Striscia la notizia | la Toffanin parla dell’identità di Marco Caltagirone


Striscia la notizia | la Toffanin parla dell'identità di Marco Caltagirone. La conduttrice di Verissimo è l'unica ad aver visto una foto del presunto futuro marito di Pamela Prati


Striscia la notizia nella puntata di mercoledì 16 maggio, torna sul caso delle nozze di Pamela Prati.  E’ Valerio Staffelli ad occuparsi del misterioso Mark Caltagirone, il presunto futuro sposo di Pamela Prati.

Intanto il tg satirico di Antonio Ricci parte da un fatto avvenuto durante la puntata del 7 maggio di Live – Non è la D’Urso. Fu intervistato Cosimo, un imprenditore che sosteneva di aver incontrato Caltagirone e ne tracciava un identikit.

Questo identikit potrebbe essere confermato dall’unica persona che ha visto Mark Caltagirone anche se solo in fotografia: Silvia Toffanin. La conduttrice, infatti, ha avuto ospite a Verissimo Pamela Prati, che le ha mostrato sul cellulare le immagini del presunto sposo.

L’inviato di Striscia si reca dalla presentatrice e le fa vedere il disegno dell’imprenditore misterioso come lo ha tracciato Cosimo.

Toffanin dichiara: «No, questo sembra più Ridge di Beautiful». E spiega: «Ho visto due foto, ti posso dire che ha la barba come la tua, ma brizzolata; non ha gli zigomi marcati alla Ridge, ma più morbidi; è sui 50/55 anni e ha i capelli brizzolati».

Staffelli allora domanda: «Quindi ciò che ha visto non corrisponde all’identikit che le abbiamo fatto vedere?». E la conduttrice: «No, è completamente differente. Tutta un’altra cosa. Quindi non so quanti Mark Caltagirone esistano». Poi conclude e scherza: «Ma esiste questo Mark Caltagirone? Esiste o non esiste?». La telenovela continua…



0 Replies to “Striscia la notizia | la Toffanin parla dell’identità di Marco Caltagirone”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*