L’Eredità | il difficile compito di Flavio Insinna nel game show di Rai 1


L'Eredità | il difficile compito di Flavio Insinna nel game show di Rai 1. L'esordio del nuovo conduttore suscita contrasti e polemiche. Il pubblico è diviso e non sarà facile conquistare il medesimo gradimento delle edizioni passate.


Flavio Insinna prende il posto che fu di Fabrizio Frizzi a L’Eredità. La nuova stagione del game show di Rai 1 inizia oggi lunedì 24 settembre sulla prima rete nella fascia preserale.

La presenza di Insinna è molto contestata sul web. In troppi non considerano positivamente la sua conduzione in un programma che è stato gestito con affabilità, eleganza e sobrietà da Fabrizio Frizzi.

Le immagini che Striscia la Notizia ci ha rimandato di Flavio Insinna, hanno mostrato un personaggio molto diverso da quello che i telespettatori erano abituati a vedere in video. Per questo la gestione di Insinna si potrebbe rivelare un’arma a doppio taglio.

Molti sui social network, in particolare su Twitter, giurano che non seguiranno L’Eredità ed hanno una considerazione abbastanza negativa del personaggio Insinna.

In compenso però Flavio Insinna è stato fortemente voluto dalla scorsa dirigenza Rai. Non solo ma i vertici dell’azienda di viale Mazzini si sono impegnati a “ripulire” l’immagine di Flavio Insinna sporcata dai fuori onda di Striscia la Notizia.

L’operazione “salvataggio Insinna” è iniziata già lo scorso anno con una serie appuntamenti finalizzati a ripristinarne il gradimento verso il pubblico. Rai 3 lo ospitò prima nel talk #cartabianca, successivamente gli affida un programma “La strada senza tasse” che si rivelò un flop con l’arrivo in prima serata. A ripulirne ancor più l’immagine hanno contribuito le repliche infinite di Don Matteo, soprattutto delle prime edizioni nelle quali il conduttore e attore interpretava il ruolo del capitano Anceschi.

Con la scomparsa di Fabrizio Frizzi l’operazione “salvataggio Insinna” si è accentuata. Il conduttore infatti è stato onnipresente nei palinsesti Rai. E domenica sera addirittura si è presentato nell’ultima puntata di Reazione a Catena, quasi per abituare il pubblico alla sua presenza dal 23 settembre in poi.

La scorsa settimana è arrivato nel salotto di Caterina Balivo. A vieni da me ha parlato del suo compito a L’Eredità ed ha riconosciuto la difficoltà di sostituire un personaggio amatissimo dal pubblico come Fabrizio Frizzi.

Il game show autunnale ha avuto in Fabrizio Frizzi il conduttore ideale ancora più credibile e coinvolgente di Carlo Conti. Adesso sarà difficile abituare il pubblico all’immagine di un Flavio Insinna che, nei confronti del pubblico, forse non ha ancora le carte in regola per assurgere ad un ruolo così importante.

Noi riteniamo che Insinna non era il personaggio giusto per sostituire il conduttore precedente. Da oggi in poi inizia una vera e propria sfida quotidiana. Innanzitutto Insinna dovrà convincere il pubblico di essere cambiato e pentito degli atteggiamenti poco rispettosi mostrati nei fuori onda e poi dovrà con grande umiltà cominciare da zero. Prendere in mano le redini di un programma così tanto amato è un compito che forse in questo momento va al di là delle forze di Flavio Insinna.

Vorremmo davvero sbagliarci, ma l’Auditel non sarà benevola almeno nelle prime puntate.



0 Replies to “L’Eredità | il difficile compito di Flavio Insinna nel game show di Rai 1”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*