MasterChef 3, “il caso Rachida”

La concorrente che alla fine riesce sempre a passare il turno


 Intanto Sky Uno fa sapere che il canale, giovedì sera, è stato il più seguito di tutta la piattaforma satellitare, grazie alla sesta puntata di MasterChef 3 che ha raggiunto il 3,5% di share con più di un milione di spettatori medi. Ma, puntata dopo puntata, si stanno delineando anche i profili degli aspiranti chef. E tra questi a colpire maggiormente l’attenzione dei telespettatori, ma soprattutto del popolo dei social network sono Rachida, la concorrente “piagnucolosa” e Alberto il sessantottenne che sta facendosi strada con le sue riicette dimostrando, nonostante l’età, di essere alla pari con i colleghi più giovani.

Infatti, tra i partecipanti  con l’hashtag #Rachida e #Alberto, i due aspiranti chef guidano le classifiche. Solo in posizione più bassa arriva #Eleonora, la gemmologa trentacinquenne che nell’ultima puntata ha vinto la prova della Mistery box.

Ma la concorrente marocchina sta generando un vero e proprio “caso Rachida”. La quarantottenne signora con i suoi singolari atteggiamnti, la lacrima facile, la tendenza a catturare la benevolenza dei giudici in qualsiasi modo, le risposte e gli atteggiamenti verso i colleghi, ha suscitato l’antipatia di tutti nella cucina di MasterChef. Al punto che è considerata insopportabile, arruffona, non adatta a darsi una linea precisa d’azione nelle gare in trasferta, quando i concorrenti devono cucinare in squadre. Ed è accaduto anche giovedì sera. I giudici la riprendono spesso durante la preparazione dei menù, Sembra che la signora abbia commesso errori imperdonabili ai fornelli, ma poi riesce sempre a salvarsi all’ultimo momento. I giudici trovano sempre un piatto peggiore del suo. Proprio perchè a insindacabile giudizio della triade di fuoco Cracco- Barbieri- Bastianich, il piatto preparato da Ludovica era peggiore, Rachida si è salvata. In extremis potrà accedere alla settima puntata. Gli strali di Ludovica sono stati furiosi. Togleindosi il grembilue di MasterChef 3 la concorrente ha inveito contro Rachida esprimendo chiaramente il suo disappunto per la decisione di salvare la sua avversaria.

Perchè Rachida riesce sempre a non scottarsi ai fornelli di MasterChef? Perchè, insomma, mantiene il suo grembiule? La nostra ipotesi è la seguente: quest’anno, per la prima volta, MasterChef per la realizzazione delle prove in esterna, valica i confini nazionali e sbarca in Marocco, a Marrakech, la terra di Rashida, La sensazione, accreditata da quanto sta accadendo, è che si voglia tenere in gara Rachida fino alla trasferta nel suo paese. Che dovrebbe avvenire nelle puntate finali. Quindi fino ad allora ci dovremo sorbire gli atteggiamenti “piagnucolosi” dell’aspirante chef,

Intanto cresce il gradimento di Alberto che, per il popolo del web è l’antitesi di Rachida. L’anziano concorrente fa quasi tenerezza per l’impegno, la signora marocchina fa sorridere per i suoi comportamenti.



0 Replies to “MasterChef 3, “il caso Rachida””

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*