Connect with us

News

Sanremo 2014: la vincitrice è Arisa

Ospiti e cantanti della finalissima

Pubblicato

il

Ospiti e cantanti della finalissima
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’inviato ci fa conoscere la signora Angela, la donna più vecchia di Sanremo, che gli chiede che razza di nome sia Pif: mai sentito in 105 anni di vita.E’ poi la volta dell’orchestra che prova; Pierfrancesco Diliberto si improvvisa maestro. Mentre Rocco Hunt è sul palco a piangere e godersi gli abbracci dei genitori, Pif gli chiede se vuole partecipare al Festival di Sanromolo, ma il ragazzo è in preda all’emozione e ha la più pallida idea di cosa stia succedendo intorno a lui. In compenso però, Pif raccoglie le adesioni cantate di Francesco Sarcina, Arisa, MAlika Ayane, Noemi e Claudio Baglioni. In conclusione, le certezze derivate da questa esperienza: Sanremo si scrive tutto attaccato, la Casta è “gnocca” dal vivo,  Grillo non conosce Gianfranco Agus, la Marini ha labbra ciclopiche, essere il sosia di qualcuno può farti sentire meglio. L’ultima anteprima finisce con le immagini dell’Ariston vuoto.

Terence Hill a Sanremo 2014

In sella a una bicicletta, Terence Hill arriva all’Ariston. La musica in sottofondo è il celebre fischio degli Oliver Onions, la colonna sonora di Lo chiamavano Trinità; in scena però c’è Don Matteo. Il prete è venuto per celebrare un matrimonio e…scendono le scale vestiti da sposi Fabio Fazio e la Littizzetto!

Fazio-Littizzetto a sanremo 2014
Hill accetta di celebrare il matrimonio in cambio che Luciana non dica più parolacce; l’unica licenza poetica che le viene concessa è “pirla”. Le nozze vengono celebrate; in sottofondo: «E non ci lasceremo maiiiiiii, abbiamo troppe cose insiemeee». Stasera almeno si comincia con brio.
Il conduttore riepiloga la classifica provvisoria; intanto un saluto alla giuria di qualità. Le canzoni  in gara sono ora 13, vista l’esclusione di Riccardo Sinigallia.

Giuliano Palma a sanremo 2014

Le prime posizioni Renga, Arisa, Rubino, Perturbazione; ultimo Frankie Hi-Nrg.
Primo cantante ad entrare, Giuliano Palma: Così lontano. Vessicchio consegna un fiore alla Littizzetto, incurante che abbia appena “sposato” per fiction sanremese, Fazio; tanto lei è per la coppia aperta. Giacca nera e cravatta, stasera Palma è senza occhiali da sole.

Noemi, Sanremo 2014, 5 serata

Seconda cantante, Noemi; canta Bagnati dal sole. Stasera sfoggia  una delle sue mise più sobrie, per quanto il concetto di sobrietà possa addirsi all’abbigliamento da palco della rossa artista. Primo blocco pubblicitario.

E’ il turno di Ron con il folk fischiettato di Sing in the rain.
Nel frattempo, la Littizzetto si è tolta l’abito bianco per indossarne uno nero molto elegante, dato che questa sarà la sua “prima notte di nozze”.

Arisa a Sanremo 2014

Codice 04 per Arisa, in tubino nero con maniche lunghe. Il brano è Controvento.

Sarcina a sanremo 2014

E’ adesso il turno di Francesco Sarcina, il cantante dal selfie compulsivo: Nel tuo sorriso. Invece del selfie, stasera il cantante ha salutato il figlio Tobia.
Ad ogni modo, secondo blocco pubblicitario.

Maurizio Crozza a Sanremo 2014

Ecco Crozza, che sentiamo fuori campo: ha paura di entrare; il riferimento è alle contestazioni, poche per la verità, dell’anno scorso. Eccolo dunque che entra portando uno scudo con scritto “pace” che gli nasconde il viso; Fazio lo convince a toglierlo.
Applausi del pubblico. Si ironizza su quanto accaduto all’Ariston nel 2013, poi il comico inizia il suo monologo dai toni patriottici.

Crozza a Sanremo 2014
L’Europa non ci capisce, tant’è che noi siamo sempre il finale della barzelletta, dove ci sono un francese, un tedesco e un italiano. Oscilliamo sempre tra la grande bellezza e l’enorme disastro, dice, ma all’Europa chi gliel’ha insegnata la bellezza se non noi? Solo che produciamo sia Michelangelo che Giovanardi; il punto quindi, è che dobbiamo migliorare Giovanardi.
Crozza si lancia in un pezzo che esalta le scoperte degli italiani mettendoli in contrapposizione con gli altri europei che, in confronto, non hanno inventato niente.Ce n’è per John Elkann: i giovani non lavorano perché preferiscono stare a casa, piuttosto stanno a casa perché non lavorano. E soprattutto non hanno ereditato la Fiat dal nonno.
L’impostazione del pezzo di Crozza ricorda a tratti Benigni, quando il comico toscano esalta le bellezza dell’Italia. Lezione di storia troppo lunga: Crozza è un formidabile imitatore, ma senza i suoi personaggi non morde; anzi, alla lunga annoia.
Il monologo termina con un momento musicale in cui l’artista sfoggia le sue doti canore. Fazio rientra in scena, e finalmente arriva una delle maschere di Crozza: Matteo Renzi. Torna la capacità del genovese di cogliere il personaggio, ma dura pochissimo.

I Perturbazione a sanremo 2014

E’ ora il turno dei Perturbazione, con L’unica. Fazio alla collega: «Dai, andiamo a ballare»

Giusy Ferreri a Sanremo 2014

La gara prosegue: Giusy Ferreri, elegantissima in abito lungo nero, maniche di strass color oro e spacco vertiginoso; la canzone è Ti porto a cena con me.

 Francesco Remga a sanremo 2014

 Tocca a Francesco Renga, al momento primo nella classifica provvisoria: Vivendo adesso, scritta da Elisa. Gli applausi del pubblico al momento del suo ingresso sul palco, lasciano intuire che in sala sia uno dei favoriti. Un (altro)minuto e mezzo di pausa.

Ligabue a sanremo 2014

Clip introduttiva di Luciano Ligabue; si ritorna sul palco e partono le note di Certe notti. Segue Il giorno di dolore che uno ha; per la serata, il rocker di Correggio ha  scelto una dimensione da unplogged, con violini in sottofondo.Per il singolo Il sale della terra invece, si alzano le luci: chitarre, bassi e batteria si impadroniscono dell’Ariston; finalmente il rocker sta rockeggiando. Fazio dice che dietro le quinte ha ballato come un pazzo, cosa che non succedeva dall’82. Ascoltiamo adesso Per sempre, e le luci si riabbassano.

Il conduttore lancia la pubblicità: «Tra un’oretta sapremo chi ha vinto». Dunque verso mezzanotte. Prendiamo appunti.

Renzo Rubino a Sanremo 2014

Canta Renzo Rubino: Ora. Rubino è dell’88, e ha già un suo stile: non insegue il melenso neomelodico come fanno molti suoi coetanei, ex Amici e non. Noi lo apprezziamo; se vincesse non ci dispiacerebbe affatto.

Antonella Ruggiero
E’ ora la volta di Antonella Ruggiero con Da lontano. Voce raffinata e acuti a profusione. A ricordare il numero per il televoto, Pif; l’autore del Festival di Sanromolo presenta poi i prossimi concorrente in gara: si tratta di Rapahel Gualazzi e The Bloody Beetroots con il brano Liberi o no.

Gualazzi a Sanremo 2014

Al suo quarto Festival di Sanremo, ora Cristiano De André: Il cielo è vuoto.

De Andrè a Sanremo 2014

Applausi per lui. Che potenza, commenta la Littizzetto.

Frankie Hi Nrg

Infine, ultimo artista in gara, Frankie-Hi Nrg con Pedala.

Claudia cardinale a sanremo 2014

E per rimanere in tema di bellezza, ecco Claudia Cardinale; con una carriera di 140 film alle spalle, l’attrice racconta che guardava Sanremo insieme a Luchino Visconti. La Cardinale annuncia che il premio della sala stampa intitolato a Lucio Dalla va ai Perturbazione. Il premio della critica Mia Martini va a Cristiano De André per la canzone Invisibili, quella con cui il cantante avrebbe voluto gareggiare. Ancora pubblicità, poi Stromae.

Stromae a Sanremo 2014

E’ mezzanotte, in questo Festival l’orario dell’ospite internazionale: lui è il belga Stromae con il brano Formidable. Stop al televoto: la gara finisce. Stabiliti quindi i primi tre, il televoto si azzererà: gli artisti si esibiranno nuovamente e ci sarà il rush finale.
Fazio fa esibire di nuovo Riccardo Sinigallia perché gli fa piacere. E soprattutto perché ha annunciato che non farà ricorso, aggiungiamo noi. Che peccato l’esclusione: Prima di andare via era il giusto mix tra sound radiofonico, testo non banale e un minimo di ispirazione artistica.

Rubino-Gualazzi-Arisa finalisti a sanremo 2014
Conosciamo i tre finalisti: Renzo Rubino, Raphael Gualazzi e Arisa. Pubblicità, siamo al settimo blocco.

Vengono riassegnati i codici per il televoto finale. I finalisti si esibiscono di nuovo: il primo è Renzo Rubino. Clip con le immagini della città di Sanremo.
Ascoltiamo ora il secondo finalista: Raphael Gualazzi & The Bloody Beetroots. Fazio si rivolge alla giuria di qualità che sta votando; Silvio Orlando fa un in bocca al lupo a Sorrentino per gli Oscar.
L’ultima ad esibirsi, col codice 3, è Arisa. Ancora qualche minuto per votare.
Sanremo continua, ma solo dopo l’ottavo blocco pubblicitario.

Gli otto giovani

Rivediamo i giovani: Bianca con Saprai. Poi Vadim con La modernità; sentiamo la Littizzetto che si lascia sfuggire un «Ma di che?!?» I giovani eseguono solo il ritornello del loro pezzo. Dopo Vadim, Filippo Graziani con Le cose belle e Veronica De Simone con Le nuvole che passano. Tocca poi a The Niro con 1969; lo segue il terzo finalista: Zibba con Senza di te.

Secondo classificato, Diodato con Babilonia, ed infine il vincitore: Rocco Hunt con Nu juorno buono. Stop al televoto. Conosceremo il vincitore subito dopo la pubblicità.

Virzì consegna il premio per miglior testo, il premio Bardotti, che va a Invisibili di Cristiano De André.
Nel frattempo in rete, il Corriere della Sera ha già annunciato come vincitrice Arisa; Fazio e Littizzetto ignari, ringraziano la squadra di lavoro. E’ l’una di notte passata, finalmente l’annuncio: vince Arisa. Dopo il secondo posto nel 2012, la medaglia d’oro.
Il sindaco di Sanremo si complimenta con l’artista, poi annuncia che lunedì saranno stanziati 150mila euro per l’Orchestra Sinfonica.

La prima impressione di Arisa: «tutto ok». Prima di cantare ringrazia, poi, rivolta al pubblico: «Non vi meravigliate. Io non mi scompongo»

Purtroppo però, come si usa già da qualche anno, il secondo e il terzo posto non sono stati annunciati.
Ad ogni modo, questa discussa edizione del Festival si conclude qui: con Arisa che canta e i commentatori in rete che sanno il nome del vincitore già da qualche minuto.
Ma non finisce qui: parleremo ancora di Sanremo domani, duranti gli appuntamenti domenicali .


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Melaverde 1 agosto, tra grana padano e polli biologici

Tutte le informazioni e le anticipazioni sulla nuova puntata del programma condotto da Ellen Hidding e Vincenzo Venuto

Pubblicato

il

Melaverde 1 agosto
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Melaverde torna con la puntata di domenica 1 agosto 2021. I due conduttori on the road riprendono il loro viaggio attraverso l’Italia alla ricerca delle eccellenze del nostro Paese. Dopo la scorsa settimana, ecco quali sono i luoghi dove si recano Ellen Hidding e Vincenzo Venuto oggi.

Melaverde 1 agosto Grana Padano

Questa settimana Melaverde segue l’intera filiera di uno dei formaggi DOP più apprezzati al mondo. I suoi numeri sono in costante crescita. Oggi se ne producono oltre 5.250.000 forme che grazie a medie e lunghe stagionature sprigionano un sapore unico, divenuto simbolo di Made in Italy nel Mondo.
Questa settimana il programma fa scoprire il Grana Padano DOP. Si comincia raccontando la storia di questo grande prodotto agroalimentare italiano. Scopriremo le regole ferree del suo disciplinare e seguiremo l’intera filiera. Dalla stalla fino alla marchiatura a fuoco, momento in cui, dopo mesi di cure e attenzione ed un attento esame da parte del Consorzio di Tutela, le forme possono chiamarsi definitivamente Grana Padano DOP. Una puntata dedicata ad uno storico formaggio italiano che ha una miriade di utilizzazioni anche in cucina. Tutte documentate.

Animali da Cortile

Campi coltivati in modo biologico: mais, grano, sorgo, favino, pisello proteico e soia. Sono le materie prime base per l’alimentazione dei polli biologici che ci fa conoscere stamattina Melaverde.
Il biologico è un sistema complesso che prevede regole molto precise. Tutto intorno ai campi coltivati deve essere biologico: le vigne, gli uliveti, i prati. Fattore fondamentale per riuscire a produrre alimenti sani, senza chimica, che, per le loro alta qualità, potrebbero tranquillamente essere destinati anche all’alimentazione umana.
Questo è ciò che mangiano i polli di una azienda marchigiana tra le più importanti in Italia per la produzione di carni avicole biologiche.
Una storia che inizia più di cinquant’anni fa a Jesi, nelle Marche, grazie all’intuizione di un signore che si chiama Giovanni. Un uomo che è partito negli anni ‘60 da un piccolo negozio di vendita diretta di polli. Poi, con la sua famiglia ha costruito, nel tempo, un sistema virtuoso di agricoltura e allevamento a ciclo chiuso che oggi è un esempio nel mondo del biologico.
Si parla di polli biologici, di uova biologiche, ma anche di pratiche di rigenerazione dei terreni, di economia circolare, di sostenibilità ambientale, di utilizzo di energie rinnovabili. Concetti e pratiche oggi non più rimandabili per il futuro del Pianeta.
Melaverde è fruibile anche su Mediaset Play.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Nove perfetti sconosciuti Amazon Prime Video, la nuova serie drama in esclusiva dal 20 agosto 2021

Nove perfetti sconosciuti è la nuova serie Drama in esclusiva streaming su Amazon Prime Video a partire dal 20 agosto 2021.

Pubblicato

il

Nove perfetti sconosciuti Amazon Prime Video
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La serie drama Nove perfetti sconosciuti (titolo originale Nine perfect strangers) debutta in esclusiva streaming su Amazon Prime Video il 20 agosto 2021. La pubblicazione sul servizio in abbonamento Amazon è prevista in contemporanea per tutto il mondo, esclusi Stati Uniti e Cina.

Vi ricordiamo che, inoltre, la serie sarà resa disponibile anche per gli abbonati Sky Q e NOW.

Nove perfetti sconosciuti si articola in otto episodi. I primi tre sono resi disponibili subito, a partire dal 20 agosto 2021. I restanti cinque, poi, sono pubblicati a cadenza settimanale.

Nove perfetti sconosciuti Amazon Prime Video, regia, protagonisti, dove è girato

L’adattamento di Nove perfetti sconosciuti (tratto dall’omonimo romanzo) è a cura di David E Kelley (marito di Michelle Pfeiffer) e John Henry Butterworth; mentre la serie è diretta dal regista Jonathan Levine. 

Inoltre, nel cast figurano le star Nicole Kidman e Melissa McCarthy, al loro primo progetto insieme. Nicole Kidman, in particolare, è particolarmente coinvolta nel progetto. Tanto che ha anche assunto il ruolo di executive producer della serie, ruolo che ricopre insieme a Per Saari di Blossom Films.

Le puntate della serie sono state registrate tutte in Australia, all’interno di un vero centro benessere.

La serie è prodotta da Made Up Stories, e dal team Blossom Films, che in passato ha già realizzato altri prodotti di successo; quali Big Little Lies – Piccole grandi bugie, e The Undoing.

Nove perfetti sconosciuti Amazon Prime Video

Nove perfetti sconosciuti Amazon Prime Video, la trama

La storia di Nove perfetti sconosciuti è basata sull’omonimo romanzo bestseller del New York Times scritto da Liane Moriarty, pluripremiata autrice australiana.

Masha (Nicole Kidman) è la direttrice di un wellness resort di lusso: il Tranquillium House. Ovvero, un centro benessere i cui clienti necessitano di ritemprare il corpo e la mente dallo stress quotidiano. “Volete stare bene. Volete guarire. Arrendetevi a me. In 10 giorni sarete trasformati. Siamo sull’orlo di qualcosa di grandioso.” afferma infatti la direttrice in uno dei promo disponibili sul web.

In particolare, la trama racconta le vicissitudini di nove clienti del resort di Masha. Ciascuno di loro ha la propria storia, e motivazioni distinte che hanno portato alla decisione di ricorrere all’aiuto di professionisti per rilassarsi. Tutti e nove provengono da una grande città, e si fidano di Masha per migliorare la propria condizione psicofisica. Del resto, il resort è rinomato per via dei suoi numerosi successi.

Non sanno, però, che i metodi del centro benessere e della sua direttrice sono decisamente estremi. E che, nel corso dei dieci giorni previsti per il trattamento, stanno per affrontare momenti di puro terrore. Come quando, lo si vede dal primo teaser trailer disponibile online, Masha chiede loro di scavare le proprie tombe, per poi sdraiarsi dentro.

Il cast

Nel ruolo di Masha, la direttrice del folle resort australiano, recita la star di Hollywood Nicole Kidman. Nel 2018, l’attrice aveva già lavorato in precedenza con la scrittrice Liane Moriarty; si trattava dell’adattamento del romanzo, scritto nel 2014, Big Little Lies – Piccole grandi bugie. 

Invece, i nove personaggi sono interpretai da Luke Evans, Tiffany Boone, Bobby Cannavale, Melvin Gregg; Regina Hall, Manny Jacinto, Asher Keddie; Michael Shannon, Grace Van Patten e Samara Weaving.

Infine, ha una parte nella serie anche Melissa McCarthy, nota, fra gli altri progetti, per il suo ruolo nella nota serie tv, conclusa nel 2007 dopo 8 stagioni, Una mamma per amica (titolo originale Gilmore Girls).

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Ballando con le Stelle 2021: Raimondo Todaro lascia il dance show dopo 16 anni

Colpo di scena a Ballando con le Stelle. Raimondo Todaro abbandona il programma dopo 16 anni.

Pubblicato

il

Raimondo Todaro lascia Ballando con le Stelle
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Raimondo Todaro lascia Ballando con le Stelle. Dopo 16 anni il ballerino ha deciso di abbandonare la grande famiglia nella quale è stato accolto appena maggiorenne e si avvia alla ricerca di nuove esperienze professionali.

Raimondo Todaro lascia Ballando con le Stelle motivi

Raimondo Todaro lascia Ballando con le Stelle

L’annuncio che Raimondo Todaro lascia Ballando con le Stelle è stato dato dallo stesso ballerino sui suoi profili social. E quindi la decisione è ufficiale. E arriva comunque inaspettata soprattutto considerando che Todaro era uno dei ballerini di punta del dance show di Rai 1 condotto da Milly Carlucci.

Ecco le parole con cui Raimondo Todaro ha comunicato, non solo ai suoi fan la decisione di lasciare il programma. E lo ha fatto attraverso Instagram.

Dal 17 settembre 2005 la mia vita, la mia crescita, e la mia dedizione sono legate ad una grande famiglia, quella di Ballando con le stelle e su tutti Milly Carlucci. All’epoca ero appena maggiorenne, ed oggi sento di dover ringraziare tutti loro per ciò che mi hanno insegnato e permesso di scoprire“.

Ma, come spesso accade nelle famiglie, un figlio matura l’idea di voler sperimentare e ricercare nuovi stimoli. Ed è per questo motivo che ho deciso di lasciare questo percorso e provare nuove sfide, consapevole e grato per gli strumenti che Ballando e Milly mi ha hanno dato. Ai miei colleghi faccio un grosso in bocca al lupo e lo spettacolo me lo godrò da casa tifando per ognuno di loro“.

I riconoscimenti

Le vittorie di Todaro a Ballando con le Stelle sono state ben cinque. A vincere in tutti questi anni è stata la coppia che Raimondo Todaro ha formato insieme a molti personaggi femminili del mondo dello spettacolo e non. In particolare ha ballato con Fiona May, Veronica Oliver, Elisa Di Francisca e Giusy Versace. A questo bisogna aggiungere la prima vittoria che Raimondo Todaro conquistò appena arrivato nel programma. Vinse infatti la seconda stagione in coppia con l’ex Miss Italia, Cristina Chiabotto.

Raimondo Todaro ballerino Amici

Il futuro di Raimondo Todaro dopo Ballando con le Stelle

A questo punto è logico ipotizzare quale potrebbe essere il futuro di Raimondo Todaro dopo l’abbandono di Ballando con le Stelle. A tale proposito si rincorrono molte voci sul web. Intanto qualcuno pensa che Todaro potrebbe arrivare nel talent show Amici ideato e condotto da Maria De Filippi. Questa sarebbe un’ipotesi.

Potrebbe così ripercorrere la stessa strada già effettuata anni fa da Natalia Titova. Anche lei maestra di ballo nel dance show di Rai 1 lasciò il programma di Milly Carlucci per approdare alla corte di Maria De Filippi dove attualmente ancora esercita il suo ruolo di maestra di ballo.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it