Orange is the new black, dal 12 giugno su Mya


anticipazioni sulla serie che negli USA ha riscosso grande successo


La storia è ambientata all’interno di un carcere femminile e racconta la vita di Piper Chapman, interpretata dalla bionda Taylor Schilling, una donna del Connecticut condannata a scontare 15 mesi nel carcere federale di Litchfield per aver trasportato una valigia piena di soldi per conto di una trafficante di droga internazionale e sua ex amante, Alex Vause, interpretata dalla bruna Laura Prepon. Il caso vuole che la stessa ex fidanzata sia rinchiusa nel carcere di Piper.

La serie, definita una “dramedy” e cioè a metà tra il dramma e l’umorismo nero, è tratta dall’omonimo libro di memorie di Piper Kerman ed ideata da jenji Kohan, già famosa negli Stati Uniti per molte altre serie di successo, come Weeds. Il trionfo, in America, è stato altissimo, il debutto del serial è stato più visto di un altro cult, “House of Cards”, ma a rimanere colpito ed affascinato dalla storia e dai personaggi non è stato solo il pubblico,

Orange Is The New Black ha conquistato anche la stampa americana. I temi affrontati sono tra i più attuali: Storie lesbo, transgender e violenza femminile, la stessa ideatrice del programma conferma: “La serie indaga sull’auto distruzione e sulla brutalità che si annida anche nell’animo femminile, la prigione è solo un megafono di questo aspetto”.

Ma non solo i temi caldi hanno attirato l’attenzione di stampa e critica, anche l’alta qualità di messa in scena e l’interpretazione delle attrici protagoniste non hanno lasciato indifferenti. La serie si è guadagnata posti in prima pagina sui più importanti quotidiani americani, non da ultima un’intera copertina sul prestigioso Entertainment Weekly, che ha definito il programma come uno tra i più sorprendenti in tv. Molti i riconoscimenti ed i premi tra cui un People’s Choice Award e un Peabody Award. Grazie a questo successo inaspettato, le due interpreti principali, sono diventate in patria icone di stile per molte donne e idoli della comunità lesbo, inoltre tra gli interpreti principali ritroviamo per la prima volta un transgender. Così, mentre in America si è già pronti per la seconda stagione, in Italia molti aspettano impazienti di vedere una tra le serie più rivoluzionarie e amate della tv statunitense.

Questa la recente programmazione di Mya



0 Replies to “Orange is the new black, dal 12 giugno su Mya”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*