Tale e Quale Show | Puntata 2 novembre 2018 | Vince Roberta Bonanno


L'ottava puntata di Tale e Quale Show, il talent show per vip, dedicato alle imitazioni, condotto da Carlo Conti, in tempo reale.


Questa sera, venerdì 2 novembre 2018, andrà in onda l’ottava puntata dell’ottava edizione di Tale e Quale Show, il talent show per vip, dedicato alle imitazioni, condotto da Carlo Conti, con la partecipazione dei giudici Loretta Goggi, Giorgio Panariello e Vincenzo Salemme.

Su MaridaCaterini.it, è presente un articolo con tutte le anticipazioni della puntata che andrà in onda stasera.

Di seguito, seguiremo la puntata in tempo reale, a partire dalle ore 21:25.

Carlo Conti ha dato il via al Torneo dei Campioni di Tale e Quale Show, presentando la giuria composta da Loretta Goggi, Giorgio Panariello e Vincenzo Salemme e il quarto giudice speciale di questa sera: Gabriele Cirilli.

Il comico abruzzese è stato omaggiato con una compilation di tutte le sue imitazioni viste nelle precedenti edizioni.

Il vincitore dell’ultima edizione di Tale e Quale Show, Antonio Mezzancella, ha dato il via alle esibizioni di questa sera. L’imitatore ha proposto la sua versione di Fabrizio Moro, cantando Portami via.

Mezzancella, che, nelle puntate precedenti, è stato spesso impeccabile, in questo caso, ha avuto qualche difficoltà in più. Ottimo lavoro, invece, per quanto riguarda il trucco.

Dalla giuria, sono arrivati solo complimenti. Vincenzo Salemme ha ricordato Carlo Giuffrè e il pubblico gli ha dedicato una standing ovation.

Dalla scorsa edizione, è tornata Alessia Macari che ha imitato Marcella Bella. La showgirl italo-irlandese ha cantato Montagne Verdi, dedicandola a nonno Silvio…

L’ex Ciociara di Avanti un altro si è portata a casa una sufficienza. L’accento straniero era molto evidente. Il look era perfetto anche in questo caso.

Gabriele Cirilli ha dato il via alle sue classiche “battute”: “Ho apprezzato molto i tuoi do di petto!”.

Panariello: “Io, in quegli anni, non ero nato…”. Salemme: “Se dici che non eri nato, significa che i tuoi anni te li porti malissimo!”.

Roberta Bonanno si è esibita con un’imitazione molto difficile, quella di Amy Winehouse. L’ex cantante di Amici ha cantato Back to black. Nel filmato di presentazione, la Bonanno ha rivelato di essere una juventina sfegatata.

Carlo Conti: “Se vuoi esibirti con gli stessi ballerini di colore che aveva Amy Winehouse, non contare su di me!”.

L’imitazione, dal punto di vista vocale, non è rivelata molto soddisfacente. Roberta Bonanno, però, ha ricevuto una standing ovation.

Giorgio Panariello, fan di Amy Winehouse, ha apprezzato molto: “Mi hai davvero emozionato”.

Vincenzo Salemme ha ringraziato il tecnico delle luci. Panariello: “Ringraziamo anche il direttore di Rai 1…”.

Dalla scorsa edizione, è tornato anche Filippo Bisciglia. Il suo personaggio di stasera è stato Zucchero. Il conduttore di Temptation Island si è esibito con la canzone X colpa di chi?.

L’imitazione è stata deludente: Bisciglia è riuscito a cogliere alcune sfumature della voce di Zucchero ma non è stato coerente nell’esibizione.

Qualche timida critica è arrivata da Giorgio Panariello. Tra il pubblico, era presente la compagna di Filippo Bisciglia, Pamela Camessa.

Imitazione abbastanza semplice, invece, per Massimo Di Cataldo che si è esibito, imitando Bobby Solo con la canzone Una lacrima sul viso.

Di Cataldo ha calcato troppo l’imitazione in alcuni punti della canzone ma l’esibizione si è rivelata sufficiente.

Per Vincenzo Salemme, è stata l’imitazione più bella offerta da Massimo Di Cataldo.

Anche per Cirilli, Panariello somiglia a George Clooney. Salemme: “Stiamo sfiorando il ridicolo!”.

Dall’edizione dello scorso anno, è tornato anche Federico Angelucci che ha dovuto imitare George Michael. Anche l’insegnante Matteo Becucci imitò George Michael in un’edizione passata.

Federico Angelucci si è esibito con la canzone Careless whisper.

L’imitazione, per quanto riguarda la voce, è stata assolutamente soddisfacente. Il trucco, invece, ha deluso un po’. Anche Angelucci ha ricevuto una standing ovation.

Anche a Giorgio Panariello, le battute non riescono tutte: “I capelli mi ricordano la Merkel. E mi sale lo spread!”.

Anche Annalisa Minetti è tornata dalla scorsa edizione. La cantante ha dovuto imitare un artista di sesso maschile: Ivan Graziani.

Durante la preparazione, Manuela Aureli ha commesso una serie infinita di gaffe, ripetendo spesso il verbo “guardare”. La Minetti è stata molto autoironica: “Su queste cose, chiudo spesso un occhio!”.

Annalisa Minetti si è esibita con Lugano addio. Il risultato è stato impressionante (in senso positivo, ovviamente) nel suo complesso. Anche la Minetti ha ottenuto una meritata standing ovation.

Cirilli: “Ciao Annalisa, sono Gabriele…”. Minetti: “Sì, sì, ti ho visto!”.

Dalla giuria, sono arrivati solo complimenti.

Vladimir Luxuria, invece, ha imitato Patti Smith. Luxuria, durante la presentazione, ha trovato analogie tra la voce della Smith e quella di Mimmo, personaggio di Carlo Verdone.

Vladimir Luxuria si è esibita con la canzone Because the night, portando tranquillamente a casa l’imitazione. Il trucco, invece, non ha convinto.

Panariello e Salemme hanno continuato a punzecchiarsi… Panariello: “Durante le esibizioni, ci guardiamo indecisi… Io poi guardo Salemme e non vedo nulla!”.

Tanti complimenti anche per la Luxuria.

Vladimir Luxuria e Gabriele Cirilli si esibirono insieme durante il primo Gay Pride italiano.

Carlo Conti ha espresso vicinanza alle popolazioni colpite dal maltempo di questi giorni.

Le esibizioni sono continuate con Giovanni Vernia che si è trasformato in Enzo Jannacci.

Il comico si è esibito con la canzone Ci vuole orecchio. Il trucco è stato uno dei più riusciti. Anche Vernia, come Di Cataldo, ha calcato un po’ troppo l’imitazione in alcuni punti dell’esibizione.

Loretta Goggi ha speso soltanto complimenti: “Sono in imbarazzo, sto dicendo a tutti la stessa cosa!”.

La “Jalissa” Alessandra Drusian, invece, si è trasformata nel leader degli Europe, Joey Tempest. La canzone non poteva non essere The final countdown.

La Drusian ha cantato eccezionalmente il pezzo ma l’imitazione, purtroppo, non c’è stata.

Dalla giuria, Gabriele Cirilli ha raccontato la sua esperienza nell’imitazione di Joey Tempest: “Mia moglie mi disse di non struccarmi!”.

Andrea Agresti si è cimentato nella difficile imitazione di Francesco Sarcina de Le Vibrazioni. Agresti ha ringraziato Marco Carta che gli ha lasciato il posto in questo Torneo dei Campioni: “Ho già comprato il suo ultimo disco!”.

Agresti si è esibito con Vieni da me, facendo il possibile e anche qualcosina in più.

Cirilli ha commentato il trucco: “Sembrava Umberto Tozzi magro!”. Panariello: “A me hai ricordato Ceccherini!”.

Dalla scorsa edizione, infine, abbiamo ritrovato Valeria Altobelli che ha imitato Dionne Warwick con la canzone I’ll never love this way again.

L’attacco ha convinto il pubblico che le ha dedicato un applauso. Qualche incertezza nel resto della canzone ma l’esibizione è stata più che sufficiente.

Da Loretta Goggi, è arrivata la prima critica della serata e il pubblico ha rumoreggiato.

Gabriele Cirilli duettò con la vera Dionne Warwick durante le prove di un’edizione del David di Donatello.

Le esibizioni sono terminate qui.

Dopo le esibizioni, è andato in onda il filmato con le esibizioni degli “amici del web”.

Questi, invece, sono gli accoppiamenti della prossima settimana: Antonio Mezzancella – Tiziano Ferro, Alessia Macari – Sabrina Salerno, Roberta Bonanno – Gloria Gaynor, Filippo Bisciglia – Rino Gaetano, Massimo Di Cataldo – Riccardo Fogli, Federico Angelucci – Liza Minnelli, Annalisa Minetti – Pink, Vladimir Luxuria – Caparezza, Giovanni Vernia – Bruno Mars, Alessandra Drusian – Loretta Goggi, Andrea Agresti – Roby Facchinetti, Valeria Altobelli – Gigliola Cinquetti.

Dopo un recap delle esibizioni, sono arrivate le classifiche degli giurati: Gabriele Cirilli ha assegnato i 16 punti a Roberta Bonanno così come Giorgio Panariello che ha anche affermato che Federico Angelucci somiglia a Franca Leosini…

Anche Vincenzo Salemme e Loretta Goggi hanno assegnato i loro 16 punti ad Amy Winehouse.

Subito dopo, i concorrenti hanno assegnato i loro 5 punti. Vladimir Luxuria, Annalisa Minetti, Alessandra Drusian e Antonio Mezzancella sono stati i più votati.

La prima puntata del Torneo dei Campioni è stata vinta da Roberta Bonanno.

L’ottava puntata di Tale e Quale Show è terminata qui.



0 Replies to “Tale e Quale Show | Puntata 2 novembre 2018 | Vince Roberta Bonanno”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*