Connect with us

Intrattenimento

Pino è, 7 giugno 2018, evento in diretta

Il concerto-tributo dedicato a Pino Daniele, in diretta su Rai 1 dallo Stadio San Paolo di Napoli. L'esibizione di Eros Ramazzotti e Jovanotti, interrotta dalla pubblicità.

Pubblicato

il

Il concerto-tributo dedicato a Pino Daniele, in diretta su Rai 1 dallo Stadio San Paolo di Napoli. L'esibizione di Eros Ramazzotti e Jovanotti, interrotta dalla pubblicità.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’evento televisivo è iniziato con alcune immagini tratte dalle prove e girate nel backstage.

Alessandro Siani ha aperto la serata, purtroppo con qualche inconveniente tecnico: “La musica di Pino Daniele non la senti, la tocchi”.

La sigla ha omaggiato anche Massimo Troisi, sulle note di Quando, colonna sonora del film Pensavo fosse amore… invece era un calesse.

L’evento musicale è iniziato con le immagini di Pino Daniele sul video wall e con la canzone Yes I know my way. Durante la canzone, Jovanotti ha fatto il proprio ingresso sul palco, esibendosi con un’inedita strofa rap.

Alessandro Siani, presentato direttamente da un altro filmato riguardante Pino Daniele, ha fatto il proprio ingresso sul palco, molto emozionato.

Il comico ha ripetuto la frase con la quale ha aperto la serata: “Non siamo né figli, né fratelli, siamo musica e note di Pino Daniele”.

Jovanotti è tornato sul palco, esibendosi con la chitarra e con la canzone Putesse essere allero. Jovanotti: “Pino direbbe così: ‘Ma cosa avete organizzato! Stamm’ pazziann!'”.

Jovanotti ha presentato Biagio Antonacci che si è esibito con il brano Che Dio ti benedica.

Biagio Antonacci: “Un giorno, stavo lavorando con Pino su una canzone. Io gli chiesi: ‘Ma di cosa stiamo parlando in questa canzone?’. Lui mi rispose: ‘Ma ti piace o non ti piace?’. Io gli risposi: ‘Sì, mi piace’. E lui: ‘E allora cantala!'”.

Antonacci si è esibito con Che male c’è insieme ad Alessandra Amoroso.

E’ andato in onda uno spezzone di un’intervista che Enzo Biagi fece a Pino Daniele.

Successivamente, Giuliano Sangiorgi dei Negramaro si è esibito con la canzone Quanno chiove insieme ad Emma.

Emma ha presentato la band di Nero a metà.

Subito dopo, è andato in onda un messaggio video di Vanessa Incontrada: “Parlava delle donne con rispetto e senza volgarità”.

L’attrice e conduttrice spagnola ha presentato l’esibizione di Giorgia in Questo immenso.

Giorgia: “Nessuno come Napoli risponde alle chiamate del cuore”.

E’ andato in onda un contributo video di Pierfrancesco Favino: “Anche Pino era fan di altri artisti…”. L’attore romano ha presentato così l’esibizione di Francesco De Gregori.

De Gregori si è esibito con la canzone Generale insieme ad Enzo Avitabile.

Vincenzo Salemme ha raggiunto il centro del palco: “Nel 1999, ho fatto il film Amore a prima vista e Pino ha fatto la colonna sonora. Quando sento quelle note, mi sento ancora male…”.

Salemme si è complimentato con la squadra del Napoli e ha omaggiato tutti i più grandi artisti napoletani.

Vincenzo Salemme ha introdotto l’esibizione di Eros Ramazzotti con ‘O scarrafone.

Eros Ramazzotti: “Pino per me era un mito…”. Il cantautore romano si è esibito anche con A testa in giù.

E’ andato in onda anche uno spezzone di un’intervista che Pino Daniele e Ramazzotti rilasciarono a Gianni Minà.

L’esibizione di Eros Ramazzotti e Jovanotti in A me me piace o’ blues è stata interrotta bruscamente dalla pubblicità.

Dopo la pubblicità, abbiamo ritrovato Ramazzotti e Jovanotti che hanno ripetuto l’esibizione.

Ramazzotti ha salutato il pubblico così: “Viva la libertà, la pace e l’uguaglianza”.

Poco dopo, è andata in onda la seconda parte del video-messaggio di Favino: “Pino Daniele ha regalato un futuro ai ragazzi del sud”.

Pierfrancesco Favino ha presentato l’esibizione di Claudio Baglioni (“La canterà uno che conosco…”) con la canzone Alleria, eseguita al pianoforte.

Claudio Baglioni ha raccontato un aneddoto legato a Io dal mare, la seconda canzone con la quale si è esibito. Il cantautore romano ha svelato di essere stato concepito dai suoi genitori a Ischia.

Giorgio Panariello è intervenuto sul palco: “L’ho conosciuto tardi e se ne è andato troppo presto. La sua amicizia andava guadagnata…”.

Panariello ha recitato una poesia scritta da Massimo Troisi.

Elisa e Fiorella Mannoia si sono esibite con la canzone Quando.

Elisa: “Ero in un hotel a Verona, guardavo un laghetto e dei cigni bianchi. Pino andava spesso lì e guardava il laghetto e i cigni in silenzio…”.

Antonello Venditti è apparso sul palco dopo una pausa pubblicitaria: “Cosa ci fa un romano a Napoli? Voglio bene a Pino e voglio bene anche a Napoli…”.

Venditti ha cantato una sua canzone legata particolarmente a Pino Daniele, Notte prima degli esami.

E’ andato in onda un vecchio scambio di battute che ci fu tra Pino Daniele e Corrado, durante una puntata di Domenica In.

Il filmato ha introdotto Je so’ pazzo, cantata da Elisa e Gianna Nannini.

L’intervento di Enrico Brignano: “E’ una di quelle sere in cui mi dispiaccio di non essere napoletano ma un po’ mi ci sento… Roma e Napoli un po’ si somigliano”. Dal pubblico, è arrivato qualche fischio.

Il comico si è guadagnato qualche applauso grazie al suo napoletano e ha chiuso il suo intervento, citando Anna Magnani.

Gianna Nannini è tornata sul palco, esibendosi da sola con la canzone Anna verrà.

Il pubblico ha applaudito davanti ad una foto di Anna Magnani e Totò.

Sul palco, successivamente, è tornata Fiorella Mannoia: “Stasera, a Napoli si sente forte la presenza dell’assenza…”.

L’interpreta si è esibita con la canzone Sulo pe’ parlà.

Tra un’esibizione e l’altra della Mannoia, è intervenuto sul palco l’attore Edoardo Leo: “Per chi non è di Napoli, non c’è possibilità di capire nel profondo le sfumature delle parole dei testi di Pino…”.

La seconda canzone eseguita da Fiorella Mannoia è stata Senza ‘e te.

Fiorella Mannoia: “Pino diceva sempre che lo facevo ridere, questo è il mio ricordo più bello…”.

Subito dopo, sono andate in onda due spezzoni di interviste: uno con protagonisti Pino Daniele e Troisi e un’altra riguardante Pino Daniele intento a parlare di Eduardo De Filippo.

Vincenzo Salemme è tornato sul palco, seduto su un tavolino, con una tazzina di caffè vicino a sé: “Bere una tazzina di caffè dopo la mezz’oretta di riposo che ti sei fatto dopo aver pranzato è il sale della vita”. Salemme, dopo aver bevuto il caffè: “Non è caffè, è cioccolato!”.

Il rapper Clementino si è esibito con la canzone ‘Na tazzulella ‘e cafè.

Clementino: “Pino Daniele mi ha lasciato la sua ultima canzone, grazie Pinù!”.

Anche Renzo Arbore ha realizzato un contributo video, condividendo un aneddoto professionale riguardante ovviamente Pino Daniele.

Il Volo si sono esibiti con ‘O sole mio in duetto con Pino Daniele.

La seconda canzone con la quale si sono esibiti è stata Je sto vicino a te, sempre con la partecipazione della voce di Pino Daniele.

La terza canzone è stata I say ‘I sto cca’.

Il Volo: “Abbiamo cominciato troppo tardi per duettare veramente con Pino…”.

Marco Giallini ha presentato la seconda esibizione di Francesco De Gregori con la canzone Anema e core, cantata insieme alla moglie Alessandra Gobbi.

Marco D’Amore ha recitato testi di Pino Daniele e poesie di Eduardo De Filippo, sulle note suonate da Giuliano Sangiorgi alla chitarra.

L’attore napoletano e il frontman dei Negramaro si sono esibiti con Mal di te.

Alle ore 23:40, è terminata la prima parte del concerto.

Dopo il Tg1, il concerto è ripreso con l’esibizione di Ornella Vanoni con la canzone Anima, con la partecipazione di Federico Zampaglione dei Tiromancino.

Ornella Vanoni: “Mi hanno chiesto una parola sola per descrivere Pino. Pino è emozione”.

Massimo Ranieri, accolto con un’ovazione dal pubblico del San Paolo, si è esibito con la canzone Cammina cammina.

Ranieri: “Le cose dette su Pino non sono mai tante…”. Massimo Ranieri gli ha dedicato alcuni versi di Aldo Palazzeschi.

Insieme a Giuliano Sangiorgi, Ranieri ha cantato anche Sicily.

E’ andato in onda un filmato con una poesia di Eduardo De Filippo, Napule è ‘nu paese curioso.

Successivamente, sul palco è tornata Fiorella Mannoia con la canzone Terra mia, in duetto con Sangiorgi.

Dopo uno sketch di Walter Chiari, Emma è tornata sul palco, duettando con la voce di Pino Daniele in Io per lei.

Il ricordo di Emma: “Pino Daniele mi chiamava all’improvviso, aveva sempre l’esigenza di sapere come stavo…”.

Francesco Renga ed Emma si sono esibiti con la canzone Musica musica.

Renga: “Pino era un gigante, aveva un’anima gigantesca…”.

Alessandra Amoroso è tornata sul palco, esibendosi con la canzone Dubbi non ho.

La Amoroso ha raccontato nei dettagli ciò che ha provato quando duettò con Pino Daniele: “Mi sono cag… addosso!”. La cantante si è emozionata: “Spero di averlo reso orgoglioso di me stasera”.

Irene Grandi ha cantato Se mi vuoi, la canzone che, all’epoca della pubblicazione, incise con Pino Daniele.

Stasera, la Grandi ha duettato con la voce di Pino Daniele.

Marco Giallini ha recitato i versi di Notte che se ne va, cantata successivamente da Mario Biondi insieme a Il Volo.

Mario Biondi: “Questo è un miracolo bellissimo…”.

Giuliano Sangiorgi e Federico Zampaglione, con le loro chitarre, sono tornati sul palco per cantare Nun me scuccià.

Enzo Avitabile e Tullio De Piscopo (alla batteria) si sono esibiti con la canzone Tutta n’ata storia.

De Piscopo ha ricordato Rino Zurzolo.

Enzo Decaro ha raggiunto il centro del palco: “Il Pino Daniele musicista ha messo in ombra il Pino Daniele poeta”.

Teresa De Sio e Paola Turci si sono esibite con la canzone Lazzari felici.

Dopo l’ultima pausa pubblicitaria, abbiamo trovato J-Ax sul palco: “Pino non aveva bisogno di ostentare niente… La sua arte appartiene all’Italia. Pino è immortale”.

J-Ax si è esibito con la canzone Anni amari, in duetto con la voce di Pino Daniele.

J-Ax: “Ho avuto la fortuna di fare tre canzoni con Pino…”.

L’attrice Mariangela D’Abbraccio ha recitato una poesia di Eduardo De Filippo, ‘O mare.

Enzo Gragnaniello si è esibito con la canzone Chi tene ‘o mare.

Dopo un filmato riguardante Pino Daniele e Renzo Arbore tratto dal programma International D.O.C. Club, si sono esibiti Raiz e la Nuova Compagnia Di Canto Popolare con la canzone Donna Cuncetta.

Biagio Antonacci ha raccontato un altro aneddoto riguardante Pino Daniele: “Abbiamo scritto una canzone, non pensavamo di registrarla ma è successo…”.

Antonacci, in duetto con la voce di Pino Daniele, ha cantato One day (Tutto prende un senso).

Antonacci: “Un grazie grande quanto il cuore di Pino”.

Il concerto, durato quasi cinque ore, si è chiuso con il pubblico che ha cantato Napul’è.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Intrattenimento

L’Eredità 16 maggio: il neocampione Marco non conquista il montepremi

Marco è il nuovo campione del game show ma non è riuscito ad indovinare la parola corretta della Ghigliottina.

Pubblicato

il

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica 16 maggio è andato in onda su Rai 1 un  nuovo appuntamento de L’Eredità. Il game show è condotto da Flavio Insinna.

Nella puntata di oggi Marco è stato eletto campione dopo aver sconfitto al Triello Marta ed Elisabetta. Ha dovuto però rinunciare al montepremi in palio perchè non ha individuato la parola corretta della Ghigliottina. Marco prende il posto di Marta, che non è riuscita a difendere il titolo.

L eredità 16 maggio sfidanti

L’Eredità, la diretta del 16 maggio

Nella diretta del 16 maggio Flavio Insinna presenta gli sfidanti della campionessa Marta, che viene da Firenze. Il primo è Marco, dalla provincia di Ferrara. E’ uno sportivo ed ama affrontare le maratone. E’ sposato con Maria ed ha due figli. Nel gioco degli abbinamenti deve specificare se i film sono interpretati da Julia Roberts o Demi Moore.

Elisabetta invece studia Lettere all’Università e sta scrivendo un giallo. E’ anche Consigliere Comunale del suo paese. Lei deve riferire se alcune ricorrenze cadono in giorni festivi e lavorativi.

Roberta viene da Avellino, è funzionario pubblico ed è laureata in management. Suona il pianoforte ma uno dei suoi sogni è di partecipare in un musical. Per lei come abbinamenti ci sono alcune poesie/opere. Deve spiegare se sono state scritte da Ungaretti o Leopardi.

La quarta concorrente è la giovane Bianca che frequenta il liceo linguistico. E’ fidanzata con Davide ed il suo sogno è di diventare cantante. Ha già inciso due singoli. La ragazza deve indovinare se alcune sigle sono cantate da Cristina D’Avena.

Selene è nata a Firenze ma si è trasferita a Prato per amore, per il suo Alessandro. E’ una cantante lirica ma anche una beauty trainer. Ha una figlia di 14 anni. Deve riferire il nome di alcuni personaggi noti sulla base dei cognomi suggeriti dal conduttore.

Torna Harieta, proviene dalla Romania ma vive in Piemonte. E’ docente universitaria di rumeno all’Università. Per lei come abbinamento se alcuni luoghi sono lago o deserto.

La campionessa Marta infine sceglie di far sfidare nel gioco dei 60 secondi Harieta e Roberta. Harieta riesce a rimanere in gara. Roberta invece è la prima concorrente eliminata.

L eredità 16 maggio una o l'altra

L’Eredità, il gioco L’una o l’altra

Il conduttore dà il via al gioco L’una o l’altra dove per ogni quesito fornisce solo due possibili alternative. Al termine del primo giro forniscono la risposta sbagliata Bianca, Harieta, Marta ed Elisabetta. 

A compiere il doppio errore è la professoressa Harieta che ha scelto di sfidare la giovane Bianca. La docente è obbligata ad abbandonare lo studio.

Eredità quattro date

Le Quattro Date

Nella puntata di oggi, 16 maggio, il game show ha scelto le seguenti quattro date:  1957, 1971,1982 e 2019. 

La prima concorrente a non eseguire il corretto abbinamento è la campionessa Marta. Bianca però compie il doppio errore e sceglie di puntare il dito contro Selene. La giovane studentessa è eliminata dal gioco.

Eredità paroloni

L’Eredità 16 maggio, i Paroloni

E’ il momento dei Paroloni. E’ il gioco in cui i concorrenti devono riferire il significato di alcune parole in disuso. Il primo termine è Riavolo, individuato da Marco.  Si tratta di un’asta di ferro utilizzata per mescolare i metalli fusi.

Il secondo parolone è invece Filugello, indovinato dalla campionessa Marta. E’ un sinonimo di baco da seta.

Si sfidano di conseguenza nel gioco dei 60 secondi, Elisabetta e Selene. Quest’ultima è la concorrente eliminata.

L eredità 16 maggio triello

Il Triello

Nella puntata del 16 maggio si sfidano al Triello Marco, Marta ed Elisabetta. 

Inizia Marta che conquista le categorie Musica (20.000 euro), Spettacolo (10.000 euro), Curiosità (20.00o euro). Ed ancora Chi l’ha detto (20.000 euro) ed Italiano (30.000 euro).

Elisabetta invece risponde correttamente solo al tema Casa (30.000 euro). Marco infine si aggiudica solo la categoria Scienza (10.000 euro).

Marta ha il montepremi più alto e deve affrontare altre domande per poter accedere alla Ghigliottina. I temi scelti sono Viaggi nel Medioevo e Peter Pan. La concorrente sbaglia la seconda risposta ed è Marco a diventare il nuovo campione.

L eredità 16 maggio ghigliottina Marco

L’Eredità, la Ghigliottina di Marco

Marco affronta la Ghigliottina con 130.000 euro  Deve scegliere tra i seguenti abbinamenti: aereo o treno, concorrente o studente, chimica o fisica, musica o poesia, forno o piastra. Il neocampione dimezza ben quattro volte. Il montepremi scende vertiginosamente a 8.125 euro.

Le parole che formano la Ghigliottina del 16 maggio sono:

  • aereo
  • studente
  • musica
  • fisica
  • forno

Marco ha scritto la parola volo. Il termine corretto però è carta.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Domenica In 16 maggio: tra gli ospiti Sandra Milo ed Ermal Meta, omaggio a Francesco Nuti

Tutti gli ospiti e le anticipazioni sulla puntata di oggi del contenitore festivo condotto da Mara Venier.

Pubblicato

il

Domenica in 16 maggio Rai 1
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica In torna il 16 maggio, con molti ospiti in studio ed in collegamento. L’appuntamento con la trentaseiesima puntata è alle ore 14:00 su Rai 1. Il contenitore festivo è trasmesso in diretta dagli Studi Fabrizio Frizzi di RomaE’ condotto da Mara Venier.

Domenica in 16 maggio Sandra Milo

Domenica In ospiti 16 maggio, Sandra Milo, omaggio a Francesco Nuti

Nella puntata del 16 maggio Mara Venier accoglie in studio Sandra Milo. L’attrice mostra al pubblico il Premio alla Carriera che le è stato consegnato da Carlo Conti ai David Di Donatello 2021. Racconta le emozioni che ha vissuto durante la cerimonia e ripercorre alcune tappe salienti della propria carriera attraverso immagini di repertorio.

La conduttrice inoltre rende omaggio all’attore e regista Francesco Nuti, che compie gli anni domani, il 17 maggio. In occasione del suo 66° esimo compleanno sono presenti in studio la figlia Ginevra Nuti e l’ex compagna Annamaria Malipiero. Ginevra inoltre duetta con Marco Masini in Sarà per te. E’ il brano che Francesco Nuti portò a Sanremo nel 1988, classificandosi al dodicesimo posto.

Intervengono in collegamento anche alcuni colleghi ed amici di Nuti. Tra questi Ornella Muti, Giovanni Veronesi, Clarissa Burt e tanti altri. La conduttrice inoltre manda in onda alcune immagini tratte da alcuni suoi film. Vengono infine anche ricordati i Giancattivi, il trio comico che Nuti ha formato negli Anni 70 con Athina Cenci ed Alessandro Benvenuti.

Domenica In 16 maggio, il caso di Denise Pipitone

Mara Venier nella puntata di oggi torna ad occuparsi di Denise Pipitone, la bambina scomparsa nel 2004 a Mazara Del Vallo. Con il supporto del giornalista Alberto Matano e dell’avvocato di Piera Maggio Giacomo Frazzitta ricostruisce tutte le fasi della vicenda. Ed aggiorna i telespettatori sulle ultime novità del caso, a partire dalla riapertura delle indagini ai racconti di nuovi testimoni.

Domenica in 16 maggio Ermal Meta

Domenica In 16 maggio, ospiti Ermal Meta e Alvaro Soler

Nello spazio dedicato all’intrattenimento musicale Mara Venier accoglie in studio Ermal Meta ed Alvaro Soler. Ermal Meta interpreta dal vivo il nuovo singolo Uno, che è contenuto nell’ultimo album Tribù Urbana. Regala al pubblico anche Un milione di cose da dirti. E’ il brano con il quale si è classificato al terzo posto all’ultimo Festival di Sanremo.

Alvaro Soler invece propone la sua ultima hit Magia, tratta dall’omonimo album che uscirà il 9 luglio. E’ già considerata uno dei tormentoni dell’estate 2021.

La campagna vaccinale anti Covid

Come ogni settimana Mara Venier dedica la prima parte del programma alla campagna vaccinale anti Covid. Sono presenti ancora una volta in studio Pierpaolo Sileri ed il Prof Francesco Vaia.

Il Sottosegretario alla Salute informa i telespettatori sugli ultimi dati dei contagi. Il Direttore Sanitario dell’Istituto Spallanzani di Roma si occupa invece dell’andamento della somministrazione dei vaccini. Intervengono in collegamento anche Alessandro Sallusti, Peppino Di Capri e Giovanna Botteri, da Pechino.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Amici 20 finale 15 maggio, vince Giulia

Gli allievi e le allieve di Amici 20 giungono al termine del loro percorso formativo, e si sfidano nella puntata finale del talent show. La vincitrice di Amici 20 è Giulia.

Pubblicato

il

Amici 20 finale 15 maggio
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La puntata finale di Amici 20 è in onda su Canale 5 questa sera, 15 maggio 2021, dalle 21.20.

I giovani finalisti in gioco sono i cantanti Sangiovanni, Deddy, Aka7even, e i ballerini Giulia e Alessandro.

Il montepremi in palio consiste in 150.000 Euro in gettoni d’oro, assegnati al concorrente che otterrà più voti attraverso il sistema del televoto. Il pubblico da casa può votare in vari modi: tramite l’apposita app per dispositivi smart e tramite smart tv abilitate; oppure direttamente dal sito web WittyTV.

Inoltre, una giuria composta da membri di testate giornalistiche e web italiane elegge il vincitore del Premio della Critica, al quale è assegnato un montepremi da 50.000 Euro. Altri 50.000 Euro vanno in premio ai vincitori dei Premi di categoria. Infine, il cantautore Giovanni Caccamo consegna il Premio Siae e 20.000 Euro all’autore del miglior testo originale.

Ogni finalista riceve inoltre il Premio Marlù del valore di 7000 Euro in gettoni d’oro. Inoltre le emittenti radio RDS, Radio Italia, R101 ed RTL 102.5 votano per eleggere il vincitore del Premio delle radio, attribuito al miglior brano inedito.

Confermata la partecipazione di alcuni ospiti speciali: la cantante Gaia, vincitrice della precedente edizione del talent, passa il testimone al vincitore eletto questa sera. Inoltre, l’artista presenta in anteprima sul palco di Amici il suo nuovo singolo Boca, che ha realizzato insieme a Sean Paul. Infine, sono presenti anche i comici Pio e Amedeo.

Amici 20 finale 15 maggio, la diretta

Inizia la puntata, la conduttrice Maria De Filippi presenta la giuria: Stefano De Martino, Emanuele Filiberto e Stash. “Finalmente siamo riusciti a far venire Stash in studio vestito bene!” scherza De Martino.

Poi, tutti insieme, salgono sul palco i finalisti: i cantanti Sangiovanni, Deddy, Aka7even, e i ballerini Giulia e Alessandro. 

“In tutte le finali ero sempre io che parlavo a voi. Questa volta abbiamo chiesto ai vostri compagni di scrivere dei pensieri per voi. Sangiovanni ha scritto qualcosa che penso possa valere per tutti.” esordisce Maria De Filippi, prima di mostrare un video in cui scorrono le immagini delle varie edizioni di Amici. E poi, quelle dell’edizione appena trascorsa.

“Amici è il treno perfetto: sempre in orario, dove tutto funziona alla perfezione. Il nostro viaggio è finito, facciamoci un applauso, come quando si applaude all’atterraggio dell’aereo.” ha scritto Sangiovanni.

Infine, sale sul palco Gaia, la campionessa della passata edizione di Amici, per passare la coppa al futuro campione. L’artista è molto emozionata: “Stasera torno a casa. Vi faccio i complimenti: siete anime belle, che spiccheranno il volo dopo questo percorso. Vi faccio gli auguri dal profondo del cuore” afferma Gaia.

Inizia la finale: il circuito cantanti

La finale, spiega Maria De Filippi, si divide in due circuiti: uno di canto e uno di ballo. Terminati i due circuiti, sono scelti due sfidanti, uno da ogni circuito; infine, si terrà la finalissima tra loro, per eleggere il vincitore definitivo.

Amici 20 finale 15 maggio

Il primo a esibirsi è Aka7even, con il brano Loca.

Subito dopo tocca a Deddy, che si esibisce con Zero Passi.

Amici 20 finale 15 maggio

Infine, sale sul palco Sangiovanni, da tempo additato come il favorito della finale, con il brano Lady.

Quindi, canta di nuovo Deddy, che si esibisce con Non fa per me.

E poi si esibisce ancora Sangiovanni, con il brano Tanti Auguri, di Raffaella Carrà.

Subito dopo, tocca ad Aka7even, con la sua versione di Hypnotized.

Prima di proseguire, Maria De Filippi mostra al pubblico le cover dei dischi realizzati dai tre artisti. Poi, annuncia che devono cantare solo una canzone ciascuno, prima di sapere chi andrà in finalissima.

Si esibiscono nell’ordine Sangiovanni, Aka7even, che canta il suo brano Yellow, e infine Deddy. Dopo la sua esibizione, si chiude il televoto per il circuito cantanti, e i giornalisti in collegamento si esprimono sui finalisti.

Amici 20 finale 15 maggio, il cantante della finalissima è Sangiovanni

La più amata dagli italiani questa sera balla con il più amato dalle italiane. Si esibiscono con un modernissimo Tuca Tuca” afferma Emanuele Filiberto per annunciare lo stacchetto di Stefano De Martino e Lorella Cuccarini. 

Poi, dopo una breve interruzione pubblicitaria, Maria De Filippi annuncia che il cantante scelto per la finalissima è Sangiovanni. Che, ricevuta la notizia, si commuove.

Amici 20 finale 15 maggio, il circuito di danza

Iniziano le esibizioni del circuito di danza, a partire da Giulia. Quindi, si esibisce Alessandro. “Difficile trovare un ballerino così sicuro di sè” afferma la Cuccarini.

Amici 20 finale 15 maggio

Poi, Giulia e Alessandro si alternano sul palco più volte, ogni volta con un pezzo differente. A sorpresa, durante l’esibizione finale di Giulia, suo padre le dedica un messaggio. “Sono fiero di te”.

Come accaduto per il circuito cantanti, prima di procedere i giornalisti in collegamento si complimentano con i due finalisti. Rudy Zerbi propone ad Arisa di ballare con lui il Tuca Tuca, ma lei rifiuta l’offerta. 

Il premio della critica: vince Sangiovanni

Tutti i finalisti sono chiamati sul palco per l’annuncio del vincitore del Premio della Critica. Lo consegna Stéphane Jarny, il nuovo direttore artistico della serale di Amici.

Renato Tortarolo, del Secolo XIX darebbe il premio a Giulia. Renato Franco del Corriere della Sera, invece, sceglierebbe Sangiovanni. Anche Mattia Marzi de Il Messaggero, Marco Mangiarotti di QN, Fabrizio Biasin di Libero premierebbero Sangiovanni.

Uno alla volta, i giornalisti esprimono le loro preferenze personali, indicando mano a mano Sangiovanni come il favorito. Alla fine, è proprio Sangiovanni a vincere il Premio della Critica.

Quindi, Arisa e Stash duettano sul palco. Cantano Caro amico di scrivo di Lucio Dalla.

L’esibizione di Pio e Amedeo, Giulia finalista per il circuito di danza

I comici Pio e Amedeo sono in studio ad Amici 20 per esibirsi. “Possiamo darci un bacio?” chiedono i due alla De Filippi. Lei inizialmente è restia, nel rispetto delle norme anti Covid. “Ma ci fai fare mille tamponi al giorno!” obiettano i comici. Così, alla fine entrambi ottengono il bacio a stampo richiesto con la conduttrice.

“Vogliamo festeggiare i vent’anni di Amici. Che poi sono anche vent’anni di carriera per noi. Come due anni fa, abbiamo preparato una lettera per te.” avvisano Pio e Amedeo.

“Maria te ne potresti stare a casa tua a farti i selfie con tuo marito, mettendo i denti di diamante come i rapper. Potresti fare le sgommate in motocross in salotto. E invece sei qui ad Amici. In un anno vai in vacanza dieci giorni.” affermano.

“Non sai quanto bene fai alle persone: sarai la prima Beata da viva.” continuano. “Ma poi, che nomi hanno questi concorrenti? Quando torneranno un Salvatore, un Marco… tutti Irama, Aka7even, Stash…”.

Infine, è annunciato il nome del finalista del circuito di danza: Giulia.

Amici 20 finale 15 maggio

La finalissima tra Giulia e Sangiovanni

Maria De Filippi apre ufficialmente il televoto per la finalissima. Il vincitore tra Giulia e Sangiovanni è scelto infatti unicamente dalle preferenze espresse tramite il televoto.

La sfida vede alternarsi Sangiovanni con il canto, e Giulia con la danza. Inizia Sangiovanni, e canta il brano Malibù.

La sfida prosegue, i giornalisti della giuria si complimentano con Sangiovanni e Giulia per le loro abilità. In particolare, poi, con gli tutti i finalisti autori di inediti, la vera sorpresa di questa edizione di Amici 20.

Anche Stash afferma che “Grazie a voi mi sono ricordato delle emozioni che provai quando partecipai ad Amici. A prescindere dal risultato, fuori da qui inizia tutto.”.

All’ennesima richiesta di Zerbi, Arisa cede e gli concede un Tuca Tuca. Quindi, la finalissima prosegue, e Sangiovanni canta Hype.

Il verdetto finale: Giulia vincitrice di Amici 20

“Una volta Sangiovanni mi ha scritto un bigliettino: ci vediamo in finale.” racconta Giulia. “Giulia ha sempre cercato di essere bella e diversa. Non sapeva di essere già bella e diversa, non doveva cambiare nulla di sè.” commenta allora Sangiovanni.

Elena D’Amario consegna il Premio Tim, del valore di 30.000 Euro in gettoni d’oro. La vincitrice è Giulia.

Segue il Premio delle Radio, per l’inedito di Amici 20 più trasmesso in radio, consegnato da alcuni rappresentanti delle principali radio nazionali. Il vincitore è Sangiovanni, con il brano Malibù.

Ci sono altri premi da assegnare. Tocca quindi al Premio Siae, del valore di 20.000 Euro in gettoni d’oro. Il premio è consegnato da Giovanni Caccamo. Sangiovanni è di nuovo il vincitore.

Poi, Giulia Pauselli attribuisce il Premio Marlù, 7000 Euro in gettoni d’oro, a ciascuno dei concorrenti.

Infine, è il momento del verdetto finale, l’elezione del vincitore di Amici 20. Prima, però, Gaia si esibisce con il suo nuovo singolo Boca.

Per l’ultima volta la De Filippi scopre la carta del vincitore di un confronto. E rivela che il vincitore di Amici 20 è Giulia.

Sangiovanni, invece, riceve il premio della categoria Canto.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it