Made in Sud, la prima puntata


Tutte le gag e le performance del programma condotto da Gigi & Ross


Abbiamo così visto Mariano Bruno nei panni di Pigroman, l’eroe pigro, e Mastro Chef, una parodia di MasterChef con protagonisti i due conduttori.

La parodia di MasterChef
Non sono mancati i Gomorroidi né Enzo e Sal con l’incazzatore personalizzato; abbiamo anche ritrovato Gino Fastidio con il suo soundcheck baccano. Chitarra in mano, il comico dice di avere un sacco di follower su Twitter, su Facebook tantissimi amici, eppure sta sempre da solo con il telefono in mano.
Paolo Caiazzo nei panni di Tonino Cardamone si chiede perché, se il debito è pubblico, il credito è privato. Abbiamo 33mila euro di debito, ma nonostante la crisi l’italiano non riesce a rinunciare a certi beni di lusso. «Abbiamo il frigorifero intelligente, il microonde intelligente, la lavatrice intelligente; com’è che l’unico strunz sono io?!?».
Mastranga e Minafò sulla Sicilia che ha ancora paura della mafia: «Sono andati a chiedere il pizzo in una fabbrica di sughi. Sai cosa gli hanno risposto? Suca!»

Parodia del GF
Il reality più famoso del mondo è iniziato da una settimana, e Alessandro Bolide ne approfitta per calarsi nei panni di un concorrente del Grande Fratello che legge una lettera strappalacrime sulla sua infanzia difficile e dolorosa. Il comico-inquilino, vestito in canottiera bianca, porta sulle spalle un pezzo di parete del confessionale.
Rimanendo in territorio Mediaset, Nello Iorio, Salvatore Misticone e Francesco Albanese sono i corteggiatori di Uomini e Donne anziani.

Parodia di Uomini e donne anziani
L’idea del corteggiatore è stata già abbondantemente usata in tv, così come la caricatura dell’inquilino della casa di Cinecittà. Allo stesso modo, stupisce che si sia scelto di proporre Mastro Chef, quando il reality di Sky è stato ispirazione per una delle imitazioni di Maurizio Crozza.

A proposito di già visto, Christian Generosi e Barbara Boscolo, i Sequestrattori, si sfidano nel classico Roma vs Milano. Un estratto: «Roma è una bellissima città, però chi l’ha vista può dire anche Milano è bella»; «Milano è bella? Hanno fatto Milano 2 e Milano 3; se era bella la prima, se la tenevano».
Per quanto riguarda le imitazioni, c’è stato spazio per Mika, giudice di X Factor, Michelle Bonev- Francesca Graci che non ha capito che la Pascale l’ha denunciata; Francesco CicchellaChecco dei Modà  invece, soffre tanto perché ha perso un calzino.

Michelle Bonev (parodia) a Made in Sud
I quattro conduttori inoltre hanno inscenato una sitcom sulle coppie d’oggi, e se Fatima Trotta si dimostra una perfetta padrona di casa sul palco, Elisabetta Gregoraci non riesce ad uscire dal ruolo di bellona ornamentale: sia che la ragazza indossi il costume di Wonder Woman o che stia annunciando il prossimo comico, la scollatura profonda e il corsetto strizzato stanno sempre lì ad attirare l’attenzione su meriti prettamente estetici.


L’appuntamento è per martedì prossimo, sempre su Rai Due.



0 Replies to “Made in Sud, la prima puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*