Connect with us

Intrattenimento

C’è Posta Per Te| 31 marzo 2018| puntata in diretta

Ultimo appuntamento questa sera su Canale 5 con C'è Posta Per Te, il people show condotto da Maria De Filippi.
Irene Natali

Pubblicato

il

Ultimo appuntamento questa sera su Canale 5 con C'è Posta Per Te, il people show condotto da Maria De Filippi.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

In apertura, la “storia di un regalo”: si tratta di Gerry Scotti. Introdotto dalla clip celebrativa, il conduttore è la sorpresa che Nunzia vuole fare al figlio Francesco.

La signora ha combattuto una grave e lunga malattia: Francesco non solo l’ha spinta a continuare quando la malattia si è ripresentata, ma è stato anche suo donatore. Nel periodo precedente la chiamata per il trapianto, il ragazzo si è preso cura della madre e ha gestito l’appartamento in cui si erano trasferiti per stare vicini all’ospedale.
Francesco ha saputo della malattia il giorno dopo la festa dei 18 anni: la mamma vuole scusarsi per averlo, in un certo senso, privarlo di una parte dell’adolescenza. Per seguire la madre inoltre, il ragazzo ha messo da parte i suoi progetti di vita.

Mentre Maria De Filippi legge la lettera di Nunzia, conosciamo meglio Francesco: praticamente abbandonato dal padre, mantiene da solo la madre, il suo compagno e il fratello. Forse, si domanda Nunzia, è perché si è sobbarcato tante responsabilità che la fidanzata l’ha lasciato, ed è per questo che non si è diplomato con il voto che voleva o ha smesso di sognare di entrare nella Marina Militare.

Gerry Scotti è commosso: quando entra in studio, sottolinea quanto la storia di Francesco sia positiva. Scotti gli dice che è un esempio da seguire, che anche lui avrebbe potuto fare qualcosa per aiutare i genitori: ricordandoli, a Scotti viene da piangere.
Ma bando alla tristezza: è il momento dei regali. Francesco e la sua famiglia hanno affrontato talmente tanti sacrifici, che il ragazzo non si è nemmeno potuto comprare un computer: ce l’ha Scotti. A Nunzia invece, la richiesta di non sentirsi più in colpa: accompagnata da un dono che non viene svelato, ma che sappiamo essere denaro.

La seconda storia è quella di una famiglia: Stefania e Michele insieme ai figli Floriano, Alessio, Stefano. Michele vuole farsi accettare dai genitori di Stefania: i due non hanno mai accettato che la figlia avesse come compagno un uomo di 17 anni più grande e con un matrimonio alle spalle.
Nel corso degli anni si sono succeduti numerosi litigi. Fino a quando, durante uno di questi, Michele è intervenuto per difendere Stefania dalle minacce fisiche dei genitori: nello scontro, c’è stata una colluttazione che è finita con una denuncia verso Michele, poi finita in un’archiviazione.
A un certo punto, i rapporti si sono completamente interrotti: da ben 23 anni, da quando Michele e Stefania avevano solo il primogenito Floriano.
La posta viene inviata sia ai genitori che alle sorelle Paola e Beatrice: il postino li raggiunge a Parigi.

La mamma di Stefania è molto agitata, il marito la tranquillizza. Stefania domanda come può una madre dimenticare di avere una figlia, come può andare in comune e dire che la figlia è morta.
Interviene anche Michele, che sottolinea di essere un bravo marito e di fare il meglio possibile per Stefania.
I genitori non vogliono però passare per i cattivi della situazione, chiarendo che avevano denunciato ma poi avevano pure ritirato. La conduttrice punta su quanto Stefania abbia rievocato ricordi positivi: non ha parlato male di loro, ha solo detto che non avevano simpatia per Michele. Quando si litiga, spiega la De Filippi, “la misura non è sempre quella giusta”: Stefania si è sentita rifiutata.
La conduttrice insiste: “C’è una famiglia che 23 anni fa ha litigato, ed ora è giusto che passi il tempo rimanente insieme. Lui non l’hai sposato tu, l’ha sposato tua figlia”.
Alla fine la busta viene tolta, con forti abbracci da parte di tutti.

Si prosegue con la terza storia: loro sono Giacomo e Lucrezia, lui di colpo è scomparso e ora vuole scusarsi per il comportamento. Ma sono passati 50 anni.
Solo da 30 anni in seguito al divorzio, Giacomo cerca una donna sincera: ha perciò ripensato a Lucrezia, di cui sa solo che è di Bari ed è sua coetanea. Avendo così poche informazioni, sono state “postinate” tutte le Lucrezia di quell’ età.
In totale vengono individuate 17 donne per l’invito, restringendo poi il cerchio a 7 Lucrezie.
Quando entra la prima signora, Giacomo parte con la sua lettera: le referenze consistono in frigo sempre pieno, 3 bistecche sempre presenti, “romantico e pieno d’ardore”. Non è lei: i suoi genitori infatti, non hanno mai avuto una salumeria.


Tocca alla seconda Lucrezia: parte la lettera con l’attacco “hai bisogno di salumi, formaggio?”, e poi si continua con le domande del test. In particolare, Giacomo vuole sapere se la fortunata ha il pin sul cellulare, che rapporto ha con i soldi, se le è mai capitato di tradire, se beve alcolici, se è mai entrata in una salumeria.
Si va avanti con la terza Lucrezia, poi la quarta e la quinta. Le ultime tre vengono fatte entrare insieme, visto che Giacomo sciorina ogni volta la stessa lista.

Tra le sette comunque, c’è la Lucrezia giusta: solo che lei non riconosce l’uomo. Il nome non le dice niente: quando però la conduttrice specifica che era un rappresentante di formaggini, allora la donna ricorda subito.
A differenza di Giacomo, lei non è single: la busta viene tolta. Rimangono in studio tutte le signore, non senza un colpo di scena finale: quando sembrava che la vicenda fosse conclusa infatti, si sente la “vera” Lucrezia urlare che adesso basta perché si sta superando il limite dello scherzo. Poco dopo, la telecamera la inquadra dietro le quinte: è proprio lei la prima ad uscire dallo studio.

È la volta di Alessio e Carmela, madre e figlio. Alessio non ha più rapporti con il fratello Christian da tre anni, a causa di un litigio con la cognata Donatella: morto il papà, nel momento in cui bisognava decidere chi dovesse gestirne l’officina, la moglie di Christian sarebbe intervenuta nella discussione dicendo che il marito aveva già un lavoro. A quel punto, Alessio era uscito di testa.
La tensione è proseguita anche dopo, tra insulti e minacce di Alessio sia al fratello che alla cognata. Insulti andati avanti per giorni, pure via web: al punto che gli è arrivata una denuncia.
La signora è in studio in supporto al figlio, dato che frequenta regolarmente casa di Christian e Donatella.

Donatella appare molto tranquilla, a differenza invece di Alessio. Si scopre così l’altra faccia della storia: Alessio aveva deciso da solo che Christian dovesse ospitare la madre a casa e sobbarcarsi l’officina, solo perché l’unico residente nella stessa città: ma Christian aveva già una propria attività, non riusciva.
Alessio ragiona come se Donatella fosse un’estranea, mentre invece Christian ha una visione diametralmente opposta della famiglia. Fondamentalmente, l’altro è un possessivo.
La busta viene tolta, senza alcun rancore: Christian vuole un fratello più tranquillo e meno aggressivo, condizione per ricostruire la relazione.

Siamo al secondo regalo della serata: gli chef Carlo Cracco e Antonino Cannavacciuolo. Mario vuole che incontrino la mamma Anna: la donna infatti, recentemente rimasta vedova, è sempre depressa. Nonostante gli sforzi di Mario per portare avanti la famiglia, e nonostante stia per diventare nonna, il ragazzo non l’ha più vista sorridere.
Adesso Mario vuole rivedere la madre felice, come scrive nella lettera letta dalla conduttrice. In studio arriva anche la figlia.

Con il marito Gennaro, la signora condivideva l’amore per la cucina: in particolare, amavano preparare la pastiera riposata. Così Cannavacciuolo porta la sua, per farle tornare il piacere dei fornelli; Cracco aggiunge una serie di strumenti per cucinare. E siccome Mario sogna di aprire la sua attività, Cannavacciuolo gli consegna la busta contenente un Aiuto” per avviare l’impresa: c’è la busta anche per Anna, perché “per ricominciare non basta solo qualche pentola e qualche elettrodomestico”.

Infine, la storia di Concetta. La donna ha scritto alla redazione per la figlia Rossella, che non le perdona di aver anteposto l’amore per l’ex compagno a quello verso lei e il fratello.
Separata dopo 16 anni di matrimonio difficile, Concetta ha conosciuto Mirko. Dopo sei mesi insieme, lui si è trasferito da Concetta: Rossella già conviveva, mentre il fratello Emanuele abitava ancora con la mamma.
In breve tempo, Mirko ha iniziato a comportarsi in maniera dispotica con Emanuele: durante una discussione sulla cucina da rifare, gli ha persino intimato che poteva andarsene. Anziché difendere il ragazzo, Concetta è rimasta in silenzio: così in diverse occasioni, in un’escalation che ha portato Rossella ad allontanarsi sempre più dalla madre. Ora Concetta ha lasciato Mirko da diversi mesi, ma la situazione con Rossella è rimasta invariata: non è stata invitata nemmeno al matrimonio.

L’invito viene recapitato sia a Rossella che al marito Angelo. I due integrano il racconto della vicenda: ogni volta che ha un compagno, Concetta si dimentica dei figli. Con Mirko era la terza volta che succedeva, per questo Rossella ha troncato: ed è per questo che non lo voleva al battesimo di suo figlio.
La ragazza insiste: è solo da maggio, da quando ha lasciato Mirko, che ha iniziato a cercarla costantemente. Angelo conferma: la sofferenza che ha visto, non si augura a nessuno.
La De Filippi cerca un negoziato: è chiaro che Rossella abbia ragione su tutta la linea, ma anche Concetta paga il prezzo dei propri errori.
La busta viene chiusa: Rossella sa che la madre le vuole bene, però non si fida. Non vuole più sentirsi abbandonata.

L’edizione 2018 del programma si conclude qui. Come avviene ogni anno, l’intera squadra di lavoro entra in studio: spalle al pubblico, guardano un video che riassume i momenti salienti della stagione al termine.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

L’Eredità: Francesco Simonetta campione. Ecco quanto ha vinto alla Ghigliottina

Il nuovo campione de L'Eredità alla sua terza Ghigliottina. Ecco chi è e quanto ha vinto.
Anna Mancini

Pubblicato

il

L'Eredità Francesco Simonetta campione
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Francesco Simonetta è ancora campione de L’Eredità. Ha vinto una consistente somma nella puntata andata in onda domenica 11 aprile 2021 del game show condotto da Flavio Insinna nella fascia preserale di Rai 1.

L'Eredità Francesco Simonetta chi è

L’Eredità: il percorso di Francesco Simonetta

Il campione è alla sua terza Ghigliottina. Nella sua seconda prova infatti è stato beffato dà una risposta da lui data ma che aveva declinato al singolare e non al plurale. La parola infatti era Bagagli, mentre lui aveva scritto semplicemente Bagaglio. Aveva così buttato via la non indifferente somma di 35.000 euro. Si è rifatto completamente questa sera aumentando di molto la somma a sua disposizione.

Il campione naturalmente non ha effettuato la prima fase del gioco, ovvero La sfida dei sette, e al momento di scegliere i due concorrenti da mandare alla prima scalata ha indicato Gianluca e Martina.

Il resto del percorso è stato abbastanza lineare ed è riuscito a superare i giochi Questo o quello e le Quattro date in cui collocare gli eventi anticipati da Flavio Insinna. Le prime serie difficoltà sono arrivate con i Paroloni. Infatti Francesco Simonetta non ne ha indovinato neanche uno ed è dovuto andare allo spareggio rendendosi così protagonista di una nuova scalata. Ha difeso il suo accesso al Triello insieme al concorrente Stefano. Quest’ultimo è stato in vantaggio per quasi tutta la durata dei 60 secondi del gioco ed è stato tradito soltanto dall’ultima parola. Per cui ha finito il tempo a disposizione e Francesco Simonetta è riuscito finalmente a tirare un sospiro di sollievo.

La parola sulla quale è caduto era Cupola e la domanda estremamente facile era: “É famosa quella di San Pietro in Vaticano“.

L'Eredità Francesco Simonetta Paroloni

Il Triello e la Ghigliottina

Francesco Simonetta riesce così ad accedere al Triello insieme a Lorenzo e Monica. C’è stata anche una breve incursione di Gigi D’Alessio e per qualche minuto ha preso il posto di Flavio Insinna gestendo così la prima domanda del Triello indovinata da Monica.

L'Eredità Gigi D'Alessio

La prima concorrente a fare i due passi verso la Ghigliottina è stata proprio Monica. A causa della sua risposta sbagliata l’eredità è passata a Lorenzo che ha dato a sua volta la risposta inesatta. Tutto il montepremi è giunto così a Francesco Simonetta che arriva alla Ghigliottina con la somma di 210.000 euro. Riesce a dimezzare soltanto due volte e la somma finale da difendere è 52.500 euro.

Le cinque parole così faticosamente conquistate sono: Pensiero, Mani, Giorno, Economica e Dichiarazione. Francesco Simonetta indovina la parola giusta che è Indipendenza e vince la somma di 52.500 euro. É la sua prima Ghigliottina vincente.

L'Eredità Francesco Simonetta quanto ha vinto

L’Eredità: chi è Francesco Simonetta

Francesco Simonetta è originario di Palmi in provincia di Reggio Calabria ma è residente a Roma. È laureato in Scienze Naturali ed iscritto anche alla facoltà di Ecobiologia alla Sapienza.

È amante degli animali, infatti in casa ha un Ghiro e due Tritoni. Il suo profilo Instagram è: @zeppo_wildlife.nature.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Isola dei famosi anticipazioni 12 aprile: Melillo e Isoardi a rischio squalifica, il ritiro di Braida

Tutto quanto accade nell'ottava puntata del reality condotto da Ilary Blasi su Canale 5. Il televoto è attualmente aperto tra Andrea Cerioli e Drusilla Gucci.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

Isola dei famosi anticipazioni 12 aprile Canale 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ecco le anticipazioni di ciò che accade nella puntata del 12 aprile de L’Isola dei famosi 2021. Il reality di Canale 5 torna in onda due volte a settimana dopo l’appuntamento saltato lo scorso giovedì per il debutto di Supervivientes.

La conduttrice si sofferma, nel corso della diretta, su tutti gli episodi accaduti negli ultimi sette giorni in Honduras. In studio è presente Akash Kumar per un confronto con Tommaso Zorzi in seguito al loro diverbio a distanza. Ilary Blasi infine svela al pubblico chi è  il concorrente eliminato tra Andrea Cerioli e Drusilla Gucci.

Isola dei famosi anticipazioni 12 aprile Beppe Braida

Isola dei famosi anticipazioni 12 aprile: il ritiro di Braida, l’isolamento di Giorgi

Durante il 25esimo giorno di permanenza a Cayo Cochinos Beppe Braida ha deciso di abbandonare il reality per motivi familiari. La produzione infatti gli ha comunicato che i suoi genitori sono risultati positivi al Covid ed il padre è stato ricoverato in ospedale. I compagni di viaggio che hanno compreso le ragioni del ritiro hanno cercato di dimostrargli il loro affetto.

Brando Giorgi invece è tornato da tempo a vivere con gli altri isolani dopo qualche giorno trascorso su Parasite Island. Ma una volta riunitosi al gruppo le antiche tensioni non si ancora placate. E’ ancora accusato di voler dispensare consigli non richiesti solo per apparire e catturare l’attenzione. L’attore, amareggiato dalle reazioni, ha scelto volontariamente di isolarsi. Alla conduttrice spiega le ragioni che lo hanno portato a maturare tale decisione.

Isola dei famosi anticipazioni 12 aprile Elisa Isoardi

Isola dei Famosi 12 aprile, Isoardi e Melillo a rischio squalifica

Elisa Isoardi è stata eliminata lunedì scorso ma ha scelto di proseguire la sua avventura rimanendo su Playa Esperanza con Vera Gemma e Miryea Stabile. La conduttrice però ora rischierebbe la squalifica insieme ad Angela Melillo per un episodio accaduto nell’ultima diretta durante la prova ricompensa.

La squadra vincente ha conquistato una teglia di lasagne e la Melillo, approfittando di un momento di distrazione della troupe, ha consegnato una porzione ad Elisa Isoardi. Quest’ultima però non ne aveva diritto perché apparteneva al team degli sconfitti. Entrambe hanno violato il regolamento ma la produzione, almeno finora, non ha comunicato alcun provvedimento disciplinare. Ilary Blasi però cerca di approfondire l’accaduto.

Tutti contro Fariba

Durante la settimana i naufraghi si sono scagliati contro Fariba Tehrani. Si è offerta di cucinare del riso per tutti gli isolani ma non è stata attenta alla cottura perché è rimasto troppo tempo sul fuoco.

I commensali non hanno gradito il piatto ed hanno mangiato solo per non rimanere a digiuno. Fariba per scusarsi per l’inconveniente ha donato loro dei pesci ma le polemiche sono proseguite per alcune ore.

Isola dei famosi, l’arrivo di nuovi concorrenti

Il cast dell’Isola dei famosi continua ad allargarsi. Dopo l’ingresso di Isolde Kostner e Beatrice Marchetti altri naufraghi sbarcheranno presto a Cayo Cochinos.

Si tratta di Emanuela Tittocchia, Manuela Ferrera, Rosaria Cannavó e Ludovico Vacchelli. Ma la produzione è in trattativa anche con Ignazio Moser che dovrebbe firmare a breve il contratto. Alcuni di loro potrebbero raggiungere gli altri concorrenti nella puntata odierna.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Ti spedisco in convento 11 aprile: Valentina lascia l’istituto

Le cinque ragazze dopo aver trascorso i primi giorni in convento faticano ad abituarsi allo stile di vita delle suore. Scoppiano le prime tensioni.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

Ti spedisco in convento 11 aprile 2021 Real Time
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica 11 aprile, alle 21:25, Real Time, ha trasmesso Ti spedisco in convento.

La scorsa settimana cinque ragazze hanno fatto il loro ingresso del complesso religioso. Dopo i primi giorni che sono serviti loro per ambientarsi, Valentina, Stefania, Sofia, Emy, Wendy faticano ancora a seguire le attività quotidiane svolte in convento, tra preghiere, faccende domestiche, gestione dell’orto e del giardino. Nell’episodio I nodi vengono al pettine iniziano le prime tensioni che le suore che le stanno ospitando.

Ti spedisco in convento 11 aprile sofia

Ti spedisco in convento 11 aprile, la diretta

La puntata dell’11 aprile inizia con il riassunto delle puntate precedenti. Le ragazze hanno conosciuto una coppia che sta per convolare a nozze, ma la futura sposa ha deciso di non avere rapporti intimi fino al matrimonio. Successivamente le suore hanno concesso alle cinque ospiti quattro bottiglie di vino ma Emy ha esagerato con l’alcool.

In questo appuntamento la ragazza si è resa conto dei propri errori e si è scusata con le suore. Ma Emy non è l’unica ad aver tradito la loro fiducia. Wendy e Stefania, ad esempio, hanno preso di nascosto i cellulari per mettersi in contatto con le persone care.

Le consorelle sono molto rattristate ma vogliono comunque dare loro un’altra possibilità. Il giorno successivo le giovani devono occuparsi delle faccende domestiche e devono curare l’orto mentre le suore ne approfittano per riposarsi.

Emy e Stefania hanno scelto di cucinare mentre le altre si sono occupate del giardinaggio. Le suore si ripresentano solo all’ora di pranzo per controllare il lavoro svolto. Suor Monica si lamenta solo per l’orto perché c’erano ancora molte erbacce da estirpare.

Ti spedisco in convento 11 aprile domenica

Ti spedisco in convento, il silenzio, la domenica

Suor Monica dopo aver valutato l’impegno delle ragazze le invita ad un pomeriggio di silenzio che termina quando sentiranno suonare la campana del convento. Valentina sta pensando di lasciare il convento ma le sue compagne di viaggio hanno tentato di rasserenarla e così ha deciso di restare.

E’ arrivata la domenica, il giorno più importante della settimana. Suor Monica ha pensato di portare le ragazze in una mensa affinché consegnino dei pacchi alimentari alle persone bisognose. Alcune però si dimostrano molte aggressive perché non hanno ricevuto i pasti che si aspettavano. La più commossa di questa esperienza è Stefania, che non riesce a vedere le persone soffrire.

Ti spedisco in convento Emy

Il confronto con Emy e Sofia

Dopo il pranzo domenicale le suore hanno deciso di confrontarsi con Emy e Sofia. Emy ha avuto un passato difficile e sta cercando di combattere la dipendenza dall’alcool perché a volte non riesce a controllarsi. Ma ha compreso di aver bisogno di qualcuno disposto ad aiutarla.

Sofia invece racconta di essere una persona egoista a causa di sua madre, che considera anaffettiva. Per tale ragione quando avrà un figlio non vuole commettere gli stessi errori. 

La sera le consorelle concedono alle ragazze i propri cellulari per analizzare insieme i loro profili social. Alcune suore però non gradiscono delle foto considerate troppo osé. L’indomani invece le obbligano a saltare la colazione perché due ragazze si sono presentate con abiti non consoni.

Ti spedisco in convento pierino

Ti spedisco in convento, il racconto di Pierino

Valentina, Stefania, Sofia, Emy, Wendy si recano a casa del signor Pierino che ha perso la moglie sette anni fa. Racconta che quando si sono conosciuti lui aveva 13 anni e lei appena 11. Da allora non si sono più lasciati. Dopo molti anni di fidanzamento hanno deciso di sposarsi e continuano ad amarsi anche se lei è deceduta.

Le ragazze si commuovono di fronte al suo racconto perché hanno compreso che Pierino è ancora innamorato di lei. Tutte si augurano di vivere un amore puro come il loro.

Successivamente Suor Monica porta le ragazze nel laboratorio di iconografia e affida loro il compito di disegnare “Cos’è l’amore per loro”. Emy ha disegnato una mano come simbolo di aiuto verso il prossimo. Sofia ha rappresentato la chiesa in cui si sposerà e l’anello di fidanzamento che desidera.

Stefania invece ha riportato una goccia di sangue come simbolo dell’unione indissolubile con la madre. Valentina ha rappresentato se stessa, il fidanzato ed il suo gattino. Wendy infine una coppia stilizzata che si scambia un bacio come simbolo dell’amore che le piacerebbe un giorno vivere.

Prima di andare a dormire scrivono anche una lettera ai propri cari e la più commovente è quella di Wendy che l’ha dedicata al padre con cui ha un rapporto conflittuale.

In chiusura Valentina si reca dalle suore per comunicare loro che ha deciso di lasciare il convento. 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it