Tg2 sospeso Franco Fatone – i motivi del provvedimento


La spiegazione dei motivi che hanno portato al provvedimento iniziato con una indagine della Procura di Milano.


Il TG2 ha sospeso Franco Fatone il proprio inviato di moda e costume per presunta induzione indebita a dare o promettere utilità.

È stata la Procura di Milano a chiedere il rinvio a giudizio del giornalista inviato proprio per il notiziario di Rai 2 nel settore moda e costume. La richiesta è stata così giustificata.

Fatone è un incaricato di servizio pubblico, per cui il reato a lui contestato è induzione indebita e non corruzione tra privati. Fra i testi che sono stati citati dalla Procura di Milano c’è anche l’ex direttore del Tg2 Marcello Masi.

Il Tg 2 sospende Franco Fatone

Tg 2 sospeso Franco Fatone ecco i motivi

Ma che cosa è accaduto? Perchè il TG2 ha sospeso Franco Fatone prendendo una decisione così grave?

I fatti risalgono al 2018. Allora l’imprenditore Francesco Rizzica si presentò in procura mostrando le registrazioni di alcune telefonate che gli richiedevano dei soldi per essere inserito in alcuni servizi realizzati proprio da Fatone.

L’imprenditore naturalmente aveva specificato di non aver mai versato quella somma che, secondo quanto ha dichiarato, gli sarebbe stata chiesta dal giornalista per inserirlo in uno specifico dossier. In particolare il servizio a cui ci si riferiva era è stato mandato in onda a dicembre del 2017 ed aveva come protagonisti i giovani imprenditori della moda. Rizzica aveva specificato che la somma che gli era stata chiesta si aggirava sui 4000 – 5000 euro.
Ma c’è di più. Il pubblico ministero che si occupa del caso ha effettuato delle perquisizioni sul computer personale del giornalista e anche sui suoi social. In seguito a tali nuove indagini, avrebbe contestato a Fatone altre tre imputazioni.

Franco Fatone la difesa del giornalista

Ma l’interessato nega di aver mai chiesto mai dei soldi. Per lui si trattava soltanto di prestiti. Ma dei prestiti anche con cifre abbastanza consistente.

In effetti la prima trance sarebbe stata di circa seimila euro ottenuta da Michele Baldassarre Lettieri sotto forma di un accredito fatto al padrone della casa in cui Fatone abitava.

Inoltre mille euro sarebbero stati versati da Guido Della Volpe per un servizio in onda nel TG2 sempre nel 2017 ma in aprile.

Si parla anche di un’altra somma oscillante fra i tremila e i quattromila euro che sarebbe stata promessa per una promozione del Pisa Football college. Questo, però, era accaduto l’anno prima nel 2016.



0 Replies to “Tg2 sospeso Franco Fatone – i motivi del provvedimento”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*