Ingrid Muccitelli ecco come sarà il mio Sabato in


La conduttrice di Rai 1 ci parla dei suoi imminenti impegni televisivi


Riprende Uno Mattina in Famiglia, al fianco di Tiberio Timperi. Quali sono le novità di quest’anno?
Ormai il format lo conoscete: va in onda da più di vent’anni, è più che rodato e ha sempre funzionato con gradissimo successo. Io sono felicissima di far parte, come la chiamo io, di questa famiglia. Spero che lo percepisca anche il pubblico, perché questa è davvero una sorta di grande casa in cui speriamo possano entrare anche le persone che ci guardano.
Per il secondo anno consecutivo, non vedo l’ora di iniziare. E sono felicissima di lavorare ancora al fianco di Tiberio, con il quale mi sono trovata benissimo: siamo davvero pronti al debutto, a dare il buongiorno a chi ci segue da casa. Sempre con il sorriso, e sempre sperando di migliorare e far sempre più bene. Io almeno, ce la sto mettendo tutta.

Cosa prevede invece il pomeriggio del sabato?
Il pomeriggio del sabato sarà una sorta di prolungamento di Uno Mattina in Famiglia. Si chiama Sabato In e andrà in onda tutti i sabato pomeriggio dalle 15.45 circa: è un format nuovo, in cui troveremo alcuni personaggi di Uno Mattina, ma anche personaggi nuovi e rubriche che spero davvero possano piacere. A noi hanno entusiasmato, soprattutto una, che è una bella novità.
Non mancheranno poi i giochi: avremo anche quelli.

Ricordo in particolare un gioco dove c’era una signora che, ora non ricordo di preciso come fosse la vicenda, ma Tiberio Timperi disse: “Ce li metto io quei soldi”. Lo ha fatto?
Si, lo ha fatto. Assolutamente. Il week end successivo ha pagato, è stato di parola. Comunque lui è una persona di parola, perciò non  sarebbe potuta andare diversamente.



0 Replies to “Ingrid Muccitelli ecco come sarà il mio Sabato in”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*