The voice of Italy 5, 22 marzo 2018, diretta prima puntata


The voice of Italy 5, 22 marzo 2018, diretta prima puntata. Live tutte le “Blind Auditions” della quinta stagione del talent di Rai2, condotto quest'anno da Costantino Della Gherardesca.


È andata in onda su Rai2 la prima puntata di The Voice of Italy 5. Tra le novità di questa stagione il conduttore Costantino Della Gherardesca, che non convince, e i 3 giurati Al Bano, Francesco Renga e Cristina Scabbia. Sempre pimpante J-Ax che trascina tutta la comitiva. Riviviamo tutte le esibizioni e scopriamo chi ha passato il turno.

Si parte con i quattro coach che si presentano. Il primo è J-Ax, che spiega le motivazioni del suo ritorno. Poi iniziano le novità: l’unica donna è Cristina Scabbia: “la voce è qualcosa di straordinario“. Nonostante le titubanze iniziali Al Bano appare come la vera mina vagante del cast; infine ecco Francesco Renga, il quale spiega il suo significato di talento.

Presentazione Al Bano

Costantino Della Gherardesca arriva in studio a bordo di una finta moto a forma delle storiche poltrone del programma. La sigla è affidata direttamente ai 4 coach. Carica a mille sin dall’inizio; bell’espediente. Ecco il regolamento: durante le 4 puntate di Blind Auditions si formeranno altrettante squadre formare da 12 talenti. La vera novità riguarda la possibilità di bloccare, solo una volta in tutte le audizioni, uno degli altri coach.

Asia Sagripanti

La prima ad esibirsi è la diciannovenne Asia Sagripanti. Come sempre il concorrente è presentato da un rvm, e dietro le quinte ad accompagnarlo c’è un famigliare o una persona cara. Poker coach praticamente immediato grazie all’esecuzione di Careless Whisper.  La concorrente sceglie il Team Renga.

Andrea Tramacere

Il secondo ad esibirsi è Andrea Traemacere che presenta Cake by the Ocean. Sicuramente la sua arma in più sembra essere il falsetto. In questo inizio coach super entusiasti. Anche in questo caso 4 su 4 si girano e per lui arrivano i paragoni con Peppino di Capri e Michael Jackson. “Devo fare una scelta di cuore, scelgo J-Ax“. Primo acuto per Al Bano.

Mirko Carnevali

I coach stanno leggermente esagerando: Cristina Scabbia e Francesco Renga si girano ancora prima che Mirko Carnevali inizi a cantare. Profilo rock. L’unico a non voltarsi è J-Ax. Secondo elemento che finisce nella squadra di Francesco Renga. Gran bel colpo! Per lanciare la pubblicità Costantino Della Gherardesca consegna dei cuccioli dei cani ai coach. Scelta fuori contesto e non convincente, come questi primi minuti del neo conduttore.

Francesco Bovino

Francesco Bovino viene da Galatina (LE). Ad accompagnarlo i genitori che lo hanno sempre sostenuto. Prima sorpresa per gli allenatori. Al Bano e Francesco Renga si girano e trovano davanti a loro il ragazzo è una drag queen. L’ex della Angiolini appare molto pentito della scelta. Si divaga con i genitori che offrono una bottiglia di vino storica al cantante pugliese. Primo elemento nel team di Al Bano.

Beatrice Pezzini

Beatrice Pezzini canta Nessun dolore. Poker face per lei ma Francesco Renga è stato bloccato da J-Ax. La grinta non manca assolutamente alla ragazza. Molto pimpante in questo inizio di puntata Cristina Scabbia. Niente da fare per lei la scelta ricade sul rapper.

Andrea Butturini

Antonio Della Ragione viene da Napoli ed è stato salvato dalla musica. È lui il primo eliminato. Senza sosta si passa ad Andrea Butturini che esegue al piano Dentro Marilyn. Altro duello tra Cristina Scabbia e Francesco Renga. Questa volta ad avere la meglio è la donna. J-Ax per il momento sembra avere il ruolo di collante, visto anche la maggiore esperienza.

Maryam Tancredi

Maryam Tancredi esegue È la mia vita. A sorpresa il primo a voltarsi è J-Ax. Poker coach. E niente Al Bano non riesce a trattenersi e duetta dalla poltrona con la concorrente nell’acuto finale. Scontata la scelta di finire nel team del cantante salentino, che ha elogiato la versione personale del suo brano.

Alessio Parisi

Alessio Parisi canta Impossibile. Il ragazzo viene scelto all’ultimo da Cristina Scabbia e sfoga la tensione commuovendosi. Commenti asciutti, fin troppo. Onestamente sentire il parere dei coach che non si sono girati non sarebbe stato male.

Kimberly Madriaga

Ritmi vertiginosi, esagerati, che alla fine finiscono per stordire i telespettatori. A volte non si riesce nemmeno ad archiviare il passaggio del turno che arriva il candidato successivo. Esito positivo anche per Kimberly Madriga. Solo Al Bano, giustamente visto il genere eccessivamente lontano dal suo mondo, non si gira. “Ho una cotta, è il mio idolo, scelgo J-Ax“. Questa ragazza potrebbe essere un bel personaggio.

Antonio Licari

Si ripete la strategia fatta nell’ultima stagione. Anche noi telespettatori a casa facciamo una vera e propria Blinad Auditions. Questo espediente a mio avviso dovrebbe essere utilizzato in più circostanze. Poker coach per Antonio Licari che canta Vedrai Vedrai. Francesco Renga apprezza ma giustamente sottolinea come era troppo somigliante a Luigi Tenco. Nuovo elemento per il team di J-Ax.

Costantino Della Gherardesca

Trasmesso un finto fuori onda di Costantino Della Gherardesca, scoperto in rete da J-Ax. Oltre ad una mitraglietta di bip non ci troviamo nulla di divertente. Questi spazi di intrattenimenti sono stati creati ad arte per valorizzare la conduttrice atipica dell’ex partecipante a Pechino Express. La sua performance non convince, la musica dovrebbe essere la vera protagonista e lui fatica anche nelle parti di raccordo.

Ylenia Aquilone

Jasmine Terrel è la seconda eliminata. La grinta continua a pagare in questa edizione: Ylenia Aquilone convince Francesco Renga e Cristina Scabbia. Quest’ultima prima consiglia di fissare sempre il pubblico durante le esibizioni e poi di fare il bis senza tacchi. Terzo membro del Team Scabbia.

Marica Fortugno

Marica Fortugno presenta La musica non c’è di Coez. Solo J-Ax non si gira. Tutti e tre gli altri coach riconoscono alcune imperfezioni, forse dovute all’emozione. La scelta ricade su Francesco Renga. Finalmente i primi botta e risposta tra gli allenatori. Carrellata di alcune audizioni terminate con l’eliminazione.

Aurelio Fierro JR

Errato passare dalla clip degli esclusi, ad un concorrente che invece prosegue la sua avventura. I telespettatori distratti si saranno sicuramente persi l’esibizione. Aurelio Fierro JR dovrà decidere tra Al Bano, Cristina Scabbia e Francesco Renga.

Il format è rimasto pressochè identico agli anni precedenti. Le audizioni si sono susseguite una dietro l’altra ad una velocità eccessiva. Sufficiente la prova dei coach, con J-Ax pronto a far fruttare la sua maggiore esperienza e una sorprendete Cristina Scabbia molto emotiva e reattiva. Al Bano regala qualche perla, Francesco Renga fa “stragge di cuori”.

Sicuramente i 4 cantanti famosi sono in fase di rodaggio e con il passare delle puntata daranno il meglio di loro; questa sensazione probabilmente ce l’hanno avuta gli stessi autori che hanno dedicato meno spazio ai loro commenti rispetto al passato.

Assolutamente bocciato Costantino Della Gherardesca; fa il narratore come se fosse ancora a Pechino Express e i siparietti da intermezzo creati su misura per lui sono tutt’altro che divertenti.

La prima puntata di The voice of Italy 5 termina qui; l’appuntamento con nuove Bilind Auditions è per giovedì prossimo 29 marzo 2018.



0 Replies to “The voice of Italy 5, 22 marzo 2018, diretta prima puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*