Domenica In | 25 novembre 2018 | Renato Zero e le folli interviste alla Incontrada e a Pieraccioni


La puntata del 25 novembre 2018 di Domenica In, il contenitore domenica in onda su Rai 1, condotto da Mara Venier.


Oggi pomeriggio, domenica 25 novembre 2018, è andata in onda l’undicesima puntata della 43esima edizione di Domenica In, il contenitore domenicale di Rai 1.

Di seguito, vi riportiamo i fatti salienti della puntata di oggi.

Mara Venier ha aperto la puntata di Domenica In, ricordando la Giornata Internazionale contro la violenza contro le donne e invitando le donne vittime di violenza a denunciare.

Il dibattito che ha aperto la puntata ha riguardato il fenomeno delle donne che decidono di diventare mamme in età adulta. Al dibattito, hanno preso parte Monica Leofreddi, Marina Marcato, diventata madre in età adulta, Rita Infante, incinta di tre mesi a quasi 50 anni, Talia Capozzolo, Stefano Zecchi, Melania Rizzoli e Don Mario Pieracci.

Le opinioni più “forti” sono arrivate da Stefano Zecchi ma i toni utilizzati sono sempre stati misurati e mai sopra le righe. Mara Venier ha acceso moderatamente il dibattito, ricordandogli che anche lui è diventato padre in età molto matura.

La Venier non è riuscita ad essere super-partes nel dibattito (“Non riesco a giudicare queste donne”) ma ciò non è certo risultato un limite.

Una delle ospiti, Rita Infante, ha comunicato in diretta, alla madre, di essere in attesa di un bambino a 50 anni. Mara Venier: “Stia tranquilla, signora, è bellissimo diventare madre a 50 anni. Si faccia un goccino!”.

Restando in tema, Mara Venier ha anche intervistato l’attrice Alessandra Martines, diventata madre a 49 anni.

Mara Venier ha ironizzato molto sulla bellezza del giovane compagno della Martines: “Alessà, hai fatto un acchiappo!”.

Alessandra Martines, però, ha svelato, per la prima volta, la fine della loro storia d’amore. La Venier si è mostrata sinceramente dispiaciuta perché, poco prima, era andato in onda un filmato realizzato con le foto più bella della coppia.

Ovviamente, la redazione di Domenica In non ha avuto alcuna colpa.

Alessandra Martines ha anche espresso la volontà di tornare a lavorare in Rai e si è commossa durante l’intervista.

Dopo la prima pausa pubblicitaria, il pubblico ha subito trovato in studio Vanessa Incontrada, l’attrice italo-spagnola che ha festeggiato il suo quarantesimo compleanno durante la giornata di ieri, 24 novembre 2018. Vanessa: “Faccio 32 anni!”.

La Incontrada ha ricevuto una serie di regali: una borsa con i pinguini, che ha un significato particolare per lei, e una maglietta con su scritto ‘Auguri da Zia Mara’.

Mara Venier ha commentato la borsa con i pinguini con la seguente battuta: “Capisco che i soldi sono pochi… Proprio una roba da poveracci! Che figura!”.

A questo punto della puntata, quindi, Mara Venier ha ammesso, con la sua solita ironia, lo stravolgimento della scaletta a causa del ritardo di Renato Zero: “Sembra un manicomio! Renato Zero s’è sbagliato di orario, solo di 3 ore!”.

Tornando a Vanessa Incontrada, l’attrice e conduttrice ha ammesso di essere sempre emozionata prima di condurre un grande evento: “Faccio la pipì, ingoio la saliva, rutto!”.

La Incontrada ha ricordato anche i tempi di Zelig: “Mi sono divertita proprio tanto…”. Parlando di autori, la Venier ha lanciato una frecciatina: “Non bisognerebbe mai ascoltarli…”.

L’attrice e conduttrice ha anche riaffrontato la polemica legata ai titoli di giornali che, all’epoca dei fatti, commentarono pesantemente il suo aumento di peso. A riguardo, è andata in onda una toccante intervista che la Incontrada ha rilasciato in occasione del programma Dance Dance Dance. Incontrada: “Oggi faccio la Dukan, al quarto giorno volevo morire!”.

Mara Venier e Vanessa Incontrada, quindi, hanno cominciato a mangiare la torta presente in studio: “Alla faccia di quelli che dicono che siamo grasse!”. Anche la Incontrada si è lasciata completamente andare: “A me sudano i baffi!”.

In occasioni di questo tipo, la Venier dà sempre il meglio di sé.

L’ospite successivo è stato Leonardo Pieraccioni che è entrato in studio, lanciando petali di rose, chiaro riferimento al suo nuovo film Se son rose….

Anche Pieraccioni ha scherzato sul clima “anarchico” che si respira a Domenica In: “E’ da mezzogiorno che faccio avanti e indietro dal camerino! Mara, compra una frusta!”. Mara Venier: “Menomale che ho fatto l’elettrocardiogramma da poco!”.

Dopo una falsa partenza, quindi, la Venier ha ripresentato l’attore e regista toscano che ha esordito con la stessa battuta. Pieraccioni: “Se lo sapevo, andavo dalla D’Urso!”. Venier: “Avresti fatto bene!”.

Durante l’intervista, è stato mandato in onda anche un filmato sbagliato riguardante le scarpe di Renato Zero.

Pieraccioni ha commentato la piega tragicomica dell’intervista con queste parole: “Se siamo a Scherzi a Parte, ditemelo, io la liberatoria non ve la firmo! Il bello è che Mara Venier guarda gli autori e gli autori si guardano tra di loro!”.

Gli inconvenienti hanno reso l’intervista, paradossalmente, davvero molto divertente.

Non sono mancate, inoltre, parecchie allusioni sessuali…

L’allegria di Mara Venier ha contagiato anche Renato Zero. Anche l’intervista al celebre cantante, infatti, è stata all’insegna delle battute e delle risate continue. Un Renato Zero così giocoso non si era mai visto.

Questa è stata la dedica che Renato Zero ha riservato per la conduttrice: “La tua leggerezza fan ben sperare, ti si perdona tutto!”.

Renato Zero, nel corso dell’intervista, ha ripercorso la propria carriera e ha parlato anche dei suoi problemi con le forze dell’ordine: “C’era sempre quel “carrettone” che me se beveva! E andavo sempre a finire al commissariato dove lavorava mio padre!”.

Renato Zero ha spiegato così il suo successo: “Se non mi fossi mostrato imperfetto, non avrei avuto successo tutti questi anni!”.

Il cantante ha parlato anche del suo figlio adottivo: “I figli non si fanno per paura della solitudine, i figli si fanno per far loro vivere la vita, non si fanno per egoismo!”.

Nell’intervista, è intervenuto anche il cantante e autore Vincenzo Incenzo. Con le ultime dichiarazioni, Renato Zero ha anche manifestato la propria amarezza nei riguardi della politica, parlando del progetto Fonopoli, mai realizzato.

Mara Venier si è anche commossa, guardando una scena tratta dal dvd di Renato Zero, Alt in Tour. L’artista romano si è anche esibito con I migliori anni della nostra vita.

Questa è stata una delle migliori puntate di Domenica In di quest’edizione.



0 Replies to “Domenica In | 25 novembre 2018 | Renato Zero e le folli interviste alla Incontrada e a Pieraccioni”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*