Miss Italia 2018: la conferenza stampa in diretta


Miss Italia 2018: tutte le dichiarazioni e le novità dell'edizione di quest'anno. Per la sesta edizione consecutiva il concorso di bellezza viene trasmesso su La7.


Milano. Studi tv di Infront Italia. Viene presentata la 79esima edizione di Miss Italia. Presenti, tra gli altri, la patron del concorso Patrizia Mirigliani e i responsabili di La7. Per la sesta volta infatti l’incoronazione della più bella d’Italia avviene sugli schermi della rete di Urbano Cairo.

Scopriamo tutte le novità dell’edizione 2018.

Inizia Francesco Facchinetti: “Sono felicissimo di essere qui. Infront ha dato una carica speciale a Miss Italia e dal video delle selezioni si può notare come ha lavorato sul formato di Miss Italia. Inserendo anche una parte tecnica interessante: ben dieci camere a girare, oltre a droni”.

“È il terzo anno e sono contentissimo di condividere questa esperienza con una persona che oltre a essere una bellissima donna, si è messa a lavorare subito con impegno e nella maniera più professionale”.
La parola passa, quindi, a Diletta Leotta: “è un onore poter collaborare con dei professionisti come lui. Miss Italia è un programma per le famiglie e tutto questo è merito del lavoro di Patrizia Mirigliani”.
Patrizia Mirigliani prende la parola e rivela i segreti del successo: “la passione trasmessami da papà è l’amore per il lavoro. Non è stato facile guidare questa nave e condurla in porto perché ci sono state correnti avverse. La bellezza esisterà sempre, aiutiamo le ragazze a essere rispettate. Preciso che avranno un costume, senza uscire mai dal buon gusto e dall’etica”.
La Leotta chiede alla miss in carica, Alice Rachele Arlanch se è pronta. “Sono molto soddisfatta di quest’anno e non vedo l’ora di vedere cosa accadrà dal 18 settembre in poi”.

 sordisce Valerio Zorzi sindaco della città di Jesolo. “Vi chiederete: come mai un sindaco decide di fare Miss Italia?. Perchè Jesolo è un gioiello e quindi, in virtù del mio ruolo, devo cercare di valorizzarlo il più possibile”.

Parte un video promo sulla città.
Miss Italia continua ad andare in onda su La7, che viene rappresentata dal vicedirettore Gianluca Foschi:di anno in anno siamo andati incrementando il tipo di approccio col programma e per quest’edizione avremo due serate contigue, domenica e lunedì, e in simultanea anche su La7d”.
Prende la parola Luigi De Siervo, amministratore delegato di Infront:lo sport rappresenta ormai l’intrattenimento, facciamo la parte che normalmente non si vede. Oggi grazie al rapporto costruito con Patrizia nei miei anni Rai, si è creata quest’occasione. Tutte le parole che si approcciano al concorso hanno una strada che si apre. Quest’anno siamo entrati in corsa, con un investimento importante, molto vorremmo fare per gli ottant’anni. Questo programma è il modello e il modo con cui il nostro Paese seleziona il talento al femminile”.

Una peculiarità di Miss Italia è avere una grande giuria: Massimo Lopez, Tullio Solenghi, abbiamo anche Filippo Magnini che accontenta la parte più giovane di pubblico. Non mancherà una giuria digitale.

Ieri sera è stata eletta Miss Eleganza, Giulia Auer, nativa di Bolzano. “Abbiamo voluto eleggerla a Milano dato che è la città della moda”.

Partono le domande

Cosa è previsto per lunedì?

Dedicheremo una fascia a Fabrizio Frizzi, quindi non solo ricordarlo. Le trentatré ragazze sceglieranno chi tra di loro è più meritevole per garbo e carineria.
Interviene Facchinetti: “rifaremo dei giochi anche tra giuria e ragazze, senza assolutamente prenderle in giro”.
Canteranno sul palco di Miss Italia Elodie e Michele Bravi e in anteprima mondiale Gli Ofenbach.

Qual è la scelta strategica che vi ha fatto propendere per Milano per la finale?

Siervo: L’idea era mettere al centro la struttura produttiva, senza costruire uno studio ex novo.
Chi incoronerà Miss Italia?
Mirigliani: i due presidenti di giuria, Solenghi e Lopez.
Quali obiettivi di ascolti vi siete prefissati?
Foschi: siamo andati sempre migliorando, non faccio previsioni per scaramanzia.
È la prima Miss Italia dopo MeeToo e Weinstein?
Mirigliani: Miss Italia è il luogo più sicuro per poter presentare la bellezza, in questi mesi penso che abbiano capito il mondo del lavoro e il bene e il male. Non si mette il costume da bagno perché si può indurre a una pruderie? No, bisogna indossarlo e avere consapevolezza di ciò che si è. È l’uomo che va educato al rispetto.

La conferenza stampa si conclude qui.

Appuntamento a domenica 16 per la prefinale da Jesolo presentata da Carolina Di Domenico e per la finale lunedì 17.



0 Replies to “Miss Italia 2018: la conferenza stampa in diretta”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*