessi” afferma al riguardo.

Segue una ricostruzione della vicenda dal momento della scomparsa di Denise a oggi.

 

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Maurizio Costanzo show 14 aprile: intervista a Malika Chalhy, reunion Zorzi-Orlando-Oppini

Tutti gli ospiti e le anticipazioni della quarta puntata dello show condotto da Maurizio Costanzo. Presenti, tra gli altri, Arisa ed Alberto Urso, Caterina Balivo e Rita Rusic.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

Maurizio Costanzo Show 14 aprile Canale 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mercoledì 14 aprile, in seconda serata su Canale 5, va in onda la quarta puntata del Maurizio Costanzo Show. Il conduttore affronta il tema sui rapporti tra uomini e donne e prosegue la sua battaglia contro l’omofobia.

Maurizio Costanzo Show 14 aprile Malika Chalhy

Maurizio Costanzo Show 14 aprile, Malika Chalhy

Nella puntata del 14 aprile Maurizio Costanzo continua ad occuparsi di casi di omofobia. Sette giorni fa aveva ospitato Jean Pierre Moreno, vittima di un’aggressione in una stazione della metropolitana di Roma per un bacio scambiato con il suo compagno.

Questa settimana invece ha realizzato un’intervista esclusiva a Malika Chalhy. Si tratta della 22enne di Castelfiorentino che è stata cacciata di casa dai propri genitori per aver confessato di essersi innamorata di una ragazza.

Malika Chalhy ha ricevuto centinaia di messaggi di solidarietà da persone comuni e da personaggi dello spettacolo. Hanno preso le sue difese, tra gli altri, Fedez, Alessandra Amoroso ed Eloide che ha anche sostenuto la raccolta fondi organizzata dalla cugina di Malika. La ragazza racconta le difficoltà che ha dovuto affrontare dopo il coming out. La sua storia può essere d’esempio per i giovani che non trovano il coraggio di rivelare ai genitori la propria omosessualità.

Maurizio Costanzo Show, i docenti di Amici, Balivo, Federica Angeli

Nella quarta puntata del Maurizio Costanzo Show il presentatore ospita Rudy Zerbi ed Arisa, attualmente docenti di canto ad Amici 2021. Arisa duetta con il tenore polistrumentista Alberto Urso, vincitore di Amici 18, in Guarda che Luna di Fred Buscaglione. E dedica a Malika Chalhy Sincerità, con il quale vinse nella categoria Nuove Proposte a Sanremo 2009.

A loro si uniscono Caterina Balivo che ha partecipato come giudice all’ultima edizione dello show Il Cantante Mascherato. Ma anche Giuseppe Cruciani, conduttore de La Zanzara su Radio 24.

Torna la giornalista di cronaca giudiziaria Federica Angeli. Vive sotto scorta dal luglio 2013 a causa delle sue inchieste sulla criminalità organizzata a Roma, in particolare ad Ostia, dove continua a risiedere con la propria famiglia. Da qualche tempo anche i suoi figli vivono sotto protezione.

Salta invece la presenza del Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca che ha declinato l’invito per altri impegni lavorativi.

Maurizio Costanzo Show 14 aprile trio Zorzi Orlando Oppini

 

Zorzi, Orlando con Francesco Oppini

E’ presente ancora una volta Tommaso Zorzi per una reunion con Stefania Orlando e Francesco Oppini, con i quali ha condiviso l’esperienza del GF Vip 5.  A loro si unisce anche un’ex gieffina dell’edizione precedente, la produttrice cinematografica Rita Rusic. Secondo le anticipazioni Zorzi ed Oppini duettano in Your song di Elton John.

In apertura di puntata invece si esibisce sul palco anche la Banda Musicale della Polizia di Stato. Il Corpo di Polizia celebra il 169° anniversario della sua Fondazione.

Il Maurizio Costanzo show è prodotto da Fascino P.g.t. per Mediaset ed è trasmesso dagli Studi De Paolis di Roma. Le puntate già andate in onda sono disponibili sulla piattaforma Mediaset Play.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it