I film dell’estate 2018 | Il commissario Dupin: Alta marea su Rai 2


I film dell'estate 2018 | Il commissario Dupin: Alta marea su Rai 2. La morte di due giovani donne si intreccia con antiche leggende di una città sommersa. Sarà proprio questo l'indizio fondamentale per trovare l'assassino.


Ha per titolo Alta marea il TV movie della serie Il commissario Dupin trasmesso nel pomeriggio di oggi, giovedì 6 settembre, da Rai 2. L’appuntamento è alle 14:00 con la pellicola di produzione tedesca, risalente al 2017. Il genere è giallo come già le precedenti.

Il titolo in lingua madre è Kommissar Dupin – Bretonische Flut. La regia è sempre di Thomas Roth e in questo TV movie oltre a Pasquale Aleardi che interpreta il protagonista Georges Dupin recitano i seguenti attori Jan Georg Schütte, Ludwig Blochberger, Annika Blendl, Udo Samel, Christian Redl, Ludger Pistor e Dörte Lyssewski.

Le riprese si sono svolte sempre in Bretagna in particolare nei paesini di Concarneau e Douarnenez. L’ultimo è un porto bretone situato nel dipartimento del Finistère e il suo nome significa territorio dell’isola.

Il commissario Dupin: Alta marea | trama

Nella vicenda raccontata oggi Dupin deve risolvere un caso legato ai mercati ittici. In particolare nei padiglioni del mercato di Douarnenez, viene trovato, una mattina di buon’ora, il cadavere di una donna con la gola mozzata. Il corpo era nascosto in mezzo ai rifiuti di pesce e se ne sono accorti i primi venditori arrivati sul posto quando ancora iniziava ad albeggiare.

La vittima proveniva da Île-de-Sein, un comune francese vicino, sempre nel dipartimento del Finistère. Ma subito dopo Dupin riceve un’altra telefonata. Gli viene comunicato che proprio ad Île-de-Sein è stato rinvenuto un altro cadavere. Si tratta sempre di una giovane donna anche lei con la gola tagliata.

I nomi delle due giovani pescatrici erano Céline e Laetitia. Ambedue molto giovani avevano un fidanzato. Dupin interrogando le persone del mercato scopre che le due ragazze erano profondamente innamorate e si fa dare i nomi di ambedue i partner.

Il commissario scopre così che l’ex fidanzato di Céline, per la notte del delitto aveva un alibi non del tutto convincente. Ciononostante però il giovane appare sconvolto dalla morte di Céline. Il commissario istintivamente crede alle parole del ragazzo ma continua a tenerlo sotto controllo.

Nel corso degli interrogatori, gli capita di ascoltare anche uno dei grandi pescatori della zona Charles Morin (Christian Redl). Scopre così che ha sempre effettuato un tipo di pesca industriale dannoso per l’ambiente. E proprio Céline e Laetitia erano in primo piano nel cercare di contrastare questi metodi che a lungo andare avrebbero finito per nuocere all’ecosistema marino della zona.

Le indagini di Georges Dupin continuano e il commissario scopre che Charles Morin aveva un interesse particolare per Laetitia. Verrà a galla molto presto che la ragazza era sua figlia illegittima.

Il caso si sta intricando e Dupin si ostina a trovare la verità il più presto possibile.

Intanto cerca intorno a sé tutti gli indizi possibili. Viene così a scoprire anche un altro dettaglio che sarà prezioso per la risoluzione del caso e la scoperta dell’assassino. Comincia cioè ad interessarsi della città sommersa di Ye. Si trattava di un centro che sorgeva sulla Manica presso l’estremità della costa della Bretagna. Si dice che fu spazzata via dalla forza del mare.

Intorno alla città sono sorti molti racconti storici ma soprattutto leggendari. E la vicenda ha avuto un fascino profondo sugli stessi abitanti della Bretagna. Le due ragazze morte erano attratte da queste leggende.

Sarà proprio questa la chiave per risolvere il caso.



0 Replies to “I film dell’estate 2018 | Il commissario Dupin: Alta marea su Rai 2”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*