The Voice 2: la prima puntata delle blind audition

Tutte le esibizioni della serata e le scelte dei candidati


Come per la scorsa edizione, durante le blind audition, i coach saranno di spalle ed ascolteranno l’esibizione del concorrente, se nessuno dei quattro si gira il cantante è eliminato, se invece uno o più giudici si voltano sarà proprio  il giovane cantante a decidere di quale squadra far parte. Un po’ di pubblicità.
La prima concorrente
Cresce l’attesa e sale l’entusiasmo, il pubblico è pronto, Noemi inizia cantando sul palco, si aggiunge la voce di Piero Pelù, li raggiunge Raffaella Carrà ed infine il rapper J-Ax.
Il primo concorrente ad aprire la fase delle audizioni al buio è Federica Buda, 22 anni, nata a Catania, prima di salire sul palco pensa al nonno e alla nonna. Canta “Quando una stella muore” di Giorgia, subito si intuisce la sua bellissima voce, Raffaella è la prima a spingere il pulsante e girarsi, la segue J-Ax, poi è il turno di Noemi, gli occhi di Federica iniziano a riempirsi di lacrime, Piero Pelù si gira per ultimo ma la riempie di complimenti, i coach iniziano subito a litigarsela. La cantante è un po’ indecisa, ma alla fine sceglie Raffaella Carrà, che la raggiunge sul palco e l’abbraccia per tornarsene poi al suo posto più contenta che mai. Federica intanto corre ad abbracciare la mamma e il papà che sono dietro le quinte ad aspettarla.
Gianna Chilàda
La seconda concorrente è Gianna Chilàda da Roma, si descrive come un maschiaccio ma è anche una mamma e l’avventura di The voice è dedicata proprio a suo figlio. Canta scalza per assorbire maggiore energia dalla terra, la sua canzone è Kozmic blues, un’esplosione di energia e non passa neanche un minuto e i quattro coach spingono contemporaneamente il pulsante. Noemi la vuole tutta per lei, “Sei la mia cantante preferita”, continua poi Piero Pelù che ha ancora la pelle d’oca, Gianna è riuscita anche a colpire il cuore di J-Ax, che la vuole nella sua squadra per cambiare la musica italiana per sempre. La scelta di Gianna è Noemi che abbraccia la sua prima allieva correndo sul palco. Intanto anche Gianna corre correndo dai suoi familiari.
Tatiana a The Voice 2
La terza ragazza ad esibirsi è Tatania Tarsia, giovane ventiquattrenne, arriva sul palco già emozionata. Non ti scordar mai di me è la canzone con la quale cerca di attirare l’attenzione dei giudici. J-Ax non sembra apprezzare, Raffaella Carrà e Noemi sembrano indecise, ma alla fine nessuno si gira. Raffaella le spiega che il motivo per cui non è stata scelta è perchè la sua voce assomiglia troppo a quella di Giusy Ferreri e gli altri sembrano della stessa opinione. Tatania è la prima concorrente a non passare la selezione. L’originalità sembra fondamentale, i quattro giudici questa edizione sono sicuramente più “spietati” della prima.
 
Giacomo
 Il prossimo ad esibirsi è Giacomo, non fa in tempo ad iniziare che il suo Rock and roll conquista già Piero Pelù , lo segue immediatamente J-Ax e poi Raffaella. Piero Pelù sembra presissimo ed inizia a ballare sul posto. Noemi è l’unica che non si gira, ma solo perchè lo stile di Giacomo è troppo lontano dal suo. Prende la parola Piero Pelù, “Sei stato un terremoto, spero proprio sceglierai me, ci divertiremo come dei maiali”, non sono da meno i complimenti di Raffaella che lo considera un grande rocker, J-Ax considera la sua voce fondamentale per l’Italia, insomma i coach cercano in tutti i modi di attirare Giacomo dalla loro parte ma alla fine il ragazzo sceglie Piero Pelù. Saluta e ringrazia gli altri coach e poi corre dietro le quinte.
Luana a The Voice 2
Una voce unica e irripetibile, come la descrive Federico Russo, è quella di Luna Palumbo, per lei la musica “è come mangiare tanta cioccolata”, The voice è la sua occasione di dimostrare che è un talento. La sua è una interpretazione assolutamente personale di Alba chiara, il pubblico la ama, si gira J-Ax esclamando “Voi siete pazzi” seguito da Raffaella e Piero Pelù, per ultima Noemi. I genitori e la sorella si abbracciano orgogliosi. Raffaella Carrà cerca subito di portarla dalla sua parte riempendola di complimenti ma J-Ax sottolinea subito di essersi girato lui per primo, “Un massaggio Tailandese per la mia testa”, commenta, “Un bellissimo libro”, continua Noemi, “Bravissima” aggiunge Piero Pelù, ma sta a Luna decidere e la sua scelta è il rapper J-Ax.
Stefano e il padre
I prossimi aspiranti cantanti sono un padre e un figlio, Angelo e Stefano, uniti più che mai dalla musica. La mamma Patrizia stringe le mani ad un’amica. La canzone con cui si presentano al pubblico è My father’s eyes, ma non riescono a convincere i quattro coach. “Siete bravissimi”, commentano i giudici ma forse un po’ piatti, così padre e figlio lasciano il palco un po’ delusi.
Tommaso a The Voice 2
Il prossimo concorrente non ci viene presentato, sul palco di The Voice canta Summertime sadness, fino all’ultimo i quattro coach non sembrano decisi ma Noemi rompe il silenzio pigiando il pulsante rosso e tutti e tre la seguono. Appena girati i giudici si rendono conto che è un ragazzo, Tommaso, con una voce molto particolare, i coach pensavano infatti fosse una donna. Inizia anche questa volta una battaglia per portare il giovane ragazzo nella propria squadra. “Ognuno di voi potrebbe darmi quella marcia in più..però, dato che io amo sperimentare, mi piacerebbe farlo con Raffaella”. Il pubblico esplode in un lunghissimo applauso e Tommaso si apre in un sorriso.
Francesco: The Voice 2
 Ora tocca a Francesco Rosanò, che canta anche in un coro Gospel, “sul palco mi libero”, i genitori e un amico fanno il tifo per lui. Canta Purple rain, la voce è bella ma per i giudici manca qualcosa, “Troppo classico” per Noemi e Piero Pelù sembra della stessa opinione. Per Raffaella non c’è stata invece quell’illuminazione che cerca da una voce. Qualche battuta tra i coach e poi Raffaella sale sul palco da Francesco per consolarlo un po’.
Simona a The voice 2
La nuova concorrente è la giovanissima Simona Ferris, accompagnata dalla mamma, il papà e la sorella, una famiglia di artisti. Canta Per dire di no, anche per lei un po’ di paura, nessuno sembra decidersi a battere la mano sul pulsante, alla fine ci pensa J-Ax, seguito da Noemi e Raffaella. I giudici sono molto agguerriti, Simona è riuscita ad emozionare tutti, ma alla fine decide di seguire Noemi. 
Un breve video ripercorre i momenti più significativi di queste prime esibizioni e poi la pubblicità.
Ivan a The voice 2
Si torna dopo il break pubblicitario con Ivan, il suo maestro è stato il papà, amante della musica napoletana. “Quando vado sul palco entro in un’altra dimensione” e cerca di far entrare anche noi nel suo mondo cantando Vengo dalla luna. Il ragazzo trasmette subito simpatia e cattura con la sua voce per primo J-Ax, che si ricorda subito di lui “E’ possibile che ti ho già sentito su youtube?”, Pelù si pente per non essersi girato subito, Noemi lo vuole nella sua squadra. Alla fine il giovane rapper decide di farsi seguire dal maestro del rap J-Ax. Una breve improvvisazione e Ivan corre ad abbracciare la famiglia.
Andrea a The voice 2
Un video racconta cosa vuole J-Ax dal suo gruppo, impegno e carattere soprattutto ed è poi il turno Andrea Veschini, il nuovo candidato che cerca di convincere i quattro giudici con la canzone virtual insanity, il ragazzo non solo canta ma suona anche il pianoforte, la sua voce è contagiosa e cattura il cuore di tutti, l’unico a non girarsi è Pelù. Subito iniziano le proposte per accaparrarsi il giovane, Raffaella è rimasta affascinata ma Andrea sceglie Noemi. 
Luiza
Luiza, è la prossima ad esibirsi, è un’artista di strada, la sua è una storia triste, i suoi genitori sono in Romania, il paese che ha lasciato da bambina ma la musica le fa passare tutta la tristezza. Canta Someone like you, una voce molte dolce, i giudici sembrano in crisi, è brava ma non è riuscita a convincere, troppo simile ad Adele. Luisa sembra devastata da questa decisione, J-Ax sale sul palco ad abbracciarla ma la ragazza rimane molto fredda. Dietro le quinte si sfoga perchè si sente presa in giro.
Giusy a The voice of Italy
I quattro coach spiegano come scelgono la voce, l’istinto, l’emozione, la personalità sono le caratteristiche dei talenti che passeranno la selezione. Sul palco arriva poi Giusy Scarpato, “la musica per me è un’ancora di salvezza”, The voice è l’ultima carta della sua vita. Don’t you worry bout a thing è la canzone con la quale si mette in gioco, i giudici sembrano non voler schiacciare il pulsante ma alla fine lo fa J-Ax, l’unico a girarsi e che quindi diventa direttamente il suo insegnante. Questa prima vittoria la dedica alla mamma che dietro le quinte si scioglie in un pianto. Anche Giusy è passata.
The Voice si ferma per qualche minuto.
Antonella a The Voice
Tornati dalla pubblicità è Antonella Anastasi a cercare di esaudire il suo sogno, cantare davanti un grande pubblico, e lo fa con Run to you. Il pubblico sembra subito apprezzare la sua voce ma fino all’ultimo nessuno si gira, ormai sembra finita l’esperienza di Antonella, ma Noemi sorprende tutti pigiando il pulsante sul finale.
Simone De Benedetto
l prossimo artista non ci viene presentato, originale e molto furba la sua scelta: Rosso, un pezzo di Raffaella Carrà che si scatena cantando la sua canzone e ovviamente sceglie di girarsi. Un’altra sorpresa per i giudici, è un ragazzo a cantare, Simone, anche se Raffaella inizialmente lo scambia per una ragazza soprattutto per la sua voce molto femminile, anche J-Ax si gira, il ragazzo deve quindi scegliere tra i due artisti, i ruoli si invertono, Simone fa girare i giudici e alla fine sceglie Raffaella Carrà.
Paola a The Voice 2
 La prossima artista è la giovanissima Paola, Redemption song è la canzone che le fa ottenere 3 si, J-Ax è il primo a riconoscere il suo talento, Piero Pelù il primo a parlare “Brava e coraggiosa, pronta a fare un grande salto..con me!” ed infine Noemi “Mi sono girata per ultima perchè volevo sentire tutta la tua bellissima esibizione, scegli me!”. A chi si affiderà Paola? Piero Pelù è il fortunato. Felicissima Paola corre ad abbracciare la famiglia mentre Pelù canta dalla felicità.
Cristian

E’ ora il turno di Cristian De Leo, amante del rock, “quando sali sul palco hai paura ma quando inizi a cantare inizi anche a sognare”, la canzone che decide di portare è La notte. I giudici però non si voltano, a Cristian manca la forza di un vero Rocker. 

Cosa cerca Piero Pelù? le voci più forti e le anime più grandi, ma soprattutto le emozioni.

Daria a The Voice 2
La prossima cantante è Daria, in debito con la vita, con I have nothing non riesce a non conquistare tutti e quattro i giudici che si alzano in piedi ad applaudire alla fine della sua performance. “Non ti posso descrivere la quantità di orgasmi che ho avuto” commenta Pelù, Raffaella non vuole però perdere questo talento e cerca di tirare la corda dalla sua parte, “Mi hai sciolto il cuore come un gelato” commenta un J-Ax emozionato, finisce Noemi “Tu sei una bomba ed io sono la tua miccia”. I quattro giudici chiedono il bis, Daria è un’esplosione di energia, tutti la vogliono ma lei chi sceglierà di seguire? Lo sapremo dopo la pubblicità.
Il breve stop pubblicitario è finito e Daria deve scegliere, la decisione è complicatissima ed arriva del tutto inaspettata: Piero Pelù e mentre gli altri si disperano per aver perso una grande cantante, Daria corre ad abbracciare il compagno.
Federico Russo fa un breve riassunto della prima puntata, mentre i titoli di coda scorrono, attraverso alcuni video ripercorriamo tutta la serata. Piero Pelù ha nel suo team 3 voci importanti, Raffaella Carrà è riuscita a farsi scegliere da tre talenti, anche J-Ax ha nella sua squadra tre concorrenti infine Noemi conclude la prima puntata con quattro cantanti.
L’appuntamento è a mercoledì prossimo, il viaggio per cercare la voce più bella d’Italia continua!
 


0 Replies to “The Voice 2: la prima puntata delle blind audition”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*