Sandro Milo a Domenica In La confessione shock da Mara Venier


L'attrice Sandra Milo racconta le innumerevoli battaglie legali per non perdere la potestà genitoriale dei suoi figli.


Sandra Milo è scoppiata in lacrime davanti alla telecamere di Domenica In. E’ accaduto nella prima puntata del 2020 dedicata all’ Epifania. Lattrice non è riuscita a trattenere l’emozione ricordando la sua lunga vita sentimentale segnata da 44 processi.

Sandra Milo a Domenica In La lunga battaglia legale

Nella puntata del 5 gennaio Sandra Milo ha raccontato la lunga battaglia legale intrapresa in passato per riavere con sé la figlia Debora, nata dalla relazione col produttore greco Moris Ergas con il quale aveva convissuto senza essere sposata. Un giorno,dopo l’ennesima lite, Ergas prese la bambina e la portò in Grecia, lasciando la Milo in Italia. La legge dell’epoca non tutelava le madri di figli nati fuori dal matrimonio ma fece l’impossibile per riportare in Italia la figlia.

sandra milo attrice

Stremata dagli infiniti processi ed incinta della terza figlia Azzurra, Sandra Milo si recò personalmente dal Cardinale Staffa, capo Supremo della Cancelleria.

Nel racconto dell’attrice viene ricordato l’annullamento del matrimonio precedente proprio ad opera della Sacra Rota che successivamente lo aveva rivisto cancellandone la validità.

Il Cardinale comprese la drammatica situazione in cui si trovava l’attrice e la rassicurò promettendole il suo interessamento. Ed infatti il religioso mantenne la promessa. La Milo ha confessato alla Venier che aveva davvero intenzione di compiere il gesto estremo ovvero gettarsi sotto l’auto del Papa per focalizzare l’attenzione sul suo caso.

Sandra Milo a Domenica In la rinuncia del ruolo di Gradisca in Amarcord

Nel corso dell’intervista Sandro Milo ha ripercorso le tappe più importanti della sua carriera nel mondo del cinema. Ha spiegato il motivo per il quale nel 1973 rinunciò al ruolo di Gradisca nel film Amarcord.

Era stata scelta dal regista Federico Fellini ma l’attrice all’inizio delle riprese diede forfait. Venne tempestivamente sostituita da Magali Noel. Sandra Milo aveva già lavorato con Fellini nel 1963 in 8 e mezzo e due anni dopo in Giulietta degli Spiriti.

Sandra Milo Domenica In amarcord

Per l’attrice fu la prima di tante rinunce nel cinema. Decise di ritirarsi momentaneamente dalle scene per rimanere accanto ai suoi figli.

Infine Mara Venier manda in onda un filmato di Federico Fellini nel quale racconta il primo incontro con Sandra Milo. Vide l’attrice in spiaggia a Fregene e rimase colpito dai suoi occhi, allo stesso tempo maliziosi ed innocenti, simbolo di una saggezza interiore.

Il ricordo di Marcello Mastroianni e Vittorio Gassman 

Sandra Milo ha lavorato con i più grandi attori del cinema italiano come Totò, Alberto Sordi, Marcello Mastroianni, Vittorio Gassman e tanti altri.

L’attrice ricorda Marcello Mastroianni come un uomo adorabile, di grande cultura ed amatissimo dalle donne. L’unica che lo fece soffrire fu l’americana Faye Dunaway. Lo lasciò perché sognava il matrimonio ma lui non aveva il coraggio di divorziare dalla moglie Flora.

Vittorio Gassman invece è l’artista che Sandra Milo ha amato meno di tutti. Era un uomo all’ antica, dai ferrei principi e convinto della superiorità dell’uomo nei confronti della donna. Rammenta che durante le riprese di un film, per esigenze sceniche, le tirò un terribile ceffone che quasi la stordì.



0 Replies to “Sandro Milo a Domenica In La confessione shock da Mara Venier”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*