Scanzonissima | 23 maggio 2018 | diretta seconda puntata


Torna il varietà musicale di Gigi e Ross su Rai 2: le due squadre di stasera saranno capitanate da Mudimbi e Mietta.


È andato in onda su Rai 2 il secondo appuntamento con Scanzonissima, il programma condotto da Gigi e Ross. Nello show, due squadre formate da quattro concorrenti e capitanate da due cantanti, si sfidano in prove musicali molto particolari. Ecco tutti i giochi di questa serata.

Ecco le squadre che giocheranno stasera: per il team Mietta ci sono Barbara Foria, Francesco Cicchella e Filippo Bisciglia. Il loro nome è gli Offesis. La squadra di Mudimbi è composta da Sergio Muniz, Valeria Graci e Benedetta Mazza: si chiamano Depesce Mort.

Il primo gioco è Thriller: Mudimbi e Valeria Graci sono collegati a degli elettrostimolatori che emettono leggere scariche elettriche. Dovranno resistere mentre, cantando, servono della frutta alla clientela in un immaginaria frutteria. Il pezzo è Festival di Paola e Chiara.

Per il team Mietta, Si mettono alla prova Filippo Bisciglia e Barbara Foria. I due devono cantare Fatti mandare dalla mamma a prendere il latte di Gianni Morandi. Vincono questi ultimi, che così vanno sul 5 a 3.

Mietta e Benedetta Mazza sono protagoniste del gioco successivo, L’ombelico del mondo. A loro è richiesto di cantare mentre danzano insieme a dei bizzarri ballerini decisamente over-size che hanno anche il compito di intralciare la loro esibizione. Una manche soltanto: e l’App Però da 5 punti a ogni squadra. Gli Offesis sono a 10 punti contro gli 8 dei Depesce Mort.

Come accaduto durante la scorsa puntata, anche in questa ci sono degli interventi comici. Stavolta tocca a Valeria Graci che fa la parodia di Barbara d’Urso. 

Altro gioco nuovo: Vola. Per la squadra di Mietta il protagonista è Francesco Cicchella. Munito di casco, dovrà stare fermo sotto un canestro e cantare, mentre tre cestisti tirano la palla per fare centro. Lo showman canta Più bella cosa di Ramazzotti, senza farsi distrarre più di tanto dai tiri degli atleti.

La seconda manche del gioco vede Mudimbi sottoposto al medesimo “tiro al bersaglio”: stavolta deve cantare Mi fa stare bene, pezzo di Caparezza. 5 punti alla squadra di Cicchella, che così tiene in mano il punteggio per 15 a 11.

L’avevamo già visto la scorsa settimana: in Under pressure due vip cantano mentre alcuni palloncini scoppiano vicino a loro. In questo gioco sono coinvolti Mietta e Sergio Muniz. Il pezzo assegnato è Un’emozione da poco di Anna Oxa. Ancora una volta 5 punti al team di Mietta: il punteggio si aggiorna con 20 punti per gli Offesis, 14 punti per i Depesce Mort.

Si passa al Rendez Vous. I concorrenti famosi sono attaccati ad un elastico e devono raggiungere il microfono, posto a qualche metro di distanza, cercando di resistere alla forza della molla che li tira indietro. Cominciano Foria e Bisciglia con Satisfaction dei Rolling Stones.

I Depesce Mort rispondono con Valeria Graci e Sergio Muniz: per loro c’è Cuore matto di Little Tony. La comica proprio non riesce a cantare, Muniz prova a salvare il salvabile per la sua squadra. L’ipotetica App Virtuale dà inaspettatamente 5 punti ai Depesce Mort. E così, accorciano le distanze: comandano tuttavia gli Offesis per 23 a 19. 

Spazio a Francesco Cicchella, seduto al pianoforte. Nel suo intervento spiega a Gigi e Ross come sia necessario modernizzare alcuni pezzi storici del passato per farli avvicinare di più ai giovani. Il modo è cambiare i testi delle canzoni e così Perdere l’amore di Ranieri diventa Perdere il segnale.

Sembra di respirare anche stasera l’aria di Made in Sud: sul palco infatti arriva Tony Figo, nei panni di un bizzarro carabiniere.

Torna Despacito: bisognerà cantare inseguendo il microfono che si sposta orizzontalmente sul palco, collegato ad una macchinina telecomandata. Benedetta Mazza e Mietta, protagoniste del gioco, hanno anche la difficoltà di doversi spostare mentre hanno le gambe infilate in un sacco di iuta. Il pezzo da riproporre è Happy di Pharrell Williams. La prova viene vinta dal team della Mazza: i Depesce Mort rosicchiano altri punti, ora il punteggio è 26-24 per gli Offesis.

Gigi e Ross annunciano il nome del prossimo gioco: Bambola. La prima a cimentarcisi è Barbara Foria, che veste un largo abito che condivide con Tony Figo che la fa girare sul palco tra pentole e condimenti, come se fosse in una sorta di cucina. La comica napoletana deve cantare Roma-Bangkok di Baby K e Giusy Ferreri.

Tocca adesso ai Depesce Mort, con Valeria Graci. La comica deve provare a fare del suo meglio per cantare Una vita in vacanza de Lo Stato Sociale. 5 punti proprio ai Depesce Mort che così balzano in testa: ora le due squadre sono in perfetta parità, 29-29.

Ancora una volta si torna a giocare a Thriller. Stavolta a sfidare le scariche degli elettrostimolatori è per primo Francesco Cicchella. Anche lui deve portare frutta e cibi vari a ipotetici clienti, cantando Non vivo più senza te di Biagio Antonacci.

Per i Depesce Mort è Sergio Muniz a mettersi alla prova con le scossette elettriche. L’attore spagnolo canta La mia signorina di Neffa. Non basta a vincere la prova e così il team Mietta si riporta in vantaggio con un punteggio di 34 a 32. 

Dopo un secondo intervento di Tommy Figo ancora in veste di maresciallo dell’Arma, si prosegue con il successivo gioco: Salirò. I vip dovranno cantare mentre camminano in un percorso fatto di ostacoli. con la difficoltà di indossare delle particolari calzature. Mudimbi, con le racchette ai piedi, canta Riccione dei The Giornalisti.

Per Barbara Foria ci sono gli scarponi da sci da indossare. Il brano da cantare nel percorso ad ostacoli è Dieci ragazze per me di Lucio Battisti. L’App però premia gli Offesis, che allungano sul 39-35.

In Can’t touch this due protagonisti famosi di questa puntata ricevono dei massaggi ad opera di due specialiste thailandesi. Durante il trattamento, bisognerà cantare. Stavolta tocca a Sergio Muniz e Francesco Cicchella, chiamati a cantare Can’t help falling in love di Elvis Presley. Punteggio aggiornato: 42-40 per gli Offesis.

Terzo intervento comico ad opera di Barbara Foria, che parla ironicamente di dimagrimento e alimentazione in un monologo dedicato all’universo femminile. Sfottò anche sulla “metamorfosi fisica degli uomini dopo i 40 anni“.

Ultimo gioco della serata: il giradischi. Due manche in cui ogni squadra sale su una sorta di tagadà. Entrambe canteranno la stessa canzone: Il cielo è sempre più blu di Rino Gaetano. Vincerà gli 8 punti (punteggio più alto per questo gioco finale) chi saprà resistere più a lungo sul giradischi che si muove a velocità crescente. I Depesce Mort reggono 1’31”, gli Offesis fanno meglio con una resistenza di 1’44.

Vincono la puntata, dunque, gli Offesis. 

Termina qui la puntata. La prossima andrà in onda mercoledì 30 maggio, alle 21.20, su Rai 2.



0 Replies to “Scanzonissima | 23 maggio 2018 | diretta seconda puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*