Vuoi Scommettere?, 17 maggio 2018, diretta prima puntata


La prima puntata di Vuoi Scommettere?, il programma di Canale 5 condotto da Michelle Hunziker con Aurora Ramazzotti, in tempo reale.


Questa sera, giovedì 17 maggio 2018, andrà in onda la prima puntata di Vuoi Scommettere?, il varietà di Canale 5, condotto da Michelle Hunziker con la partecipazione di Aurora Ramazzotti, in onda in prima serata.

Nella prima puntata, gli ospiti che scommetteranno sulla riuscita delle sette prove saranno Maria De Filippi, Silvia Toffanin, Antonino Cannavacciuolo, Alberto Tomba, Nek, Ricky Tognazzi e Pucci.

Il pubblico in studio decreterà il vincitore, votando la scommessa migliore, a prescindere dall’esito. In palio, ci sarà un montepremi di 10mila euro.

Di seguito, seguiremo la diretta della prima puntata.

La prima puntata di Vuoi Scommettere? è iniziata alle ore 21:37.

Michelle Hunziker ha fatto il proprio ingresso nello Studio 5 di Cinecittà: “In questo storico studio, hanno lavorato Fellini, la Masina, Mastroianni… E oggi? La Hunziker!”.

Michelle Hunziker si è collegata con la figlia Aurora Ramazzotti per la scommessa in esterna che si svolgerà precisamente a Monopoli.

La prima ospite ad aver fatto il proprio ingresso in studio è stata Maria De Filippi, presentata come “l’imperatrice della tv italiana”. La De Filippi si è complimentata con la conduttrice svizzera per il lavoro svolto a Sanremo: “Sei stata la più brava”.

La prima scommessa, intitolata “La senti questa voce?”, è stata lanciata da Nunzia Marchegiani: la donna ha scommesso di poter riconoscere le razze dei cani, ascoltando solo il loro abbaio.

Maria De Filippi ha scommesso contro Nunzia, con la speranza, però, di farla vincere. La conduttrice di Amici e Uomini e Donne ha scelto personalmente le razze dei cani da sottoporre alla signora Nunzia.

Nunzia Marchegiani aveva a disposizione un solo errore: azzeccando quattro razze di cane su cinque, la signora ha vinto la scommessa.

Come pegno da pagare, Maria De Filippi ha dovuto dire una serie di frasi, utilizzando il divaricatore palatale.

Michelle Hunziker ha provato ad indovinare le frasi proferite dalla conduttrice.

Successivamente, la Hunziker ha presentato Antonino Cannavacciuolo e Ricky Tognazzi.

Michelle Hunziker ha ricordato Fabrizio Frizzi che, come ricordiamo, condusse negli anni ’90 Scommettiamo che…?.

Maria De Filippi, Ricky Tognazzi e Antonino Cannavacciuolo si sono accomodati sul divano degli ospiti.

Poco dopo, è entrato Nek, con la chitarra, intonando la sua hit Laura non c’è, “parodiata” da Michelle Hunziker e dal cantautore di Sassuolo.

Nek si è cimentato con una prova alla “Sarabanda”, indovinando le canzoni dei Police, ascoltando pochi decimi di secondo di brano.

La seconda scommessa, intitolata “A tutta birra”, è stata lanciata da padre e figlia provenienti dalla Germania: l’uomo ha scommesso di riuscire ad aprire bottiglie di birra con lo schiacciasassi, bendato e seguendo solo le indicazioni della figlia.

Nek ha scommesso a favore.

La coppia di padre e figlia hanno perso la scommessa in quanto il padre ha commesso due errori.

Come pegno, Nek ha dovuto bere una centrifuga di limone e zenzero, rigorosamente preparata da chef Cannavacciuolo.

Michelle Hunziker, successivamente, si è collegata con Aurora Ramazzotti, intenta a fare flyboard.

Silvia Toffanin è stata la quinta ospite ad entrare in studio.

Al parterre degli ospiti, si è aggiunto anche Andrea Pucci.

La terza scommessa, intitolata “Ci vuole stomaco!”, è stata lanciata da Francesco Antonucci: il ragazzo ha scommesso di riuscire a mangiare un menu intero in due minuti, in verticale, senza poggiare i piedi per terra.

Silvia Toffanin ha deciso di scommettere contro Francesco.

Il ragazzo ha portato a termine la scommessa, riuscendo a mangiare tutto, senza perdere l’equilibrio, ad un solo secondo dalla fine.

Come punizione, quindi, la conduttrice di Verissimo ha dovuto fare cento addominali in due minuti.

Dopo l’impresa di Silvia Toffanin, che ne ha fatti cento in un minuto e venti secondi, Maria De Filippi ha proposto a tutti di fare almeno dieci addominali a testa.

Antonino Cannavacciuolo, poco dopo, ha presentato il suo libro A tavola si sta insieme.

Lo chef napoletano è stato il protagonista della quarta scommessa, intitolata “Ce l’ho, mi manca”, avente a che fare con le figurine Panini dei calciatori.

La scommessa è stata lanciata da Yuri Anafrini, ragazzo giovanissimo di 11 anni, che riesce a riconoscere i calciatori, guardando solamente un dettaglio della figurina.

Antonino Cannavacciuolo ha scommesso a favore di Yuri e ha scelto personalmente le figurine da sottoporre al ragazzino.

La scommessa è stata superata: Yuri ha indovinato quattro figurine su cinque, senza commettere errori.

Anche Antonino Cannavacciuolo ha indovinato un “calciatore”: la figurina di Carlo Cracco

Il parterre degli ospiti è stato completato dall’ingresso di Alberto Tomba.

La conduttrice e l’ex sciatore hanno ricordato il loro film trash, Alex l’Ariete. Michelle Hunziker: “Non è stato capito, era un capolavoro!”.

A questo punto del programma, è arrivato il momento della scommessa in esterna.

Cristiano Perseu ha scommesso di riuscire a comporre un puzzle gigante da 10 pezzi, utilizzando il suo hidrofly, in cinque minuti.

Alberto Tomba ha scommesso a favore di Cristiano Perseu.

L’esperto di flyboard non è riuscito a portare a termine la scommessa a causa di una sola tessera.

Alberto Tomba, di conseguenza, ha dovuto pagare pegno: l’ex sciatore ha dovuto realizzare un disegno.

Subito dopo, è arrivato il turno di Andrea Pucci, scommettitore per la sesta prova.

La protagonista della scommessa, intitolata “Vasi comunicanti”, è stata Pamela Buonviso: la donna ha scommesso di saper riconoscere i tipi di water, sedendosi bendata e toccandoli.

Michelle Hunziker a Pucci: “Quando ho visto questa prova, ho pensato a te!”.

Nello studio, sono apparsi 40 forme di water.

Pucci ha scommesso a favore di Pamela Buonviso e ha scelto di persona i water da sottoporre alla donna.

Pamela Buonviso ha portato a termine la propria scommessa, indovinando i primi quattro tipi di water e non commettendo, quindi, nessun errore.

Anche Pucci, quindi, ha vinto la scommessa.

L’ultima scommessa della serata ha visto come protagonista Ricky Tognazzi.

Il protagonista della prova è stato Ivan Kostov che ha scommesso di salire i gradini di tre scale, utilizzando un piede solo, e di avvitare una lampadina al termine di ogni scala.

La scommessa è intitolata “Alta tensione”.

Ricky Tognazzi ha scommesso a favore di Ivan Kostov.

Durante la prova, Tognazzi ha provato ad aiutare Kostov, tenendogli la scala ma i notai si sono arrabbiati.

Ivan Kostov non ha portato a termine la prova.

Tognazzi ha ricordato alla Hunziker di dover pagare pegno: l’attore e regista ha dovuto portare un vassoio pieno di bicchieri, dopo essere stato “girato” velocemente su una sedia da ufficio.

A questo punto del programma, è andata in onda un’intervista di Michelle Hunziker a Silvio Berlusconi, riguardo “Codice Rosso”, una proposta di legge dell’associazione Doppia Difesa.

Il pubblico ha dovuto decretare la scommessa migliore della serata.

Il vincitore dei 10mila euro è stato Francesco Antonucci con la sua scommessa “Ci vuole stomaco”.

Gli ospiti del divano, a questo punto del programma, si sono “vendicati”, proponendo una scommessa a Michelle Hunziker: scegliere una serie di persone dal peso complessivo di 1000 chili. Il margine di errore è di 10 chili.

La conduttrice non ha superato la scommessa per circa 30 chili. Come pegno, la Hunziker ha dovuto mangiare cibi disgustosi come le zampe di gallina bollite e o la zuppa d’aglio.

La puntata è terminata qui.

Vuoi Scommettere?, sostanzialmente il primo programma televisivo condotto “in solitaria” da Michelle Hunziker, è uno show che si lascia tranquillamente vedere ma che, al contempo, non si porta a casa né una promozione, né una stroncatura.

Parlare di versione moderna di Scommettiamo che…? (entrambi i programmi derivano dal format tedesco Wetten, dass..?, condotto dalla Hunziker anche in Germania) può risultare deleterio al fine di valutare correttamente il programma.

Vuoi Scommettere?, essenzialmente, non presenta nulla di smaccatamente “moderno” e, forse, è anche un bene: il programma ricalca ovviamente lo Scommettiamo che…? targato Rai con una serie di modifiche non “blasfeme” (il format originale, da questo punto di vista, non è intoccabile). Restando in tema di modernità, ad esempio, grazie al Cielo, ci è stata risparmiata l’interazione social, diventata un’inutile vanto di molteplici programmi.

Anche il parallelo con il programma condotto da Fabrizio Frizzi e Milly Carlucci, negli anni d’oro, seppur inevitabile, è un esercizio di critica fine a se stesso: mettere a paragone epoche televisive diverse, dal punto di vista dello stile e del linguaggio (la qualità è un altro discorso), sta diventando inutile perché i gusti dei telespettatori, a seconda delle opinioni, si sono evoluti o involuti con il passare degli anni, semplicemente.

Non c’è una regola fissa: riproporre programmi cult del passato può funzionare o non può funzionare, tutto dipende dal processo di invecchiamento di un format. Se un programma è invecchiato bene, può essere riproposto: la valutazione spetta agli addetti ai lavori.

Cosa ha che non va, allora, Vuoi Scommettere??

Il tipo di modernità riscontrabile nel programma, e che l’ha penalizzato non poco, è un altro: gli orari, oramai, diventati improponibili e la conseguente difficoltà di tenere un ritmo celere per oltre tre ore.

Michelle Hunziker sa fare il proprio mestiere e stasera, nel complesso, non ha sbagliato nulla. Maria De Filippi, una delle ospite di stasera, a volte e forse involontariamente però, ha quasi prestato “soccorso” alla conduttrice svizzera.

Un altro appunto da fare, prevedibile, è il seguente: le iniziative nobili, spinte da un reale e sincero attaccamento alla causa, meritano sempre un plauso ma ogni cosa andrebbe fatta sempre in un contesto opportuno.

Inserire, a forza, Doppia Difesa e le interviste ai politici nello show è apparso semplicemente inappropriato.



0 Replies to “Vuoi Scommettere?, 17 maggio 2018, diretta prima puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*