Connect with us

News

Centovetrine: da lunedì 15 dicembre in onda su Rete Quattro

La soap opera di Canale 5 cambia canale e fascia oraria

Pubblicato

il

La soap opera di Canale 5 cambia canale e fascia oraria
Condividi su

{module Banner sotto articoli}

I vertici di rete giustificano questo cambiamento come uno dei passi finalizzati ad una progressiva innovazione dell’offerta di Rete Quattro. Insomma, la soap opera italiana si sposta su un canale molto seguito dal pubblico femminile adulto, che rappresente lo stesso target di Centovetrine.

Rete Quattro smentisce categoricamente che il cambiamento di collocazione sia dovuto a un declassamento della soap opera che potrebbe preludere ad una successiva chiusura. Il futuro di Centovetrine dunque, che già in passato è stato messo in dubbio, questa volta non avrà problemi.

Canale 5 sostituisce con il raddoppio delle puntate di Beautiful, un prodotto che assicura quotidianamente alla rete un bacino di ascolto di più di due milioni di telespettatori. A quell’ora, sottolineano i vertici Mediaset, Canale 5 ha la leadership assoluta, e non ha avuto quindi nessun problema a cedere Centovetrine a Rete Quattro.

In effetti la fascia dell’access prime della rete diretta da Sebastiano Lombardi potrà contare su un potenziamento degli ascolti in un orario in cui sulle altre reti vanno in onda i principali notiziari d’informazione.

Mediaset è convinta che la nuova collocazione avrà  non solo un bacino più esteso, ma consentirà la visione anche ad un pubblico che in passato nonn aveva avuto l’opportunità di conoscere la soap opera.

Come dicevamo, si tratta del primo di  una serie di cambiamenti, dovuti anche alla nuova linea editoriale di Lombardi, arrivato alla direzione poco più di un mese fa. Questo spostamento fa prevedere una serie di cambiamenti che arriveranno nel 2015 e che sono “norrmali”, sottolinea Mediaset, all’avvicendarsi di un nuovo responsabile di rete.

Centovetrine ha avuto su Canale 5 picchi d’ascolto superiori al 20% tra il pubblico femminile al di sopra dei 35 anni. D’altra parte, dopo 15 anni, la serie aveva bisogno anche di rinnovarsi. La prima puntata infatti, è andata in onda nel 2001 proprio su Canale 5 e da allora, stagione dopo stagione è divenuta una delle principali soap opera made in Italy, la cui longevità è inferiore solo a Un posto al sole.

La soap racconta le vicende che ruotano intorno a un centro commerciale immaginario, il Centovetrine, che si trova nei pressi di Torino. Nel corso delle stagioni ha presentato i soliti ingredienti propri della soap, con amori, passioni, tradimenti, lotta al potere, scontri familiari e soprattutto guerre finanziarie, perché la presenza in zona di un importante gruppo finanziario scatena interessi.


Condividi su

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it