Ciak Junior, al via il festival a Cortina

la 25esima edizione del festival dedicato al cinema dei ragazzi


 Affiancati da professionisti del settore infatti, i partecipanti hanno scritto e interpretato dei cortometraggi che verranno premiati da una giuria di loro coetanei. Lo scopo è quello di mettere al centro i più giovani nella realizzazione di un prodotto audiovisivo, così da renderli non più semplici spettatori, ma parte attiva dell’intero processo.

 I temi trattati sono tra i  più vari: la classica difficoltà di dialogo tra adolescenti e adulti, l’amicizia, la diversità, le sfide del quotidiano. Quest’anno i ragazzi provengono da ben otto Paesi diversi: Italia, Belgio, Cina, Croazia, Francia, Germania, Israele e Slovenia.

 L’Italia è in gara con tre  corti: War no more, Uno spazio  per tutti e Storie straordinarie in Europa mentre, in totale, i soggetti coinvolti sono dieci.

 Il Ciak Festival si concluderà domani sera con la premiazione, ma non prima di un’altra iniziativa. A Cortina infatti, oltre a visionare e votare,  si realizza anche Un corto tutti insieme: Cortina 2014. Si tratta di brevi video girati lungo le strade della cittadina sulle basi di musiche tratte dalle più famose colonne sonore. Naturalmente, a pochi giorni dal calcio d’inizio  dei Mondiali 2014, non possono mancare gli inni, dal Waka waka di Shakira nel 2010 all’ultimo, We Are One di Jennifer Lopez e Pitbull. Per l’occasione inoltre, è stata composta una nuova musica da Marco Fedalto, membro del Gruppo Alcuni.

 Questa edizione è la seconda che di svolge a Cortina D’Ampezzo; il festival Ciak Junior nasce nel 1989 da un’idea di Sergio e Francesco Manfio.

Fino ad oggi sono stati girati più di 500 film, ognuno dei quali racconta il mondo dei ragazzi dalla loro prospettiva. Un mondo che cambia velocemente: gli adolescenti che si raccontano negli anni ’90 sono molto diversi da quelli di oggi con lo smartphone. Cambiano le loro dinamiche relazionali, le passioni, le abitudini facendo sì che, proprio grazie a questo continuo rinnovamento, di riflesso, ogni Ciak Junior sia sempre diverso rispetto a quello dell’anno prima.

 Un evento che si pone dunque come osservatorio privilegiato sui giovani, e che coinvolge scuole e associazioni.

 Ciak Junior viene trasmesso da Canale 5 da domenica 18 maggio: ogni anno vengono mandati in onda cortometraggi realizzati da studenti di scuole medie. Quest’anno dei tre previsti, ne sono andati in onda due. Il terzo, dal titolo Storie straordinarie, è in palinsesto domenica 1 giugno. Per l’appuntamento conclusivo dell’ 8 giugno invece, sarà trasmesso un reportage sul festival. 

 



0 Replies to “Ciak Junior, al via il festival a Cortina”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*