Le Iene Show | diretta del 17 febbraio 2019 | tutti i servizi


Le iene show | puntata 17 febbraio. Tutti i servizi andati in onda nell'appuntamento domenicale condotto da Nadia Toffa, Giulio Golia, Matteo Viviani.


Questa sera, 17 febbraio 2019, alle ore 21.15 su Italia 1 andrà in onda il nuovo appuntamento de “Le Iene Show”. Tornano i servizi degli inviati più spregiudicati d’Italia. Al timone, come di consueto, nella prima serata domenicale, Nadia Toffa, Giulio Golia e Matteo Viviani.

Tra i servizi di questa sera, da segnalare un’intervista doppia a Nicolò Zaniolo, il nuovo astro nascente del calcio italiano, ed alla mamma, Francesca Costa. La signora, 42 anni, ha recentemente fatto sapere che, se le offrissero di entrare nel cast del “Grande Fratello” accetterebbe. La iena Nicolò De Devitiis li ha incontrati e ha chiesto loro alcune spiegazioni in merito

A tra poco con la diretta.

Marco Bussetti, Ministro dell’istruzione, ha recentemente affermato che “gli insegnanti del sud si devono impegnare forte”. La dichiarazione ha destato scandalo. Alcuni istituti del meridione sono gli unici punti di riferimento per ragazzi, che vivono situazioni di disagio sociale spesso legate alla criminalità.

Se si considerano i dati statistici ci si accorge inoltre che insegnare al sud è più difficile perchè l’agibilità delle scuole e l’agibilità igenico sanitaria, che al nord sono pari al 67%, al sud sono pari solo al 15%.

Bussetti, raggiunto da Le Iene, dichiara di essere stato frainteso, si scusa e ringrazia gli insegnanti per il loro operato.

Loading...

Alice ha 16 anni e sta per camminare per la sua prima volta. La ragazza navigando su internet ha scoperto che esiste la possibilità di utilizzare un esoscheletro robotico che le potrebbe permettere di fare qualche passo da sola e desidera moltissimo provarlo. Le Iene realizzeranno il suo sogno.

Quando Alice scopre che è Matteo Viviani, suo beniamino, ad accompagnarla in questa esperienza, si emoziona. E’ consapevole che la scoperta tecnologica non la aiuterà nella vita di tutti i giorni, ma per lei compiere anche solo qualche passo da sola è un sogno.

“E’ strano, però è bello. Mi sento un gigante”  – afferma Alice non appena raggiunge la posizione eretta.

E’ felice ed abbraccia il papà estasiata. “In così poco c’è tanto. Ci sono i miei 16 anni di vita qui dentro. Era una cosa che desideravo talmente tanto che sapevo che sarebbe andata bene. Posso dire che ho fatto una passeggiata, yeah” – racconta e poi scoppia a piangere. L’esperienza è stata di grande impatto ed emergono la sua felicità, il suo dolore, la speranza che il futuro porti nuove possibilità.

Attualmente sono in corso molte ricerche tecnologiche che si spera che in futuro potranno restituire la funzionalità motoria a chi l’ha persa o non l’ha mai avuta. Arti robotici, umanoidi dotati di intelligenza artificiale, mezzi robotici che potrebbe essere di supporto alla protezione civile nelle operazioni di soccorso: le ricerche in atto sono davvero strabilianti.

Alessandra è morta a soli 24 anni. Giuseppe Varriale, suo ex fidanzato, è stato accusato di omicidio stradale, ma molti sono i particolari che non tornano. Per il giudice Giuseppe non avrebbe intenzionalmente ucciso Alessandra, ma l’avrebbe investita per sbaglio dopo un litigio per strada.

La loro era una storia tormentata, fatta di litigi e tira e molla. Poi il rapporto aveva preso una piega sbagliata. Violenza, minacce, poi la rottura. Dopo qualche tempo Alessandra era partita ed aveva incontrato un altro ragazzo, ma al ritorno aveva sentito nuovamente Giuseppe e si era innescato nuovamente il circolo vizioso.

Una sera sono entrambi in discoteca, lui flirta con un’altra, lei si ingelosisce, poi tornano a casa, ma lei lo segue. Non si conosco le dinamiche precise di ciò che accaduto dopo.

L’unica fonte è Giuseppe, che però ha fornito versioni molto contraddittorie. Lei gli avrebbe chiesto insistentemente spiegazioni, poi forse si sarebbe ancorata alla macchina o si sarebbe posizionata dietro la parte posteriore e lui non l’avrebbe vista.

Non si sa dunque come siano andati i fatti, ma quando lui l’ha portata in ospedale, la situazione è tragica. Alessandra muore qualche ora dopo. Giuseppe sta scontando la pena ai domiciliari, nonostante il suo tasso alcolemico quella sera fosse molto elevato.

Secondo la ricostruzione dei fatti proposta dal Dott. Maiese, interpellato dalle Iene, Varriale avrebbe volontariamente investito Alessandra.

I genitori della ragazza non si danno pace. La madre ha persino tentato il suicidio.

I politici “ritoccano” spesso il proprio curriculum. La Santanchè ha affermato di aver conseguito un master alla Bocconi; Valeria Fedeli ha trasformato un diploma triennale con una laurea in scienze sociali; Belsito ha affermato di aver conseguito due lauree all’estero, nessuna delle quali è stata però riconosciuta in Italia. Oscar Giannino ha inventato di aver conseguito un master all’università di Chicago.

“Vogliono apparire più di quello che sono. Scelgo di me il lato da mostrare agli altri ed è questo che fanno, rimanendone intrappolati” – racconta Raffaele Morelli.

Marco Valli ha affermato di essersi laureato alla Bocconi, cosa non vera. Raggiunto da Le Iene dichiara: “Mi sono scusato con i miei elettori per quello che ho fatto. So di aver sbagliato, ma questa cosa ha danneggiato soprattutto me”.

Il fenomeno non ha coinvolto solo i politici però, sono molti i ragazzi che si trovano “intrappolati” nella propria carriera universitaria fallimentare e che arrivano a deprimersi a tal punto da togliersi la vita.

Magi è un venditore, che ha proposto un investimento vantaggioso ad alcuni suoi amici: comprare oro da rivendere poi in futuro ricavandone somme maggiori. 1200 la somma iniziale richiesta, ma solo 50 euro sono per comprare oro, il resto sono spese burocratiche ed un “pacchetto iniziale”. Tutti gli consegnano la somma, ma non accumulano oro, aprono nuove posizioni.

Tanti pacchetti e poco oro, per incassare le provvigioni sugli assegni. I suoi guadagni salivano, ma ai suoi clienti non arrivava la “ricchezza” promessa.

Tristezza, amarezza, disgusto, queste sono le sensazioni provate dalle persone raggirate. Affrontato, Magi tenta di giustificarsi ed afferma: “Con me la legalità non è mai in discussione. A livello giuridico non posso rimborsarvi io di tasca mia”.

Ciro Ferrara è vittima di uno scherzo. Paola, sua ex moglie e madre dei suoi figli, ha ancora buoni rapporti con lui e suggerisce a Le Iene di fargli uno scherzo toccando ciò che gli è più caro: la maglia di Maradona, nell’anno dello scudetto del Napoli.

Benedetta, la figlia, è complice e chiama il padre al cellulare per raccontargli che la madre sta uscendo con un ragazzo più giovane, Tony, e che gli ha regalato la maglia di Maradona. Il ragazzo in questione si sarebbe rifiutato di restituire la maglietta perchè la voleva indossare ad un suo concerto.

Ciro va a lavoro, ma vede i selfie della ex moglie e di Tony e riceve un messaggio da Paola che lo rassicura e gli dice che gli spiegherà tutto. Il ragazzo inizia a caricare contenuti pre-concerto su Instagram e Ciro si infuria. Inizia a scrivere alla moglie e le intima di restituirgli la maglia.

Dopo il lavoro lo attende Paola, che è a sua volta arrabbiata per essere stata insultata. Il confronto è a senso unico, Ferrara ammutolisce e Paola litiga da sola. “Te la vado a recuperare” – afferma la donna, riferendosi alla maglia.

Poco dopo Paola gli manda un messaggio rassicurandolo che Tony non sta indossando il capo, ma Ciro sa benissimo che è una bugia perchè sta continuando a guardare le sue storie su Instagram. Gli dice poi di andare lui a riprendere la maglia e che lei sta tornando a casa.

Ferrara è però bloccato in trasmissione e non può muoversi. Il ragazzo parte per Modena e tornerà solo due giorni dopo. Ciro si chiude nel silenzio per due giorni e minaccia la moglie di chiudere con lei se non riavrà la sua maglia.

Avvertito dalla figlia che Tony è a casa sua, Ferrara corre e scopre che il ragazzo sta contrattando la vendita della sua collezione di maglie. “Questa è roba mia. Fuori da casa mia per favore” – afferma cacciandoli. Gli viene svelato che è uno scherzo.

Grazia vive a Salerno ed è testimone di Geova. Due anni fa però ha subito un’operazione all’utero, che l’ha costretta a ricevere una trasfusione di sangue per non morire. Da allora è stata allontanata da tutti, comprese le sue figlie.

E’ stata proprio lei ad introdurle alla religione, pensando di dare loro un punto di riferimento. Eppure ora ritiene che fosse “distorto” il modus vivendi che aveva scelto.

Dopo la trasfusione è stata “disassociata” ed è stato comunicato a tutti gli adepti della religione di non avere contatti con lei. “Sono rimasta senza Dio ed anche le mie figlie mi hanno allontanato” – racconta.

Ha provato a far capire loro che erano finite “in una setta”, ma loro non hanno voluto più sapere nulla di lei. Ora sono ospitate da una famiglia di testimoni di Geova e, nonostante lei le abbia cercate più volte, non le hanno mai rivolto la parola.

Anche l’inviata delle Iene prova a raggiungerle, ma non c’è possibilità che ci ripensino, temono troppo le conseguenze di un eventuale contatto.

Vengono interrogati gli anziani del credo, ma si definiscono “non autorizzati a commentare la vicenda”.

Niccolò Devitiis ci parla di Nicolò Zaniolo, promessa del calcio nazionale e talento giallorosso, definito da molti erede di Totti. L’Italia impazzisce per lui, ma ancor più per la sua avvenente mamma, Francesca Costa. La “milf” più seguita d’Italia, che aspira a partecipare al Grande Fratello.

Francesca ama farsi selfie, soprattutto in macchina mentre aspetta il figlio, e fa la “boccuccia”. Il figlio la prende in giro e cerca di tenere a bada la sua passione per i social. Le Iene decidono di farle vivere il reality, che per l’occasione si chiamerà “Il grande pischello”. Zaniolo non prende bene la questione, si infuria e scende dalla macchina. Il sogno di reality di Francesca per il momento termina qui.

Patrick ha 33 anni ed è un panettiere che sogna di entrare nel mondo dello spettacolo. Fa vari casting, ma recentemente durante uno di questi ha subito molestie.

A molestarlo è stato Francesco, che l’ha fatto spogliare, gli ha posto domande strane ed indiscrete, gli ha preso le misure toccandolo. Quando tocca al lato b partono esclamazioni esplicite: “Bello così me lo coccolo tutto” e le mani si spostano anche su altre parti intime.

Un attore, inviato da Le Iene, partecipa a sua volta al casting per verificare il racconto di Patrick. All’inizio Francesco cerca di impressionarlo con racconti di ricchezza e fama. Si passa poi alle domande indiscrete e ad una improvvisazione da attore. Il modello deve far finta di fare la doccia e poi deve mimare degli esercizi come fosse in palestra.

E’ il momento di misurare ed iniziano i commenti. Gli abbassa le mutande con la scusa di dover misurare il lato b ed il “lato a”. A sorpresa trova la scritta: “Le iene portano il pene” e scopre di essere protagonista di un servizio del programma.

Intervistato nega. “Non ho problemi, non sono omosessuale” – afferma.

La scorsa settimana è andato in onda uno scherzo ad Insigne. Il calciatore è stato molto criticato e definitio “maschilista retrogrado”. Per mostrare che anche le donne reagiscono veementemente poste davanti alla gelosia, viene rimandato in onda lo stesso scherzo fatto in passato ad Ivana Mrazova.

Complice il fidanzato Luca Onestini, Le Iene avevano fatto credere alla ragazza che il nuovo personal trainer di Luca fosse una bellissima donna, Lumy. Furiosa Ivana aveva affermato: “Ah è pure carina eh!

Onestini aveva preso un appuntamento con Lumy per conoscerla ed era presente anche Ivana. Luca aveva fatto apprezzamenti sulla forma fisica di Lumy ed Ivana si era arrabbiata moltissimo. Offesa, aveva pianto ed urlato. Il giorno dopo, ospiti di Mattino 5, Luca ed Ivana si erano trovati a parlare della questione e della gelosia.

Scelta una nuova personal trainer “meno carina”, Chantal, era iniziato l’allenamento. Presente anche stavolta, Ivana non sembrava aver reagito meglio. Non erano mancati selfie, video alla mamma e bacio. Ivana sempre più furiosa, aveva tentato di interrompere gli esercizi e terminato l’allenamento aveva minacciato di lasciare Luca.

Durante la seconda sessione di allenamento, Ivana era rientrata a casa all’improvviso ed aveva trovato il fidanzato e la personal trainer a letto insieme. Incredula ed imbestialita, aveva vagato per la casa per poi decidere di andarsene via – non prima di aver schiaffeggiato Luca. Alla fine era rimasta e proprio allora le era stato rivelato lo scherzo.

Nacho Vidal, star del porno, ha annunciato di essere positivo all’HIV. La notizia ha gettato il panico nell’ambiente, dove lo spettro di questa malattia è presente e temuto.

Skin Diamond è stata una stripper e oggi fa l’attrice porno, specializzata in bondage e performance al limite. La giovane partecipa all’ LA Porn Tour Bus, un viaggio a luci rosse che termina con un tour negli studios. Sul set viene girata una vera e propria scenda di una pellicola porno.

Mark è il manager più famoso del mondo del porno. Ha visto evolversi il settore, dal VHS ad internet, con un incremento della popolarità e degli incassi. Tutti i siti più cliccati del web sono proprietà della Manwin, che possiede anche case produttrici di film porno. Ormai i soldi derivano dal traffico dati e dalla pubblicità.

Kayden Kross è colei a cui tutte le aspiranti attrici porno aspirano. E’ laureata in scienze politiche e nel tempo libero scrive racconti. A vederla sembra una ragazza acqua e sapone, ma sul set è spigliatissima. James Deen è il suo corrispettivo maschile, uno dei più famosi. Sognava di diventare un pornoattore sin da bambino. Mostra a Le Iene come si gira una scena in stile “Gonzo”.

La San Fernando Valley, poco lontano da Los Angeles, è l’epicentro di questo tipo di business. Una miniera d’oro, un villaggio “felice” per molti, ma la medaglia ha il suo risvolto. L’HIV è la paura più grande. Gli attori sono sottoposti continuamente a test, ma non sempre bastano a prevenire il contagio. Se si è infettati, ci vogliono 4 settimane prima che il virus si manifesti e possa essere riscontrato nelle analisi del sangue ed in quel lasso di tempo c’è la possibilità di trasmettere la malattia ad altri.

La puntata termina qui. Appuntamento a martedì.

Loading...



0 Replies to “Le Iene Show | diretta del 17 febbraio 2019 | tutti i servizi”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*