Bake off Italia 6 | ultima puntata | il profilo dei finalisti | proclamazione del vincitore


Bake off Italia 6 | ultima puntata | il profilo dei finalisti | proclamazione del vincitore. Si conclude la sesta edizione del cooking show dedicato alla pasticceria in onda su Real Time.


Venerdì 7 dicembre in prima serata su Real Time (Canale 31 del digitale terrestre) va in onda la puntata finale della sesta edizione di “Bake off Italia- dolci in forno” il cooking show condotto da Benedetta Parodi.

Dopo la scelta dei finalisti sette giorni fa, è arrivato l’ultimo giorno a Villa Bagatti Valsecchi a Varedo. I giudici Ernst Knam, Clelia D’onofrio e Damiano Carrara metteranno alla prova i 3 concorrenti rimasti in gara, chiedendo loro la perfezione. Dopo 13 episodi verrà assegnato il titolo di Sesto miglior pasticcere amatoriale d’Italia.

Ecco i finalisti e il loro profilo

  • Federico ha 16 anni e viene da Lomazzo, in provincia di Como. E’ studente in una scuola alberghiera, condivide la passione per la pasticceria con sua madre. È molto legato a sua zia Tetta e ama andare a trovarla in Abruzzo per cucinare con lei. Anche se i suoi compagni lo descrivono come un tipo egocentrico, tutti lo considerano il gigante buono della classe, e i professori lo chiamano “Big Jim”. Ama il calcio ed è tifoso del Verona: Luca Tony è il suo idolo calcistico;
  • Irene 21 anni viene da Roma. E’ cintura nera di karate, pratica anche il pugilato. Nel 2016 si trovava ad Accumoli durante il terremoto: ha messo in salvo sua nonna e sua zia. Sì è laureata con sei mesi d’anticipo in biologia perchè non le piaceva l’università e la facoltà e ha voluto anticipare i tempi;
  • Iolanda ha 21 anni  e viene da Ottaviano, Napoli. Per lei è la seconda volta a Bake Off, dopo essere stata eliminata nella fase dei super casting del 2017, ha capito che la pasticceria era il suo sogno, ha lasciato l’università e ha iniziato a studiare pasticceria. È stata iscritta dal fidanzato Giuseppe. La madre è una cuoca e lavora nella villa ricevimenti di loro proprietà.

Le sfide della finale, sono tre come al solito ed avranno come filo conduttore il tema dell’arte, sia l’arte della pasticceria, sia l’arte in tutte le sue forme.

Nella prova creativa i finalisti si confrontano con la Brushstroke Cake, una torta a piani molto di moda sui social. I concorrenti dovranno farne una versione alta almeno 50 centimetri.

Terminati gli assaggi arriva la prova tecnica: o tre concorrenti si dovranno confrontare con un genere pittorico rappresentato da un grande astista come il Caravaggio, il realismo, e in particolare una natura morta. Ospite della prova lo chef stellato Mathias Perdomo, di cui i concorrenti dovranno riprodurre la sua mela soffiata: una mela realizzata con zucchero soffiato con all’interno una mousse di tartatin di mele. Una delle prove più complicate di tutte le edizioni di Bake Off.

Infine, gli ultimi 2 pasticceri restati in gara, per questa ultima prova dovranno creare una vera e propria opera d’arte dolciaria: un percorso con 7 preparazioni che comporrà il loro personalissimo quadro.

La proclamazione del vincitore avverrà come da tradizione fuori dal tendone, dove quest’anno Benedetta Parodi svelerà la tela con il ritratto del vincitore.

Bake off Italia 6 | dove vederlo sul web

Su Dplay.com, il servizio OTT di Discovery Italia, è possibile rivedere sempre e ovunque, attraverso differenti device e in modalità gratuita on demand, le puntate del programma dopo la messa in onda. Contenuti esclusivi e approfondimenti, inoltre, saranno disponibili su RealTime.it.

 Real Time è visibile al Canale 31 del Digitale Terrestre, su Sky canali 131 e 132, Tivùsat Canale 31. L’hashtag ufficiale è #BakeOffItalia.



0 Replies to “Bake off Italia 6 | ultima puntata | il profilo dei finalisti | proclamazione del vincitore”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*