Le Iene Show, la puntata dell’1 ottobre


La diretta del programma di Italia Uno condotto da Ilary Blasi e Teo Mammucari


                                                                                                           

Le prime battute di rito sono sul matrimonio di George Clooney, triste novella per tutte le donne del mondo.

pupe a Venezia

Viene quindi introdotto il primo servizio: Due pupe alle nozze di Clooney. Le due pupe sono Francesca Cipriani e Rosi Dilettuso, ex concorrenti de La Pupa e il Secchione, irretite con la scusa di partecipare ad un servizio per la tv; invece vengono filmate dalla iena Cisco durante tutta la trasferta. Inutile dire che le pupe non sono state invitate alle nozze come credono; nel frattempo però, hanno sfoggiato tutta la superficialità possibile di starlette offuscate che sognano di lavorare ancora nello spettacolo, pur senza saper fare qualcosa.

servizio Toffa

Dopo il primo break pubblicitario, arriva il servizio di Nadia Toffa: In pensione con un mese di contributi. La iena torna sull’argomento affrontato la scorsa settimana: la legge 564 secondo cui i dirigenti sindacali, pagando un solo mese di contributi prima di andare in pensione, possono poi percepire un’alta pensione integrativa. Basta una dichiarazione del sindacato.

Il ministro Treu, autore della legge, raggiunto dalla Toffa le risponde di non ricordarsela. Un consulente del lavoro spiega che si può parlare di truffa ai danni dello Stato.

Angeletti della Cisl ne ignora l’esistenza, ma almeno non l’ha firmata; poi dichiara che si tratta di un privilegio da abolire. Inoltre spiega che alcune sedi sono così piccole da avere un solo sindacalista all’interno: in quel caso, è addirittura lui stesso a versarsi i contributi. 

Alla Camusso non risulta vi siano stati degli abusi nella CGIL. Nel frattempo, notizia dell’ultimo minuto, a capo dell’Inps, è stato scelto proprio Treu.

servizio Casciari

Segue Mauro Casciari: Quando il comune ti chiude la strada di casa. A Ruoti la famiglia Spadola è completamente isolata perché il ponte che collegava casa loro con la strada principale non è stato risistemato dal comune. Proprietario di un’azienda agricola, il signor Rocco non può andarsene, o perderebbe tutti i suoi possedimenti: casa, animali, azienda. Paradossalmente, pur vivendo nella libertà dell’aperta campagna, si trova ad essere imprigionato.

Il comune dice di non avere i soldi, ma Casciari scopre che a Ruoti c’è una persona in debito di 200mila euro col comune, per cui il prolema si risolverebbe facilmente. Si tratta guardacaso del fratello del sindaco, che scopriamo essere solo l’ultimo di una lunga “dinastia” di primi cittadini del paese.

Frank Matano e Paolo Ruffini entrano in studio per promuovere il loro film, in uscita il 9 ottobre nelle sale: la Gialappa’s li apostrofa con un “mica due cretini qualsiasi”.

servizio Pelazza

Luigi Pelazza ci aveva già portato a Lazarat, paese albanese sede del narcotraffico e della coltivazione intensiva di maijuana. Questa sera documenta La guerra ai narcotrafficanti albanesi; la polizia infatti, ha catturato i maggiori esponenti e bruciato i campi di erba.

Pelazza ci mostra i laboratori dove la cannabis venicìva esiccata. Non solo: nel paese sono state sequestrate anche molte armi. Il sindaco sta per essere arrestato con l’accusa di associazione a delinquere.

Golia

Giulio Golia raggiunge Luca Zingaretti: l’attore non sapeva che nel palazzo comunale in cui ha sede lo studio di Montalbano si svolgono manovre poco chiare. La giunta è stata sciolta per infiltrazioni mafiose.

servizio Filippo Roma

Filippo Roma si occupa dell’abolizione dell’esenzione per il terzo figlio negli asili di Roma: Il sindaco e la trappola alle famiglie. I genitori dei bambini sono furiosi: la modifica infatti, è stata introdotta ad iscrizioni avvenute, una volta firmato il contratto. La iena raggiunge il sindaco di Roma, chiedendogli se, per saldare i conti in rosso della capitale, non si poteva ad esempio far pagare un affitto maggiore ai Rolling Stones per il concerto al Circo Massimo.

Marino elude la domanda, chiedendo a Filippo Roma di diventare donatore di midollo osseo per poter parlare.

Il servizio di Viviani

Tocca a Matteo Viviani: Il pentimento di un truffatore. Spacciandosi per promotore finanziario, Matti Griggio ha ridotto molte persone sul lastrico: un signore ha addirittura tentato il suicidio sdraiandosi sulle rotaie del treno. Viviani si era occupato di questo truffatore già un paio di volte: alla fine, pur di essere lasciato in pace, è lui a presentarsi sotto gli studi di Cologno Monzese.

Le intenzioni però, sono tutt’altro che burrascose: vuole chiedere scusa. Con l’occasione si fa intervistare: la prima truffa a 28 anni, dopo la crisi del 2008 per non rinunciare al tenore di vita di prima. In totale, Mattia ha tirato su 300mila euro: sulla sua testa al momento pendono circa 50 denunce.

Dichiarazioni di pentimento e tante belle parole; peccato che la sua ultima truffa risalga invece a circa due mesi fa. L’intenzione di Mattia Griggio era crearsi una nuova credibilità agli occhi dell’opinione pubblica per poter ricominciare daccapo. Lo confessa lui stesso: grazie ad un complice delle Iene, viene ripreso con una spia durante un viaggio in auto e lui non solo racconta di aver rubato soldi a vecchiette che vivevano di pensione, ma di star pensando anche a un giro di prostituzione.

 Viviani si chiede cos’altro manchi per arrestarlo.

servizio Palmieri

Nina Palmieri intervista Annalisa, attuale compagna di Dan Harrow, che denuncia di essere stata picchiata dal cantante. Il titolo del servizio è Den Harrow picchia le donne? La Palmieri dà voce alle sue ex: una di loro racconta che le è stato persino puntato un coltello alla gola.

Il ritratto che emerge è quello di un mantenuto seriale. Ora l’ex concorrente dell’Isola dei Famosi, quello che piangeva per il cestino della merenda, convive con una nuova ragazza, Daisy.

Il giorno dell’udienza per la separazione in tribunale, la Palmieri lo raggiunge: lui va in escandescenza, dandole appuntamento per il giorno seguente. La versione di Harrow è che sia stato lui a prendere le botte da Annalisa e che le altre vogliano creargli problemi per gelosia.

servizio Nobile

Sabrina Nobile si chiede chi siano I clienti della baby escort. Grazie alla complicità di una ragazzina. ovviamente meaggiorenne, inserisce un annuncio su Bakeka.it per incontrare clienti: la complice dà lroo apputnamento in un bar per conoscerli. Alla fine, su dieci potenziali clienti, ben sette avrebbero fatto sesso con la ragazza nonostante la sua giovane età. 

Si prosegue con La consegna della papalina: si scopre che l’offerte è stata effettuata da un prestanome, perciò avremo maggiori lumi mercoledì prossimo.

servizio Lucci

Enrico Lucci ha raggiunto le concorrenti di Miss Chirurgia Estetica: L’eterna bellezza. La sua vittima preferita è Mary Piscitelli, che concorre alal categoria miss vaginoplastica. Poi ne approfitta per testare, sempre sulla stessa Mary, se la protesi è stata inserita ad arte: una “verifica delle fonti” come giornalista. 

Loro dicono che i “ritocchini” permettono di non sentirsi frustrate. O meglio: “frustate”.

servizio Golia

Giulio Golia ha scoperto che un’azienda italiana, l’Ecosavona, ha soci con sede in paradisi fiscali: Lo Stato italiano nel paradisi fiscali. L’aspetto meno chiaro però, è che lo Stato sia socio dell’Ecosavona, che si occupa di smaltimento di rifiuti.

servizio Agresti

Andrea Agresti ci parla de Il prete smanaccione. Si tratta naturlamente di un sacerdote che allunga le mani, specie sugli uomini: a chi va a chiedergli una benedizione ad esempio, con la scusa di farlo rilassare,  cerca di slacciare i pantaloni. La preoccupazione naturalmente, è per i bambini che l’anno prosismo dovrebbero frequentare il catechismo.

È la volta di Riccardo Trombetta: I truffatori impunibili. La iena ci racconta una truffa compiuta da un fantomatico Jacob mischiando soldi veri e fac simili; le banconote che vengono contate davanti akl cliente sono vere, quelle nel borsone no.

servizio Giarrusso

Il prossimo servizio è firmato da Dino Giarrusso: De Magistris non si dimette. Il sindaco di Napoli promette di voler fare il sindaco di strada, e Giarrusso lo mette alla prova per vedere come se la cava a dormire per terra.

La puntata termina qui. Appuntamento a mercoledì prossimo.



0 Replies to “Le Iene Show, la puntata dell’1 ottobre”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*