Wind Music Awards Summer 2018| 26 giugno| puntata in diretta


Ultima puntata questa sera per i Wind Music Awards 2018, condotti da Federico Russo e Marica Pellegrinelli.


Si tratta dell’ultima serata dello show, durante il quale vedremo anche i momenti migliori dei due appuntamenti passati.

Seguiamo la serata in diretta, in onda dalle 21.25 sulla rete ammiraglia Rai.

Si inizia con diversi minuti di ritardo, alle 21.40: questa sera verranno premiate le nuove star della scena rap e trap italiana.

Dall’arena di Verona, verranno premiati gli artisti: sia per i successi in tour che nello streaming. Russo e la Pellegrinelli annunciano subito il primo cantante: Alvaro Soler con il tormentone estivo La cintura.
In rapida successione, si cambia decisamente genere: Fabri Fibra con Fenomeno.

Breve clip dietro le quinte per Renga, Nek e Max Pezzali, e sul palco arriva il vincitore di Sanremo 2018: Fabrizio Moro con L’eternità, brano in collaborazione con Ultimo, vincitore delle Nuove Proposte al Festival.

Congedati Moro e Ultimo, ecco il trio per un medley dei loro successi: Francesco Renga, Max Pezzali e Nek cantano Gli anni, Il mio giorno più bello nel mondo, Fatti avanti amore.

È ora il momento di una premiazione: Nicoletta Mantovani e Carlo Conti ritirano il riconoscimento per Un’emozione senza fine, la serata dedicata da Rai 1 a Luciano Pavarotti per commemorare i dieci anni dalla sua scomparsa.
La Mantovani coglie l’occasione per proporre a Conti l’edizione 2019 del ricordo.

Arriva sul palco il vincitore di X Factor 11 Lorenzo Licitra per esibirsi con Ti adoro, pezzo particolarmente amato da Pavarotti.
Prima di salutare il pubblico, Conti chiede un applauso “per un amico che ci ha lasciato”: Fabrizio Frizzi.

Al rientro dopo il break pubblicitario, Laura Pausini: Estate.
Mentre dietro il palco si preparano i Negramaro, si prosegue con Jake La Furia: El party. Il fondatore dei Club Dogo viene premiato da Federico Russo.

Marica Pellegrinelli introduce il gruppo che sta per cantare: i Negramaro con La prima volta..
Dai gorgheggi di Giuliano Sangiorgi, alle rime di Nitro: Ho fatto bene. Il suo album No comment, diventato disco d’oro, gli vale un riconoscimento: Nitro ricorda quando, da piccolo, all’Arena di Verona ci andava in visita con la scuola.

A Fiorella Mannoia va il Premio Speciale Afi per la carriera; si esibirà più tardi. Intanto, ecco il trio de Il Volo: medley di L’amore si muove e Grande amore.
Dal “bel canto all’italiana” si vira verso il rap: Rkomi con Mai più. Premio anche per lui, “meritatissimo per l’originalità” secondo Federico Russo.

Tocca ora a Fiorella Mannoia: I miei passi.

Altro giro, altro rapper: Capo Plaza, Non cambierò mai. Per Capo Plaza i premi sono addirittura due, uno per l’album 20 e uno per il singolo Giovane fuoriclasse.

Dopo la pubblicità, Biagio Antonacci: Mio fratello. Poi Mostro: E fumo ancora, il cui album viene premiato.

Dopo Licitra, si torna in campo X Factor. Stavolta con il gruppo arrivato secondo, i Maneskin: Chosen e Morirò da re..
Prossimo in scaletta, Ernia: Bella, che gli vale una statuetta.

Il palco è adesso di Emma: Mi parli piano. Senza pausa, Izi si esibisce con Pizzicato: come per ogni rapper/trapper passato finora sul palco, Federico Russo ha un premio.
Il Premio Speciale PMI va invece a Coez per l’album Faccio un casino; l’artista si esibisce sul palco con La musica non c’è.
Prossimo in scaletta, Tedua: La legge del più forte. La Peregrinelli gli consegna il premio per l’album, pure questo “uno dei più venduti”.

L’atmosfera si fa più scanzonata con Lo Stato Sociale: tutti in accappatoio per Una vita in vacanza, in giacca e bermuda per Facile.
È il turno di Noyz con R.i.p., a cui pure va un premio per l’album.

In zona trap, Ghali: Cara Italia. Poi la Dark Polo Gang con British.

Era l’ultima performance della serata: i conduttori ringraziano, dando l’appuntamento al prossimo anno.



0 Replies to “Wind Music Awards Summer 2018| 26 giugno| puntata in diretta”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*