Tatuaggi da incubo, dal 9 luglio su Sky Uno


anticipazioni sul nuovo programma che vuole aiutare a coprire tatuaggi indelebili


                                                                                                            

Il titolo originale del programma è Tattoo Nightmare che tradotto significa proprio “Tatuaggi da incubo”. Il fine è di venire in aiuto a tutte quelle persone che si son fatte tatuare in varie parti del corpo nomi, immagini, disegni, divenuti insopportabili da vedere con il trascorrere del tempo e l’evolversi delle situzioni sentimentali.

C’è una maniera per liberarsi di queste reminiscenze di un passato che si vuole dimenticare?  Esiste una tecnica che possa “lavare” o almeno coprire i residuati di un rapporto d’amicizia, d’amore di cui si vogliono perdere le tracce? Insomma se un oggetto si può chiudere in un cassetto, oppure lo si può allontanare gettandolo nella spazzatura, con il tatuaggio non si può fare. Un tatuaggio è per sempre, almeno così si credeva. Fino a quando non sono comparsi tre giovani “pulitori di tatuaggi” che offrono una nuova posibilità.

I loro nomi sono Big Gus, Jasmine Rodriguez e Tommy Helm. Spiegheranno come sia possibile liberarsi di ingombranti disegni sulla pelle con una tecnica lunga ma efficiente.  Diamo una speranza ai pentiti del tatuaggio, a coloro che si sentono imprigionati in una pelle che non sentono più come la propria, affermano i giovani. Che avvertono: attenzione, però, il percorso verso la rigenerazione della pelle sarà lungo, faticoso, ma anche doloroso. Alla fine il risultato è assicurato per chi avrà avuto pazienza e tanta sopportazione.

I tre esperti mostreranno, passaggio dopo passaggio, come si possibile liberarsi di tatuaggi non più graditi. La serie ha avuto un notevole gradimento negli States dove la moda del tatuaggio è particolarmente diffusa, soprattutto tra i giovanissimi. Insomma Tattoo Nightmare approda adesso in Italia con la certezza di riscuotere il medesimo gradimento.

I Tatuaggi da incubo rappresentano l’ennesima estensione di un trend televisivo che tende a mettere ordine e pulizia in luoghi definiti proprio “da incubo” perchè malandati, degradati, abbandonati al proprio destino.  Per adesso Sky Uno trasmette la serie Tattoo nightmare andata in onda negli USA. Non esiste ancora una versione italiana come è accaduto, invece, con Cucine da incubo affidate allo Chef Cannavacciuolo. I “Giardini da incubo” sono stati affidati, per l’Italia, al campione di rugby Andrea Lo Cicero presente ancora oggi su Sky Uno con il programma, nel tentativo, sempre riuscito, di migliorare i giardini.

Che accadrà adesso con i tatuaggi da incubo? Staremo a vedere.



0 Replies to “Tatuaggi da incubo, dal 9 luglio su Sky Uno”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*