Le Iene Show, 13 maggio 2018, puntata in diretta

La puntata di domenica 13 maggio 2018 de Le Iene Show, programma in onda su Italia 1, in tempo reale.


La puntata di questa sera è stata condotta da Nicola Savino, Giulio Golia e Andrea Agresti.

I tre conduttori hanno salutato Nadia Toffa, assente anche questa sera.

Il primo servizio, realizzato da Veronica Ruggeri, ha riguardato le mastoplastiche additive.

La Iena ha incontrato una serie di donne che si sono rivolte ad una clinica low cost: ogni donna ha mostrato alla telecamera i danni subiti.

La clinica in questione ha querelato Le Iene, chiedendo un risarcimento danni milionario.

Veronica Ruggeri, però, ha dimostrato che, tra il personale della clinica, è in atto uno scaricabarile continuo.

Tornando alle donne che hanno raccontato il loro calvario, alcune di queste sono entrate nei dettagli per quanto concerne il trauma psicologico vissuto.

La clinica in questione si occupa anche di odontoiatria: anche in questo caso, è stata intervistata una donna che ha subito dei danni ai denti.

Dopo il primo servizio, Nadia Toffa è intervenuta telefonicamente. Le sue dichiarazioni: “Ragazzi, sto benissimo. I medici dicono che il mio corpo si deve riposare e io faccio la brava! Domenica prossimo, di sicuro, torno a sgambettare con voi!”.

Matteo Viviani, con il suo servizio, si è occupato della crisi del settore del latte a causa della politica.

Le cause dello sprofondamento del settore sono state le quote latte, i limiti alla produzione decisi dalla Comunità Europea, e le multe ricevute dagli allevatori. Nel servizio, sono stati sottolineati gli errori nei controlli.

Matteo Viviani ha anche intervistato Maurizio Martina, ex Ministro delle politiche agricole e alimentari.

Le Iene, successivamente, si sono occupate di nuovo del bullismo.

Nina Palmieri ha incontrato Andrea, ragazzino calabrese di 12 anni.

Andrea ha parlato degli insulti che ha cominciato a ricevere a scuola: l’episodio culmine è stato un video denigratorio pubblicato sui social network che ha costretto i genitori di Andrea ad affidare il figlio alle cure di una psicoterapeuta.

Dopo una tregua momentanea dovuta all’intervento dei genitori, Andrea è diventato vittima di una vera e propria baby-gang: il ragazzino è stato picchiato in un centro commerciale.

Andrea frequentava una scuola d’eccellenza nella sua città che ha concesso il nulla osta per il trasferimento del ragazzino in un altro istituto: la preside, intervistata dalla Iena, ha negato gli episodi raccontati da Andrea.

Federico Gardenghi, 14 anni, è il dj più giovane al mondo ed è stato intervistato da Le Iene.

Federico va a scuola, ha già suonato in molti eventi importanti e i suoi guadagni vengono equamente divisi in famiglia.

Le Iene, nella fattispecie Giulio Golia, è tornato ad occuparsi dell’omicidio di Marco Vannini.

Giulio Golia ha intervistato un esperto balistico forense che ha spiegato nei dettagli le modalità d’uso della Beretta utilizzata da Antonio Ciontoli nella tragedia.

La Iena è riuscita ad intercettare Martina e Federico Ciontoli.

La ragazza è sfuggita ai microfoni, scappando in automobile. Il datore di lavoro di Martina Ciontoli ha reagito male all’arrivo di Giulio Golia.

Federico Ciontoli, invece, ha risposto tranquillamente senza rilasciare dichiarazioni importanti: “C’è un processo”.

Le Iene hanno organizzato uno scherzo ai danni di Valeria Marini, facendole incontrare un facoltoso spasimante.

Il signore in questione, però, porta una sfiga clamorosa e la Marini è molto superstiziosa.

In automobile, il signore ha accusato la Marini di aver fatto un peto, lasciandola sola in mezzo alla strada.

La Iena Roberta Rei si è occupata di un centro commerciale di proprietà cinese in Sicilia.

Alcuni ragazzi italiani che hanno lavorato in questo centro commerciale hanno raccontato la loro drammatica esperienza: pagamenti in nero e precarie situazioni di igiene.

Il centro commerciale è stato condannato ad un risarcimento ai dipendenti che, però, ancora non hanno visto i soldi.

La Iena Cizco, invece, si è occupato nuovamente di dipendenza da eroina. In passato, la Iena aveva incontrato Damiano, un ragazzo scappato dalla comunità di San Patrignano.

Le Iene sono andate alla ricerca di Damiano e sono riuscite a trovarlo: Damiano stava vivendo per strada ma non è ricaduto nel vizio della droga.

Damiano ha scelto di ritornare a San Patrignano.

Antonino Monteleone, invece, ha intervistato Giuseppe Brisinda, chirurgo calabrese che, nonostante i grandi meriti, ha ricevuto una sanzione disciplinare.

Molti pazienti operati da Brisinda nell’ospedale di Crotone si sono schierati con lui.

Il tribunale di Crotone, infine, lo ha reintegrato.

E’ andato nuovamente in onda un servizio di Cristiano Pasca dedicato ad un esorcista “fai da te”, scomunicato dalla Chiesa, un uomo che ha adibito un’abitazione a chiesa e che non è neanche un prete vero.

Durante le funzioni, uomini e donne si dimenano come fossero, appunto, in preda ad un esorcismo.

Monsignor Gabriele, intervistato dalla Iena, ha dichiarato letteralmente di fregarsene della scomunica della Chiesa e ha proceduto con un appello a Papa Francesco.

In occasione della partecipazione di Simone Coccia Colaiuta al Grande Fratello, è stato trasmesso nuovamente lo scherzo realizzato ai danni del fidanzato dell’onorevole Stefania Pezzopane.

Simone Coccia Colaiuta ha partecipato al casting del fittizio reality show Il Pupo e la Secchiona, con la complicità di Federica Panicucci.

La puntata di questa sera è terminata qui.



0 Replies to “Le Iene Show, 13 maggio 2018, puntata in diretta”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*