Premio Strega 2015 con Conchita De Gregorio e Carlo Lucarelli


tutte le novità sull'edizione 2015 del Premio Strega trasmesso su Rai3


Il Premio Strega torna su Rai 3, e sarà trasmesso in seconda serata, alle 23.30, giovedì 2 luglio. Al timone della principale manifestazione letteraria italiana ci sarà Conchita De Gregorio. A lei il compito di gestire la diretta televisiva. La De Gregorio, conduttrice del programma Pane Quotidiano, in onda tutti i giorni su Rai 3 e dedicato ai libri, si trova nello splendido ninfeo di Villa Giulia a Roma, da dove si svolge sempre la consegna del Premio Strega.

Al centro dell’attenzione dei telespettatorie dei mass media ci sarà il caso letterario della scrittrice fantasma Elena Ferrante. La Ferrante infatti, è presente nella cinquina dei finalisti con il libro Storia di una bambina perduta.

Come si sa, Elena Ferrante è uno pseudonimo. E a racccontare e chissà, forse svelare, il mistero che si nasconde sul nome della scrittrice, ci sarà Carlo Lucarelli. Da vero maestro del giallo, lo scrittore si addentrerà in una serie di ipotesi che potrebbero alla fine anche portare alla risoluzione di un enigma che continua a catturare la curiosità del pubblico.

L’edizione attuale del Premio Strega prevede anche dua altre presenze. Ad accompagnare Conchita De Gregorio e Carlo Lucarelli ci saranno l’attrice comica Paola mInaccioni e la scrittrice Chiara Valerio.

A loro due è affidato il compito di avvicinare tutti gli invitati della serata cercando carpire le opinioni di ognuno sui possibili vincitori. La presenza della Minaccioni fa capire che potrebbero anche esserci dei risvolti ironici e inconsueti nello svolgimento della serata più mondana del mondo letterario italiano.

Chiara Valerio, classe 1978, è una giovane scrittrice che collabora, fra gli altri programmi, con pane Quotidiano. Ha scritto romanzi e racconti tra i quali ricordiamo Spiaggia libera tutti.

Lo scorso anno, per la prima volta, è  stata Rai 3 a trasmettere la cerimonia; a gestirla c’era il conduttore di Agorà Gerardo Greco. La serata andò in onda il 3 luglio e il vincitore fu  Francesco Piccolo con Il desiderio di essere come tutti.

Quest’anno invece, la cinquina degli autori candidati al premio letterario più famoso d’Italia è la seguente:

1-Nicola Lagioia con La ferocia, edito da Einaudi

2-Marco Covacchi con La sposa, edito da Bompiani

3-Elena Ferrante con Storia della bambina perduta, edito da e/o

4-Fabio Genovesi con Chi manda  le onde, edito da Mondadori

5-Marco Santagata con Come donna innamorata, edito da Guanda

In questa edizione per la prima volta, i giurati hanno potuto esprimere tre preferenze per la selezione della cinquina. Anche questa volta, per il secondo anno consecutivo, era stata proposta la presenza di una graphic novel. In particolare, al premio Strega 2015 avrebbe potuto esserci Zerocalcare con Dimenitica il mio nome. E infatti le 44 scuole italiane e straniere del Premo Strega Giovnai hanno espresso la loro preferenza proprio per Zerocalcare, oltre che per Fabio Genovesi ed Elena Ferrante.



0 Replies to “Premio Strega 2015 con Conchita De Gregorio e Carlo Lucarelli”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*