Battiti Live 2018 | l’ultima puntata in diretta da Bari


Si conclude la kermesse musicale che vede protagoniste Puglia e Basilicata. Conducono Elisabetta Gregoraci ed Alan Palmieri. Seguiamo insieme l'ultima puntata da Bari in diretta.


Giovedì 30 Agosto 2018, alle ore 21.15 su Italia 1 è andata in onda l’ultima puntata dell’edizione 2018 di Battiti live. La kermesse musicale è ormai giunta alla sua sedicesima edizione e ci mostra alcuni dei luoghi più belli di Puglia e Basilicata.

Si conclude l’estate di Battiti Live con l’ultima puntata di questa sera, che sarà ospitata dalla città di Bari.

Conducono Elisabetta Gregoraci e Alan Palmieri.

A tra poco con la diretta.

Parte l’ultimo appuntamento con Battiti Live, Alan Palmieri fa il suo ingresso sul palco di Bari, non può mancare la sua compagna di viaggio Elisabetta Gregoraci.

Elisabetta sarà nel backstage per accogliere gli artisti e la youtuber Maria Sole sarà nel pit sotto al palco, per girare le domande dei fan ai loro beniamini.

I primi artisti sono un trio: Elodie, Michele Bravi e Gue Pequeno con la irresistibile Nero Bali che ha segnato questa estate 2018 e questa settimana si è aggiudacata anche il disco di platino. Un brano che non lascia la mente di chi l’ascolta e volenti o nolenti la si canticchia sempre.

Il più amato dalla ragazze, Irama, sbarca anche a Bari con la sua canzone dalle note latine Nera. Il brano è talmente conosciuto che viene cantato interamente dai fan. Un artista che ha cavalcato questa calda estate 2018.

Irama continua sulle ali dell’entusiasmo con la canzone Voglio solo te; i fan sognano gli amori di Agosto grazie al suo romanticismo. Una fan chiede al cantante che musica ascoltava da ragazzo e lui risponde che è cresciuto a pane e Club Dogo.

L’eterno Cristiano Malgioglio con la sua ironia e classe ha conquistato alla sua età anche i giovani e giovanissimi, questo è il segno di quanto sia un influencer e un innovatore. Canta e balla la sua Mi sono innamorato di tuo marito e la dedica a tutti i ragazzi di Bari.

Biondo dimostra di essere conosciuto in tutta Italia ed è apprezzatissimo anche fuori dalla sua Roma, porta la piazza di Battiti in un Dejavù: “Sono in viaggio da quasi mezz’ora sopra un treno diretto a Milano, questo orgoglio che ancora ci lega ci tiene lontano da ciò che eravamo“.

Gabry Ponte porta i suo remix con il suo dj set, che ha accompagnato tutta l’estate di Battiti Live 2018, ci ha riportato negli anni 90′ con i suoi vecchi successi e ci ha fatto riascoltare la tecno di un tempo. Blue, E’ la fine del mondo, Che ne sanno i 200, tre suoi grandi successi che fanno diventare Bari una discoteca a cielo aperto.

Torna Biondo con la sua Trap, rappa il brano Roof Garden, sembra una filastrocca Hip pop ma senza Hip. Il rapper romano ad ogni esibizione acquisisce esperienza e controllo del pubblico e del palco. Viene premiato con il disco d’oro per l’ep Dejavù, dedica il premio ai sogni che si possono realizzare.

Il comico Andrea Pucci fa un’incursione a sorpresa nella serata e ammette di essere stato biondo anche lui, poi presenta il suo Big show che ripartirà a Settembre su Italia 1.

Carl Brave e Francesca Michelin sbarcano a Battiti con il brano Fotografia. Carl è un trapper romano, che però racconta la città eterna in modo nuovo e sbarazzino. Francesca infonde al pezzo la sua delicatezza vocale e la sua energia che si tramuta in sensualità.

Francesca continua e ci delizia con un’altra sua hit: Tropicale, un brano quasi new wave dai toni elettronici che si trasforma poi in un’atmosfera da carnevale. “Corro sulla spiaggia, c’è una festa tropicale, ti vorrei parlare ma non so dove cercare”.

Torna Cristiano Malgioglio con Fernando Proce e la loro ormai famosissima Danzando, nata per gioco durante il Grande Fratello Vip, è diventata un tormentone estivo. Un brano con poche parole, ma messe nel punto giusto, con una musica che non si può non ballare.

Elisabetta è in compagnia di J – Ax e lo presenta come il decano del rap. Forse questa è una delle sue ultime esibizioni visto che ha dichiarato di volersi prendere una pausa da Ax e tornare Alessandro. Si lascia alle spalle i successi con Fedez e rispolvera i suoi ultimi pezzi da solista, inizia con Intro, brano che nel 2015 lo riportava alla ribalta.

Continua con un brano degli Articolo 31, Spirale ovale uno dei più grandi successi del gruppo rap milanese. Il molo di Bari esplode con il brano Domani smetto. Chiude la sua esibizione, che sembra un arrivederci alle scene, con Maria Salvador: “Per non vedere il mio nemico basta chiudere il mac, le sue tipe di cognome fanno tutte jpeg”.

I Kolors – la band partenopea uscita vincitrice da Amici 2015 – porta sul palco di Battiti il brano Onde ed il successo sanremese 2018, Frida. Una pop-rock band dai toni gentili e dalle idee da oltre oceano. Stash si esibisce anche in un gran solo di chitarra. Chiudono con il brano Everytime, cantato in inglese, che li ha portati al successo.

Ora è il momento dell’artista internazionale Mihail, checon il suo falsetto sognante canta il brano Who you are. Il pezzo è come se ululasse, con delicatezza, senza disturbare, ma facendoti stare meglio dopo averlo ascoltato. Mihail con la sua voce ci toglie tutti i pesi della vita da dosso.

Gue Pequeno entra adesso da solo e canta la sua Lugomare Latino sul lungomare di Bari, un manifesto del rapper milanese e del suo cambiamento musicale degli ultimi anni.

Michele Bravi, sempre con i suoi modi gentili, canta Il diario degli errori: “Almeno tu rimani fuori, dal mio diario degli errori, da tutte le mie contraddizioni, da tutti i torti e le ragioni“. Un altro brano adorato dagli adolescenti, che si rispecchiano nelle storie di questi giovani cantanti, che cantano di loro, di noi e per noi.

Entra sul palco la pantera del pop italiano, Elodie, e canta Amore avrai. Un brano dai toni soul e R&B, molto fresco e che conferma la duttilità di stili musicali da parte della cantante romana.

Il grande ritorno dei Negrita con la loro ballata piena di polvere rock, Non torneranno più, “Non torneranno più
gli amori di un estate, le lingue consumate, gli occhi rossi e Kurt Cobain” – ultimo loro singolo, che li ha riportati nuovamente ad un discreto successo.

Poi sfoderano un loro tormentone: Rotolando verso sud, che ci riporta a tante estati fa. Sono passati dieci anni dal brano Gioia Infinita e i Negrita lo festeggiano suonandolo sul palco di Battiti.

Thomas – il ciuffo più famoso della musica italiana – canta Non te ne vai mai, un brano molto orecchiabile e dai toni electro funky. Il cantante veneto è giovanissimo, da poco diciottenne, ed ha deciso di festeggiare il suo compleanno lavorando ed in compagnia dei suoi fan.

Le Vibrazioni ci portano in un mondo fatto di meditazioni e rock, con il brano Amore Zen. La canzone ci ha ridato il vero sound del gruppo, che poi ripropone il successo sanremese Così sbagliato.

Il gruppo milanese ci regala altre emozioni e chiudono con il loro brano più famoso Vieni da me. Sono passati quindici anni da questo successo, una canzone che è rimasta nel cuore di tutti gli amanti della musica italiana ed è sempre un piacere risentirla, soprattutto in una versione più rock come quella di questa sera.

Per la chiusura di questa edizione di Battiti live torna Gabry Ponte, con un altro suo dj set: si chiude ballando. Il pubblico ancora carichissimo segue l’esibizione. Cantano tutti Impicherrano Geordie, poi parte Felicità con la voce di Albano in remix. Bari urla per questa splendida serata di musica che si conclude.

Alan Palmieri e Elisabetta Gregoraci salutano tutti e danno appuntamento al prossimo anno con Battiti Live.



0 Replies to “Battiti Live 2018 | l’ultima puntata in diretta da Bari”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*