Rai: rotta di collisione al vertice. Incertezza su palinsesti estivi ed autunnali


Rai: rotta di collisione al vertice. Incertezza su palinsesti estivi ed autunnali. Regna un clima di grande indecisione ai piani alti di viale Mazzini. Programmi e conduttori potrebbero saltare da un momento all'altro.


Intanto l’AD non sarebbe stato avvertito della cancellazione delle tre puntate di Che fuori tempo che fa. Il talk di Fabio Fazio in onda il lunedì in seconda serata, pur con ascolti intorno al 13%, è stato sostituito dalle puntate di Porta a Porta legate alla competizione elettorale. Ma non è tutto.

Salini e la De Santis non sarebbero d’accordo quasi su nulla. Intanto i palinsesti estivi incombono. L’inizio della stagione calda su Rai 1 avrebbe dovuto iniziare il prossimo 3 giugno. Adesso avrebbe subito uno slittamento al 10 giugno. Ma nei corridoi di viale Mazzini le solite gole profonde sussurrano che non c’è accordo quasi su niente.

Innanzitutto la notizia trapelata una quindicina di giorni fa riguardava il nuovo daytime di Rai 1. Un segmento doveva iniziare alle 14:00 e prolungarsi fino alle 16:30 quando sarebbe stato in onda la versione estiva de La vita in diretta. Questo programma dal titolo “Io e te” avrebbe dovuto avere come conduttore Pierluigi Diaco. Accanto a lui due presenze femminili, di cui una potrebbe essere confermata ed è Sandra Milo.

Anche su Diaco sembra non ci sia accordo. Il giornalista non ha molta propensione a dividere gli spazi con eventuali partner. Questo avrebbe generato già delle polemiche. Inoltre gli altri programmi nel daytime estivo di Rai 1, ufficiosamente, sarebbero già dotati di conduttori. Ci riferiamo ad UnoMattina Estate che dovrebbe avere al timone Valentina Bisti e Roberto Poletti attualmente in forza a Mediaset, ex direttore di Radio Padania Libera. Poletti è stato anche inviato nelle piazze italiane nell’ex programma Quinta Colonna.

Dopo UnoMattina Estate è previsto un programma affidato a Monica Marangoni. Ed anche su questo nome le polemiche infuriano. Infatti la Marangoni è la compagna di Cristiano Ceresani capo del gabinetto del ministro Lorenzo Fontana in quota Lega, ed ex capo dell’ufficio legislativo di Maria Elena Boschi durante il governo Renzi.

Subito dopo andranno in onda le repliche di Don Matteo.

Passiamo adesso a La vita in diretta dove sembra confermata la presenza della giornalista del Tg2 Lisa Marzoli e di Beppe Convertini, amico di Vincenzo Spadafora sottosegretario alla Presidenza del Consiglio.

In tutto questo avvicendarsi di nomi, non si sa quanto sicuri, infuria la polemica e i corridoi dell’azienda la percepiscono in maniera molto forte.

A questo punto è incerto anche il nome di Pierluigi Diaco che molti, però, danno per raccomandato di ferro.

Inoltre incombe anche la definizione dei palinsesti autunnali la cui presentazione alla stampa avviene tradizionalmente tra la seconda metà di giugno e i primi giorni di luglio. Ci si chiede: se non sono ancora stati definiti i programmi estivi che avverrà di quelli invernali?

In questo contesto c’è da sottolineare che il palinsesto del daytime estivo di Rai 1 avrebbe dovuto essere presentato alla stampa lo scorso 15 maggio. Improvvisamente però la conferenza stampa è stata annullata. Segno che ai piani alti di viale Mazzini si sta verificando un vero e proprio Tsunami.

Last but not least potrebbe esserci la rivolta degli inserzioni che hanno bisogno di date certe ma soprattutto di nomi certi per le loro campagne pubblicitarie.



0 Replies to “Rai: rotta di collisione al vertice. Incertezza su palinsesti estivi ed autunnali”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*