Baby George ha 4 anni e in Italia scoppia il fenomeno social


Il principino d'Inghilterra compie oggi quattro anni e in Italia ha dato via ad un vero e proprio fenomeno social grazie ad una pagina Facebook.


Sembra ieri che i salotti della nostra tv impazzivano per la nascita del Royal Baby, invece sono trascorsi quattro anni. Il piccolo George infatti, primogenito di William e Kate, compie oggi proprio quattro anni: tanto è passato da quella notte in cui le immagini di Buckingham Palace si alternavano a quelle di Papa Francesco in visita in Brasile.
In Italia però, il nome del biondo principino non richiama solo gli ambienti del gossip, ma una pagina Facebook che, anch’essa oggi, compie due anni di vita: si tratta di Baby George ti diprezza.

Quasi un milione di follower su Facebook e 100mila su Instagram, la pagina è stata fondata da Lorenzo Farina e Brando Manuel Zucchegna. La loro non è solo una semplice pagina Facebook, quanto un vero fenomeno social: puntando sulle espressioni del piccolo George, gli autori hanno creato una serie di contenuti divenuti virali. In particolare, ad essere presa di mira, è la “povertà”: dal principino, abituato al lusso e al benessere, arrivano i commenti sulle condizioni della gente comune, schifata proprio perché”povera”.
Immaginando il bambino come altezzoso,la pagina ha creato un personaggio con una sua coerenza narrativa. Ad essere presi di mira sono i luoghi comuni, in modo da dissacrare alcuni comportamenti della contemporaneità attraverso lo sguardo distaccato del protagonista.

baby george

Intorno a Baby George si è creata una community, per ridere sugli avvenimenti più disparati. Si ironizza sull’Ikea, che per un bimbo nobile qual è George, diventa l’ “arredapoveri”; il padre William invece, è lo “sposapovere”

. E se tutti parlano della proposta di matrimonio di Fedez a Chiara Ferragni, con tanto di rapper inginocchiato per chiederle la mano, nella pagina Baby George ti disprezza basta aggiungere un cappello in mano a Fedez: George lo guarderà dall’alto in basso, perché gli ha già detto di non avere monete.
Se invece i social sono pieni di commenti sulle dichiarazioni del ministro Poletti, secondo cui è più facile trovare un impiego giocando a calcetto anziché inviando curriculum, ecco subito il meme: George che gioca col pallone e scappa dal lavoro.
Insomma, i soldi non faranno la felicità, ma la miseria, sai che divertimento. 

baby george2

Complice certamente il fascino che la famiglia reale inglese esercita, in Italia il piccolo George è diventato un meme: condiviso, diffuso.
Altro che salotti televisivi, riviste di gossip e servizi di costume: in Italia la popolarità a “Baby George” l’ha data una pagina umoristica.
Lorenzo Farina e Brando Manuel Zucchegna non hanno dubbi su William e consorte: “Contiamo sul fatto che ci incontrino al loro prossimo viaggio in Italia, o se vogliono invitarci a Londra saremmo ben felici di andare a rendere omaggio al nostro Principino preferito. Se avessero bisogno di social media manager abbiamo qualche idea per loro, meno satirica ovviamente”.



0 Replies to “Baby George ha 4 anni e in Italia scoppia il fenomeno social”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*