Domenica Live | 25 febbraio 2018 | Striscia porta ulteriori prove sul droga gate


Domenica Live | 25 febbraio 2018 | Striscia porta ulteriori prove sul droga gate. Ancora polemiche sul droga gate e ulteriori rivelazioni da parte di Valerio Staffelli e Max Laudadio intervenuti nella puntata odierna del contenitore festivo di Canale 5.


Ancora una domenica dedicata per oltre 2 ore alla inestinguibile polemica su droga gate. Barbara D’Urso, nella puntata del 25 febbraio del contenitore festivo di Canale 5, ha ospitato molti dei naufraghi tornati in Italia dall’Honduras. Le novità sono state sostanzialmente due: da una parte Eva Henger si è sottoposta alla macchina della verità riuscendo a dare 10 risposte vere secondo i tecnici che gestivano l’apparecchiatura. Dall’altra Barbara D’Urso ha accolto in studio Valerio Staffelli e Max Laudadio, i due inviati di Striscia la Notizia che si stanno occupando del droga gate.

I due hanno fatto ascoltare alla conduttrice un file audio registrato che ha lasciato la padrona di casa letteralmente sconvolta. Dall’espressione della D’Urso i telespettatori potevano capire che stava ascoltando una testimonianza davvero importante per far luce su questa intricata vicenda. Naturalmente Striscia la Notizia farà ascoltare nei prossimi giorni la registrazione in una delle puntate. Intanto c’è stato l’annuncio fatto a Domenica Live che ha fatto discutere i presenti per l’ennesima volta su quanto potrebbe essere realmente accaduto in Honduras.

La puntata è iniziata proprio con le polemiche del droga gate che hanno coperto il pomeriggio di Canale 5 fino alle 16:30. Un espediente molto astuto attraverso il quale Barbara D’Urso cerca di conquistare su Canale 5 tutto quel pubblico nazionalpopolare interessato a quanto sta accadendo in Honduras, oramai da più di un mese. In questo modo cerca di togliere telespettatori a Domenica In. Ovviamente è molto semplice riuscire nell’intento visti i contenuti trash.

Eva Henger, dopo essersi sottoposta alla macchina della verità, ha continuato ad accusare Craig Warwick, Cecilia Capriotti e Nadia Rinaldi. In particolare l’attrice romana ha smentito categoricamente anche le dichiarazioni “rubate” di Chiara Nasti, cercando di dare una spiegazione su quanto aveva detto la fashion blogger. In effetti la Nasti aveva sottolineato come Nadia Rinaldi ogni mattina si svegliava “con la testa frastornata” a causa del fumo passivo che aveva inalato durante la notte.

I 3 accusati per tentare di accreditare la loro versione come veritiera, hanno promesso di voler a loro volta sottoporsi alla macchina della verità. Tutto questo lo vedremo nella prossima puntata del contenitore festivo in calendario per il 4 marzo.

Dunque il canna gate è destinato ancora a continuare. Ci aspettiamo ulteriori rivelazioni da parte del TG satirico di Antonio Ricci e vedremo se le dichiarazioni di tutti gli ex naufraghi rimarranno le stesse oppure subiranno delle modifiche.

Le altre due ore di Domenica Live sono state occupate da una serie di interviste “d’ursiane”. Sono arrivati in studio Filippo Magnini, ex nuotatore ed ex di Federica Pellegrini e Massimo Boldi con tutta la sua famiglia. A questo proposito l’attore ha rivelato che è in progetto un film in cui saranno di nuovo insieme lui e il suo compagno storico Christian De Sica.

Non solo ma ha fatto chiaramente intendere che tutta la polemica tra lui e De Sica junior sarebbe stata soltanto una montatura. Tra di loro i rapporti si sono mantenuti amichevoli da sempre, fin da quando erano adolescenti ed ancora fidanzati con quelle che poi sarebbero diventate le future mogli.



0 Replies to “Domenica Live | 25 febbraio 2018 | Striscia porta ulteriori prove sul droga gate”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*