Connect with us

News

Il Cacciatore 2 conferenza stampa 13 febbraio 2020

Presentazione della seconda stagione della fiction Il Cacciatore. Tutte le dichiarazioni degli intervenuti

Pubblicato

il

Presentazione della seconda stagione della fiction Il Cacciatore. Tutte le dichiarazioni degli intervenuti
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa mattina, alla sede Rai di Viale Mazzini a Roma, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione de Il Cacciatore 2, serie tv che debutterà in prima visione su Rai 2 da mercoledì 19 febbraio alle ore 21.20.  .

La serie crime, liberamente ispirata alla vera storia del magistrato Alfonso Sabella – ha brillato anche all’estero ottenendo il prestigioso premio nella categoria Best performer a CanneSéries. Continua il racconto della lotta alla mafia da entrambi i lati del fronte di guerra: i magistrati, ma anche i mafiosi. I cacciatori e le prede.

Il Cacciatore 2, conferenza stampa – le dichiarazioni degli intervenuti

Intervengono alla conferenza stampa: Francesco Montanari, Francesco Foti, Marco Rossetti, Miriam Dalmazio,
Roberto Citran, Francesca Inaudi, Edoardo Pesce, Alessio Praticò, Gaetano Bruno.

Sono inoltre presenti: Tini Andreatta (Direttore Rai Fiction), Ludovico Di Meo (neo Direttore di Rai 2), Rosario Rinaldo (Crossproduction), Davide Marengo (regista)

il cacciatore 2 conferenza stampa

Apre la conferenza Eleonora Andreatta: “Serie estremamente potente ed innovativa realizzata grazie a successo italiano ed internazionale. Qualità alta. Rai 2 ambisce ad avere linguaggio internazionale della migliore serialità proveniente dall’estero. Innovazione e qualità, è una serie che parte da fatti veri. Ripercorre anni cruciali della guerra tra Stato e mafia. E’ contraddistinta da un profondo scavo psicologico e dall’originalità di personaggi sfaccettati. In questa serie il protagonista è spinto dalla rabbia contro ciò che i mafiosi hanno il coraggio di fare. Gli antagonisti sono raccontati nella loro violenza ed umanità, nella loro terribile ferocia. Uscendo dal genere di mafia questa fiction riporta la verità di cosa sia accaduto davvero. Il cacciatore è una serie in linea con la serialità internazionale che troviamo sulle piattaforme best practice internazionali”.

Interviene Ludovico Di Meo, neodirettore di Rai 2: “Come padrone di casa sono molto contento perchè il Cacciatore riapre la stagione della grande fiction su Rai 2. E’ straordinario perchè io l’ho seguita da spettatore. Ha una serie di meriti, quello prettamente filmico lo riconosciamo tutti, ma quello più grande è il fatto di lasciare accesi riflettori su un periodo drammatico della nostra storia. Sono stati tutti bravi: bravi a scriverlo, bravi a filmarlo…il pathos è forte”.

Rosario Rinaldo, Crossproduction, spiega l’importanza di un prodotto di qualità che rappresenti il made in Italy nel mondo: “Non sono moltissimi i prodotti italiani che circolano nel mondo. Per fortuna Il Cacciatore è tra essi. Sono più di 100 i paesi che hanno acquisito questa serie. Anche l’America Latina, i paesi scandinavi, moltissimi paesi africani. Il Made in Italy circola e racconta il nostro paese al di fuori dei nostri confini. Il punto cruciale di un prodotto di questo genere è il fatto che necessita di un altissimo standard qualitativo. Faccio i complimenti a Rai fiction per l’attenzione e la cura spese per prodotti come questo. La diffusione mondiale è enorme”. 

Il Cacciatore 2, la parola al cast della serie

Davide Marengo, regista della serie: “La seconda stagione è il continuo della prima. Riprendiamo la storia esattamente da dove l’abbiamo lasciata. C’è pura continuità con la prima stagione. I nostri sceneggiatori sono di rara grandezza e si sono ispirati alla incredibile vita di Alfonso Sabella, che ci ha sostenuto ed ispirato. Abbiamo lavorato nel rispetto di ciò che è accaduto. Ringrazio per l’opportunità di continuare a fare questo lavoro eccezionale”.

Francesco Montanari, protagonista della serie, ci racconta l’evoluzione del suo personaggio: “Questa è una stagione dolorosa perchè Saverio non è riuscito a mantenere la sua promessa ed entra nell’Inferno, un inferno feroce e sanguinolento di vendetta. Diventa un’ossessione e a farne le spese sono le persone a lui vicine. E’ un toro che vede rosso. Terra bruciata: per mirare alla preda brucerà il bosco. Inizia un profondo processo di solitudine. Ci sono altri fallimenti cocenti ad ossessionarlo. chiedere un perdono a qualcuno che non può dartelo perchè è morto. In questo senso non hai salvezza. Ma ci tengo a dire che Il Cacciatore è anche un prodotto di entertainment”.

Parola agli sceneggiatori:“Copriamo un lasso di tempo più compatto e la serie è più compatta anche strutturalmente. E’ una sorta di partita a scacchi. La caccia diventa più difficile per questo. Questa è la stagione della rabbia, della vendetta, della continua ricerca dell’affermazione personale”.

Continua Silvia Ebreul: “In questa stagione ci siamo concentrati sulla partita a scacchi ed abbiamo avuto la possibilità di raccontare maggiormente il protagonista e gli antagonisti, con una particolare attenzione ai processi di crescita”.

Il Cacciatore 2, conferenza stampa – la storia vista da chi l’ha vissuta

Parla Alfonso Sabella, magistrato, autore e reale protagonista della storia rappresentata da Il Cacciatore: “Ancora oggi mi porto dentro questo dramma. Ho la consapevolezza razionale di aver fatto di tutto per riconsegnare quel bimbo alla sua mamma. L’emotività mi porta però a dire ma, ma, ma…in realtà so perfettamente che è irrazionale tutto questo, però ancora oggi mi porto il dubbio, mi porto questa angoscia. Saverio Barone in questa stagione è più simile psicologicamente a come ero io allora. Questa storia racconta una stagione di successi del nostro paese. Se ai tempi avessimo avuto gli strumenti che abbiamo oggi, forse le cose sarebbero andate diversamente e a questo tavolo ci sarebbero nonno Paolo e nonno Giovanni a raccontarci questa storia”.

il cacciatore 2 conferenza stampa

Il Cacciatore 2 – gli interpreti raccontano la serie

Alessio Praticò ci racconta le novità della trama: “C’è stato un bel lavoro di squadra. Per quanto riguarda il mio personaggio, raccontarne l’umanità va ad accentuarne la crudeltà delle azioni. La macchinazione dei due fratelli per comunicare in maniera nascosta durante i processi è un linguaggio parallelo studiato a tavolino ed è una vicenda reale”.

Francesco Foti racconta il destino del suo personaggio: “C’è questa grossa promessa che Mazza ha fatto alla sua famiglia, cioè lasciare la missione una volta che avrà arrestato anche il secondo mandante dell’omicidio di Falcone. Questo è un cruccio clamoroso che si porta per tutta la stagione, un peso fortissimo. Catturarlo significherebbe affrontare una situazione che lo angoscia, ha un impegno con il suo lavoro che ama quanto la sua famiglia. Mazza ha un confronto continuo con i suoi pesi”.

Il Cacciatore 2 – le domande dei giornalisti

Dalla Sala iniziano le domande: “Il magistrato protagonista sembra un pazzo. In magistratura nessuno vorrebbe averlo come collega. Quanto è stato forzato il personaggio?”

Risponde Sabella: “E’ stato forzato nella misura in cui non ero così. Il personaggio di Saverio è caricato, ma io ero comunque molto presente sul territorio insieme alle forze di Polizia. La sinergia è stata l’arma vincente perchè ha permesso di avere il polso della situazione e di agire in tempo reale. Ad Ostia ho perso, è stata una sconfitta chiara, ma ho avuto solo quattro mesi di tempo. A Palermo ne ho avuti sette. Se ci dovesse essere la terza serie de Il Cacciatore, un pezzo di quella storia sarà raccontata” – risponde Sabella.

Paolo Scotti chiede se ci sarà una terza serie e quanto farà ricorso ai libri o a materiale originale:

Risponde Andreatta: “Stiamo lavorando alla scrittura di una ipotetica terza serie basata sui libri di Sabella. E’ logico che è una trama sfidante, più complessa, per il percorso psicologico dei personaggi, ma è un materiale promettente. Aspettiamo di vedere che riscontro avrà la seconda stagione”.

A Montanari viene chiesto quale è il suo approccio al personaggio. “Non facciamo biopic, questa non è la storia di Sabella è una storia ispirata ai suoi libri e quindi c’è un elemento di finzione. Io, Saverio Barone, sono molto più str***o di Alfonso Sabella. Per me la sceneggiatura diventa una Bibbia. Con gli autori si decide una linea emotiva e la perseguo. Il fallimento è la chiave di questa stagione, l’ossessione del personaggio, Saverio Barone non riesce più ad essere Saverio Barone, cambia pelle. E’ una serie ‘serpentina’”. Credo che la forza de Il Cacciatore sia il fatto che la serie è archetipo, mentre la fiction è stereotipo. Nella serie c’è esperienza umana, fatta di personaggi fallibili con il quale il pubblico empatizza” – risponde l’attore.

In platea sono presenti altri membri del cast, che vengono presentati ed applauditi.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Giornalista pubblicista. Nata nell'epoca sbagliata. É donna del suo tempo, ma anche un po' degli anni'80 e dell'800 di Jane Austen. Ama leggere libri fino all'alba, scrivere, disegnare, creare. Guarda telefilm con una vaschetta di gelato al cioccolato d'estate e una tazza di tè bollente in inverno. La sua migliore amica è Shonda Rhimes.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Stasera in tv 16 giugno 2021 – Tutti i programmi in onda

Stasera in tv 16 giugno 2021. Rai 1 trasmette il secondo match della nazionale a EURO2020: Italia - Svizzera. Chi l'ha visto? è su Rai 3.

Pubblicato

il

Stasera in tv 16 giugno 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv 16 giugno 2021. Ancora serata di Europei su Rai 1, con la seconda partita della nazionale azzurra, Italia – Svizzera. Su Rai 3 è in onda la consueta puntata di Chi l’ha visto?, mentre su Canale 5 continua la serie TV Grand Hotel – Intrighi e passioni. Segue tutta la programmazione prevista per stasera sulle reti pubbliche, private, digitali e satellitari. 

Stasera in tv 16 giugno 2021 – Programmazione Rai

Rai 1, trasmette alle 20:30 la partita di Euro2020 Italia – Svizzera. Si tratta del secondo match del girone per gli Azzurri di Mancini, che giocano contro la Svizzera di Petkovic

Rai 2, invece, propone alle 21:20 Tra le pagine della pazzia (titolo originale Pretty Little Stalker). Racconta la vita di Lorna, autrice di successo di libri motivazionali. La sua esistenza è sconvolta quando conosce Mallory, una ragazza affascinante che seduce suo figlio, Mark. Il quale non sa che la ragazza, in realtà, sta perseguendo un diabolico piano di vendetta. Solo Lorna pare invece avvertire che qualcosa non va.

Rai 3 manda in onda Chi l’ha visto? alle 21.20. Il caso di Denise Pipitone continua a essere centrale nel programma di Federica Sciarelli, che da anni si occupa di rintracciare persone scomparse e risolvere cold case sul territorio nazionale. La recente attenzione mediatica riaccesa sulla scomparsa della bambina ha portato a nuovi indizi, e alla riapertura delle indagini su Anna Corona e sua figlia Jessica.

Stasera in tv 16 giugno 2021 – Programmazione Mediaset

Su Rete 4 è in onda Zona Bianca a partire dalle 21.26. Il nuovo talk di genere politico e rotocalco è in onda dal 7 aprile 2021. Ideato e condotto da Giuseppe Brindisi, Zona Bianca propone ogni mercoledì interviste e servizi sui principali argomenti di attualità nazionale.

Invece, Canale 5 trasmette Grand Hotel – Intrighi e passioni, in onda dalle 21.25. In particolare, sono trasmessi l’episodio 3 della stagione 1, intitolato Il coltello d’oro. E, a seguire, l’episodio 4 della stagione 1, il cui titolo è La casa abbandonata.

Italia 1 propone Il cosmo sul comò dalle 21.23. Il film del 2008 con Aldo, Giovanni e Giacomo propone una serie di sketch, alcuni inediti altri classici del trio, reinterpretati in chiave cinematografica. In tutto, nel film sono presenti quattro episodi distinti l’uno dall’altro per trama e tematiche.

La programmazione di La7, TV8 e NOVE

La 7 propone il primo episodio della mini-serie Tut Il destino di un Faraone, alle 21.15. Interpretata dal premio Oscar Ben Kingsley, la serie racconta la storia, per come è giunta sino a noi, dell’ascesa del faraone Tutankamon al potere, e la sua lotta per condurre l’Egitto in uno dei suoi periodi storici più tormentati.

Poi, su TV8 alle 21.30 è in onda Name That Tune – Indovina la canzone. Condotto da Enrico Papi dalle 21.30, il programma prevede il medesimo format di “Sarabanda“; lo storico game show di Mediaset i cui partecipanti dovevano indovinare i titoli delle canzoni proposte loro nel più breve tempo possibile. 

NOVE trasmette Accordi e Disaccordi dalle 21.25. Il talk show live è condotto da Luca Sommi, Andrea Scanzi con ospite fisso il giornalista Marco Travaglio. Ogni mercoledì sono chiamati in studio ospiti diversi per dibattere sui più rilevanti e attuali argomenti di politica, economia a cronaca nazionale.

Stasera in tv 16 giugno 2021

Stasera in tv 16 giugno – I film in onda su Sky Cinema

Infine, vi proponiamo due film in onda sui canali satellitari di Sky Cinema.

Sky Cinema Canale 313 propone alle 21.15 Il Signore degli Anelli – Il ritorno del Re. Il terzo capitolo conclusivo della trilogia fantasy cult basata sul romanzo leggendario di J. R. R. Tolkien. Aragorn riconosce la sua identità di Re degli uomini. Intanto, Frodo è giunto infine a Mordor: riuscirà a portare a termine il suo compito, e distruggere l’Ultimo Anello?

In seconda serata, a partire dalle 22.45, Sky Cinema Canale 304 trasmette Pinocchio, il film del 2019 di Matteo Garrone con Roberto Benigni, Federico Ielapi, Gigi Proietti, Rocco Papaleo e Massimo Ceccherini.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Stasera in tv 15 giugno 2021 – Tutti i programmi in onda

Stasera in tv 15 giugno 2021. Serata sportiva su Rai 1 con la partita di EURO2020: Francia - Germania. Su Italia 1 è in onda lo speciale delle Iene sul caso di Mario Biondo.

Pubblicato

il

Stasera in tv 15 giugno 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv 15 giugno 2021. Rai 1 trasmette la partita valida per EURO2020 Francia – Germania. Su Rai 3 è in onda la consueta puntata del martedì di #cartabianca. Invece, Italia 1 propone una puntata speciale dedicata al caso di Mario Biondo. Di seguito tutta la programmazione prevista per stasera sulle reti pubbliche, private, digitali e satellitari. 

Stasera in tv 15 giugno 2021 – Programmazione Rai

Rai 1 trasmette la partita di Euro2020 Francia – Germania, a partire dalle 20.30. Le nazionali di Francia e Germania, insieme alla squadra del Portogallo, si contendono gli unici due posti disponibili per il passaggio diretto agli ottavi di finale.

Rai 2, invece, propone il tv movie I casi della giovane Miss Fisher – Vivi e lascia spiare, in prima visione Rai alle 21.20. Miss Peregrine Fisher, la protagonista, scopre che sua zia Phryne è scomparsa, dopo un misterioso incidente aereo. La zia, che era una famosa detective privata, era un membro d’elite del Club delle Avventuriere. Per questo, alla sua morte, lascia alla nipote in eredità un’indagine da risolvere.

Rai 3 trasmette alle 21.20 una nuova puntata di #cartabianca. All’appuntamento con Bianca Berlinguer del martedì sera partecipano ospiti in studio o in collegamento, per dibattere su temi di stringente attualità inerenti la politica, l’economia e la cronaca nazionale.

Stasera in tv 15 giugno 2021 – Programmazione Mediaset

Rete 4 manda in onda alle 21.25 il film Io, loro e Lara. La commedia, di e con Carlo Verdone, racconta la storia di Carlo Mascolo. Un presbitero missionario che torna nella sua città natale, Roma, in seguito a una crisi di fede profonda. Purtroppo per lui, il viaggio non lo aiuta a chiarire alcun dubbio. E, anzi, gli equivoci che nascono con Lara, figlia della badante di suo padre, gli fanno mettere ancor più in discussione la sua scelta di vita.

Canale 5, invece, trasmette nuovi episodi in prima visione del medical drama New Amsterdam, a partire dalle 21.14. In ordine di trasmissione, vanno in onda l’episodio 7, stagione 3, intitolato La leggenda di Howie Cournemeyer. Quindi l’episodio 8, sempre della stagione 3, dal titolo Stratagemmi. Infine, l’episodio 9 intitolato Disconnessi.

Su Italia 1, è in onda lo speciale Le Iene presentano: Mario Biondo, un suicidio inspiegabile, trasmesso alle 21.25. Il caso di Mario Biondo ha lasciato più domande che risposte agli increduli genitori. Il cameraman palermitano fu infatti trovato morto impiccato a Madrid, il 30 maggio 2013. Da subito si pensò a un suicidio, ma con il passare degli anni numerose incongruenze e nuove prove potrebbero modificare l’esito delle indagini. Le Iene ripercorrono questa sera la storia di Biondo; attraverso i loro numerosi servizi dedicati al caso nel corso degli anni.

La programmazione di La7, TV8 e NOVE

La 7 propone il film The Queen – La regina, alle 21.15. Il dramma storico-biografico è basato sulla vita della Regina Elisabetta II di Inghilterra. Nello specifico, il film racconta il difficile periodo che i membri della famiglia reale attraversarono subito dopo la morte di Diana. Helen Mirren, interprete della Regina Elisabetta II, vinse un Oscar come miglior attrice protagonista nel 2007, proprio per la sua interpretazione in The Queen.

Invece, TV8 manda in onda 50 volte il primo bacio (titolo originale 50 First Dates), alle 21.30. Tra Lucy e Roth è amore a prima vista. L’unico inconveniente è che Lucy soffre di una particolare condizione, a causa della quale perde ogni ricordo della giornata appena trascorsa non appena si addormenta. Roth, però, non si arrende, e di giorno in giorno propone alla ragazza un nuovo “primo appuntamento” per farla innamorare di lui ancora, e ancora. Gli interpreti dei personaggi protagonisti sono Adam Sandler e Drew Barrymore.

NOVE, poi, trasmette dalle 21.25 il film The italian job. Charlie Croker e la sua banda, composta da un complice interno, un genio del computer, un autista, un esperto di esplosivi e uno scassinatore di casseforti hanno appena commesso il furto del secolo. Hanno rapinato un palazzo veneziano, nel quale era custodita una fortuna in lingotti d’oro. Però, uno di loro si rivela essere una talpa, e fugge con il bottino. Così, il gruppo si trasferisce in California nel tentativo di acciuffare la spia, e recuperare i lingotti.

Stasera in tv 15 giugno 2021

Stasera in tv 15 giugno 2021 – I film in onda su Sky Cinema

Infine, due film in onda sui canali satellitari di Sky Cinema.

Su Sky Cinema canale 313 è proposto alle 21.14 il film action John Wick – Capitolo 2. La storia di un ex-assassino infallibile e spietato, che voleva solo abbandonare la professione e vivere una vita normale. Purtroppo, è trascinato suo malgrado nuovamente nel giro, e costretto a riprendere in mano “i ferri” del mestiere. A causa delle scene di violenza presenti nel film, se ne consiglia la visione a un pubblico adulto.

Infine, Sky Cinema canale 302 manda in onda il cult Forrest Gump. Commedia drammatica vincitrice di 6 premi Oscar nel 1994, con interpreti del calibro di Tom Hanks. Racconta la vita di Forrest, un uomo buono e ingenuo che diventa protagonista della storia americana attraversando ogni genere di difficoltà.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Paperissima Sprint 2021 su Canale 5, torna l’edizione estiva con Brumotti e le ex-veline Shaila e Mikaela

Paperissima Sprint, l'edizione estiva 2021, torna su Canale 5 a partire da lunedì 14 giugno, condotto da Vittorio Brumotti.

Pubblicato

il

Paperissima Sprint 2021 Canale 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Paperissima Sprint torna su Canale 5 a partire da lunedì 14 giugno 2021, alle 20.35 circa. L’edizione estiva del varietà di Antonio Ricci è condotta per il terzo anno consecutivo dal medesimo team composto da Vittorio Brumotti, dalle ex-veline Shaila Gatta e Mikaela Neaze Silva, e dal Gabibbo.

Paperissima Sprint 2021 Canale 5, il format

Il format, negli anni, è rimasto il medesimo. Quindi, il varietà propone nel corso di ogni edizione nuovi sketch divertenti, e inediti filmati di “papere”; ovvero, gaffe ed errori di persone comuni, ma anche di attori, e personaggi televisivi. I filmati non sono esclusivamente italiani; bensì,  provengono da tutto il mondo. Inoltre, come di consueto, nella trasmissione trovano spazio anche i filmati inviati dagli spettatori da casa. Infatti, chiunque può inviare le proprie registrazioni al sito ufficiale www.paperissima.mediaset.it

Vi ricordiamo che Paperissima Sprint è un programma di Antonio Ricci, scritto con Lorenzo Beccati e con Alessandro Meazza, Fabio Nocchi e Carlo Sacchetti. Inoltre, la regia è affidata a Mauro Marinello.

A Paperissima Sprint, infine, si sono susseguiti come conduttori stagione dopo stagione numerosi volti noti della televisione italiana. Fra cui il celebre Mike Bongiorno, Michelle Hunziker, Serena Grandi, Miriana Trevisan; Naike Rivelli, Antonella Mosetti, Eva Henger, Edelfa Chiara Masciotta; e ancora Juliana Moreira, Giorgia Palmas, Vittorio Brumotti; e poi Valeria Graci, Alessia Reato, Maddalena Corvaglia. Infine Roberta Lanfranchi, Shaila Gatta e Mikaela Neaze Silva.

La storia del varietà Mediaset: i conduttori nel 2021

Lo sportivo Vittorio Brumotti è giunto alla nona conduzione televisiva di Paperissima Sprint. Inoltre, è entrato per ben dieci volte nel Guinness dei Primati grazie a notevoli imprese sportive, sempre a dorso della sua bici. Il primo premio ricevuto da Brumotti gli è valso una posizione nel Guinness World Record, per aver risalito l’impervio percorso Burj Khalifa, a Dubai, in bicicletta. Impiegò esattamente 2 ore e 20 minuti.

Invece, le ex-veline Shaila Gatta e Mikaela Neaze Silva detengono attualmente il record assoluto di partecipazione alle puntate di Striscia la notizia. Infatti, hanno partecipato a ben 886 puntate, da settembre del 2017, in quattro edizioni del programma. Inoltre, sono le prime veline ad aver ricevuto degli avatar 3D personalizzati. Le due storiche veline hanno anche lavorato come inviate di Striscia. In particolare, hanno consegnato tre Tapiri d’oro social. Il primo a Wanda Nara, il secondo a Barbara D’Urso e il terzo a Pierdavide Carone con i Dear Jack.

Infine, il Gabibbo non ha probabilmente bisogno di presentazioni. La mascotte di Striscia è infatti una presenza fissa su Paperissima Sprint dalla sua prima edizione nel 1990. Il suo esordio, in particolare, risale al 1º ottobre 1990, a Striscia la notizia. Aveva il ruolo di inviato sul campo, ed era incaricato di raccogliere informazioni su accadimenti ingiusti con protagonisti cittadini; ma anche politici e personaggi televisivi. All’epoca, Paperissima Sprint era in onda su Italia 1, sotto forma di edizione speciale di Paperissima.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it