Il Trono di spade 6: quali eventi dobbiamo aspettarci?


ipotesi sul futuro dei principali personaggi della saga


Quali eventi dobbiamo attenderci dalla sesta stagione della serie Il trono di Spade? Quale sarà il futuro dei personaggi principali che hanno lottato strenuamente per cinque lunghe stagioni per il potere e la conquista del sospirato Trono?  Ecco le prime ipotesi come le presenta The Hollywood Reporter.

Intanto cominciamo a vedere chi è rimasto a lottare per la conquista del Trono.
I contendenti sono diminuiti: Stannis (Stephen Dillane) è morto, Daenerys (Emilia Clarke) appare in grave difficoltà, catturata da un esercito di dothraki. Resterebbero Roose Bolton (Michael McElhatton) e il perfido figlio Ramsay (Iwan Rheon), che hanno sconfitto l’ultimo Baratheon; mentre i Lannister agonizzano, tra la punizione di Cersei (Lena Headey) e Tommen (Dean-Charles Chapman) completamente sperduto, senza contare la recente dipartita di Myrcella (Nell Tiger Free) tra le braccia di Jaime (Nikolaj Coster-Waldau).
Ci sono poi i Tyrell: Margaery (Natalie Dormer) e Loras (Finn Jones) sono ancora in prigione, ma per fortuna la nonna Olenna (Diana Rigg) si è alleata con Ditocorto (Aidan Gillen), e probabilmente riuscirà ad aiutarli, ma in quale maniera non si sa.
Alla Barriera gli eventi sono precipitati: con la morte di Stannis e Jon, sono rimasti in pochi a conoscere il pericolo che rappresentano gli Estranei. Sarà Sam (John Bradley), che tuttavia è appena partito, ad aprire gli occhi ai Guardiani della Notte? The Hollywood Reporter è continto che Snow tornerà per guidare un’alleanza che si prospetta come l’unica speranza dei Sette Regni.

Difficile, inoltre, capire quel che accadrà a Sansa (Sophie Turner) e Theon (Alfie Allen): in un estratto da The Winds of Winter, il sesto libro di George R.R. Martin ancora in fase di scrittura, Theon e Jeyne Poole (il personaggio che nel libro sposa Ramsay, e che nello show è stato sostituito da Sansa) vengono mandati da Stannis alla Barriera, per riunirsi a Jon. Forse succederà anche nella serie, a meno di nuovi risvolti.

Per quanto riguarda Daenerys, probabilmente Jorah (Iain Glen) e Daario (Michiel Huisman) la troveranno e riusciranno a salvarla.
Intanto, il governo di Meereen è nelle mani di Verme Grigio (Jacob Anderson), Missandei (Nathalie Emmanuel) e soprattutto Tyrion (Peter Dinklage). A cui si aggiungerà anche Varys (Conleth Hill), appena arrivato in città.

Per quanto riguarda il futuro di Arya, come punizione per aver ignorato la missione di Jaqen H’Ghar, preferendo la vendetta personale – ha ucciso Meryn Trant (Ian Beattie) -, è stata resa cieca. A questo punto, probabilmente completerà il suo addestramento, sempre che riesca a lasciare da parte una volta per tutta la propria identità.

Bran (Isaac Hempstead Wright) e Hodor (Kristian Nairn) sono stati esclusi dalla quinta stagione, ma torneranno nella prossima. L’ultima volta che li abbiamo visti avevano incontrato un’antica razza di bambini che vive al di là della Barriera, e soprattutto il Corvo dai Tre Occhi. Bran avrà sviluppato i suoi poteri da Metamorfo, e lo ritroveremo certamente cambiato nella sesta stagione.

La quinta stagione della serie Il Trono di Spade è andata in onda ad aprile su Sky Atlantic.



0 Replies to “Il Trono di spade 6: quali eventi dobbiamo aspettarci?”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*