Kilimangiaro, l’elezione de Il borgo dei borghi


la serata conclusiva con l'elezione del piccolo centro italiano più bello e suggestivo


Si elegge questa sera il “Il borgo dei borghi” nella puntata speciale del Kilimangiaro dal titolo omonimo condotta da Camila Raznovich con Dario Vergassola. L’esperimento, tentato con successo nel corso della edizione 2014 del contenitore festivo di Rai3 dedicato ai viaggi,viene riproposto. Ed è arrivato il momento conclusivo della sfida per l’elezione del “Borgo più bello d’Italia” 2015:  il vincitore sarà decretato in prima serata su Rai 3 a partire dalle 21.20.

Nel corso della puntate andate in onda finora, si sono confrontati inizialmente quaranta Borghi, due per Regione, che si sono ridotti a venti con l’eliminazione diretta decretata dal televoto degli spettatori.  I 20 finalisti, ciascuno portabandiera di una Regione d’Italia, si sono poi sfidati sul sito www.allefaldedelkilimangiaro.rai.it, con il web-voting dove, grazie ad una straordinaria partecipazione popolare, sono pervenute oltre 300.000 preferenze on line ,  oltre il doppio dei voti della scorsa edizione della sfida on-line tra i Borghi più belli d’Italia.   

Questi sono  i nomi dei 20 piccoli e caratteristici centri italiani che sono giunti in finale: Valle d’Aosta – Antagnod (Ao); Piemonte – Neive ( Cn); Liguria – Borgio Verezzi ( Sv); Lombardia – Sabbioneta (Mn); Trentino Alto Adige – Vipiteno ( Bz); Veneto – Montagnana (Pd); Friuli Venezia Giulia – Fagagna (Ud); Emilia Romagna – Brisighella (Ra); Toscana – Pitigliano (Gr); Marche – Treia ( Mc); Umbria – Montefalco (Pg); Lazio  – Sperlonga (Lt); Abruzzo – Civitella del Tronto (Te); Molise – Frosolone (Is); Campania – Monteverde (Av); Basilicata – Venosa (Pz); Puglia – Bovino (Fg): Calabria – Gerace (Rc); Sardegna – Castelsardo (Ss); Sicilia – Montalbano Elicona (Me).

Sperlonga a Il borgo dei borghi

I telespettatori potranno scoprire ciascuno dei Borghi in gara attraverso un filmato di presentazione. Si parte  dal 20° classificato e si arriva, salendo di posizione, fino al gradino più alto del podio. Un viaggio alla scoperta di luoghi, tradizioni, cibi e folklore tutto made in Italy.

Il lungo excursus attraverso le bellezze del nostro paese ha consentito ai telespettatori di conoscere più da vicino piccoli centri di grande suggestione che rappresentano una vera e propria ricchezza italiana. Gli antichi borghi sono stati finalmente valorizzati da un’attenzione e da un interesse che, certamente, non si spegneranno dopo la conclusione della trasmissione di Rai3.

Ci si augura, a questo punto che la gara possa essere riproposta anche nella prossima edizione, con altri suggestivi piccoli centri.

Qui l’intervista alla conduttrice.



0 Replies to “Kilimangiaro, l’elezione de Il borgo dei borghi”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*