Connect with us

News

The Voice: cronaca della finalissima

La diretta web dell'ultima puntata del talent show di Rai2
Avatar

Pubblicato

il

La diretta web dell'ultima puntata del talent show di Rai2
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Tg2 passa la linea a Fabio Troiano e Carolina Di Domenico, che ci invitano a seguirli dopo la pubblicità.Eccoci dunque con l’anteprima, dallo studio 2000 del centro di produzione Rai di Milano, va in onda la finalissima. Elegantissimo Troiano, acconciatura originale, al solito, per Di Domenico. I quattro coach salgono adesso sul palco, per tributare un omaggio al compianto Little Tony, recentemente scomparso. La canzone, ovviamente, è “Cuore Matto”.

Scatta l’applauso in sala, mentre viene ricordata anche Franca Rame, che ci ha lasciato ieri. Vengono ricordate le regole del televoto, e si invitano gli spettatori a farne un uso resposabile. Parte ora un medley che riassume il percorso fatto fin qui dai quattro finalisti e dai loro mentori.

Veronica De Simone, Silvia Capasso, Timothy Cavicchini ed Elhaida Dani; quattro voci, un solo vincitore. Termina l’anteprima, e Troiano lancia la sigla. E’ dunque il momento dei cantanti. Sfilano sulla scena Riccardo Cocciante ed Elhaida Dani, Noemi e Silvia Capasso, Piero Pelù e Timothy Cavicchini,e Raffaella Carrà con Veronica De Simone. Inizia lo show, con gli otto sul palco che intonano “Viva la vida” dei Coldplay.

Fabio Troiano ci ricorda i codici per il televoto: Silvia Capasso codice 1, Veronica De Simone codice 2, Timothy Cavicchini codice 3, Elhaida Dani codice 4. Ad aprire le danze sarà il team Noemi, con Silvia Capasso. “Io non credevo di essere così”, rivela la concorrente, stupita dai suoi stessi miglioramenti. Ricordano, nel contributo filmato, la sua grandissima prova quando ha cantato “Try” di Pink. “Vinca o perda, io mi sono sempre data al 100%”. Adesso è il suo momento, sale in scena a cantarci “Girl on Fire” di Alicia Keys.

Grandi applausi al termine della sua esibizione. Troiano ha visto qualche lacrimuccia scorrere sul viso di Noemi, mentre ricorda che, per la prima volta, stasera i coach saranno l’uno contro l’altro. Grandi complimenti da parte di Raffaella. E sarà proprio la sua pupilla Veronica la prossima artista ad esibirsi. Anche lei ripercorre il suo viaggio qui a The Voice, dalle Battle sino alla finale. Si commuove nel dedicare questa sua avventura alla propria famiglia. “Io sto già svenendo”, commenta la Carrà, ricordando le differenze tra i quattro concorrenti in gara. “Adesso, però, lasciami stare!”, dice a Troiano, perché è il momento di Veronica, che canta “Un senso” di Vasco Rossi.

Applausi anche per lei, Raffaella pare molto soddisfatta. “Come ti senti?” le domanda il conduttore. “Da Dio!” risponde lei. Frattanto in sala ci sono due Carrà, ma una ha il pizzetto. E’ Piero che ha indossato una parrucca con annesso caschetto, e ci balla il “Tuca Tuca”. “Non vale, mi avete distratto da un momento importantissimo!”, dice la Carrà, che rivolge ora il suo appello al pubblico per convincerlo a votare la sua pupilla.

Fabio ricorda che a breve ci sarà la prima eliminazione, poi introduce Timothy Cavicchini, il prossimo ad esibirsi. Ripercorriamo velocemente assieme a lui la sua esperienza qui a The Voice;  il cantante rivela di aver sentito come propria, soprattutto “Senza Parole” di Vasco. “Canterà posseduto dallo spirito degli altri 15 compagni di squadra!” dichiara Pelù. Con “Allways” di John Bonjovi, è ora il suo momento.

Timmy fa un po’ il marpione con Raffaella e Noemi… Troiano non manca di sottolinearlo “Sono l’unico maschietto!” commenta il ragazzo, mentre Piero chiama in causa i Guns’n Roses. Adesso è il momento di Elhaida Dani. Solito riassunto delle precedenti puntate anche per lei, che ricorda di essersi emozionata quando, alle blind, si voltarono tutti i coach. L’esibizione che ha vissuto con maggior trasporto è stata quella di “Adagio”, quando non è riuscita a trattenere le lacrime. Cartelloni che inneggiano ial suo nome, mentre intona “I will Allways love You” di Withney Houston.

Standing ovation al termine della prova di Elhaida, ed anche Riccardo esulta, salendo in piedi sulla poltrona. “Ha cantato splendidamente, e può cantare tutti i generi!”, sottolinea poi il coach, ribattendo a quanto deto prima da Raffaella. Troiano cerca di punzacchiare i Magnifici Quattro per tirar fuori un po’ di competizione, ma il buonismo impera su tutto, e Noemi smorza i toni in partenza. Riepilogo dei codici per il televoto, e primo stacco pubblicitario.

Si torna in diretta col conduttore che introduce l’esibizione dei concorrenti assieme ai loro coach. I primi ad esibirsi sono Noemi e Silvia Capasso, che canteranno il successo sanremese “Sono solo parole”. “Voglio che quaesta canzone le dia la carica giusta per affrontare tutte le altre canzoni”, dice Noemi. Le note del pianoforte introducono il brano, e la prova ha inizio.

Grandi applausi per entrambe. Intanto, c’è anche un’altra Noemi in studio, barbuta quanto la Carrà col pizzetto di prima. Piero si diverte ad imitare con una parrucca la cantante toscana; Troiano lo schernisce “ti travesti da tutti perché sai che non puoi vincere?” Replica di Pelù: “Il rock ha già vinto!”. Finito il siparietto, tocca a Raffaella Carrà e Veronica De Simone, che canteranno “E salutala per me”, grande successo della Raffa che, dice Fabio, “L’ha voluta a tutti i costi!”. “Non è vero, l’ha voluta Pasquale!” risponde Raffaella riferendosi al Direttore d’orchestra. Inizia la prova.

Durante la performace, “Noemi e Riccardo ballavano, Piero fumava la rosa!”, rivela il conduttore. 90 secondi di suggerimenti per gli acquisti, e si torna alla diretta.

La coppia “Rock” Pelù/Cavicchini salirà sul palco cantandoci “El Diablo”. “Mi dispiace dirvelo, ma Timothy oltre che bello, è pure bravo!” dice Piero. “Non siamo mai andati in birreria una volta… Che ca… di Team Rock siamo?”, commenta ironico Pelù durante le prove. Ma adesso si fa sul serio, e che Rock sia!

Stavolta ci sono due Piero Pelù in sala… E’ Noemi che rende pan per focaccia al “Diavolaccio” indossando parrucca mora e pizzetto posticcio. “Il team Pelù è l’unico che ancora non ha pianto!” “ulula” Piero. “Nei camerini piangono con 100000 fazzolettini e asciugamani!” li sbugiarda Raffaella, che poi sottolinea il bel lavoro fatto da Fabio Brera con le luci, mentre Piero elogia la regia. Riccardo chiede l’applauso anche per i musicisti. Troiano cerca invano di accendere gli animi, ma ancora una volta Pelù, più tenero che mai, ricorda che “è un gioco”. Tocca adesso al Team Cocciante, Elhaida e Riccardo canteranno “Margherita”. “E’ una sfida che voglio proporre a Elhaida”, dichiara il suo coach, che è gelosissimo di questo brano (l’aveva già ricordato durante le Blind). E vediamola, questa sfida

Pubblico in visibilio al termine dell’esibizione, tanto che Riccardo non riesce neanche a farsi sentire. “Io l’ho condivisa spesso col pubblico”, dice, e poi propone agli spettatori in sala di cantarne un pezzetto assieme. E tutti lo accompagnano. Troiano adesso ricorda i codici e le modalità del televoto. Adesso è il momento di un grande ospite internazionale: 1.700.000 visualizzazioni su Youtube, per Psy, l’autore di Gangnam-Style, che si esibisce in studio.


Anche i coach danzano mentre l’artista coreano si esibisce  nel suo show. Intanto Carolina Di Domenico, in webroom assieme ai concorrenti eliminati durante il Live Show, che ci legge i tweet. “Scatenati” gli utenti di Twitter, grandi complimenti per tutti i concorrenti, mentre Fabio e Carolina sono invitati da una spettatrice a raccogliere le castagne… Ma adesso è il momento degli inediti, che saranno cantati dal vivo. La prima ad esibirsi, per il Team Carrà, sarà Veronica De Simone, autrice lei stessa del pezzo che ci propone, “Nati liberi”.

Scritta dopo una giornata “no” mentre era a The Voice, come si dice: non tutto il male vien per nuocere. “Io ho i brividi dalla testa ai piedi, e non è una parrucca!”, rivela la Carrà. “Sei il mio orgoglio qualunque cosa accada!”, continua. E’ adesso il momento dell’inedito di Elhaida Dani “Wehn love calls your name”, scritta da Riccardo Cocciante diverso tempo fa, e donata alla sua pupilla.

“Riccardo, sei contento di aver donato questa canzone ad Elhaida?” chiede Fabio. “Io ti ho dato questa pietra grezza, e tu l’hai fatta diventare un diamante”, risponde Cocciante rivolgendosi alla sua cantante. Ora tocca a Timothy Cavicchini proporci il suo inedito “A fuoco”. Durante le prove Piero lo ha invitato a essere se stesso anche nelle strofe, e non solo durante il refrain. Vediamo come se la caverà…

 Piero si alza in piedi per applaudire uno scatenato Timothy.”Più rock di così!”, commenta Troiano. Pelù ricorda tutti gli altri suoi allievi lasciati indietro lungo il cammino. Complimenti sia per il suo cantante che per gli autori del pezzo. Prima di ascoltare l’inedito di Silvia Capasso, c’è la pubblicità.

L’inedito della cantante del team Noemi è “Luce”. Il conduttore ricorda che, al termine di quest’ultima esibizione, si avrà il primo verdetto, dal quale sapremo chi sarà il primo eliminato della serata. Silvia, durante le prove e la registrazione del brano, rivela tutta la sua soddisfazione per essere arrivata così lontano. Noemi la ammonisce d’essere più “Leggera”. Ed eccola che sale sul palco, Silvia Capasso, per stupirci con la sua leggerezza e con la sua energia.

Grandi applausi per Silvia, Noemi, scatenata durante l’esibizione, spera che il pubblico la voti. Fabio ricorda ancora una volta che si avvicina il momento del primo verdetto, poi ricorda i codici del televoto lanciando “un frammento” delle esibizioni sugli inediti dei singoli concorrenti. Nuovo collegamento con la webroom e Carolina, che ricorda che per ciascun Download dei brani dei finalisti, ognuno di essi ha ricevuto due voti, che si sommeranno alle preferenze espresse telefonicamente. Il pubblico pare aver gradito le ultime esibizioni dei concorrenti (almeno stando alla cernita fatta dalla Di Domenico). Adesso è il momento di un altro ospite d’eccezione; sul palco di The Voice salgono i Modà, che si esibiscono assieme ai Concorrenti con un medley dei loro più grandi successi.
Sfilano nell’ordine Silvia Capasso, Timothy Cavicchini, Veronica De Simone ed Elhaida Dani, che a turno duettano assieme ad un partecipe Cristiano Godano. Al termine di questa prova, restano sul palco e ci cantano la loro “Gioia”.

Momento di grande musica a The Voice, bellissima l’esibizione dei Modà. Fabio Troiano riprende in mano le redini del gioco, dichiarando chiuso il televoto. Carolina Di Domenico legge un paio di tweet riferiti ai Modà; poi ricorda che è uscita la compilation dei Live di The Voice, assieme anche agli inediti. Poi ci dice che sono arrivati 400026 tweet, e che The Voice va forte anche su Facebook. Inoltre, ci saranno 10 minuti di streaming sul sito Rai.it al termine della puntata.

Fra poco scopriremo il primo esito del televoto, e sapremo chi dovrà lasciare la competizione. I concorrenti salgono sul palco, uno affianco all’altro, mentre Piero ironizza sulla pomposità di Troiano. Arriva la busta contenente i nomi dei tre che hanno superato il verdetto del televoto ma, come facilmente prevedibile, sapremo come sono andate le cose solo dopo un altro blocco pubblicitario.

La diretta riprende, e il padrone di casa allunga ulteriormente il brodo, prima di farci sapere chi ha passato il turno. I nomi saranno letti da Troiano in maniera “random”, senza seguire una classifica. Veronica De Simone continua la sua avventura, e la Carrà esprime tutta la sua gioia. “Per me è come se avesse già vinto”, rivela la Raffa. il secondo nome proferito da Troiano è quello di Elhaida Dani, e tutto lo studio scandisce il suo nome a ritmo di applausi. Riccardo Cocciante ringrazia sia i supporters di Elhaida, che i concorrenti che non sono riusciti ad arrivare fino in fondo. Un trepidante Piero Pelù, in attesa di sapere se il suo Timmy andrà avanti, ringrazia tutto il popolo del Rock per averli seguiti. Anche Noemi dice che è stata una bella avventura, comunque vada.

Dopo qualche interminabile istante, scopriamo che sarà proprio Timothy Cavicchini ad andare avanti. Silvia Capasso è la prima eliminata della serata. “Alle volte il pubblico sbaglia, e questa è una di quelle” dice Noemi. Carolina Di Domenico ricorda che “Luce” è l’inedito dell’eliminata, ed invita gli spettatori a scaricarlo (e non a “downodarlo”, improbabile neologismo). Poi raccoglie le impressioni a caldo dei tre concorrenti ancora in gara.

Piccola chicca adesso per gli spettatori di The Voice, che possono gustarsi l’esibizione in coppia di Noemi e della Carrà. Virtuosismi della regia, che si sbizzarrisce con una succesione rapidissima di inquadrature campo-controcampo, ed applausi a profusione per le due signore. Raffaella, come usanza, ringrazia tutti. Troiano fa poi il punto della situazione; prima di riaprire il televoto, ricorda i codici di riferimento dei cantanti ancora in gara: Veronica De Simone codice 2, Timothy Cavicchini codice 3, Elhaida Dani codice 4. Tra poco li rivedremo sul palco, dove interpreteranno la canzone che avevano portato alle Blind. La Di Domenico, un po’ in difficoltà, ci legge le impressioni del popolo della rete sul duetto tra le due coach. Qualcuno è esterrefatto dall’agilità  giovanile della signorina Raffaella. Torniamo alla gara, con Veronica De Simone che ci canta “At Last” di Etta James.

“Questa è la canzone che ci ha fatto girare tutti e quattro; quando è andata a registrare Nati Liberi era li prima volta che metteva piede in una sala d’incisione… Credo che d’ora in poi ce lo metterà spesso”, dice Raffaella. Noemi dice che, fuori dai giochi, farà il tifo per la musica, senza sbilanciarsi in giudizi. Il pistolero Pieo Pelù dice che Veronica gli ha fatto vnire “il parpaglione” nello stomaco. Intanto, sale sul palco Timothy Cavicchini, che canta “sweet Child of mine” dei Gun’s Roses.

Molto scenografica la prova di questo ragazzo; “ha una voce estremamente interessante, originale”, dice Riccardo che, come Piero, si girerebbe di nuovo per lui. “Sta cantando con lo spirito di quelli che ha eliminato fino ad oggi”, sottolinea el Toro Loco. Ora è il turno di Elhaida Dani e di “Mama knows best” di Jessi J.

Pubblico in delirio al termine della prova della cantante di Cocciante. Raffaella concorda con riccardo: “Può cantare di tutto, ma nelle canzoni melodiche da il meglio”. Piero non è d’accordo: “può fare qualunque cosa… Ed è riuscita, con la sua voce, a distrarmi dalle ballerine!”. Riccardo resta della sua; per lui Elhaida è un’artista completa, che può esprimersi al massimo in ogni contesto. Troiano ricorda i codici del televoto, per poi chiamare sul palco Pelù e Cocciante… In una busta fatta pervenire al conduttore, mentre una musica “tensiva” fa da colonna sonora, scopriamo che i due duetteranno in “Regina di Cuori” e “cervo a primavera”, due canzoni che non avevano mai diviso con nessun altro. Insomma, è la serata delle prime volte…

Insospettabilmente a suo agio su melodie così Rock Cocciante, e molto credibile anche Piero con al sua personale interpretazione dell’evergreen del collega, l’unica nota dissonante è fornita dal look dell’uno rispetto a quello dell’altro. Due grandi animali da palcoscenico, in ogni caso.

Al termine dell’esibizione, i due si scambiano i cd dei rispettivi team. “stasera è nato un duo… Si potrebbero chiamare I Gabriella!”, ironizza Troiano. Frattanto Raffaella e Noemi hanno deciso chi eliminare tra Riccardo e Piero. Fabio si tira in disparte, mentre Raffaella manda a casa Pelù… Che la invita, a sua volta, ad andare non proprio a casa… Dopo il “vaffa…” di Piero, Carolina Di Domenico prende la parola e dice che stasera è record di tweet, con oltre 50000 cinguettii. Fabio Troiano chiude ora il televoto. I tre concorrenti ancora in gara salgono sul palco, in attesa del verdetto.

Il presentatore invita Noemi, ormai outsider, ad esprimere un pronostico, ma la rossa si rifiuta. “Siamo moolto scaramantici”, si giustifica. Riccardo Cocciante dice che, in ogni caso, la sua Elhaida è stata fantastica. Troiano, manco a dirlo, riprende la parola per lanciare la pubblicità. Sapremo chi saranno i due a poter sognare fino in fondo solo tra qualche minuto.

La diretta riprende, e Troiano ancora temporeggia… Ribadisce che leggerà i nomi dei promossi in maniera casuale. Poi, finalmente, si decide, e ci rivela che Elhaida Dani sarà la prima superfinalista. “Sei ad un passo dalla vittoria”, commenta Fabio. Riccardo Cocciante, intanto, s’è fatto prestare il cappello da Pelù “se passava avevo detto che l’avrei messo!”, dice. Fabio fa notare che , dalle blind ad oggi, Cocciante si è decisamente sciolto. Adesso però, è importante sapere chi andrà in finale. “E leggi”, dice la Raffa. E Troiano legge il nome di Timothy Cavicchini, che se la vedrà con Elhaida nella finalissima. “Sei comunque medaglia di bronzo”, dice la Carrà alla ragazza eliminata. Poi le regala i suoi leggendari guantini da centauro.

Il conduttore ricorda ancora una volta i codici per il televoto, che viene nuovamente riaperto. Poi chiama ad esibirsi Timothy, che canterà “Senza parole” di Vasco Rossi. Pelù invita il pubblico in sala a tenere il tempo battendo le mani. Grandi applausi per lui. “Questa sera era l’unico uomo in gara, ma si è fatto valere tantissimo. Non solo è molto bello, ma molto bravo!” dice Raffaella. “C’ha pure una gran testa”, ci tiene a precisare il suo coach. Riccardo conferma la sua opinione (molto positiva), riguarda a Timothy. “Sono due generi completamente diversi, due pubblici completamente diversi”, dice in merito alla sfida; “io mi affido al talento di Elhaida” conclude. Tocca adesso ad Elhaida Dani, che canta “Adagio” di Lara Fabian.

Tutti in piedi ad applaudirla, mentre Riccardo Cocciante e Raffaella Carrà si “moltiplicano”, grazie ai cloni Noemi e Pelù. “Mi stai insegnado delle cose bellissime”, dice Riccardo ad Elhaida “l’umiltà, è una dote bellissima che hai”, continua. La ragazza ringrazia il suo maestro, poi Troiano riporta l’ordine in sala e fa il punto della situazione, ricordando ancora una volta i codici del televoto.

“Avete 30 secondi per convincere il pubblico a votarvi”, dice Fabio ai due coach in gara. “Votate il popolo del Rock!” è l’appello di Piero. Riccardo, dal canto suo, dice che è la voce di Elhaida il suo appello; “la sua voce dice molto di più di quello che dico io.”, sentenzia. A questo punto Fabio Troiano chiude, per l’ultima volta, il televoto, ed invita a salire sul palco anche Carolina Di Domenico. Tra Timothy ed Elhaida, entrambi bravissimi e artefici di un percorso straordinario, uno solo sarà proclamato “The Voice”. Carolina dice che, tra gli altri, uno che sicuramente è uscito vincitore da quest’esperienza è proprio il conduttore. La tensione è palpabile, e la busta ancora non arriva…

 

                                      (Disegno di Cristiano Catalini)

Arriva direttamente il notaio a portare la busta, mentre la tensione è palpabile. Fabio continua a prolungare l’attesa, enfatizzando il momento… All’unisono, assieme a Carolina Di Domenico, proclamano Elhaida Dani vincitrice di questa prima edizone di The Voice of Italy. Tutti in piedi ad applaudirla, euforico Cocciante,mentre la cantante si scioglie in lacrime. Prima di esibirsi per l’ultima volta, ringrazia l’Italia che l’ha accolta offrendole questa grande possibilità.

Nonostante l’emozione, anche il modo in cui si congeda dal pubblico è in linea con quello che ha mostrato di saper fare in questi tre mesi.Fabio e Carolina salutano e ringraziano tutti, dal pubblico agli addetti ai lavori, e così si chiudono le danze. Giù il cappello per la vincitrice di questa prima edizione del talent show di Rai2. Una voce che non conosce confini.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Un giorno in pretura 2021 la Petrelluzzi racconta Raffaele Cutolo

Tutte le anticipazioni sulla puntata del programma ideato e condotto da Roberta Petrelluzzi. Protagonista Raffaele Cutolo.
Massimo Luciani

Pubblicato

il

Un giorno in pretura 2021- Roberta Petrelluzzi
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un giorno in pretura con l’edizione 2021, torna sabato 8 maggio su Rai 3. L’appuntamento con la conduttrice e ideatrice storica del programma, Roberta Petrelluzzi, è in seconda serata su Rai 3.

Un giorno in pretura 2021, La Petrelluzzi racconta Raffaele Cutolo

Nella puntata di Un giorno in Pretura in onda sabato 8 maggio, alle 24.25 su Rai 3, Roberta Petrelluzzi riproporrà la storia di Raffaele Cutolo.  Mafioso italiano, fondatore nonché capo della Nuova Camorra Organizzata, aveva due fratelli, Pasquale e Rosetta Cutolo. Anche loro hanno intrapreso una carriera criminale. In particolare Rosetta ha condiviso le sorti di Raffaele e la sua attività è stata fondamentale per le sorti  della NCO (Nuova Camorra Organizzata).

Dopo una lunga malattia, Raffaele Cutolo è morto lo scorso 17 febbraio 2021 all’età di 79 anni, essendo nato nel 1941. Da tempo era ricoverato nell’ospedale di Parma per le complicazioni legate a una polmonite. E gli erano stati negati gli arresti domiciliari.

Il re della nuova camorra organizzata ha finito i suoi giorni senza più poteri recluso in un carcere di massima sicurezza in regime di 41 bis. E muore con lui una pagina storica della criminalità napoletana. Il suo è stato l’ultimo tentativo di ingabbiare la scellerata e disordinata organizzazione camorristica in un ordine quasi militare tipico della criminalità mafiosa.

Era noto come ‘o Prufessore nonostante avesse solo una licenza elementare. Ed era figlio di un mezzadro e di una lavandaia di Ottaviano, alle falde del Vesuvio.

Il processo più significativo

Nella puntata di Un giorno in Pretura in onda sabato 8 maggio, Roberta Petrelluzzi ripropone il processo più significativo di tutta la vicenda penale di Raffaele Cutolo.  Ovvero quello per l’uccisione di Vincenzo Casillo, amico e braccio destro del boss fuori dal carcere. Un affresco che descrive in maniera mirabile la criminalità organizzata che ha sconvolto il Paese dalla metà degli anni Settanta fino alla fine degli anni Ottanta. Un processo che secondo alcuni è stato il primo tentativo riuscito di insabbiare i patti perversi tra stato e criminalità organizzata.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Concerto Primo Maggio: la risposta della Rai in merito all’intervento di Fedez

Sul caso Fedez, avvenuto durante il concerto del Primo Maggio, è intervenuto anche l'Amministratore delegato Rai Fabrizio Salini. Ecco le sue dichiarazioni.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

Intervento Fedez Concerto risposta Rai 3
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

In seguito a ciò che accaduto per l‘intervento di Fedez al Concerto del Primo Maggio, è arrivata la risposta da parte della Rai.

Ieri sera il rapper, prima dell’esibizione, ha cercato di puntare i riflettori sul Ddl Zan. E’ il disegno di legge contro le discriminazioni di genere. Sostiene che i ritardi della sua entrata in vigore dipendano da alcuni esponenti politici, in particolare della Lega. Ma sul palco del Primo Maggio non ha reso noti i nomi ai quali si riferiva nel discorso.

Una volta però rientrato in albergo sui suoi profili social ha pubblicato un video che in pochi minuti è diventato virale. Ha proposto la registrazione della sua telefonata con la vice direttrice di Rai 3, Ilaria Capuani.

Fedez ha tentato di denunciare il fatto che il Servizio Pubblico abbia tentato di censurare il suo monologo. Ed ha aggiunto che prima di potersi esibire con il monologo ha dovuto inoltrare alla Rai il testo per ottenere l’approvazione.

La Rai però si è subito difesa rendendo pubbliche le dichiarazioni della stessa Capuani. Sulla questione però è intervenuto anche l’Amministratore delegato Rai, Fabrizio Salini.

Intervento Fedez Concerto risposta Rai fabrizio salini

Intervento Fedez Concerto, la risposta dell’ Ad Rai Fabrizio Salini

In merito all’intervento di Fedez ecco le dichiarazioni dell’Amministratore Delegato della Rai su quanto accaduto ieri sera:

“In merito all’intervento di Fedez al Concerto del Primo Maggio, Rai3 ha spiegato di non aver mai censurato Fedez né altri artisti né di aver chiesto testi per una censura di qualsiasi tipo. Questo deve essere chiaro, senza equivoci e non accettiamo strumentalizzazioni che possano ledere la dignità aziendale e dei suoi dipendenti.

In questi tre anni ho sempre cercato in tutti i modi di garantire che in Rai fosse assicurata pluralità di voci e di opinioni perché ritengo sia il principale obiettivo della mission di Servizio pubblico. Lo testimonia la nostra programmazione tutti i giorni su tutti i canali televisivi, in radio e su RaiPlay.

Di certo in Rai non esiste e non deve esistere nessun “sistema” e se qualcuno, parlando in modo appropriato per conto e a nome della Rai, ha usato questa parola mi scuso. Su questo assicuro che sarà fatta luce con gli organizzatori del Concerto, che la Rai acquista e manda in onda fin dalla sua prima edizione, per capire come sia stato possibile soltanto ipotizzare un’aberrazione del genere e se esistano delle responsabilità aziendali.

Ringrazio profondamente tutti gli artisti che ieri si sono esibiti con performance straordinarie studiate appositamente per la Festa del lavoro, che danno lustro al Servizio Pubblico e ci hanno mostrato in modo evidente quanto l’arte sia fondamentale per la rinascita del Paese.”


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Milva è morta, scompare una delle più grandi artiste italiane

E' scomparsa una delle più grandi artiste italiane, da tempo malata. Il ricordo della Pantera di Goro nel mondo della musica e della tv.
Redazione

Pubblicato

il

Milva morta
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

E’ morta a Milano Milva. Lo conferma la figlia, Martina Corgnati, spiegando che la madre era malata da tempo. La grande cantante e attrice, Ilvia Maria Biolcati, aveva 81 anni e viveva a Milano con la segretaria Edith e la figlia Martina, critica d’arte.

E’ morta Milva

Soprannominata “La Rossa” per il colore della sua chioma, Milva ha calcato i palcoscenici di tutto il mondo realizzando più di sessanta album. Nata a Goro, in Emilia Romagna, il 17 luglio 1939, nel corso della sua carriera ha partecipato 15 volte al Festival di Sanremo, un record di presenze che detiene insieme a Peppino Di Capri, Toto Cutugno e Al Bano.

Nel 2010 aveva pubblicato il terzo album scritto e prodotto per lei da Franco Battiato, intitolato ‘Non conosco nessun Patrizio’ e balzato immediatamente nella top 20 dei dischi più venduti in Italia.

Subito dopo aveva annunciato il suo addio alle scene, dopo mezzo secolo di palcoscenico. Nel 2018 era stata premiata al Festival di Sanremo: premio alla carriera ritirato dalla figlia.

Per molti è stata la «Pantera di Goro». Si è spenta ieri nella sua casa milanese dove viveva con Edith, la sua fidata segretaria, e la figlia Martina Corgnati, critica d’arte avuta con il produttore discografico Maurizio Corgnati.

La famiglia in questo momento sta organizzando l’ultimo saluto.

La carriera

Nella sua lunga carriera Milva è passata dalla canzone popolare al teatro di Giorgio Strelher. Ma anche per la musica di Franco Battiato, di Ennio Morricone, di Astor Piazzolla. Ha interpretato anche le canzoni dei grandi compositori greci, francesi, tedeschi ed è approdata sui palcoscenici di tutto il mondo.

La sua statura artistica è stata ufficialmente riconosciuta dalle Repubbliche Italiana, Francese e Tedesca, che le hanno conferito alte onorificenze.

Il 26 marzo scorso Milva, aveva anche ricevuto il vaccino contro il Coronavirus. “Io mi vaccino perché tengo alla mia vita a e alla vita altrui”, aveva scritto sulla sua pagina Facebook, “Fatelo anche voi. Abbiamo bisogno di tornare alla vita di prima, e di abbracciare i nostri cari. Tutti quanti insieme possiamo farcela a sconfiggere questo virus”.

Il ricordo di Franceschini

Così il Ministro della Cultura, Dario Franceschini, ricorda Milva nel giorno della sua scomparsa:

Milva è stata una delle interpreti più intense della canzone italiana. La sua voce ha suscitato profonde emozioni in intere generazioni. Una grande italiana, un’artista che, partita dalla sua amata terra, ha calcato i palcoscenici internazionali, rendendo globale il suo successo e portando alto il nome del suo Paese. Addio alla pantera di Goro”. 

 

FONTE: ANSA


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it