Connect with us

News

Miss Italia, il calendario 2014 rievoca 10 anni del concorso

Il calendario 2014 di Miss Italia rievoca gli ultimi 10 anni del concorso
Anna Mancini

Pubblicato

il

Il calendario 2014 di Miss Italia rievoca gli ultimi 10 anni del concorso
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il calendario, per i 75 anni della kermesse, rievoca il percorso dalle ultime vincitrici. La novità del progetto è rappresentata dalla sua interattività: il calendario 2014, online sul sito www.missitaliait , non è solo un album da sfogliare ma, dalla fine di gennaio diventa interattivo, un’agenda di appuntamenti che l’utente potrà navigare nei 12 mesi consultando le date di eventi in programma che saranno evidenziate con un colore differente.

Le immagini sono tratte da dieci anni del concorso. Si inizia con il mese di gennaio che propone Enzo Mirigliani e si finisce con dicembre che raffigura l’ultima Miss Italia, Giulia Arena. In mezzo scatti di tutte le ex reginette da Francesca Chillemi del 2003 a Giusy Buscemi del 2012.Insomma, mese dopo mese si ripercorrono i calendari dal 2004 al 2013

Tutti i calendari sono caratterizzati dalla mancanza di nudo e dall’assenza di pubblicità, non sono mai stati messi in vendita ma pubblicati sul sito di Miss Italia dal quale è sempre stato possibile scaricarli.Eccolo nei dettagli.

GENNAIO: Il patron Enzo Mirigliani e le sue miss. Lo scatto ha rappresentato il manifesto del docu-film “Storia di un ragazzo calabrese”, realizzato nel 2012.

FEBBRAIO: Il primo dei dieci calendari passati mostra Miss Italia 2003 Francesca Chillemi negli scatti di Lorenzo Bringheli. Le immagini si affidano alla varietà di abbigliamento e al gioco delle espressioni della ragazza: ora romantica, ora sbarazzina, ora avvolta da un velo di mistero.

MARZO: Lorenzo Bringheli firma anche il calendario con protagonista Cristina Chiabotto. Le foto, salvo quella in copertina, sono in bianco e nero, e Cristina sembra giocare con la sua femminilità. Sono immagini moderne, un po’ fuori  dei canoni del passato, visto che per la prima volta non compaiono né lo scettro, abolito quest’anno, né la fascia con il titolo.

APRILE:  Gianni Berengo Gardin firma il calendario dedicato  a Edelfa Chiara Masciotta, realizzato a Torino, la città della miss. Il fotografo  lavora in bianco e nero e, ancora con la pellicola, senza ritocchi al computer. Edelfa non dimenticherà mai di essere stata in giro per Torino come  ‘cicerone’ del grande vecchio della fotografia che spiegava: Non sono certamente un fotografo glamour, ma quello con Edelfa è stato un piccolo viaggio intrigante, un’esperienza istruttiva.

Giusy Buscemi, Miss Italia 2012

MAGGIO: Miss Italia mette il Cinema in calendario e Claudia Andreatti, celebra con la sua immagine i film leggendari e le loro interpreti. Vengono datti rivivere sei film attraverso locandine altrettante famose. L’autore è Gianmarco Chieregato. Claudia è trasformata nella sensuale Laura Antonelli di “Malizia”, nella romantica Claudia Cardinale del “Gattopardo”, nella divertente Monica Vitti di “la ragazza con la pistola”. E infine è la volta di Gina Lollobrigida nelle scene di “La donna più bella del mondo”. Questo il titolo dell’album: “Sogno di essere una stella”.  

GIUGNO: Tiziana Luxardo fotografa Silvia Battisti per il calendario del 2008, dedicato semplicemente a “La Bellezza”. Purezza ed essenzialità sono gli ingredienti di questa opera. Abche il trucco è minimale. Le fattezze umane sono raffigurate come se fossero quadri pittorici. Non ci sono né nudi, né allusioni, come pretende la bellezza.

LUGLIO: Per festeggiare i 70 anni del Concorso, Miriam Leone, Miss Italia di nuova generazione, si affida a quattro ragazzi dell’Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata. Gaia Tofani, Omar Ricci, Emanuele Menduni e Francesco Berardinelli, sotto la guida di Tiziana Luxardo, danno vita – tre mesi a testa –  ad un album con immagini semplici, ma ispirate ad una voluta provocazione. Le foto sono scattate tra le luci soffuse del Teatro dell’Opera di Roma.

AGOSTO: “Il Mondo delle donne” mette in scena, nel Calendario 2010, Miss Italia Maria Perrusi, vincitrice l’anno prima, e undici miss, tra le quali Claudia Loy, Mirella Sessa, Ludovica Caramis, Letizia Bacchiet e Federica Sperlinga. Realizzato a Salsomaggiore Terme, subito dopo la conclusione della Finale, l’album porta la firma di Marino Parisotto.

SETTEMBRE: Bob Krieger, artista fotografo, crea un “Lunario”: Francesca Testasecca, Miss Italia 2010, interpreta i segni zodiacali e Bob li mette in cornice. Il lavoro è arricchito dalla tecnica della diffusione dell’oro, che offre spiritualità al contesto, e il Calendario, come un’opera d’arte, debutta nella Galleria d’Arte Contemporanea di Londra “Imago” nell’ambito di una mostra dedicata alle opere di Krieger.

OTTOBRE: La tutela della salute delle donne sul luogo di lavoro impegna Anmil, Inail e Miss Italia nella realizzazione di un calendario portato in tourné per un anno intero. Nelle foto, che sono ancora una volta di Tiziana Luxardo,ci sono le ragazze di Miss Italia come Stefania Bivone, Miss del 2011, e le altre vincitrici di titoli nazionali del Concorso. Esse appaiono accanto alle dodici donne, colpite da infortuni sul lavoro, e alle loro storie. Per contrastare il fenomeno degli infortuni servono volontà e iniziative concrete, ma è determinante anche avvalersi di  sinergie come questa.

Miss Italia 2013, Giulia Arena

NOVEMBRE: “Stile di donne. Stili di vita” è il tema del 2013, un viaggio nella moda alla scoperta del ruolo sociale della donna nel corso dei decenni.  La protagonista è Giusy Buscemi, Miss Italia 2012, più attrice che modella. Le immagini hanno il valore di un documento della nostra storia poiché si soffermano sui modelli che hanno segnato un’epoca: le Sorelle Fontana, Chanel, Dior, Paco Rabanne, Versace, Mary Quant, fino alle figlie dei fiori degli anni ’70, a Giorgio Armani, a Valentino. Dive (Elsa Martinelli e Silvana Pampanini) e giornaliste (Laura Laurenzi, Barbara Palombelli, Cinzia Malvini) arricchiscono questo percorso con le loro testimonianze.

DICEMBRE: L’ultima Miss Italia, Giulia Arena, eletta poco più di due mesi fa, conclude questo Calendario rievocativo. Ma Giulia, messinese, studentessa a Milano, non ‘chiude’, ma prosegue, anzi, ‘apre’ l’anno nel quale si celebrano i 75 anni di una manifestazione che appartiene a tutti.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mi fa piacere pensare di essere apprezzata per tutto quello che scrivo. Ho sempre un solo lettore ideale in mente e scrivo per lui/lei, cercando una voce intima, capace di comunicare emozioni. Donna in carriera, studi classici, grande passione per la lettura, appassionata di buon giornalismo e di televisione.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Reazione a catena 2021 con Marco Liorni ecco quando inizia

Tutte le notizie sulla nuova edizione del gioco condotto ancora una volta su Rai 1 da Marco Liorni. Come partecipare.
Serena Angelucci

Pubblicato

il

Marco Liorni 2021 Reazione a catena
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Arriva Reazione a catena con l’edizione del 2021. Il programma di giochi e connessioni sulla lingua italiana, riprende il proprio posto nel palinsesto estivo di Rai 1. Sarà presente sempre nella fascia preserale della prima rete e prende il posto di L’Eredità condotto da Flavio Insinna.

Reazione a catena 2021 con Marco Liorni

Intanto, per il terzo anno consecutivo è confermata la presenza, al timone del programma, di Marco Liorni. Il conduttore è attualmente padrone di casa del contenitore del day time pomeridiano di Rai 1 Italia Si. Per un determinato periodo sarà presente contemporaneamente nei appuntamenti. E quindi in onda tutti i giorni, visto che Reazione a catena, così come L’Eredità non si ferma nel fine settimana e va avanti sette giorni su sette.

Il quiz è nato nel 2007 e fino al 2009 il quiz è stato condotto da Pupo. Successivamente ne ha preso il posto dal 2010 al 2013, Pino Insegno. E’ stata la volta, poi, dal 2014 al 2017 di Amadeus. Per un solo anno, nel 2018, è arrivato Gabriele Corsi. Infine, dal 2019 Marco Liorni ne ha preso il timone.

Il format è un susseguirsi di giochi tutti legati alla lingua italiana che ricorda molto La settimana Enigmistica. In tutti i giochi i concorrenti devono scoprire assonanze tra parole e frasi con lo scopo di completare una “catena di parole”, in base a significati comuni, proverbi, aforismi, titoli di film o di libri e così via. Si tratta de Le catene musicali, Una tira l’altra e L’Ultima catena.

Il programma richiede dunque ai concorrenti una buona cultura generale ed una valida padronanza della lingua italiana. Il gioco più importante è L’intesa vincente che decreta il vincitore della puntata.

Come partecipare

Ecco come partecipare ai casting e quello che dice il regolamento Rai

A partire dall’8 febbraio 2021, tutti gli aspiranti concorrenti al programma potranno candidarsi al provino di Reazione a Catena solo attraverso il portale del Casting Rai www.rai.it/raicasting, previa iscrizione al sito, compilando l’apposito form di iscrizione.

Durante la fase di iscrizione, a ciascun candidato verrà chiesto di scegliere il nome della propria squadra. O, qualora fosse già stata denominata e individuata in precedenza da un componente della squadra stessa, di indicare l’esatta denominazione della squadra di appartenenza, composta
da tre unità.

Quando inizia Reazione a catena 2021

La data di inizio confermata a meno di ulteriori slittamenti, è il 7 giugno 2021. Il programma resta in onda fino al 26 settembre. Per poi cedere il posto di nuovo a L’Eredità di Flavio Insinna.

Nella prima puntata torna la squadra che deteneva in titolo di campione nell’ultima puntata andata in onda nel settembre 2020. Si tratta delle Ricongiunte, ovvero Giulia Rita e Donata, tre amiche alle quali era toccato il compito di battere I tre alla seconda che sono stati presenti per ben 26 puntate all’interno del programma.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

L’Isola dei famosi 8 aprile, ecco perché non va in onda

GIovedì 8 aprile, su Canale 5 salta l'appuntamento serale con L'Isola dei famosi. L'annuncio della conduttrice Ilary Blasi.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

L'Isola dei famosi 8 aprile
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Salta il prossimo appuntamento con L’Isola dei famosi previsto, come di consueto, in prima serata su Canale 5 giovedì 8 aprile 2021. La conduttrice Ilary Blasi ha spiegato le ragioni del posticipo nel corso della sesta puntata del reality show.

Vi ricordiamo, inoltre, che potete seguire L’Isola dei famosi anche in streaming su internet, tramite il sito a fruizione gratuita Mediaset Play.

L’Isola dei famosi 8 aprile, l’inizio di Supervivientes in Spagna

La settima puntata de L’isola dei famosi non va in onda giovedì 8 aprile per lasciare spazio alla versione spagnola dell’avventuroso reality show. Infatti, l’equivalente iberico de L’Isola dei famosi si chiama Supervivientes, e l’esordio fissato proprio per giovedì 8 aprile 2021. La conduttrice di L’Isola dei famosi, Ilary Blasi, nel corso della sesta puntata del reality ha affermato che la puntata non sarebbe andata in onda per lasciare spazio alla prima di Supervivientes.  

La Blasi ha poi spiegato più chiaramente le altre ragioni alla base della decisione di rinviare la puntata, tutte di natura prettamente logistica. Non ci sarebbero, quindi, motivazioni basate sugli ascolti o strategie mirate a non far sovrapporre il programma con altri trasmessi dalla concorrenza. La presenza delle barche e degli elicotteri preposti allo sbarco dei naufraghi di Supervivientes, infatti, avrebbe potuto disturbare la messa in onda di L’Isola dei Famosi.

I due reality sono entrambi prodotti e distribuiti da Mediaset, uno in Italia, l’altro in Spagna. E quest’anno condividono alcuni spazi in Honduras, fra cui la Palapa. Non sorprende, quindi, che per non mostrare l’approdo nell’area dei naufraghi ispanici, si sia deciso di eliminare la puntata in onda sulle reti italiane.

L'Isola dei famosi 8 aprile

Valeria Marini e Gianmarco Onestini nel cast di Supervivientes

In Honduras, quindi, stanno per approdare numerosi Vip del panorama televisivo spagnolo, per partecipare a Supervivientes, la versione iberica de L’Isola dei Famosi. Tuttavia, molti dei naufraghi pronti a cimentarsi con la sfida hanno nomi noti non solo in Spagna, ma anche in Italia.

Su tutti risaltano i nomi di Valeria Marini e Gianmacro Onestini. La Valeri è una sopravvissuta veterana, che ha già partecipato a diverse edizioni de L’Isola dei Famosi in passato.

Il 29 settembre 2008, infatti, ha accettato di partecipare per la prima volta come “naufraga non in gara” per una settimana. Era la sesta edizione de L’isola dei famosi, e il reality era già iniziato.La Marini, in quell’occasione, ha accettato di partecipare al gioco solo per tenere fede a una scommessa fatta con la conduttrice Simona Ventura.

In seguito, dal 25 gennaio 2012 è stata concorrente della nona edizione del reality show, condotta da Nicola Savino e Vladimir Luxuria su Rai 2. Fu eliminata l’8 marzo, nel corso della settima puntata. Infine, a marzo 2018, dieci anni dopo la prima partecipazione, prende parte per la terza volta a L’isola dei famosi, partecipando come guest star della tredicesima edizione del programma.

Gianmarco Onestini, invece, è un influencer italiano che nel 2018 ha partecipato a Temptation Island in qualità di tentatore. L’anno successivo, nel 2019, è stato tra i concorrenti del Grande Fratello 16. In seguito alla partecipazione sulle reti nazionali, partecipa anche alla versione spagnola del Grande Fratello, chiamato semplicemente “Gran Hermano” (la traduzione di Grande Fratello in spagnolo). Infine, sempre per la tv spagnola, partecipa e vince il reality spagnolo El tiempo del descuento.

Tutti gli altri naufraghi di Supervivientes

Di seguito, tutti i nomi dei Vip che partecipano a Supervivientes, la versione spagnola de L’Isola dei famosi:

  • Valeria Marini
  • Gianmarco Onestini
  • Carmen Russo
  • Aida Yespica
  • Elisa De Panicis
  • Ivan Gonzalez
  • Paola Caruso
  • Fabio Colloricchio
  • Ivana Icardi
  • Valerio Pino
  • Aida Nizar
  • Mario D’Amico.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

L’Aria che tira martedì 6 aprile torna Myrta Merlino, ospite Matteo Renzi

Torna alla conduzione Myrta Merlino ed accoglie, tra i primi ospiti l'ex Premier e leader di Italia Viva, Matteo Renzi.
Serena Angelucci

Pubblicato

il

L'Aria che tira Myrta Merlino
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’Aria che tira torna martedì 6 aprile 2021. La puntata segna anche il ritorno alla conduzione di Myrta Merlino alla guida del il programma in onda in diretta tutti in giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 11.00 alle 13.30 su La7.

L'Aria che tira-

L’Aria che tira martedì 6 aprile ospite Matteo Renzi

Per la puntata in cui fa il suo rientro la padrona di casa, tra gli ospiti è prevista la presenza dell’ex Premier e leader di Italia Viva Matteo Renzi. Si tratta della prima apparizione pubblica di Renzi all’indomani dei suoi viaggi, tanto discussi nei paesi arabi. L’ex Presidente del Consiglio, in studio con la Merlino, dirà il suo punto di vista non solo sulle attuali question politiche in cui è coinvolto il nuovo governo di Mario Draghi. Ma fornisce anche il suo punto di vista sui suoi viaggi in Bahrein dove si è recato a seguire il Campionato di Formula 1.

Molte le polemiche che fanno capo ad una considerazione. Basta andare sul sito del ministero degli Esteri. Qui esiste un questionario molto semplice e utile per chi deve intraprendere un viaggio in un paese estero.

Basta inserire il Paese di destinazione e il motivo del viaggio. Si clicca e si scopre quanto prevede la normativa in vigore per il caso specifico. A questo punto, se si inserisce il nome “Bahrein” e si seleziona “turismo” come motivazione, viene mostrata questa risposta: «Il Dpcm 2 marzo 2021, che disciplina gli spostamenti da/per l’estero fino al 6 aprile 2021, non consente spostamenti per turismo verso i Paesi dell’elenco E». E il Bahrein fa parte di questo elenco.

Che dirà allora Matteo Renzi per giustificare il suo spostamento? Lo scopriamo questa mattina nello studio di L’Aria che tira grazie alla lunga intervista di Myrta Merlino a Matteo Renzi.

Gli altri ospiti di Myrta Merlino

Tra gli altri ospiti di Myrta Merlino c’è anche il presidente della Regione Puglia Michele Emilano.

E poi ancora l’infettivologo e immunologo presso il policlinico Umberto I di Roma Francesco Le Foche, il direttore de “L’Espresso” Marco Damilano, la senatrice di Fratelli d’Italia Daniela Santanchè e il sociologo Domenico De Masi.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it