Connect with us

News

Sanremo 2014: la vincitrice è Arisa

Ospiti e cantanti della finalissima
Irene Natali

Pubblicato

il

Ospiti e cantanti della finalissima
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’inviato ci fa conoscere la signora Angela, la donna più vecchia di Sanremo, che gli chiede che razza di nome sia Pif: mai sentito in 105 anni di vita.E’ poi la volta dell’orchestra che prova; Pierfrancesco Diliberto si improvvisa maestro. Mentre Rocco Hunt è sul palco a piangere e godersi gli abbracci dei genitori, Pif gli chiede se vuole partecipare al Festival di Sanromolo, ma il ragazzo è in preda all’emozione e ha la più pallida idea di cosa stia succedendo intorno a lui. In compenso però, Pif raccoglie le adesioni cantate di Francesco Sarcina, Arisa, MAlika Ayane, Noemi e Claudio Baglioni. In conclusione, le certezze derivate da questa esperienza: Sanremo si scrive tutto attaccato, la Casta è “gnocca” dal vivo,  Grillo non conosce Gianfranco Agus, la Marini ha labbra ciclopiche, essere il sosia di qualcuno può farti sentire meglio. L’ultima anteprima finisce con le immagini dell’Ariston vuoto.

Terence Hill a Sanremo 2014

In sella a una bicicletta, Terence Hill arriva all’Ariston. La musica in sottofondo è il celebre fischio degli Oliver Onions, la colonna sonora di Lo chiamavano Trinità; in scena però c’è Don Matteo. Il prete è venuto per celebrare un matrimonio e…scendono le scale vestiti da sposi Fabio Fazio e la Littizzetto!

Fazio-Littizzetto a sanremo 2014
Hill accetta di celebrare il matrimonio in cambio che Luciana non dica più parolacce; l’unica licenza poetica che le viene concessa è “pirla”. Le nozze vengono celebrate; in sottofondo: «E non ci lasceremo maiiiiiii, abbiamo troppe cose insiemeee». Stasera almeno si comincia con brio.
Il conduttore riepiloga la classifica provvisoria; intanto un saluto alla giuria di qualità. Le canzoni  in gara sono ora 13, vista l’esclusione di Riccardo Sinigallia.

Giuliano Palma a sanremo 2014

Le prime posizioni Renga, Arisa, Rubino, Perturbazione; ultimo Frankie Hi-Nrg.
Primo cantante ad entrare, Giuliano Palma: Così lontano. Vessicchio consegna un fiore alla Littizzetto, incurante che abbia appena “sposato” per fiction sanremese, Fazio; tanto lei è per la coppia aperta. Giacca nera e cravatta, stasera Palma è senza occhiali da sole.

Noemi, Sanremo 2014, 5 serata

Seconda cantante, Noemi; canta Bagnati dal sole. Stasera sfoggia  una delle sue mise più sobrie, per quanto il concetto di sobrietà possa addirsi all’abbigliamento da palco della rossa artista. Primo blocco pubblicitario.

E’ il turno di Ron con il folk fischiettato di Sing in the rain.
Nel frattempo, la Littizzetto si è tolta l’abito bianco per indossarne uno nero molto elegante, dato che questa sarà la sua “prima notte di nozze”.

Arisa a Sanremo 2014

Codice 04 per Arisa, in tubino nero con maniche lunghe. Il brano è Controvento.

Sarcina a sanremo 2014

E’ adesso il turno di Francesco Sarcina, il cantante dal selfie compulsivo: Nel tuo sorriso. Invece del selfie, stasera il cantante ha salutato il figlio Tobia.
Ad ogni modo, secondo blocco pubblicitario.

Maurizio Crozza a Sanremo 2014

Ecco Crozza, che sentiamo fuori campo: ha paura di entrare; il riferimento è alle contestazioni, poche per la verità, dell’anno scorso. Eccolo dunque che entra portando uno scudo con scritto “pace” che gli nasconde il viso; Fazio lo convince a toglierlo.
Applausi del pubblico. Si ironizza su quanto accaduto all’Ariston nel 2013, poi il comico inizia il suo monologo dai toni patriottici.

Crozza a Sanremo 2014
L’Europa non ci capisce, tant’è che noi siamo sempre il finale della barzelletta, dove ci sono un francese, un tedesco e un italiano. Oscilliamo sempre tra la grande bellezza e l’enorme disastro, dice, ma all’Europa chi gliel’ha insegnata la bellezza se non noi? Solo che produciamo sia Michelangelo che Giovanardi; il punto quindi, è che dobbiamo migliorare Giovanardi.
Crozza si lancia in un pezzo che esalta le scoperte degli italiani mettendoli in contrapposizione con gli altri europei che, in confronto, non hanno inventato niente.Ce n’è per John Elkann: i giovani non lavorano perché preferiscono stare a casa, piuttosto stanno a casa perché non lavorano. E soprattutto non hanno ereditato la Fiat dal nonno.
L’impostazione del pezzo di Crozza ricorda a tratti Benigni, quando il comico toscano esalta le bellezza dell’Italia. Lezione di storia troppo lunga: Crozza è un formidabile imitatore, ma senza i suoi personaggi non morde; anzi, alla lunga annoia.
Il monologo termina con un momento musicale in cui l’artista sfoggia le sue doti canore. Fazio rientra in scena, e finalmente arriva una delle maschere di Crozza: Matteo Renzi. Torna la capacità del genovese di cogliere il personaggio, ma dura pochissimo.

I Perturbazione a sanremo 2014

E’ ora il turno dei Perturbazione, con L’unica. Fazio alla collega: «Dai, andiamo a ballare»

Giusy Ferreri a Sanremo 2014

La gara prosegue: Giusy Ferreri, elegantissima in abito lungo nero, maniche di strass color oro e spacco vertiginoso; la canzone è Ti porto a cena con me.

 Francesco Remga a sanremo 2014

 Tocca a Francesco Renga, al momento primo nella classifica provvisoria: Vivendo adesso, scritta da Elisa. Gli applausi del pubblico al momento del suo ingresso sul palco, lasciano intuire che in sala sia uno dei favoriti. Un (altro)minuto e mezzo di pausa.

Ligabue a sanremo 2014

Clip introduttiva di Luciano Ligabue; si ritorna sul palco e partono le note di Certe notti. Segue Il giorno di dolore che uno ha; per la serata, il rocker di Correggio ha  scelto una dimensione da unplogged, con violini in sottofondo.Per il singolo Il sale della terra invece, si alzano le luci: chitarre, bassi e batteria si impadroniscono dell’Ariston; finalmente il rocker sta rockeggiando. Fazio dice che dietro le quinte ha ballato come un pazzo, cosa che non succedeva dall’82. Ascoltiamo adesso Per sempre, e le luci si riabbassano.

Il conduttore lancia la pubblicità: «Tra un’oretta sapremo chi ha vinto». Dunque verso mezzanotte. Prendiamo appunti.

Renzo Rubino a Sanremo 2014

Canta Renzo Rubino: Ora. Rubino è dell’88, e ha già un suo stile: non insegue il melenso neomelodico come fanno molti suoi coetanei, ex Amici e non. Noi lo apprezziamo; se vincesse non ci dispiacerebbe affatto.

Antonella Ruggiero
E’ ora la volta di Antonella Ruggiero con Da lontano. Voce raffinata e acuti a profusione. A ricordare il numero per il televoto, Pif; l’autore del Festival di Sanromolo presenta poi i prossimi concorrente in gara: si tratta di Rapahel Gualazzi e The Bloody Beetroots con il brano Liberi o no.

Gualazzi a Sanremo 2014

Al suo quarto Festival di Sanremo, ora Cristiano De André: Il cielo è vuoto.

De Andrè a Sanremo 2014

Applausi per lui. Che potenza, commenta la Littizzetto.

Frankie Hi Nrg

Infine, ultimo artista in gara, Frankie-Hi Nrg con Pedala.

Claudia cardinale a sanremo 2014

E per rimanere in tema di bellezza, ecco Claudia Cardinale; con una carriera di 140 film alle spalle, l’attrice racconta che guardava Sanremo insieme a Luchino Visconti. La Cardinale annuncia che il premio della sala stampa intitolato a Lucio Dalla va ai Perturbazione. Il premio della critica Mia Martini va a Cristiano De André per la canzone Invisibili, quella con cui il cantante avrebbe voluto gareggiare. Ancora pubblicità, poi Stromae.

Stromae a Sanremo 2014

E’ mezzanotte, in questo Festival l’orario dell’ospite internazionale: lui è il belga Stromae con il brano Formidable. Stop al televoto: la gara finisce. Stabiliti quindi i primi tre, il televoto si azzererà: gli artisti si esibiranno nuovamente e ci sarà il rush finale.
Fazio fa esibire di nuovo Riccardo Sinigallia perché gli fa piacere. E soprattutto perché ha annunciato che non farà ricorso, aggiungiamo noi. Che peccato l’esclusione: Prima di andare via era il giusto mix tra sound radiofonico, testo non banale e un minimo di ispirazione artistica.

Rubino-Gualazzi-Arisa finalisti a sanremo 2014
Conosciamo i tre finalisti: Renzo Rubino, Raphael Gualazzi e Arisa. Pubblicità, siamo al settimo blocco.

Vengono riassegnati i codici per il televoto finale. I finalisti si esibiscono di nuovo: il primo è Renzo Rubino. Clip con le immagini della città di Sanremo.
Ascoltiamo ora il secondo finalista: Raphael Gualazzi & The Bloody Beetroots. Fazio si rivolge alla giuria di qualità che sta votando; Silvio Orlando fa un in bocca al lupo a Sorrentino per gli Oscar.
L’ultima ad esibirsi, col codice 3, è Arisa. Ancora qualche minuto per votare.
Sanremo continua, ma solo dopo l’ottavo blocco pubblicitario.

Gli otto giovani

Rivediamo i giovani: Bianca con Saprai. Poi Vadim con La modernità; sentiamo la Littizzetto che si lascia sfuggire un «Ma di che?!?» I giovani eseguono solo il ritornello del loro pezzo. Dopo Vadim, Filippo Graziani con Le cose belle e Veronica De Simone con Le nuvole che passano. Tocca poi a The Niro con 1969; lo segue il terzo finalista: Zibba con Senza di te.

Secondo classificato, Diodato con Babilonia, ed infine il vincitore: Rocco Hunt con Nu juorno buono. Stop al televoto. Conosceremo il vincitore subito dopo la pubblicità.

Virzì consegna il premio per miglior testo, il premio Bardotti, che va a Invisibili di Cristiano De André.
Nel frattempo in rete, il Corriere della Sera ha già annunciato come vincitrice Arisa; Fazio e Littizzetto ignari, ringraziano la squadra di lavoro. E’ l’una di notte passata, finalmente l’annuncio: vince Arisa. Dopo il secondo posto nel 2012, la medaglia d’oro.
Il sindaco di Sanremo si complimenta con l’artista, poi annuncia che lunedì saranno stanziati 150mila euro per l’Orchestra Sinfonica.

La prima impressione di Arisa: «tutto ok». Prima di cantare ringrazia, poi, rivolta al pubblico: «Non vi meravigliate. Io non mi scompongo»

Purtroppo però, come si usa già da qualche anno, il secondo e il terzo posto non sono stati annunciati.
Ad ogni modo, questa discussa edizione del Festival si conclude qui: con Arisa che canta e i commentatori in rete che sanno il nome del vincitore già da qualche minuto.
Ma non finisce qui: parleremo ancora di Sanremo domani, duranti gli appuntamenti domenicali .


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Report Lo sterco del diavolo questa sera su Rai 3, gli altri servizi

Le inchieste e i reportage di cui si occupa Sigfrido Ranucci nel corso della puntata. In primis gli scandali in Vaticano.
Stefano Della Felce

Pubblicato

il

Report Lo sterco del diavolo
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Report propone oggi l’inchiesta dal titolo Lo sterco del diavolo. Va in onda lunedì 12 aprile alle 21.30 su Rai3 e su RaiPlay. Al timone come al solito Sigfrido Ranucci che promette rivelazioni esplosive.

Report Lo sterco del diavolo questa sera su Rai 3

Report riparte con l’inchiesta esclusiva “Lo sterco del diavolo” di Giorgio Mottola con la collaborazione di Norma Ferrara e Giulia Sabella.

Il reportage documenta come gli scandali all’ombra del Cupolone non si fermano nemmeno davanti ai Santi. Da anni Papa Francesco ha avviato una battaglia interna al Vaticano per portare trasparenza nei conti della Santa Sede. Ma la resistenza interna continua a essere forte: troppi sono gli interessi finanziari in ballo.

Questa sera viene raccolta una denuncia inedita dalla trasmissione. All’interno della Congregazione per le cause dei santi, la commissione vaticana che gestisce i processi di canonizzazione, un alto funzionario avrebbe chiesto una tangente per avviare il processo di beatificazione di un candidato molto noto e amato.

Una vicenda avvenuta mentre il prefetto della Congregazione per le cause dei santi era il cardinale Giovanni Angelo Becciu, l’ex sostituto della Segreteria di Stato dimessosi lo scorso settembre dopo le accuse di peculato.

Con documenti inediti e testimonianze esclusive Report ricostruirà gli investimenti finanziari realizzati dalla Segreteria di Stato negli ultimi anni.

A partire dall’acquisto degli ex magazzini Harrod’s di Londra, un palazzo costato al Vaticano oltre 400 milioni di euro e che oggi varrebbe non più di 290 milioni. Dietro agli investimenti opachi fatti con i soldi dei fedeli, si nasconderebbero uomini d’affari spregiudicati, faccendieri, religiosi corrotti e una guerra all’interno dei servizi segreti italiani.

Gli altri servizi

Tra gli altri servizi: Il triangolo della censura con una discussione e un approccio sul mancato aggiornamento del piano pandemico.

Si chiude con Sputnik il vaccino che viene dal freddo. 

Efficacia dichiarata altissima (92%), prezzo contenuto (10 dollari a dose), scarsi effetti collaterali, queste le caratteristiche del vaccino. Mentre in Europa mancano i vaccini e le dosi arrivano con al rallentatore, tutti parlano di Sputnik V. Il siero russo però in Europa non arriva e la sua autorizzazione si sta trasformando in un giallo.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Reazione a catena 2021 con Marco Liorni ecco quando inizia

Tutte le notizie sulla nuova edizione del gioco condotto ancora una volta su Rai 1 da Marco Liorni. Come partecipare.
Serena Angelucci

Pubblicato

il

Marco Liorni 2021 Reazione a catena
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Arriva Reazione a catena con l’edizione del 2021. Il programma di giochi e connessioni sulla lingua italiana, riprende il proprio posto nel palinsesto estivo di Rai 1. Sarà presente sempre nella fascia preserale della prima rete e prende il posto di L’Eredità condotto da Flavio Insinna.

Reazione a catena 2021 con Marco Liorni

Intanto, per il terzo anno consecutivo è confermata la presenza, al timone del programma, di Marco Liorni. Il conduttore è attualmente padrone di casa del contenitore del day time pomeridiano di Rai 1 Italia Si. Per un determinato periodo sarà presente contemporaneamente nei appuntamenti. E quindi in onda tutti i giorni, visto che Reazione a catena, così come L’Eredità non si ferma nel fine settimana e va avanti sette giorni su sette.

Il quiz è nato nel 2007 e fino al 2009 il quiz è stato condotto da Pupo. Successivamente ne ha preso il posto dal 2010 al 2013, Pino Insegno. E’ stata la volta, poi, dal 2014 al 2017 di Amadeus. Per un solo anno, nel 2018, è arrivato Gabriele Corsi. Infine, dal 2019 Marco Liorni ne ha preso il timone.

Il format è un susseguirsi di giochi tutti legati alla lingua italiana che ricorda molto La settimana Enigmistica. In tutti i giochi i concorrenti devono scoprire assonanze tra parole e frasi con lo scopo di completare una “catena di parole”, in base a significati comuni, proverbi, aforismi, titoli di film o di libri e così via. Si tratta de Le catene musicali, Una tira l’altra e L’Ultima catena.

Il programma richiede dunque ai concorrenti una buona cultura generale ed una valida padronanza della lingua italiana. Il gioco più importante è L’intesa vincente che decreta il vincitore della puntata.

Come partecipare

Ecco come partecipare ai casting e quello che dice il regolamento Rai

A partire dall’8 febbraio 2021, tutti gli aspiranti concorrenti al programma potranno candidarsi al provino di Reazione a Catena solo attraverso il portale del Casting Rai www.rai.it/raicasting, previa iscrizione al sito, compilando l’apposito form di iscrizione.

Durante la fase di iscrizione, a ciascun candidato verrà chiesto di scegliere il nome della propria squadra. O, qualora fosse già stata denominata e individuata in precedenza da un componente della squadra stessa, di indicare l’esatta denominazione della squadra di appartenenza, composta
da tre unità.

Quando inizia Reazione a catena 2021

La data di inizio confermata a meno di ulteriori slittamenti, è il 7 giugno 2021. Il programma resta in onda fino al 26 settembre. Per poi cedere il posto di nuovo a L’Eredità di Flavio Insinna.

Nella prima puntata torna la squadra che deteneva in titolo di campione nell’ultima puntata andata in onda nel settembre 2020. Si tratta delle Ricongiunte, ovvero Giulia Rita e Donata, tre amiche alle quali era toccato il compito di battere I tre alla seconda che sono stati presenti per ben 26 puntate all’interno del programma.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

L’Isola dei famosi 8 aprile, ecco perché non va in onda

GIovedì 8 aprile, su Canale 5 salta l'appuntamento serale con L'Isola dei famosi. L'annuncio della conduttrice Ilary Blasi.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

L'Isola dei famosi 8 aprile
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Salta il prossimo appuntamento con L’Isola dei famosi previsto, come di consueto, in prima serata su Canale 5 giovedì 8 aprile 2021. La conduttrice Ilary Blasi ha spiegato le ragioni del posticipo nel corso della sesta puntata del reality show.

Vi ricordiamo, inoltre, che potete seguire L’Isola dei famosi anche in streaming su internet, tramite il sito a fruizione gratuita Mediaset Play.

L’Isola dei famosi 8 aprile, l’inizio di Supervivientes in Spagna

La settima puntata de L’isola dei famosi non va in onda giovedì 8 aprile per lasciare spazio alla versione spagnola dell’avventuroso reality show. Infatti, l’equivalente iberico de L’Isola dei famosi si chiama Supervivientes, e l’esordio fissato proprio per giovedì 8 aprile 2021. La conduttrice di L’Isola dei famosi, Ilary Blasi, nel corso della sesta puntata del reality ha affermato che la puntata non sarebbe andata in onda per lasciare spazio alla prima di Supervivientes.  

La Blasi ha poi spiegato più chiaramente le altre ragioni alla base della decisione di rinviare la puntata, tutte di natura prettamente logistica. Non ci sarebbero, quindi, motivazioni basate sugli ascolti o strategie mirate a non far sovrapporre il programma con altri trasmessi dalla concorrenza. La presenza delle barche e degli elicotteri preposti allo sbarco dei naufraghi di Supervivientes, infatti, avrebbe potuto disturbare la messa in onda di L’Isola dei Famosi.

I due reality sono entrambi prodotti e distribuiti da Mediaset, uno in Italia, l’altro in Spagna. E quest’anno condividono alcuni spazi in Honduras, fra cui la Palapa. Non sorprende, quindi, che per non mostrare l’approdo nell’area dei naufraghi ispanici, si sia deciso di eliminare la puntata in onda sulle reti italiane.

L'Isola dei famosi 8 aprile

Valeria Marini e Gianmarco Onestini nel cast di Supervivientes

In Honduras, quindi, stanno per approdare numerosi Vip del panorama televisivo spagnolo, per partecipare a Supervivientes, la versione iberica de L’Isola dei Famosi. Tuttavia, molti dei naufraghi pronti a cimentarsi con la sfida hanno nomi noti non solo in Spagna, ma anche in Italia.

Su tutti risaltano i nomi di Valeria Marini e Gianmacro Onestini. La Valeri è una sopravvissuta veterana, che ha già partecipato a diverse edizioni de L’Isola dei Famosi in passato.

Il 29 settembre 2008, infatti, ha accettato di partecipare per la prima volta come “naufraga non in gara” per una settimana. Era la sesta edizione de L’isola dei famosi, e il reality era già iniziato.La Marini, in quell’occasione, ha accettato di partecipare al gioco solo per tenere fede a una scommessa fatta con la conduttrice Simona Ventura.

In seguito, dal 25 gennaio 2012 è stata concorrente della nona edizione del reality show, condotta da Nicola Savino e Vladimir Luxuria su Rai 2. Fu eliminata l’8 marzo, nel corso della settima puntata. Infine, a marzo 2018, dieci anni dopo la prima partecipazione, prende parte per la terza volta a L’isola dei famosi, partecipando come guest star della tredicesima edizione del programma.

Gianmarco Onestini, invece, è un influencer italiano che nel 2018 ha partecipato a Temptation Island in qualità di tentatore. L’anno successivo, nel 2019, è stato tra i concorrenti del Grande Fratello 16. In seguito alla partecipazione sulle reti nazionali, partecipa anche alla versione spagnola del Grande Fratello, chiamato semplicemente “Gran Hermano” (la traduzione di Grande Fratello in spagnolo). Infine, sempre per la tv spagnola, partecipa e vince il reality spagnolo El tiempo del descuento.

Tutti gli altri naufraghi di Supervivientes

Di seguito, tutti i nomi dei Vip che partecipano a Supervivientes, la versione spagnola de L’Isola dei famosi:

  • Valeria Marini
  • Gianmarco Onestini
  • Carmen Russo
  • Aida Yespica
  • Elisa De Panicis
  • Ivan Gonzalez
  • Paola Caruso
  • Fabio Colloricchio
  • Ivana Icardi
  • Valerio Pino
  • Aida Nizar
  • Mario D’Amico.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it