Connect with us

News

Boss in incognito, la seconda puntata

Giovanbattista Pizzimbone è il nuovo dirigente che va sotto copertura tra i suoi operai
Avatar

Pubblicato

il

Giovanbattista Pizzimbone è il nuovo dirigente che va sotto copertura tra i suoi operai
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Giovanni Battista Pizzimbone, 47 anni dovrà calarsi nei panni dell’operatore ecologico, fingendo di aver perso il lavoro. La Biancamano nasce nel 2004 e conta più di 3200 impiegati. Pizzimbone vive in Costa Azzurra e dichiara di condurre una vita normale, tra sport, cucina e visione di film. La sua compagna, Paola, è una sua vecchia conoscenza che ha ritrovato sul suo percorso molti anni dopo il loro primo incontro. Paola lo definisce un leader da quando ha 15 anni. Adora i suoi 3 nipoti che considera suoi figli. La sorella Emmanuela lo definisce la sua ancora di salvezza. Originario di Savona, ha subito la separazione dei genitori ed è andato a vivere col padre.

Vuole fare il boss in incognito per capire i reali problemi sul territorio ed è pronto ad affrontare aspetti negativi della sua azienda, come il furto di carburante. Il boss convoca i collaboratori più stretti per comunicare loro le sue intenzioni.

.Primo passo per diventare operatore ecologico è cambiare il look: ecco allora che Costantino della Gherardesca si reca da Pizzimbone per consegnargli i suoi nuovi abiti. Dalla valigia escono un golfino di lana (bucato), dei baffi e la tuta fluorescente. Il boss non deve cambiare i connotati perché gli operatori non lo conoscono. Giovanni Battista saluta la famiglia e si appresta ad alzarsi all’alba.

Giovanbattista Pizzimbone secondo Boss in incognito

Primo giorno: la raccolta dell’umido. Sarà aiutato dal vedovo Marco, prole numerosa e dotato di un camper con cui accompagna ogni giorno i figli al lavoro. Anche il boss si chiama Marco in questa sua nuova identità. Il giudizio del suo “maestro” è positivo, dice addirittura che è portato per questo lavoro. Raccolti i rifiuti, si dirigono insieme verso il luogo in cui verranno smaltiti. L’odore è insopportabile, specie d’estate, ma ci si abitua dice Marco.

Giovanni Battista rischia di cadere nel cassone dell’umido, ma per sua fortuna riesce a rimanere attaccato al camion. Marco si confida con il suo collega raccontando la perdita della moglie; l’azienda gli ha concesso di iniziare a lavorare un po’ più tardi per consentirgli di accompagnare i figli a scuola. Dalle 8.30 alle 14.30 Marco è impegnato al lavoro, poi tornato a casa inizia ad occuparsi della casa. Giovanni Battista resta colpito dall’attenzione del capocantiere che è venuto incontro alle esigenze del povero Marco. “Vuol dire che siamo una squadra”. Il boss si reca in bagno per lavare le mani e trova il locale in condizioni pessime, e si ripromette di migliorare questo aspetto. Di nuovo i due si trovano faccia a faccia a parlarsi a cuore aperto e il boss esprime la sua ammirazione nei confronti del collega ed è certo che è un ottimo padre per i suoi bambini. Commovente la riflessione di Marco che si rammarica per l’assenza di sua moglie e soprattutto della figura materna per i figli. “Spesso avrei voglia di abbracciarli, ma non è facile per noi maschi fare questi gesti”. L’incontro finisce con un sentito abbraccio tra i due uomini.

Secondo giorno: spazzamento manuale del centro città prima che diventi giorno, affiancato da Walter, detto “scheggia” per la velocità con cui lavora, che gli insegna i trucchi del mestiere. Walter propone una sfida a Marco (il boss in incognito): chi finisce per primo di spazzare un tratto di strada offre il caffè all’altro. Manco a dirlo, vince Walter. Marco è dubbioso a lasciare le chiavi del camioncino sul mezzo stesso ma Walter lo rassicura: nessuno le ruberà. Seduti al bar Walter dice di essere contento del suo lavoro e che lo risceglierebbe senza esitazione alcuna. Quando la gente si complimenta con lui per la pulizia delle strade, lui è felice. Marco gli chiede un sogno che ancora non ha realizzato, “la crociera” risponde il suo collega. Scaldatisi con un buon caffè, sono pronti per riprendere a lavorare nonostante la sudata per lo sforzo fisico. Marco dice che se fosse il capo dell’azienda premierebbe Walter per l’impegno e dedizione dimostrati. I due si salutano, il boss è stanco ma soddisfatto. Dietro la scrivania non capiva quanto duro fosse questo lavoro.

 Pizzimbone al lavoro in Boss in incognito

Terzo giorno: raccolta della plastica porta a porta, con l’aiuto di Adriano che con il suo lavoro mantiene figlio e moglie disoccupata. Saliti sul camion, raggiungo la prima destinazione: raccolgono i sacchi di plastica e rimontano sul mezzo verso la meta successiva. Adriano reputa Marco un buon operatore, si impegna. Adriano deve fare benzina, ecco che il boss indaga allora sui furti di carburante. “In giro qualche furbo c’è sempre” dice Adriano “può succedere, purtroppo”. Marco pensa di passare al self service per tutti i mezzi dell’azienda nell’ottica di far risparmiare la stessa. Durante una sosta dal lavoro Marco chiede informazioni sulla famiglia del collega. Apprende quindi della moglie disoccupata da 5 anni e dei sacrifici che la sua famiglia è costretta a fare. “Nella vita bisogna sapersi accontentare” dice Adriano, che non ha mai fatto ferie e vorrebbe tanto fare un viaggio. Il boss è fiero di avere nella sua azienda gente come lui. In seguito Marco entra nella pancia del camion che 2 volte a settimana deve essere pulita. Adriano decide di invitarlo a pranzo, perché lo reputa un bravo ragazzo che si merita un pasto caldo dopo una giornata al freddo. Fa così la conoscenza della sua famiglia e viene accolto in modo caloroso. Persone semplici ma dignitose e allegre: la famiglia italiana che tanto piace a Pizzimbone. Dopo pranzo i due uomini giocano con il piccolo di casa.

Quarto giorno: esperienza nel centro smaltimento rifiuti elettronico in compagnia di Emin, scappato dalla sua terra d’origine, la Macedonia. Il ragazzo ha un contratto in scadenza. E’ un lavoro di responsabilità, si ha a che fare con materiali nobili. Marco inizia a smontare un pc seguendo le dritte del collega, che nomina anche i due fratelli padroni dell’azienda, i Pizzimbone appunto. Emin dichiara di non averli mai incontrati, ha solo visto delle loro foto. Marco allora si allontana per fare una telefonata: chiede di eliminare da un sito la sua foto per evitare che salti la copertura. Ritornato al lavoro fa domande ad Emin scoprendo una persona molto riservata ma concreta. Dopo 2 anni spera di ottenere un contratto fisso. Marco dice di essere ambizioso e di voler diventare il capo della struttura…

 

Arriva il momento della pausa pranzo e Emin parla della sua terra, teatro della guerra civile del 2001. Il ragazzo ha un brutto ricordo di quei giorni durante i quali ha visto di tutto. Parlano poi del figlio di 5 anni e del suo stipendio, non molto ricco a dire il vero. Un contratto a tempo indeterminato per lui sarebbe un sogno. Marco viene poi messo alla prova con il nastro trasportatore, e deve stare attento a non farsi male. Il boss trova molto complicato il lavoro di cernita del materiale triturato, avverte nausea e giramento di testa dopo un po’ che ci si cimenta. “Farlo per 8-9 ore deve essere decisamente faticoso e noioso” ammette. Si accorge che le norme di sicurezza non vengono rispettate, come l’uso del casco protettivo e le mascherine, e lo fa notare subito. Emin e Marco si salutano. Costantino si accinge a raggiungere Pizzimbone per farsi raccontare come vanno le cose, riscontrando in lui un po’ di stanchezza. Il dover eseguire ordini dalle persone incontrate non gli pesa, anzi sta conoscendo uomini che gli riempiono il cuore di gioia. L’esperienza sta tirando fuori da lui la sua parte più umile e tesa all’ascolto delle altre persone. Costantino poi gli fa una sorpresa: cervella fritta cucinata dalla sorella, il suo piatto preferito.

Quinto giorno: il boss è a Saluzzo per incontrare Isidoro che gli insegna a usare la macchina per la pulizia delle strade. Marco si cimenta quasi da subito in questa mansione e da suscita la simpatia di Isidoro che si augura venga assunto. Il collega confida la mancanza di spazzole nuove per il macchinario, cosa che il boss si appunta nella propria testa. E’ poi il momento dell’apparecchio con cui si liberano i giardinetti dalle foglie secche. Durante una sosta emergono problemi come il mancato pagamento degli straordinari, le ferie non consumate dai dipendenti e il solito problema del furto di carburante. Un incontro fondamentale per Marco che è venuto a conoscenza di problematiche che non consentono ai suoi uomini di lavorare al meglio. Finita l’esperienza, Giovanni Battista rientra in famiglia

Boss in incognito, fase finale

Rimessi i suoi panni di boss si reca in azienda a Milano dove ha fatto convocare i dipendenti conosciuti durante la settimana, definiti da lui stesso il punto di forza dell’intera società. Illustra allo stesso tempo ai suoi collaboratori gli aspetti negativi riscontrati. Arriva così il momento dello svelamento e uno alla volta incontra i dipendenti.

Tutti rimangono stupiti e senza parole. A Walter rimprovera l’abbandono delle chiavi del camioncino sul mezzo, ma poi gli regala una crociera nel Mediterraneo di una settimana oltre ad un riconoscimento come dipendente più veloce dell’azienda. Isidoro viene premiato con una due giorni da dedicare alla sua passione per le moto. E’ poi il turno di Adriano, che regala un nuovo giocattolo per suo figlio Alex – un nuovo camioncino – e la promessa che se il bambino raggiunta la maggiore età vorrà fare il suo stesso mestiere sarà assunto in azienda. Un appunto però: mettere un po’ d’olio alla pedana del camion. I regali non finiscono qui: a tutto ciò si aggiunge una settimana in villaggio per tutta la famiglia.

Con Emin affronta il problema della sicurezza sul lavoro, aspetto per cui dovrebbe essere cacciato. L’impegno dimostrato però gli valgono il contratto a tempo indeterminato e un aumento di 200 euro al mese. Infine Marco che appare il più commosso: per lui diversi regali per i bambini, un aumento di 500 euro mensili per riassumere una collaboratrice domestica che lo aiuti nelle mansioni di casa. L’incontro tra i due termina con un sentito abbraccio. Messosi a sedere al posto dei suoi dipendenti, Giovanni Battista incontra Costantino per un bilancio finale di questa esperienza. Il boss ha deciso di conservare l’orecchino che aveva usato durante il travestimento: in questo modo ogni tanto potrà ricordarsi del suo alter ego Marco e dei giorni speciali trascorsi come semplice dipendente.

    


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nasco a Desio (MB) in un caldo giorno di luglio del 1987. Formazione classica, una laurea magistrale in Musicologia, attualmente frequento un Master in Giornalismo e Critica Musicale a Milano. Da sempre appassionato di musica pop e scrittura, sto cercando di conciliare questi due amori e farli diventare un mestiere.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Isola dei Famosi 2021 anticipazioni 19 aprile: Andrea Cerioli contro Vera Gemma

Tutto ciò che accade nella decima puntata del reality condotto da Ilary Blasi. Il televoto è al momento aperto tra Beatrice e Fariba.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

Isola dei Famosi 2021 anticipazioni 19 aprile Canale 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ecco le anticipazioni di ciò che accade nella puntata del 19 aprile de L’Isola dei famosi 2021, in onda su Canale 5. La conduttrice, innanzitutto si sofferma sugli episodi accaduti nell’ultima settimana.

Si sono verificati altri due ritiri e sono scoppiate delle liti tra i naufraghi. Ilary Blasi infine rivela l’esito del televoto tra Fariba Tehrani e Beatrice Marchetti.

Isola dei Famosi 2021 anticipazione 19 aprile Isoardi

Isola dei famosi anticipazioni 19 aprile: il ritiro di Brando Giorgi ed Elisa Isoardi

Lunedì scorso Brando Giorgi aveva conquistato il titolo di leader vincendo la prova del fuoco contro Valentina Persia. Nella puntata successiva però non si è presentato in Palapa perché ha abbandonato il reality. Ha subìto il distacco della retina ed è dovuto rientrare in Italia per ulteriori controlli.

Stessa sorte per Elisa Isoardi che si è invece mostrata al pubblico con l’occhio bendato. La conduttrice ha raccontato che le è entrato un lapillo rovente mentre stava cucinando. L’incidente ha provocato il danneggiamento della sclera, ovvero della membrana che riveste parte del bulbo oculare. I medici presenti l’hanno così esortata a lasciare il gioco per sottoporsi ad altri accertamenti.

Non sono però gli unici naufraghi ad essersi ritirati. Anche Beppe Braida la scorsa settimana è rientrato in Italia perchè il padre è stato ricoverato in ospedale. Il genitore è risultato positivo al Covid, assieme alla moglie.

Isola dei famosi 19 aprile: Andrea Cerioli contro Vera Gemma

Vera Gemma e Miryea Stabile hanno vinto l’ultima prova ricompensa che ha permesso loro di rientrare ufficialmente in gioco. Hanno infatti lasciato Playa Esperanza, dove hanno convissuto con Elisa Isoardi, per unirsi nuovamente agli altri naufraghi. Come premio hanno ricevuto dei wurstel con patatine fritte. Ma anche delle uova ed altre patate da poter cuocere nei giorni successivi.

L’ indomani  hanno deciso di dividere il banchetto solo con Beatrice Marchetti e Fariba Tehrani. Queste ultime infatti si sono unite a loro perchè non si sentono integrate con l’altro gruppo di naufraghi.

La decisione di Vera e Miryea ha però scatenato numerosi malumori tra gli altri isolani. Andrea Cerioli in particolare si è scontrato con Vera Gemma. Secondo il naufrago l’attrice avrebbe dovuto provvedere all’equa ripartizione del cibo perchè sono tutti affamati. Sostiene infatti che in casi del genere bisognerebbe mettere da parte le strategie.

Isola dei Famosi 2021 anticipazione 19 aprile Valentina Persia

Accuse di razzismo per Valentina Persia, tutti contro Paul Gascoigne,

In diretta Valentina Persia deve difendersi dalle accuse di razzismo nei confronti di Fariba Tehrani. Sui social ha infatti ricevuto duri attacchi per l’imitazione della madre di Giulia Salemi. Per gli utenti del web la Persia ha messo in evidenza alcuni aspetti caratteristici della sua cultura e delle sue origini per fini offensivi.

Per quanto riguarda Paul Gascoigne i naufraghi lo avevano riaccolto affettuosamente dopo l’infortunio alla spalla. Hanno inoltre accettato che la trasmissione gli concedesse alcuni privilegi. Negli ultimi giorni però hanno cominciato a lamentarsi. Lo accusano infatti di approfittare dell’occasione per non partecipare a nessuna attività giornaliera.

Nella puntata in onda oggi inoltre potrebbero sbarcare in Honduras gli altri naufraghi che erano già stati annunciati nelle scorse settimane.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Game of Games cambia collocazione: ecco i motivi

Il nuovo show di Simona Ventura viene temporaneamente sospeso in attesa di nuova ricollocazione a causa dei bassi ascolti.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

game of games cambia collocazione Rai 2
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Game of games, il programma condotto da Simona Ventura in prima serata su Rai 2 cambia collocazione. Dopo le tre puntate già andate in onda, delle sei previste, la Rete ha deciso di sostituire gli appuntamenti del 21 e del 28 aprile con due film. Sono rispettivamente Tutta colpa dell’amore e La risposta è nelle stelle. Ecco i motivi della scelta.

game of games cambia collocazione giochi

Game of Games cambia collocazione, le motivazioni

Dalla prossima settimana Games of games viene temporaneamente sospeso. Il nuovo format di Simona Ventura, non andrà infatti più in onda in attesa di una nuova collocazione. Secondo alcune indiscrezioni dovrebbe essere spostato al martedì al termine dello show di Enrico Brignano Un’ora sola vi vorrei, previsto il 18 maggio.

Il programma della Ventura è ispirato all’omonimo format statunitense di Ellen DeGeneres che è stato esportato in tutto il mondo. E in Italia ha debuttato su Rai 2 lo scorso 31 marzo. I protagonisti dello show sono sei personaggi del mondo dello spettacolo che si alternano nelle sfide al posto dei veri concorrenti che sono invece persone comuni.

Il Vip vincitore di ogni manche permette a chi lo ha scelto di accedere alla semifinale. Ma solo un concorrente può partecipare allo step finale, Gioco dei Giochi, dove può vincere il montepremi se riesce ad indovinare alcuni volti noti con pochi secondi a disposizione.

Lo show però non ha molto convinto i telespettatori in quanto ha registrato bassi ascolti. La Ventura ha anche risentito della presenza su Canale 5 della fiction Svegliati amore mio con Sabrina Ferilli, della soap turca Daydreamer con Can Yaman. In Rai invece ha dovuto confrontarsi con Chi l’ha visto e con Il Commissario Montalbano che continua a registrare ottimi ascolti nonostante le repliche.

Gli ascolti delle prime tre puntate

Sono sei le puntate previste per la prima edizione di Games of games. Ma la Rai ha optato per la sospensione dopo il terzo appuntamento a causa degli ascolti insufficienti.

La puntata d’esordio di Game of games del 31 marzo ha registrato 1.267.000 telespettatori con 5.1% di share. Ma negli appuntamenti successivi l’indice di gradimento è nettamente peggiorato.

La seconda invece si è fermata a 915.000 spettatori con 3.7% di share. Nell’ultima, è tornata lievemente a salire soffermandosi sui 930.000 telespettatori con 3,9 % di share. Ancora pochi, però, per assicurare al programma la permanenza in video.

Con Game of games Simona Ventura era riuscita a tornare su Rai 2 dopo l’esperienza di The Voice of Italy. Le aspettative erano tantissime sullo show che, invece, non è molto adatto alla platea italiana, come i numeri dell’Auditel hanno dimostrato.

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Salotto Salemi Mediaset Play, il talk show in streaming di Giulia Salemi

A partire dal 16 aprile, Giulia Salemi conduce Salotto Salemi, un talk show in esclusiva per il servizio in streaming online Mediaset Play.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Salotto Salemi Mediaset Play
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Salotto Salemi è il nuovo talk show condotto dall’influencer Giulia Salemi, in esclusiva streaming per il servizio Mediaset Play. A partire da venerdì 16 aprile alle 19.00, la Salemi conduce per sei settimane consecutive il suo primo programma.

Salotto Salemi è prodotto da MNcomm in collaborazione con Brand On Solutions, l’area dedicata alle iniziative speciali di Mediamond, e con Naj Oleari Beauty e Mikado. Il programma è scritto da Silvia Rossi, mentre il Product Placement è a cura di Hub4Brand.

Salotto Salemi Mediaset Play, un format nato durante il lockdown

Giulia Salemi è dunque al suo esordio come conduttrice in solitaria di un programma Mediaset; probabilmente, anche in virtù del successo riscosso durante l’ultima edizione del Grande Fratello Vip, alla quale ha partecipato. La modella e influencer italo-persiana è attivissima sui social da sempre, tanto da meritare a pieni titoli la definizione di influencer. Su Instagram, la Salemi può infatti vantare oltre 1 milione e cinquecentomila followers, ma i numeri sono in continua crescita.

L’idea di Salotto Salemi nasce proprio sui social, durante il lockdown dello scorso anno. La Salemi in quell’occasione aveva organizzato uno show casalingo nel corso del quale dava consigli di make-up, cucina e salute, spesso in compagnia di amiche e amici ospiti. Il medesimo format è ora riproposto, con nuovi accorgimenti su Mediaset Play. Come avveniva sui social della Salemi, però, la conduttrice parlerà con i suoi ospiti di gossip, strappando loro confidenze e opinioni sorprendenti il più possibile. Il tutto in un clima amichevole e rilassato.

In passato, la due volte partecipante al Grande Fratello Vip ha già co-condotto due programmi televisivi; prima Ridicolousness Italia su MTV, dove lavorava insieme a Stefano Corti e Alessandro Onnis. E poi, Disconnessi on the road su Italia 1, insieme a Paola Di Benedetto e Paolo Ciavarro. 

Anteprima: gli ospiti confermati di Salotto Salemi

La prima ospite confermata di Salotto Salemi è Dayane Mello, modella e influencer. Anche la Mello ha partecipato, insieme a Giulia Salemi, all’ultima edizione del Grande Fratello Vip. 

Oltre a chiacchierare con lei, nella speranza di farle rilasciare dichiarazioni scottanti e qualche gossip in esclusiva sulla sua vita privata, la conduttrice propone alcuni beauty tips all’amica e collega. Tra una confidenza più intima e una chiacchiera, Dayane Mello fa quindi da modella di make up per la Salemi.

Tuttavia, sono molti gli ospiti vip la cui presenza è già stata confermata. Nel salotto di Giulia Salemi, nel corso di sei puntate, si avvicendano Paola di Benedetto, giovane show-girl e modella; Veronica Ferraro, una delle fashion blogger più seguite di Instagram, nonché grande amica di Chiara Ferragni.

E ancora, Gaia Zorzi, la sorella del noto influencer, anche lui ex “gieffino” Tommaso Zorzi. Inoltre, Martina Hamdy, modella, ex meteorina del TG4 e oggi presentatrice ufficiale dei programmi Meteo di Mediaset. Infine, Arianna Cirrincione, modella e influencer fidanzata con Andrea Cerioli, che ha conosciuto nel corso della trasmissione Uomini e Donne.

Si tratta, quindi, di ospiti giovani e molto noti sul panorama televisivo e sul Web, come influencer con milioni di followers sui social più diffusi come Instagram, Facebook e YouTube. 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it