Velvet, dal 27 agosto su Rai1


anticipazioni sulle serie spagnola che inaugura la stagione autunnale delle fiction a viale Mazzini


                                                                                          

 Velvet è il nome di un grande magazzino, uno degli atelier più prestigiosi e ben frequentati della città di Madrid. Siamo negli anni Cinquanta e la vicenda ruota intorno alle storie personali e lavorative delle commesse del mega negozio e dei proprietari. Il tutto infarcito da ingredienti cari più al feuilleton che alla soap opera.

 Velvet è un prodotto chiaramente ispirato al romanzo di Emile Zola Il Paradiso delle signore che ha già avuto una trasposizione televisiva  made in England e ne avrà una anche italiana: infatti Raifiction sta progettando una lunga serie dal titolo evocativo di Zola: Il paradiso. E la vicenda sarà incentrata sempre su un grande magazzino, il primo del genere sorto in Italia.

Ma vediamo quali sono le storie che ruotano intorno al Velvet madrileno. Ana Ribera (Paula Echevarria) è una ragazzina che vive con la madre in condizioni di estrema povertà. {module Google richiamo interno} Quando la donna muore, Ana lascia il piccolo centro di provincia dove abitava e si trasferisce a Madrid, accolta per semplice pietà e messa a lavorare nel mega- atelier Velvet.

Ana, crescendo, si rivela è una bravissima sarta, una giovane dotata di capacità manageriali e di grande abilità nel settore della moda.All’interno dell’atelier scalerà lentamente tutte le posizioni, dalla più umile a quella di maggiore responsabilità. Il percorso sarà lungo e difficile: dovrà lottare contro una serie di ostacoli che vanno dall’ostilità delle colleghe che iniziano a nutrire gelosia nei suoi confronti all’atteggiamento del vecchio proprietario di Velvet.

Quest’ultimo ha un figlio Alberto (Miguel Angel Silvestre) che è l’erede designato a succedergli alla direzione e alla gestione dell’atelier. Alberto è già attivamente impegnato accanto al padre, ma a differenza delle idee antiquate del genitore, vorrebbe guidare Velvet verso un rinnovamento e uno stile più moderno. Queste sono proprio le idee di Ana. Il giovane finisce per innamorarsi, ricambiato,  della sua operaia. Ambedue sanno che si tratta di un amore impossibile, a causa della condizione della ragazza. Inoltre c’è da considerare un ulteriore fattore non meno importante: il padre, risposato in seconde nozze con Dona Gloria (Natalia Millan) non si accorge delle mire della donna su Velvel.  Dona Gloria, cinica e assetata di ricchezze e poteri, sta facendo di tutto per far entrare sua figlia Patricia (Miriam Giovanelli) nell’azienda del marito.

Con astuzia tenta di far presa sul marito ai danni del figlio Alberto. Ma ad un certo punto, si renderà conto di non avere vita facile.



0 Replies to “Velvet, dal 27 agosto su Rai1”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*