Pechino Express: la diretta della sesta puntata


la cronaca i quanto accade durante i 360 km previsti


Ed eccoci alla sesta puntata di Pechino Express in onda su Rai2. Dopo una settimana di assenza dal video l’adventure show torna e le coppie in gara devono continuare il viaggio.

La puntata si apre con Costantino Della Gherardesca che dà il benvenuto alle coppie rimaste che dovranno affrontare un viaggio di 360 chilometri. I viaggiatori vengono divisi in due squadre, Dopo aver dovuto superare una serie di assaggi davvero stomachevoli a base ad esempio di grappa di serpenti, i tutti si mettono in cammino. Rosolino e compagno  temono di aver sbagliato strada e chiedono indicazioni per Baray, perciò scendono dal veicolo.
Costantino dà lo stop: bisogna cercare un posto per la notte. Le modelle ammettono che questa è la tappa più dura mai fatta.
Lungo la strada, Daniel assaggia un piatto tipico del luogo: grilli.  Intanto gli Sportivi hanno un diverbio: Rosolino, più esperto, si preoccupa di mangiare, mentre l’amico si preoccupa più della posizione che la casa dovrebbe avere.
I Cinquetti incontrano un medico del posto,con cui parlano della situazione del suo ospedale. La Marchesa, ombrellino sottobraccio, trova una scuola europea di bambini, e si lascia andare ai ricordi del suo passato da maestra montessoriana. Purtroppo però, lei e Gregory non possono essere ospitati lì perché servirebbe un permesso dall’Australia Il saluto di commiato della Marchesa:  “Sei stato gentile, ma ci hai fatto perdere tempo”.
Nel frattempo, è iniziata la rimonta dei laureati, che finora hanno fatto finta di essere “scarsi”, ma adesso trovano subito alloggio. Le modelle prendono con leggerezza i letti ben poco morbidi della Cambogia: ormai abbiamo imparato a non abbatterci, dicono. Le ragazze si adattano senza problemi, questo è ormai assodato. Daniel gioca a bocce divertito  con dei cambogiani, e Laura ci scherza su: non perde l’occasione di tornare bambino.
La Marchesa e Gregory trovano ospitalità in un tempio buddista, che viene anche spazzato per l’occasione.
Nel frattempo, attratti dalla musica, gli sportivi si intrufolano in una festa di nozze. Scende la notte; Costantino è in un negozio di dischi, da dove ci  parla della Janis Joplin  cambogiana, vittima del regime.
La classifica: laureati, padre e figlio, figli di, Marchesa e Gregory, modelle , sportivi. Telefonata mattutina; si riparte. E’ il giorno della prova immunità, ma prima di raggiungere la meta bisogna  passare per il mercato della città, ricco di grilli e insetti vari.
Si ricomincia con i passaggi a scrocco; i Ciavarri trovano subito. Al mercato le coppie dovranno recuperare gli insetti raffigurati sul barattolo avuto il giorno prima. Gli sportivi lasciano a piedi la Marchesa; lei prende atto di aver visto passare ben due macchine con i concorrenti di Pechino Express a bordo.

Dopo aver riempito i vasetti con gli insetti, i concorrenti potranno proseguire verso il traguardo della prova immunità. Una volta al mercato però, Laura si spaventa e non riesce a prendere i ragni per  riempire il barattolo; Massimo Ciavarro invece  non si scompone; prende insetti a piene mani. Laureati e Ciavarri  trovano un passaggio insieme verso il luogo della prova immunità, distanziandosi di molto dagli altri concorrenti. Le modelle ad esempio, sono ancora al mercato. Gli scarafaggi pungono, e la Romero inizia a sanguinare. Ma non molla comunque; continua a riepire il vaso. Costantino annuncia il luogo della prova: una comunità di bambini. Testa a testa su quattro ruote tra modelle e sportivi. Rosolino: “E noi dovremmo battere gli altri? Manco due femminucce riusciamo a battere”. E’ chiaro che l’ex nuotatore si trovasse meglio con la Sensini.
Laureati e Ciavarri arrivano ovviamente insieme, e parteciperanno alla prova immunità.

La prova immunità è culinaria: si tratta di preparare due tra i piatti più famosi della cucina italiana: carbonara e amatriciana. I giudici saranno gli abitanti del villaggio, a cui verranno fatte provare le preparazioni.  I vincitori verranno scelti con tanto di schede elettorali, urne; vince chi ottiene la maggioranza su un totale di 33 votanti. I concorrenti hanno 15 minuti di tempo per cucinare ed impiattare. I Ciavarri si cimentano con la carbonara, mentre il team amatriciana è quello dei laureati. Essendo abituati ad altri cibi, per i cambogiani mangiare la pasta è un po’ strano “ma ci stanno provando”, dice Costantino. Inizia la fila ai seggi per eleggere la pasta preferita dagli abitanti del villaggio: vincono i laureati con una percentuale del 58%. Questi due ragazzi hanno davvero ingranato la marcia.
Il bonus consiste in una giornata in barca sul Mekong, immersi nella natura selvaggia; se saranno fortunati potranno vedere i delfini di acqua dolce. L’handicap viene assegnato ai Cinquetti. L’Handicap consiste in una “diva” che “va trattata con i guanti bianchi”. Si tratta di Angelina, una maialina che va riportata alla fattoria dalla mamma; la fattoria, però, si trova vicino al luogo della tappa finale.  Gli altri sghingazzano.  Fino a quando Costantino non dice che l’handicap, con relativo cibo e apposite ciotole, può essere passato alle altre coppie; le regole sono simili a quelle della Bandiera Nera.
Viene introdotta una novità: la gara non si fermerà, perché tutti verranno  ospitati dalle famiglie del villaggio. In cambio le coppie dovranno aiutare la comunità a costruire cose di cui hanno bisogno. Le coppie fanno la conoscenza delle famiglie che le ospiteranno; Rosolino sfoggia il ballo imparato alla festa di nozze in cui si era imbucato la sera prima. Momento padre-figlio: “Paolo, sono contento di essere in Cambogia con te”, “Amore miooo!”, “Non me dì amore, amore è troppo”. Daniel parla della Cambogia con gli occhi che si illuminano: “Qui, tutti gli stereotipi del mondo moderno, li perdi”. La Marchesa segue il ragazzo con i piedi ammollo nel fango, e lui, pratico,: “Questa roba a Roma la paghi mille euro”, riferendosi ai fanghi dei centri benessere. Le coppie si sono divise in due squadre lavorative: una costruisce un parco giochi per bambini; l’altra decora un palo. Si festeggia a suon di discoteca cambogiana: Ciavarro senior non si risparmia affatto. Rosolino rispolvera La famosa festa di nozze, la Marchesa se la spassa col Gangnam Style; i concorrenti sono accerchiati da divertitissimi bambini.

E’ mattino, e tra i concorrenti si fa strada il terrore del maialino Angelina. Telefonata mattutina: si parte in base all’ordine di arrivo alla prova immunità. Prima i Ciavarri, poi le modelle, gli sportivi, figli di ( con Angelina a carico), infine la Marchesa e Gregory. Gli sportivi rimediano un passaggio con una “mossa scampiana”, cioè muniti di faccia tosta: Marco finge si stare male.
Costantino telefona per avvisare che è attiva la Bandiera Rosa. Quando la incontreranno, le coppie dovranno passarsi la bandiera, passarsi Angelina e cambiare mezzo. La bandiera sarà attiva fino a quando non incontreranno la bandiera di Pechino Express: a quel punto, ci si deve fermare per rifocillare Angelina.
Le prime a cui viene mollata la maialina, sono le modelle. Uno dei Cinquetti, giusto per riconfermare sua notoria simpatia, si rifiuta di dare a Francesca la cesta con cui aveva portato l’animale fino a quel momento. La motivazione è che lui sta lì per vincere, non per fare favori. I laureati, vincitori della loro prima prova immunità, si godono la traversata del Mekong  praticamente circondati dai delfini.
Daniel pensa ad Angelina, probabilmente temendo sia nelle grinfie dei figli di. La spocchia dei Cinquetti torna all’attacco: non hanno capito le regole e attribuiscono alla Fioretti di non aver capito. In psicologia è una proiezione; a Pechino Express sono insulti che volano. Il gioco si fa duro, e la Marchesa inizia a giocare; le modelle le affibbiano l’handicap? E lei impedisce all’autista del veicolo su cui stava viaggiando di caricarle! Poi, davanti alla telecamera, le definisce “s..onze”. Il traguardo finale è al confine col Laos. Costantino si trova su un’isoletta che i concorrenti dovranno raggiungere con una barchetta.
La Marchesa arriva con Angelina al seguito, e dice di pregustare già i massaggi thailandesi. Gli sportivi consegnano la busta nera. Pubblicità.

La sesta tappa viene vinta dalla coppia degli sportivi: la medaglia da 5mila euro in gettoni d’oro viene donata all’associazione Mani Tese, che si occupa della formazione dei giovani.
Seconda posizione per i Ciavarri, ultimi la Marchesa e Gregory.
A rischio eliminazione i figli di; si salvano le modelle. Come coppia da eliminare viene scelta quella dei figli di, per cui rivedremo la Marchesa in Laos.
Costantino apre la busta nera: non è eliminatoria. I colleghi stentano a trattenere la gioia…
A mercoledì



0 Replies to “Pechino Express: la diretta della sesta puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*