Sanremo 2014: Arisa avrebbe copiato ma i conti sono in attivo


ancora polemiche sulla kermesse canora


L’altro dato del contendere tra i mass media e la direzione dell’azienda di viale Mazzini è il costo della manifestazione che sarebbe in “passivo”. In particolare sembrerebbe che gli investitori pubblicitari siano stati delusi dal crollo degli ascolti e andrebbero “risarciti” con altri spazi.

Ma iniziamo con Arisa. Corriere. tv ha messo a confronto  il brano Controvento di Arisa con “Entra nel cuore” canzone di Nicole Barsanti, giovane musicista, collaboratrice di Jovanotti. Si è cercato di dimostrare come ci siano dei passaggi simili tra una parte e l’altra.

Nello studio de La vita in diretta, si è discettato a lungo sulla vicenda che poi si è risolta. Infatti, secondo alcuni opinionisti, la stessa Nicole Barsanti, contattata privatamete, avrebbe risposto che non ha nessuna intenzione di adire eventuali vie legali. Ha detto di non voler parlare di plagio, ma solo di qualche assonanza e le assonanze esistono nel gran panorama delle sette note.

Inoltre, sempre i soloni, opinionisti de La vita in diretta, hanno fatto sapere che nessuno sconvolgimento ci sarebbe nella classifica di Sanremo 2014 anche se potesse essere riconosciuto il plagio che in effetti non c’è. Insomma la classifica è cristallizzata e Arisa non teme nulla: resta vincitrice della 64esima edizione del festival di Sanremo. Tanto rumore per nulla.

Passiamo alla querelle tra la Rai e alcuni quoditiani secondo i quali i costi del festival sono in passivo. A questo proposito viale Mazzini ha diramato un comunicato che ribadisce la propria posizione: i conti sono ampiamente in attivo.Questo è quanto fa sapere l’azienda.

In relazione ad informazioni erronee e prive di fondamento pubblicate oggi su alcuni quotidiani, si chiariscono – come già fatto nei giorni scorsi – i costi ed i ricavi del Festival di Sanremo 2014. A fronte di costi per l’intera manifestazione 2014  pari a € 18 milioni (11 milioni Rai e 7 per il costo della Convenzione con il Comune di Sanremo), i ricavi sono i seguenti: ricavi pubblicitari lordi di € 23.700.000 pari ad un ricavo netto di € 20.140.000. Ricavi netti da vendita biglietti del Teatro Ariston pari a € 600.000. Il totale dei ricavi netti Rai è stato quindi di € 20.740.000. E’ pertanto non veritiero  e fuorviante affermare che non vi sia un saldo attivo per questa edizione della manifestazione sanremese, che è stato invece di € 2.740.000.

Non corrisponde neanche a verità che Rai Pubblicità procederà a compensazioni con i clienti pubblicitari in relazione agli ascolti del Festival che hanno invece confermato l’eccezionalità dell’evento televisivo sebbene con una riduzione degli ascolti rispetto alla edizione precedente. Nel consueto rapporto di mercato tra investitori e concessionaria pubblicitaria  non sono infatti previste modalità di recupero dell’investimento compiuto sul Festival.

.



0 Replies to “Sanremo 2014: Arisa avrebbe copiato ma i conti sono in attivo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*